Christian Slater protagonista il drama “Mr. Robot” di USA Network

Christian Slater vanta ora un nuovo titolo: “Mr. Robot”.
La star di “Mind Games” e “Breaking In” ha ottenuto il ruolo principale nel pilot cui cyber crime di USA Network che si concentra su un misterioso anarchico (Slater) che recluta un brillante ingegnere di sicurezza informatica (Rami Malek) nei sotterranei di un’organizzazione di hacker intenti ad abbattere la corporativa America.

Nel cast ci sono anche Portia Doubleday (“Her”), Carly Chaikin (“Suburgatory”) e Martin Wallström (“Simple Simon”).   [TV Line]

Informazioni su questi ad

Rating di Lunedì 20 Ottobre

La premiere della seconda stagione di The Millers ieri sera oltreoceano è stata vista da 9,1 milioni di telespettatori e una demo 2,2, in forte calo dal suo debutto (13,2 milioni/2.3) ma alla pari col suo finale di stagione. The Big Bang Theory (15,7 milioni/4.4) perde un decimo. Scorpion (10,5 milioni/2.4) perde il 9 per cento nel pubblico e NCIS: Los Angeles (8,7 milioni/1.7) guadagna un decimo nella demo.

NBC | The Voice (11,6 milioni/3.3) perde il 18 e 17 per cento mentre The Blacklist (9,4 milioni/2.4) che ha sua volta perde il 4 e 14 per cento.

FOX | Gotham (6 milioni/2.2) scende del 6 e 8 per cento mentre Sleepy Hollow sale (5 milioni/1.8).

ABC | Dancing With The Stars (12,76 milioni/2.0) è costante mentre Castle (9,3 milioni/1.6) perde il per cento.

The CW | The Originals (1,5 milioni/0.7) guadagna audience mentre Jane The Virgin (1,8 milioni/0.8) guadagna il 9 per cento nel pubblico e un decimo di demo dal debutto.   [TV Line]

“Scandal 4”: Michael Trucco sarà l’ex marito di Abby

Finalmente incontreremo l’ex marito violento di Abby Whelan

La stella di “Battlestar Galactica”, Michael Trucco ha ottenuto questo ruolo nella quarta stagione di “Scandal”.

L’attore si calerà nei panni di Charles Putney, un uomo che a quanto apre Olivia ha particolarmente ostio dopo che egli ha rotto le costole e la mascella alla ora ex moglie anni fa. I dettagli sul perché Charles torna in scena proprio ora vengono tenuti sotto silenzio, ma di erto Abby non ne sarà felice.

Trucco ha ottenuto ruoli in “Revenge”, “Castle, “HIMYM” e “Killer Women”.   [Entertainment Weekly]

SPOILER su Glee, Arrow, Revenge, The Originals, The 100, The Flash, Nashville e The Affair

Ecco le ultimissime anticipazioni sui ragazzi di Glee, la nuova vita di Diggle con l’arrivo della sua bimba per Arrow, un altro lutto negli Hampton in Revenge, forse i due cugini Amell insieme nel crossover tra Arrow e The Flash e come sempre molto altro ancora!!

  • Glee

Rachel avrà un nuovo lavoro e uno dei suoi BFF si unirà a lei. Per ragioni diverse, ma tutti torneranno a Lima. Poi Brittany e Santana sono sempre impegnate nel terzo episodio e si sente odore di nozze.

  • Arrow

Vedremo Diggle in molte più scene da papà conferma David Ramsey.Lui ha riconciliato tutte le parti della sua vita. Al momento ha un rapporto meraviglioso con la compagna Lyla e la bambina. Fa le ore piccole la notte e poi rischia la sua vita assieme a Oliver. Tutto queste cose esistono nel suo mondo. Oliver ancora non ha fatto quel salto e parte della stagione affronterà proprio la questione che Queen faccia lo stesso salto di Diggle”.

  • Revenge

Negli Hampton si terrà un funerale. “Probabilmente ci sarà una morte in questa stagione” dice Josh Bowman. “Dovrebbe esserci”, ma allora potrebbe essere Daniel? “Speriamo di no” risponde subito l’attore.

  • The 100

Molto presto nella premiere sapremo il destino di Bellamy. In effetti, nei primi 10 minuti della premiere scopriremo cosa si prospetta per tutti i protagonisti.

  • The Originals

Parte enorme della seconda stagione secondo Charles Michael Davis sarà la ricostruzione di Marcel della sua comunità di vampiri. “Parte della sua lotta sarà nel ricostruire ciò che era nel pilot. Lui è in realtà pieno di risorse e stiamo costruendo un arco per i prossimi episodi. Fa tutto parte di una storia più grande”. Continua a leggere

“The Flash”: Robbie Amell anticipa l’ingresso esplosivo e pericoloso di Firestorm

Barry Allen non ha nulla su Firestorm: “sta per essere un nemico difficile per chiunque da affrontare” avverte Robbie Amell interprete di Ronnie Raymond, alias il meccanico dei laboratori STAR che a seguito dell’esplosione dell’acceleratore di particelle diventa la metà del potente Firestorm (l’altra metà sarà interpretata da Victor Garber).

Caitlin Snow pensa che il suo fidanzato sia morto nell’incidente, ma dovrà venire a patti con la realtà quando le cose cominceranno a scaldarsi a Central City nel prossimo episodio di “The Flash”.

The Hollywood Reporter | Quanto era familiare con il personaggio di Firestorm/Ronnie Raymond prima di iniziare?
Non lo ero. Sapevo qualcosa di lui, ma non sono mai stato un suo grande fan. Ma sono contento che sia successo in questo modo, perché ho modo di essere introdotto come un nuovo supereroe. Ho avuto aiuto da DC con un paio di fumetti e action figure. Mia madre ha comprato ogni pezzo di Firestorm che avevano in un negozio e così mi sono tuffato in questo universo. Penso che ai fan piacerà.

THR | Quando appare per la prima volta è la notte dell’esplosione. Come ha fatto a stabilire il romanticismo tra Ronnie e Caitlin in un tempo così breve?
Non avevo visto il pilot [quando ho girato l’episodio], ma sono contento in quanto i flashback avvengono allo stesso modo del pilot. Ho avuto modo di far tabula rasa. Abbiamo prima girato la scena celebrativa prima che era fantastica ed è sempre emozionante entrare in un nuovo progetto. In realtà conosco queste persone, circa il 70 per cento delle persone che lavoravano per The Tomorrow People sono ora lì [in The Flash]. Cercando di stabilire un rapporti con Caitlin in un breve tempo non è stati difficile in quanto abbiamo amici comuni, ci siamo seduti e abbiamo parlato un po’ prima di girare. Ho visto solo un paio di scene, sono entusiasta di vedere il prossimo episodio. Sono diventato un grande fan dello show.

THR | Vedremo Ronnie nel presente?
Sì. Lo vedremo nel prossimo episodio e poi nuovamente nel mese di Dicembre quando conosceremo Firestorm e sarà diverso perché il mio personaggio sta sul serio attraversando delle cose. È schizofrenico, non sa cosa sta succedendo, lui è confuso e pericoloso per le persone intorno a lui. Non vedremo Ronnie Raymond ma Firestorm sì. Continua a leggere

Chi è morto in “The Affair”? Ecco alcuni indizi primari

La nuova serie “The Affair” è ovviamente incentrata sul dramma matrimoniale, ma oltre questo c’è anche un mistero piuttosto interessante.

I due protagonisti principali, Noah e Alison narrano la storia delle loro relazione con un detective per sembra indagare su un omicidio. Al momento sappiamo questo: qualcuno è morto. Un uomo, uno del posto probabilmente, che ha intrapreso una strada principalmente fatta dai turisti ed è morto la notte di una festa. A Alison manca ora che se n’è andato.

Ma allora chi è esattamente? Beh, la sigla “Container” è un brano inedito scritto da Fiona Apple poi rivisto appositamente per lo show e pare riferirsi ad una persona in particolare… “Stavo urlando nel canyon al momento della mia morte. L’eco che ho creato al mio ultimo respiro/La mia voce ha creato una valanga e sepolto un uomo che non ho mai conosciuto/ E quando morì, la sua sposa vedova ha incontrato tuo padre, e ti ha fatto”.

Ovviamente il testo di Apple non è da analizzare letteralmente. “Abbiamo costruito la sequenza dei titoli intorno alla canzone di Fiona” dice la co-creatrice dello spettacolo Sarah Treem. “L’idea che le azioni abbiano un eco o conseguenze impreviste è divenuto cruciale per entrambi”.

Tale echi suonano spesso come delle ombre dal momento che la serie p ambientata a Montauk, l’oceano è spesso usato come una metafora e magari la morte in questione è per annegamento. (Non lo sappiamo per certo, ma il figlio piccolo di Alison, Gabriel è morto e la notizie era suoi giornali, la donna stessa non sa nuotare e la suocera pensa che lei abbia bisogno di aiuto con il suo prossimo figlio. Che il bambino sia annegato?). Treem dice che la scrittrice di The Affair, Maureen Dowd ha usato una citazione del poeta Robert Hass per l’ispirazione, “Meditation at Lagunitas” in cui descrive la sensazione di avere rapporto sessuali con una donna.

Nello specifico, quest’uomo è stanco di usare parole come retorica e cerca un sentimento più appassionato, il che brevemente suona perfetto per la serie, per raccontare cosa stanno facendo sia Alison che Noah. Loro stanno parlando al detective o combattono tra di loro, le parole sembrano metterli nei guai. Continua a leggere

“Supernatural 10”: scoop sui Winchester all’attacco, Cas e Crowley riuniti e non solo

Adesso che Sam è riuscito a prendere demone Dean in “Supernatural” dobbiamo prepararci per un confronto “piuttosto brutale” tra i due fratelli del tipo una guerra di parole e – e alcune di esse – saranno nel prossimo episodio, avverto lo showrunner Jeremy Carver.

Aspettiamoci “un Dean che non abbiamo mai visto prima” aggiunge il produttore esecutivo Robert Singer. “Nel corso dei primi tre episodi arriviamo al punto in cui Sam deve cercare di riportarlo indietro da un luogo in cui probabilmente non è mai stato prima. Come lo e se lo fa…”.

Beh, ovviamente questo è un misterioso che resta da risolvere o magari no… “La guarigione accadrà” rivela Jensen Ackles, “ma non risolerà il problema del Marchio di Caino. C’è ancora quel qualcosa in attesa di essere allevato. Si dovrà aspettare per vedere quando accadrà”.

Anche quando Dean si sarà liberato della sua bestia interiore, “le ripercussioni” di ciò che è accaduto ad entrambi i Winchester nel corso dell’ultimo paio di settimane resterà secondo Jared Padalecki. Tra le questioni esplorare ci saranno: “quali gli effetti residui su Dean di essere stato un demone e quali del Marchio di Caino sul suo braccio? E quali le conseguenze di Sam per aver fatto ammenda con le sue gesta da essere umano al fine di rintracciare il fratello per salvarlo?”.

Ma non è tutto, finalmente anche Castiel nel prossimo episodio Castiel interagirò con la parte demoniaca di Dean. “È un incontro piuttosto difficile” anticipa Ackles. “Dean non è ancora molto in se e Cas si ritrova purtroppo ad utilizzare alcuni dei suoi poteri che avrebbe preferito non usare su Dean”. Continua a leggere

Penn Badgley di Gossip Girl si unisce alla miniserie NBC “The Slap”

L’ex stella di “Gossip Girl” si è aggiudicato una parte nella miniserie NBC “The Slap”.

Penn Badgley si calerà nei panni del fidanzato 25enne del personaggio di Mary-Louise Parker nello spettacolo di otto episodi basato su un progetto australiano acclamato e scritto da Jon Robin Baitz (“The West Wing”). La trama parla di un uomo che schiaffeggia il figlio di un’altra coppia e si scaturisce un complesso dramma familiare.

Nel cast ci sono anche Peter Sarsgaard (“The Killing”) e Zachary Quinto (“Heroes”, “American Horror Story”). Questo è il primo ritorno ufficiale di Badgley in TV dopo la conclusione nel 2012 di GG.   [TV Line]

“Once Upon A Time 4”: Emma e Regina fanno squadra contro Snow Queen

Nel prossimo episodio di “Once Upon A Time”, Emma e Regina avranno l’opportunità di esplorare la loro complessa dinamica in quanto a malincuore squadra per cercare Snow Queen, come possiamo ben vedere in queste foto.

        

Sul rapporto delle due mamme di Henry, dal New York Comic-Con, Adam Horowitz ha detto: “lo spettacolo ha avuto inizio dal conflitto tra di loro, il loro rapporto è cresciuti e cambiato… e c’è un episodio in cui esploriamo quello. Usciamo dall’idea espressa nella premiere circa cui Emma [come Salvatrice] debba portare un lieto fine a tutti, inclusa Regina”.

Regina in effetti è stata un po’ diffidente nei confronti di Swan, visto che il viaggio nel tempo è ciò che ha rovinato la sua relazione con Robin Hood sul nascere. Quindi, dal titolo dell’episodio “Breaking Glass” secondo Jennifer Morrison “vedremo Emma davvero lottare per provare a Regina che vuol essere sua amica, che vuole un buon rapporto con lei”.  [TV Line]

“Agents Of SHIELD 2”: scoop sull’arrivo di Mockingbird, Ward vs. [spoiler] e molto altro ancora

Domenica scorsa si è tenuto il panel di “Marvel’s Agents Of S.H.I.E.L.D.” al New York PaleyFest e partiamo da cosa accadrà nella prossima puntata.

Coulson prenderà una decisione indicibile che susciterà il clamore del pubblico e Adrianne Palicki debutterà come Bobbi “Mockingbird” Morse, altro ruolo chiave di provenienza Marvel. (Ricordiamoci che lo show ha goduto di attori del calibro di Lucy Lawless, Bill Paxton e Kyle MacLachlan, “noi lanciamo il cast” ricorda Jeph Loeb).

Passiamo a tutte le recenti teorie sull’origine di Skye (non sappiamo il suo vero nome, ma l’argomento sarà affrontato questa settimana) e poi c’è la talpa dell’Hydra, Ward dopo gli eventi del film Captain America: Winter Souldier. Loeb in merito osserva: “nel primo episodio ne abbiamo parlato. Ci dicevamo, ehi, questo ragazzo fa parte dell’Hydra, vi preghiamo di innamorarvene, perché vi spezzerà il cuore”. A tal proposito, Ming-Na Wen e Chloe Bennet ricordano il tavolo di lettura dove hanno scoperto la vera agenda di Ward. Bennet ricorda “ma io lo bacio!” mentre Wen ripensa al suo coinvolgimento ehm, più approfondito…”. Loeb dice invece che il suo miglior amico, Iain de Caestecker alias Fitz sul set si è rifiutato di credere che stesse interpretando un cattivo ragazzo.

Mentre la questione non così piccola del cast che ottiene un super segreto sneak peek in Winter Soldier, gli eventi apparentemente gettano un’ombra sul futuro della serie, come Clark Gregg chiede “come dovremmo chiamare la serie adesso?”.

Sempre nel prossimo episodio ci sarà un abbraccio tra Fitz e [spoiler]. Bennet anticipa un combattimento ravvicinato per Skye mentre quando Wen osserva “non ho avuto scene con Brett [Dalton]” alias Ward, Gregg precisa “…che abbiamo visto [sullo schermo] finora” poiché come osserva l’attrice: “May potrebbe uccidere” il suo traditore.

Ultima questione a Loeb, se lo SHIELD televisivo otterrà qualcosa di specifico già stabilito prima circa Avengers: Age of Ultron, la pellicola prevista nel 2015. Egli resta timido, ma tuttavia possiamo farci bastare un “è tutto collegato”.   [TV Line]

Roger Howarth ottiene un ruolo ricorrente in “The Flash”

Roger Howarth (“General Hospital”) ha ottenuto un ruolo ricorrente nella serie sui supereroi tratta dai fumetti DC, tra le più cool del momento: “The Flash”.

L’attore sarà Mason Bridge, un premiato giornalista del Central City Picture News.

Egli viene assegnato come pascere alla nuova dipendente della testata giornalistica, Iris West, ma il loro rapporto si complicherà quando Bridge comincia ad indagare sul mentore di Barry, il dottor Wells.   [Deadline]

“Bones”: rivelata la premessa del 200° episodio

Bones” festeggerà le 200 candeline (puntate) alle vecchia maniera o meglio con un omaggio a… Alfred Hitchcock!

Diretto da David Boreanaz, l’episodio vedrà Booth e Brennan protagonisti del loro thriller anni ’50 ispirato dal maestro della suspense.

Non è una realtà alternativa, è come se Booth e Brennan esistevano in quel mondo? Sarebbero comunque stati insieme” spiega il produttore esecutivo Stephen Nathan che ha scritto l’episodio. “Ognuno interpreta una sorta del proprio personaggio”.

E con tutti si intende i protagonisti sì ma anche un certo numero di personaggi molto amati dai fan (i nomi al momento non sono stati divulgati). “Sarà un grande episodio” dichiara l’EP. “Ci saranno le auto d’epoca, diversi set e tutti quei vecchi scatti degli anni ’50. Sarà un Technicolor spettacolare”. La puntata intitolata “The 200 in the 10th” andrà in onda Giovedì 11 Dicembre.   [TV Line]

Un attore di “The Tudors” ottiene un ruolo misterioso in “Sleepy Hollow 2”

Sleepy Hollow” ha assunto un altro attore britannico per un ruolo fondamentale.

Max Brown, visto di recente in “Beauty And The Beast” e qualche anno fa in “The Tudors” secondo Fox vestirà i panni di “un nuovo potente e misterioso alleato conosciuto in un primo momento solo come Orion, un carismatico soldato che possiede un’arma modificata”. Il primo episodio ove apparirà Brown andrà in onda dopo la pausa invernale nel mese di Gennaio oltreoceano.   [Entertainment Weekly]

Fox ordina la serie “Scream Queens” da Ryan Murphy sullo stile di AHS

Fox resta in affatto col capo di “Glee”, Ryan Murphy ordinando 15 episodi per una “serie antologica di genere comedy-horror” intitolato “Scream Queens”.

Simile ad “American Horror Story”, ogni stagione sarà caratterizzata da una nuova impostazione e trama. La prima stagione ruoterà attorno ad un campus universitario scosso da una serie di omicidi.

Ryan sarà produttore esecutivo con i suoi collaboratori di lunga data ovvero Brad Falchuck, Ian Brennan e Dante Di Loreto.   [TV Line]

“Arrow” assume Vinnie Jones come Brick per la 3° stagione

Vinnie Jones sta per sferrare un po’ di calci in “Arrow”.
L’attore si presenterà nel drama CW nei panni di Danny “Brick” Brickwell, leader di una gang spietata. Nella tradizione dei DC Comics il personaggio è nato in una pelle impermeabile, nella serie la sua reputazione è data dall’aver preso molto colpi di pistola.

I precedenti dell’attore includono “Elementary” e “The Cape”. A Starling City il suo arrivo è fissato per il 10° episodio.   [TV Line]

Rating di Domenica 19 Ottobre

Nella nottata domenicale americana The Good Wife è stato seguito da 10,8 milioni di telespettatori totali e una demo 1.4, in crescita del 4 per cento. Madam Secretary (12,4 milioni/1.4) aumenta dell’8 per cento restando stabile nella demo. CSI (8,8 milioni/1.4) era piatto.

ABC | Once Upon A Time (7,9 milioni/2.7) notiamo che la serie migliora dell’11 e 29 per cento dallo scorso anno. Resurrection (5 milioni/1.3) perde il 10 per cento e un decimo (tocca un minimo) mentre Revenge (5 milioni/1.3) si migliora del 6 per cento e un decimo.

Fox | The Simpsons (7,6 milioni/3.5) aumenta del 6 per cento, Brooklyn Nine-Nine (5,2 milioni/2.5) cresce del 14 per centro e Family Guy (4,9 milioni/2.5) si migliora mente resta piatto Mulaney (2,3 milioni/1.1).

NBC | Sunday Night Football (20,5 milioni/7.0) sale del 23 e 17 per cento.   [TV Line]

Crossover The Originals/TVD: primo sguardo a Nina Dobrev come Tatia

La doppelganger originale è pronta a fare di nuovo il suo debutto.

        

Come ormai annunciato da settimane, per spiegare meglio la storia millenaria fatta di odio e amore della famiglia Antica, in particolare di Klaus ed Elijah, Nina Dobrev farà un cameo nel quinto episodio (“Red Door”) di “The Originals” nei panni di Tatia ed ecco qua le prime immagini che ce mostrano con i capelli più lunghi in compagnia proprio dei sue due amanti.  [SpoilerTV]

“Sleepy Hollow 2”: scoop sul complicato legame di Crane e Abbie + una ex non-morta che fa ritorno

Nel prossimo episodio di “Sleepy Hollow” faremo la conoscenza di Mary Wells, la fidanzata di un tempo di Crane. Lei è “solo meravigliosamente fastidiosa e divertente” afferma lo showrunner Mark Goffman.

Egli spiega che le rispettiva hanno impegnato i figli e porta Ichabod in America. “Lui pensava di averla lasciata in Inghilterra mentre lei credeva di riportare lui a casa da papà e rispolverare la loro relazione e ripristinare quella stupida [modifica] dei paesi che aveva fatto” dice l’EP.

La situazione romantica con Mary passa dal tragicomico al traumatico quando tornerà come non morta nell’attuale Sleepy Hollow come la Weeping Lady… una situazione non facile per Crane da gestire rispetto al capire i rituali di corteggiamento in corso.

Il 18° secolo era più formale in termini di appuntamenti, diciamo che le donne moderno sono più aperte” dice Goffman. Quando una donna mostra un po’ di sano interesse per Ichabod egli risponde che è sposato e “Abbie entra in scena” aggiunge. Così la donna “pensa che la moglie sia Abbie e la chiama Signora Crane”.

Il cassiere di banca all’inizio della stagione confonde i Testimoni per una coppia, questa nuova donna fa lo stesso… insomma, lo show sta cercando di dirci qualcosa o è solo un modo per caricare alcuni fan della serie? Continua a leggere

Shonda Rhimes: se non vi piacciono “le scene gay” non guardate i miei show

Shonda Rhimes non si confonde per coloro che hanno una mentalità chiusa.

La creatrice di “Grey’s Anatomy” e “Scandal” ha risposto ad una fan su Twitter che si lamentava di alcune scene con personaggi gay nei suoi spettacoli tra cui ovviamente il nuovo e molto acclamato drama “How To Get Gert Away With Murder”. Quest’ultimo e Scandal dispongono infatti di personaggi apertamente gay nel cast fisso.

Il tweet in questione diceva: “le scene gay in Scandal e How To Get Away With Murder sono troppe. Non hanno senso e non aggiungono nulla alla trama”. Rhimes ha subito risposto: “Non ci sono scene GAY. Ci sono scene con persone gay. Se improvvisamente ha scoperto che gli spettacoli di Shondaland coinvolgono delle scene con persone che sono gay, lei è ARRIVATA TARDI ALLA FESTA. Se lei usa la frase “scene gay” non solo è IN RITARDO alla festa, ma NON E’ PROPRIO INVITATA. Ciao Felicia. #oneLOVE”.

La produttrice si è poi scusata con i suoi follower per la sua irritazione spiegando che non si spiega il tale odio presente là fuori e ha poi augurato un buon fine settimana.   [E!Online]