“The Blacklist 3”: Edi Gathegi di X-Men nuovo ricorrente

Per Liz Keen la strada sta per farsi ancor più in salita a causa di un pericoloso, nuovo nemico in arrivo nella terza stagione di The Blacklist.

Edi Gathegi di X-Men: First Class ha ottenuto una parte ricorrente nel dramma NBC dove vestirà i panni di Mr. Solomon, egli essenzialmente si occupa del lavoro sporco di Cabal. Senza pretese e pacato all’apparenza, dotato di una nascosta (e terrificante) violenza, Mr. Solomon lo possiamo meglio definire come un mostro vestito da gentiluomo.

Gathegi, i cui altri crediti includono la saga di Twilight e il dramma Proof apparirà in primo luogo nella season premiere che oltreoceano sarà trasmessa Giovedì 24 Settembre. [Entertainment Weekly]

“Humans” rinnovato per la seconda stagione da AMC

AMC assieme ai suoi partner di produzione Channel 4 e Kudos hanno rinnovato Humans per la seconda stagione composta da otto episodi.

Ad oggi, la serie ottiene 2 milioni di telespettatori settimanali in onda sulla rete via cavo. Nel frattempo, per Channel 4, il primo episodio si è attestato come dramma più quotato da 20 anni attirando finora uno share del 18 per cento nel Regno Unito.

“Siamo molto lieti di annunciare la seconda stagione di Humans” dice Joel Stillerman, Presidente alla programmazione originale di AMC/Sundance TV. “Come una delle nuove serie top delle reti via cavo, Humans è stato abbracciato da fan e critica tra U.S. e UK. Non vediamo l’ora di continuare quest’accattivante storia e di esplorare l’universo parallelo dei Synth che si avvicina in modo così preoccupante a casa”.  [TVLine]

John Legend sostituisce Kanye West come supervisore alle musiche di “Underground”

Il plurivincitore di Grammy, John Legend insieme alla sua società di produzione, Get Lifted ha firmato per dirigere-produrre e supervisionare tutti gli aspetti musicali dell’imminente dramma sulla schiavitù di WGN America, Underground.

Originariamente – lo scorso Febbraio – tale incarico era stato affidato a Kanye West.

La trama segue un gruppo di schiavi mentre pianificano una rocambolesca fuga da una piantagione in Georgia per attraversare 600 miglia verso la libertà, aiutati lungo la strada da una coppia abolizionista segreta che gestiscono una stazione sulla Underground Railroad. Il debutto è previsto nel 2016, nel cast figurano tra gli altri Chris Meloni, Jurnee Smollett-Bell, Aldis Hodge, Alano Miller e Jessica de Gouw.   [TVLine]

“Supergirl” ha trovato il suo cattivo DC Reactron in Chris Browning

La stella di Sons Of Anarchy interpreterà il personaggio dei fumetti altrimenti noto come Ben Krull nel nuovo dramma targato CBS.

In Supergirl, Chris Browning sarà Reactron, un avversario mortale di Superman da Metropolis che indossa un’armatura alimentata dall’energia nucleare. Mai in grado di sconfiggere il suo rivale, Krull arriva a Central City con lo scopo di ottenere vendetta contro l’Uomo d’Acciaio uccidendo sua cugina Kara.

Il personaggio debutterà nel terzo episodio come guest star con una forte possibilità di diventare ricorrente. Oltreoceano la serie debutterà il 26 Ottobre.   [THR]

“PLL 6”: cosa trovano le ragazze nel covo di ‘A’?

Mancano soltanto due settimane alla grande rivelazione dell’estate o meglio dalla più grande scoperta che i fan di Pretty Little Liars attendono da anni.

ABC Family nel frattempo ha rilasciato delle nuove foto dell’episodio in onda l’11 Agosto – che trovate tutte nella galleria di TVLine – dove troviamo Aria, Emily, Spencer, Hanna e Mona entrare in quella che sembra la stanza segreta di Charles contenente tutti i suoi nascosti. Nel nostro precedente articolo trovate invece la sinossi ufficiale del finale estivo della 6° stagione.

“Scream” rinnovato per la seconda stagione da MTV

MTV è pronta ufficialmente per un altro anno da urlo!
La rete ai Television Critics Association ha annunciato il rinnovo della sua serie originale Scream per la seconda stagione.

Siamo entusiasti di come i nostri spettatori hanno risposto alla reinvenzione di Scream” dice la Vice Presidente di MTV, Mina Lefevre. “Non vediamo l’ora di un’altra stagione piena di suspence, horror e colpi di scena”.

La serie ha debuttato il mese scorso con 1,03 milioni di telespettatori totali scendendo nelle ultime settimane a 800K. Non è al momento chiaro se l’azione riprenderà a Lakewood o se ci sarà un nuovo mistero centrale che richiederà un’altra location.   [TVLine]

“The Walking Dead 6”: le prime foto dei nuovi residenti di Alexandria

La città di Alexandria nella sesta stagione di The Walking Dead sarà in procinto di espandersi ed Entertainment Weekly ci offre in anteprima le immagini dei nuovi personaggi che incontreremo a cominciare dall’11 Ottobre.

Merritt Wever sarà la dottoressa Denise Cloyd, personaggio dei fumetti. Il suo ruolo di medico diventerà critico nella comunità dopo la morte di Pete e nei fumetti la sua abilità chirurgica si rivela fondamentale specialmente dopo un terribile infortunio dei uno dei protagonisti (esso potrebbe esserci anche nella serie televisiva).

Ethan Embry interpreterà Carter, egli – dice Scott Gimple – serve come composto di persone differenti dai fumetti. “Ethan è un combo di alcuni personaggi che ancora non abbiamo toccato o che non hanno toccato gli altri personaggi. Lui è di Alexandria, era lì tutto il tempo solo era molto occupato”. Oltre a loro, Corey Hawkins sarà Heath dal fumetto.

“CSI” arruola Katie Stevens di Faking It per il series finale

L’attrice del teen drama MTV, Faking It sarà guest star nel canto del cigno di CSI dalla durata di due ore in onda oltreoceano Domenica 27 Settembre.

Katie Stevens interpreterà la figlia di Catherine Willows, Lindsey Willows. Adesso sulla ventina, lei è una CSI di livello 1 alle prese con il suo primo giorno di lavoro.

Il personaggio è descritto come caffeinomane, più giovane e frizzante di sua mamma, meno uno o forse due errori di gioventù è nel suo per una promettente carriera. Lindsey in realtà troverà una prova fondamentale che manderà avanti il caso.

Se avete buona memoria e siete buoni fan di CSI, sapete sicuramente che Stevens sarà la terza Lindsey, in precedenza Madison McReynolds e Kay Panabaker hanno interpretato la piccola Willows.   [Entertainment Weekly]

Rating di Martedì 28 Luglio

Nella serata di ieri, Zoo ha attirato 7,1 milioni di telespettatori totali e una demo 1.2, in crescita del 6 per cento e due decimi rispetto allo scorso Mercoledì su CBS. Brevemente nelle altre reti…

NBC | America’s Got Talent (10,2 milioni/2.1) cala di due decimi, mentre Hollywood Game Night (4,7 milioni/1.3) resta stabile.
FOX | 5th Grader (2,4 milioni/0.6) ritorna stabile, ma Knock Knock Live (1,6 milioni/0.5) perde un decimo.
ABC | Extreme Weight Loss (2,3 milioni/0.7) sale di un decimo.   [TVLine]

“The 100 3”: Shawn Mendes guest star

Il cantante Shawn Mendes è diretto verso la terza stagione di The 100!

Il crooner di Stitches dopo l’album di successo apparirà nella season premiere del dramma The CW ed interpreterà un giovane grintoso sopravvissuto dell’Arca che entra in una situazione difficile ed usa il suo particolare talento per uscirne.

Dato che Mendes ha una voce angelica, questa sua dote potrebbe presto farsi sentire sul piccolo schermo (altrimenti sarebbe uno spreco del suo talento) e chissà che The 100 non aggiunga un tocco musicale ai prossimi episodi che andranno in onda nel 2016.   [E!Online]

“OITNB 4”: Natasha Lyonne parla del destino di Nicky

Natasha Lyonne deve tacere circa quello che è successo al suo alter ego in Orange Is The New Black, Nicky ma durante i TCA ha scherzato affermando, “provo solidarietà con il cast di Game Of Thrones”.

A parte le battute, l’attrice a Zap2IT dice che il destino di Nicky sarà rivelato in una delle prossime stagione del dramma Netflix – qualunque essa sia.

Se questo sarà nella quarta, settima o dodicesima stagione, sarei curiosa personalmente di quelle che sarebbero le conseguenze per un personaggio così sfrontato di passare del tempo [in massima sicurezza], come questo influenzerebbe qualcuno?” dice Lyonne. “Penso che sia veramente interessante portare serie conseguenze per un personaggio e poi vedere come andrà ad influenzarlo”.

Ma il tempo in isolamento potrebbe essere un bene o un male per Nicky? Credo che potrebbe andare in entrambi i modi. Le persone rispondono in svariati modi… questo tipo di disciplina talvolta tira fuori il meglio delle persone, altre volte mette in evidenza molta rabbia e ribellione. Penso essere un’arma a doppio taglio per le persone” spiega l’attrice.

“Ad un certo punto, Nicky dovrebbe venire a patti con la sua infanzia e riconciliarsi con il suo passato, se ha intenzione di far pace con l’essere un’adulta” conclude Lyonne.

“Jessica Jones” è un thriller psicologico, Luke Cage non sarà uno spin-off e non solo

Marvel si prepara al debutto su Netflix della sua nuova serie, Jessica Jones – basata sui fumetti “Alias” di Michael Bendis – e secondo quanto trapelato dai TCA ci sarà un cambio di passo dal molto acclamato Daredevil.

Il capo della Marvel per la TV, Jeph Loeb e la showrunner della serie, Melissa Rosenberg hanno rilasciato un po’ di chiarimenti in merito…

JESSICA HONES è un THRILLER PSICOLOGICO | Se Daredevil è la versione della Marvel di un crime drama, la nuova serie sarà un thriller psicologico.

Inizia [dal materiale originale] e prende un senso oscuro. Il tono dato da Brian Michael Bendis al progetto è ciò chi mi ha attratto, in primo luogo. È stato grintoso e reale, siamo andati avanti con quello spiega Rosenberg.

Secondo Loeb, Jessica Jones si spinge al limite tanto quanto Daredevil. “Abbiamo l’abilità di dire che avete visto il trucco una volta, adesso tornate e guardate un intero nuovo atto di magia. Quello di cui abbiamo sempre parlato è che si tratta di più di un thriller psicologico in quanto affrontiamo ciò che le persone si fanno a vicenda ad un livello molto viscerale ed emotivo. Come ciò ti plasma o ti rovina”.

L’OSCURITA’ nella PSICHE dei PERSONAGGI | “Per me, è oscuro dove i personaggi si avvieranno nella loro stessa psiche. Non si tratta del togliere i vestiti o rimuovere gli occhi a qualcuno, ma di quanto può spingersi un personaggiodice Rosenberg. “La cosa accattivante in merito è che può dirigersi in luoghi molto discutibili nella sua mente. Per me questo sono le tenebre”.

Questi elementi si manifesteranno nel cattivo Kilgrave, che spiega Loeb ha l’abilità di “spingere le persone a fare ciò che probabilmente non avrebbero fatto – o forse sì”, compresa Jessica. “L’ammontare della tensione che proverete nel guardare un episodio, noi speriamo che vi sentiate a disagio augurandoci così che sarete costretti a guardare il prossimo, perché è roba buona”. Continua a leggere

“Welcome to Sweden” cancellato da NBC

È ufficiale: la rete NBC non ha più intenzione di dare il benvenuto a nessuno in Svezia.

Greg Poehler, creatore e protagonista di Welcome To Sweden ha annunciato la cancellazione della commedia estiva tramite Instagram con un lungo, divertente e amaro messaggio ai suoi fan e nonostante la menzione che gli episodi saranno disponibili online non vi è alcun annuncio di un piano per estenderli.

La produzione internazionale è tornata in onda oltreoceano il 19 Luglio con ascolti piuttosto bassi registrati dalla seconda stagione della serie che vedeva Poehler nei panni di Bruce Evans, un uomo che sperimenta lo shock culturale quando si trasferisce con la sua ragazza in Svezia. Nel cast dello show c’erano anche Lena Olin (Alias) e Patrick Duffy (Dallas).   [TVLine]

“Banshee” cancellato da Cinemax, terminerà con la 4° stagione

L’avventura di Lucas Hood sta per giungere verso il suo termine.

Seppur non confermato ufficialmente da Cinemax, TVLine riporta che la quarta stagione di Banshee (formata da otto episodi) sarà anche l’ultima.

A quanto pare, i produttori sapevano da tempo che la fine era vicina e di conseguenza hanno avuto modo di realizzare “un’epica” conclusione per la serie.

In un’intervista di Marzo, il produttore esecutivo Greg Yaitanes – attualmente al lavoro per l’altro drama Cinemax, Quarry – aveva ammesso che Banshee ha sempre avuto una premessa e durata limitata. Spingiamo per assicurarci che ogni episodio sia meglio del precedente e questo richiede un’enorme quantità di lavoro, energia e creatività”. L’ultima stagione dello show – con Eliza Dushku – debutterà nei primi mesi del 2016.

[AGGIORNAMENTO] Dopo l’ufficialità della cancellazione, l’EP Jonathan Tropper ha rilasciato un comunicato dove ha spiegato: “Banshee è stato un giro incredibile e continueremo ad aprire nuove strade nella quarta stagione. Mentre noi abbiamo considerato di tornare per il 5° anno, ho sempre detto che quando la storia sarebbe stata raccontata era il momento di andare avanti e quel tempo è arrivato. Sono grato a Cinemax per aver reso Banshee un grande successo e per aver sostenuto la nostra decisione creativa di terminare le cose”.   [TVLine]

“Outlander 2” ha trovato il suo King Louis XV in Lionel Lingelser

Ecco il reale che potrebbe aiutare – o ferire – Jamie e Claire nella seconda stagione di Outlander… L’attore francese Lionel Lingelser (Big House) ha ottenuto la parte di King Louis XV nel dramma targato Starz che tornerà con i suoi nuovi episodi nella primavera 2016.

Come Re di Francia, Louis XV ha gusto per le signore ed è abituato ad avere tutto ciò che desidera – fino a quando non si stanca delle persone che non si rivolgono più a lui.

Claire e Jamie incroceranno la loro strada con quella del re dopo esser fuggiti in Francia per evitare Black Jack Randall. Il loro piano è quello di ingraziarsi la Corte francese in modo tale da poter contrastare la Ribellione Giacobita e – con un po’ di fortuna – fermare la battaglia di Culloden che smantellerà l’insurrezione scozzese.   [Entertinment Weekly]

 

Diane Keaton interpreterà una suora in “The Young Pope” di HBO

Annie Hall è diretta verso il Vaticano.
L’attrice premio Oscar Diane Keaton è entrata nel cast di The Young Pope, la serie drammatica in otto episodi targata HBO dal regista Paolo Sorrentino (La Grande Bellezza).

La trama racconta la controversa storia di Papa Pio XIII (precedentemente noto come Lenny Belardo) – interpretato da Jude Law. Keaton interpreterà Sister Mary, una suora statunitense che adesso vive nella Città del Vaticano. La produzione comincerà questa settimana.   [TVLine]

“Secrets And Lies 2”: Terry O’Quinn di Lost entra nel cast

Il veterano di Lost ha aderito alla seconda stagione della serie antologica targata ABC.

I nuovi episodi di Secrets And Lies – in onda oltreoceano in midseason – vedranno la Detective Cornell investigare su un nuovo caso che vede come sospettato principale per l’omicidio della moglie Eric Warner (Michael Ealy).

Terry O’Quinn interpreterà John Warner, un affascinante e amabile magnate della finanza nonché padre adorante dei suoi tre figli. Egli ha messo in piedi la sua società Charlotte su un modello di onestà e moralità ottenendo grande successo. Adesso, pronto ad andare in pensione sta valutando di lasciare le redini al figlio maggiore, Eric. Tuttavia, i suoi piani vengono sospesi alla morte di sua nuora Kate. Nel frattempo, cerca di far navigare la sua famiglia e azienda attraverso questa tragedia.

O’Quinn dopo l’isola ha recitato in 666 Park Avenue, Hawaii Five-0 e Gang Related.   [THR]

“Full House”: le gemelle Olsen potrebbero ancora unirsi al revival?

Le gemelle Olsen potrebbero riunirsi alle loro vecchie co-star nel revival di Full House?

Anche se le riprese di Fuller House sono già cominciate, Ted Sarandos di Netflix ha affermato ai Television Critics Association che è ancora possibile che Mary-Kate e Ashley si uniscano alla serie.

Le gemelle Olsen sono in bilico che siano in giro o no” ha detto Sarandos ai giornalisti presenti a Beverly Hills. “Ci sono un sacco di opportunità per loro se decideranno [di esserci]. Ma non sono nella corrente creativa”.

Il dirigente ha anche aggiunto che la sitcom era appetibile per il servizio streaming perché “non è mai davvero andata via dopo la sua trasmissione” conclusasi nel 1995 ed il suo pubblico resta molto “incrocio-generazionale” sperando così in una co-visione” tra il pubblico. È tutto sommato lo stesso spirito dell’originale, ma una moderna ripresa Full House” ha detto.   [Entertainment Weekly]

Netflix svela il titolo della commedia di Aziz Ansari e il rilascio

La serie targata Netflix di Aziz Ansari ha finalmente un titolo e anche una data di rilascio.

La comedy in 10 episodi intitolata Master Of None sarà rilasciata dal colosso dello streaming Venerdì 6 Novembre.

Il progetto ambientato a New York, creato da Ansari e ed il suo collega/produttore esecutivo di Parks and Recreation, Alan Yang segue la vita personale e professionale di Dev (interpretato da Ansari), un attore trentenne indeciso su quale deve essere il suo percorso di vita. La sua storia spazierà tra diversi soggetti come il dilemma degli anziani, l’esperienza degli immigrati ed come trovare il miglior pasto per la cena.

Mike Schur sarà un altro EP. Nel cast ci sono anche Jon Benjamin (Bob’s Burgers), Lena Waithe (The Comeback), Eric Wareheim (Tim & Eric’s Bedtime Stories), Noel Wells (SNL) e Kelvin Yu (Popular). [TVLine]

Rachel Bilson si pronuncia sulla cancellazione di “Hart Of Dixie”

Rachel Bilson non ha esattamente chiarito le ragioni che hanno portato alla cancellazione di Hart Of Dixie nei mesi scorsi, ma dal canto suo ha chiarito tramite social media di non aver avuto alcun ruolo particolare nella fine della serie.

L’attrice ha postato su Instagram questa foto nei panni della sua Zoe Hart scrivendo e specificando che la sua gravidanza nella vita reale non aveva nulla a che fare con la scelta di chiudere i battenti a Bluebell.

Mi mancano i giorni di #zoehart #hartofdixie, specialmente questo outfit e questa signora. Voglio solo chiarire una cosa, la cancellazione di HOD non aveva nulla a che fare con me o la mia gravidanza. Ho amato la mia serie e interpretare Zoe Hart, grazie a tutti coloro che l’hanno guardata”.

Nemmeno il Presidente della rete The CW, Mark Pedowitz ha fornito una ragione precisa per la cancellazione dello show, ma ha comunque fatto allusione che i bassi ascolti potrebbero aver giocato un ruolo decisivo per Hart Of Dixie.   [E!Online]