Laurie Holden e David Morrissey anticipano “Tanta morte” nel finale di Walking Dead

“Ci sarà molta più morte!”

Welcome_To_The_Tombs_Caminante_595_slogoDopo una stagione che possiamo considerare un vero bagno di sangue, la conta dei morti in The Walking Dead diventerà ancora più grande nel finale della terza stagione in onda questa notte in America. La AMC chiuderà la stagione con un bel colpo di scena ed ecco qua qualche dichiarazione in esclusiva sulla “sorpresa” che ci attende, come ci anticipano Laurie Holden (Andrea) e David Morrissey (Il Governatore).

Sarà il Governatore ad assaltare la prigione? Andrea riuscirà a uscirne viva? Le due star della serie sui camminatori come prima cosa da tenere a mente affermano “più morte!”, giusto per sottolineare ancora di più il concetto…

“C’è una ragione per cui il Governatore si dirigerà verso la prigione” dice Morrissey sul prossimo episodio. “Ma cosa succederà? E’ uno spettacolo un po’ frustante da essere promosso perché davvero non possiamo anticipare nulla di ciò che accadrà!”.

Ma in realtà qualcosa ci possono rivelare? “Ci sarà una vera conclusione a certe storie e sarà davvero grande, ma come la vera tradizione dello show vuole ci saranno molte sorprese… E’ un finale fantastico, sul serio. Quando abbiamo letto il copione dell’episodio ci chiedevamo tutti come avremmo fatto a girare certe scene, sarà enorme, sembrerà il finale di un film invece che di una serie televisiva”.

Laurie Holden aggiunge: “C’è davvero molta passione nel finale e credo che risponda a tutte le domande che si stanno facendo i telespettatori, darà un senso chiaro e netto di chiusura“. Invece per quanto riguarda Andrea, se il suo personaggio uscirà oppure no dalla camera di tortura l’attrice rimane sul vago: “Non posso dirvelo, ma posso metterla sotto questo profilo: Andrea è una donna combattente e non ha mai avuto intenzione di passare per vittima. Già… Forse il Governatore farebbe bene a stare in guardia! [E!online.com]

True Blood: Primo teaser trailer della 6° stagione

Le cose si metteranno piuttosto male per i cittadini di Bon Temps, ora che “Billith” è nato!!!

La HBO ha rilasciato questo primo sguardo sulla nuova stagione di True Blood e sembra che le vicende riprenderanno proprio dove il finale della quinta stagione ci aveva lasciati.

Anche se la nuova creatura Bill-Lilith sarà la prossima grande minaccia, non sembra essere l’unica. “Se gli esseri umani vogliono la guerra allora gliela daremo” dice Eric Northman (alias Alexander Skarsgard) vestito da detective, inoltre probabilmente ci saranno anche delle divergenze tra Pam e Tara quando quest’ultima ferma lo schiaffo della sua amante.

Ma torniamo a Billith. Lui/lei in realtà è ciò che le persone stanno cercando fin dallo scorso finale di stagione, giusto? Sembra che Stephen Moyer ci sarà sicuramente, ma resta ancora da capire che caspita di creatura interpreti adesso. True Blood ritornerà Domenica 16 Giugno. [Zap2IT]

Dylan O’Brien parla di “Sterek” e Lydia di Teen Wolf

Ecco le prime notizie che ci arrivano direttamente dalla WonderCon su Teen Wolf!

dylan-o-brien-teen-wolf-03-300x200Diciamo che avremo altre notizie nei prossimi gioni chiaramente, ma per chi vuol subito delle anticipazioni sul mondo dei giovani lupacchiotti, ecco qualche delizia da Dylan O’Brien alias Stiles. L’attore parla di come sarà l’interazione del suo personaggio sia con Derek Hale (Tyler Hoechlin) che con la bella Lydia (Holland Roden).

Ma iniziamo a parlare di Danny, il ragazzo avrà un nuovo interesse amoroso che potrebbe placare che quei tifosi che vogliono vedere un pò d’azione maschio-maschio nello show? “Sai, su Facebook non è ancora ufficiale”, scherza Dylan, prima di dirci cosa possiamo aspettarci sul bromance “Sterek”.

“Già. E’ un po’ come se avessimo tutti quanti, come, quel vuoto che lo spettacolo apparentemente ha [con Danny]. Derek e Stiles sono un po’ in pausa. No, non conosco la causa. Noi non abbiamo mai avuto molte scene insieme, per qualche ragione. I nostri personaggi hanno ancora quel rapporto solo perché non è mai stato esplorato abbastanza… Tutto sarà molto più grande adesso. Il mondo di Derek crescerà così come quello di Stiles, di conseguenza entrambi non avranno molto tempo. Neanche io e Posey [Scott] avremo un gran numero di scene insieme. E’ un po’ la stessa situazione con tutti quanti nello show”, spiga O’Brien.

Stiles, tuttavia condividerà diversi momenti con Lydia. “Direi di sì. Sono stato con Holland di più. Non romanticamente. Lui prova ancora qualcosa per lei. E non ha intenzione di andarsene nella notte, o mai. Questa sarà la base per la nuova stagione, i ragazzi stanno diventando una vera squadra“, afferma Dylan. [KSite TV]

 

Una reunion di “Smallville” in Beauty and the Beast?

Venerdì 29 Marzo è stato il primo giorno della convetion WonderCon in Anaheim, tumblr_mj3tfmHZ4W1qdjgu7o1_500-232x300California e l’attrice Kristin Kreuk di Beauty And The Beast era presente assieme a Kelly Souders, produttrice esecutiva dello spettacolo The CW. Questi due nomi sono familiari anche a tutti coloro che seguivano “Smallville”, di conseguenza è stato un piacere ritrovare queste care “vecchie amiche“.

L’attrice ha ovviamente anticipato qualcosa su BATB, ma per il momento i fan “Beasties” dovranno attendere per i dettagli qualche giorno, invece, Kristin ha condiviso una curiosità circa alcuni suoi ex colleghi che potrebbero apparire nello show in cui è attualmente protaginista, in particolare alla luce del suo recente incontro pubblico con Erica Durance, ai Canadian Screen Awards. Abbiamo saputo che nella vita reale le due ex interpreti rispettivamente di Lana Lang e Lois Lane sono rimaste amiche, non solo la Kreuk ha stretto anche un buon rapporto con Allison Mack (Chloe) nel corso degli anni… Così, ci chiedevamo se è probabile una reunion sul piccolo schermo…

Erica ed io, Allison ed io, siamo buone amiche” ha confermato Kristin. “Ho giusto cenato con Erica l’altra sera. Lei ha il suo show [Saving Hope], così attualmente è impegnata sul set nel suo ruolo da dottoressa e sarà a Toronto fino a Settembre… Abbiamo parlato di storie, tutte e due hanno detto di essere disposte a venire per fare un cameo. Questo non significa nulla, non necessariamente, ma io vorrei avere la parte giusta per loro. Mi pacerebbe averle. Sono entrambe fantastiche”.

La Kreuk però ha anche sottolineanto che nulla per adesso è messo nero su bianco. “Ne abbiamo soltanto parlato, e non accadrà quest’anno. Abbiamo quasi terminato le riprese. Ma se avremo una seconda stagione e la trama lo permetterà, credo che sarebbe molto divertente per tutti noi”, ha aggiungo infine Kristin. [KSite TV]

Rating di Venerdì 29 Marzo

Il cambio di palinsesto per la commedia Happy Endings non ha ottenuto un grande effetto…

ELIZA COUPE, ZACHARY KNIGHTONSu ABC il primo episodio di Happy Endings ha attirato 3.000.000 telespettatori totali e una valutazione demo di 0.9 nell’ambita fascia 18-49, mentre alle ore 8.30 di sera ha perso ulteriormente arrivando a 2,4 milioni/0.7.

Per fare un confronto, lo show due mesi fa, in onda nella serata del Martedì totalizzava 3 milioni con un rating pari a 1.3/1.2, mentre i finali di stagione di Last Man Standing e Malibu Country lo scorso week end totalizzavano 7 milioni e 1.5.

Leader della serata è stato Shark Tank, nonostante sia sceso del 20 e 15 per cento dall’ultima puntata con 6 milioni/1.7, è riuscito appunto ad ottenere la demo più alta rispetto alla concorrenza.

Su NBC, Fashion Star (3,03 milioni/0.8) sale di un decimo ed ottiene il suo massimo numero di telespettatori, mentre Grimm è in calo del 4 per cento e un decimo a 4,8 milioni/1.3.

Touch in onda su Fox scende di un 14 per cento e perde due decimi con 2,4 milioni/0.5.

Invece sulla rete The CW, Nikita (1,3 milioni/0.4) guadagna qualche telespattatore e rimane costante nella demo, ma Cult (605K/0.2) scende ancora del 17 per cento per quanto riguarda l’audience.

Su CBS, March Madness trasmesso dalle ore 8 alle 11 pm, segna in media 6,4 milioni e 1.9. [TV Line]

Walking Dead: Chi dovrebbe uccidere il Governatore? Parla il cast

La guerra tra la gente di Woodbury e i nostri eroi della prigione sta per giungere alla sua grande conclusione, Domenica notte e la conta dei morti salirà rapidamente…

12275f_595_slogo“Sarà una vera e propria guerra” dice Norman Reedus (Daryl) in anteprima. “Abbiamo visto dei combattimenti nel corso della stagione, ma nulla in confronto con il finale, sarà enorme”.

Dopo aver iniziato come leader bonario, il Governatore (David Morrissey) è diventato il cattivo senza un occhio come lo stesso personaggio dei fumetti di Robert Kirkman su cui si basa la serie. Nel corso della stagione, ha trasformato i suoi amici (Andrea e Milton) in rivali e si è fatto nemici praticamente tutti gli altri membri del gruppo, per cui il suo sarà il prossimo nome da aggiungere alla lista dei RIP, ovvero Merle, T-Dog, Lori e via dicendo? Sì? Ma allora a chi spetta l’onere o il compito di compiere tale gesto?

“E’ un mondo molto pericoloso e le cose si faranno sempre più rischiose, adesso che Rick e il Governatore sono lungo questa rotta di collisione dice Kirkman.Qualcosa di brutto sta per accadere a uno di loro, vedremo come vanno le cose”.

Sul Governatore, Reedus dice: “[Rick] Avrebbe dovuto ucciderlo molto tempo fa!”. Anche Daryl dopo la morte del fratello avrebbe un motivo più che sufficiente per vendicarsi dell’uomo. “Tutti vogliono far fuori il Governatore a causa di quello che è, desiderano giustizia”.

Morrissey, tuttavia è convinto che il suo personaggio abbia tutte le carte in regola per sopravvivere alla battaglia. “Se qualcuno sta per sopravvivere, sarà lui” dice l’attore con una risata. Lincoln, d’altra parte commenta: “Dopo la morte di Lori, penso che Rick abbia perso un 20 per cento”, scherza l’attore circa le quote di sopravvivenza del suo personaggio di restare vivo, nonostante i suoi recenti progressi nel far fronte alle visioni sulla defunta moglie. “Mi piacerebbe dire che è un 50-50”.

Da parte sua, Danai Gurira su Michonne – che ovviamente dopo aver ucciso la figlioletta zombi del Governatore, Penny, di certo non è ben gradita al suo antagonista – e non sarà semplice. “Non ha intenzione di arrendersi senza prima combattere. Il Governatore sarebbe già finito e questa storia sarebbe tutta acqua passata se non fosse stato per Andrea“, dice l’attrice sottolineando che l’avvocato aveva precedentemente salvato il suo amante dalla katana di Michonne, Danai dice che sarà come lanciare una moneta in aria ma “potrebbe avere un tiro decente”.

Laurie Holden spera che Milton (Dallas Roberts) possa conseguire la sua strada dopo aver voltato le spalle al Governatore: Milton ha bisogno di trovare le sue ali. Ha veramente creduto nel Governatore nel suo ruolo di leader, proprio come ha fatto Andrea ed andando avanti si è reso conto di non poter far parte del suo piano, perché in fondo sa di essere un uomo buono“.

Dal momento che Andrea ha apparentemente preso il posto di Michonne nella stanza perversa del Governatore, la Holden sulle possibilità della donna dice un “50-50“. Ma lei dovrà morire? Assolutamente no. “Sarà interessante se The Walking Dead si dirigerà per un finale nichilista, è una possibilità. Se pensiamo ad una conclusione speranzosa, beh, non lo sarà. Dipende dal tono che si sceglierà di prendere”.

Soprattutto nella seconda metà della terza stagione abbiamo visto Carl (Chandler Riggs) crescere ancora di più rispetto a quel bambino soldato che era all’inizio del nuovo anno, così potrà un giorno il giovane Grimes aspirare a diventare l’eroe della storia?

“E’ un tema vivo. Allo stesso modo, è diventato un vitale, soldato istintivo. Considerate solo come competente e deciso si è dimostrato nel tener fuori Morgan quando ha ritenuto che fosse una minaccia. Sta facendo un sacco di progressi agli occhi di Rick e sta per venire alla mani ad un certo punto racconta Lincoln. “Vedere un ragazzo che si trasforma in un soldato è stata una delle storie più emozionanti. Un bambino con una pistola in mano è terrificante. Non c’è niente di più spaventoso”.

Anche se è improbabile che possa morire proprio Rick, Kirkman dice che tutto è possibile: “Devo ammettere che lui resta sempre il nucleo centrale, tra il personaggio che abbiamo incontrato in un primo tempo e la persona che è adesso. Si tratta di una serie di equivoci, quindi chi lo sa davvero“.

Poi, di nuovo c’è sempre la teoria di Reedus: “Scommetto che il Governatore si spara da solo! Noi tutti vogliamo ucciderlo, ma chi si merita di ucciderlo? Noi tutti ce lo meritiamo, io faccio il tifo per Daryl”, afferma l’attore con una risata.

Il finale di The Walking Dead andrà in onda domani sera su AMC. [The Hollywood Reporter]

Hemlock Grove: La raccapricciante trasformazione del lupo mannaro

Hemlock Grove” è stato presentato nel fine settimana alla WonderCon.

untitledIn un video clip esclusivo che ha debuttato su IGN (per vederla cliccate sulla fonte), il personaggio di Famke Janssen, Olivia Goldfrey, guarda con soddisfazione la spaventosa trasformazione, lente, agghiacciante e terrificante di un lupo mannaro.

Lo spettacolo che ha pubblicato il suo primo manifesto il meso scorso, utilizza lo slogan “Il mostro è dentro”. E sulla base di questa anteprima, non sar un semplice modo di dire… Non ci credete? Allora ecco quello che accade in questa breve scena: gli occhi del ragazzo escono letteralmente dalle orbite per essere sostituiti da occhi gialli, piccoli e luccicanti come quelli dei lupi, dalle mani sporgono gli artigli, dalla sua bocca si intravede il muso dell’animale ed in pratica dopo una “scrollata” ecco un maestoso lupo mannaro che inizia a cibarsi del cumulo di resti umani sul terreno sotto le sue zampe. Per non parlare della schiena del giovane che inizia a spezzarsi osso per osso e sanguinare… Ce lo eravamo quasi scordato.

La premessa di “Hemlock Grove” è una serie basata sul romanzo di Brian McGreevy – un giallo che ruota intorno alla brutale morte della 17enne, Brooke Bluebell. L’inchiesta sull’omicidio della ragazza porterà a squallidi risvolti in una cittadina della Pennsylvania, in cui ogni persona – creatura – sarà sospettata. Di certo se lo spettacolo sarà come le premessa, meglio non perderselo!

Tutti i primi 13 episodi ordinati da Netflix andranno in onda dal 19 Aprile. [Zap2IT]

Originals: Joseph Morgan, Daniel Gillies e Julie Plec parlano di New Orleans

Klaus torna a New Orleans e ben presto capisce che la città non è più quella di un tempo, adesso a tutti gli effetti i vampiri camminano liberi per strada!

VD_OR420E_0523r.JPG

“Marcel ha invitato la gente ha voltarsi dall’altra parte in modo tale che questi pazzi possano fare ciò che vogliono“, afferma Joseph Morgan. Le riprese iniziate queste mese, si sono svolte all’Hotel Royal, il quale era stato allestito per le scene a casa di Marcel e l’attore rivela che per lui è stata un’esperienza memorabile. “C’erano tre piani col balcone che si affacciavano sul cortile. Klaus prende parte ad una festa e vi trova tutte queste persone che si stanno comportando come dei pazzi. Ciak dopo ciak suonava una musica davvero forte, ma nell’albero c’erano un paio di ospiti che ancora soggiornavano lì e sono accadute due cose: Prima di tutto, questa musica era così forte che ad un certo punto un tizio ha aperto la porta e urlato: “Fate silenzio! Sto cercando di dormire!” E poi ha sbattuto la porta”, ricorda divertito Morgan. “In quel momento era tutto così ridicolo che quasi scoppiavamo a ridere nel bel mezzo di una festa con dei vampiri. E poi l’altro è stato durante un fine settimana per il giorno di S. Patrizio, noi ci trovavamo sempre in questo albergo e ovviamente non potevamo interrompere la produzione, così arrivano una coppia di ubriachi, inciampano precisi le riprese del party ed iniziano a fare mettersi in mostra per la telecamera. Che dire, questi sono i pro e i contro del set afferma ridendo. “Si ottiene una tale atmosfera e poi i personaggi sono incredibili, ma talvolta abbiamo a che fare con persone altrettanto incredibili”.

Daniel Gillies invece ci racconta uno dei suoi momenti preferiti durante le riprese all’hotel Royal: “Stavo controllando un EPK [Electronic Press Kit] sul balcone accanto ad un ragazzo che presumibilmente stava trascorrendo un week end romantico con la sua fidanzata ed a un certo punto ha iniziato a puntare verso di me. Mi ricordo solo che pensai ad una sorta di momento terrificante, ma poiché mi stavo divertendo così tanto, anche quell’istante sembrava avere la sua magia, una sorta di strano fascino diciamo”.

I numeri saranno determinanti se la The CW decidessi si ordinare la stagione completa della serie (cosa che speriamo e sapremo verso merà Maggio). Julie Plec dice: “Una delle cose che il nostro regista, Chris Grismer ha apprezzato di più su New Orleans, la sua parte migliore è che la storia è tutta lì, se c’era una mano di vernice sulla parete, sopra ci saranno state passate altre 10 pennellate successive. Se c’è un edificio, è stato costruito sui resti dalla palazzina precedente. Perfino nei cimiteri i corpi sono sepolti l’uno con l’altro, per cui tutti gli antenati, o meglio i loro resti si trovano tutti sotto le medesime lapidi”, afferma la produttrice esecutiva. “Erano tutti gentili, felici con noi e così accomodanti. Abbiamo avuto modo di girare davanti alla Cattedrale di St. Louis, la più antica di tutti gli Stati Uniti. Non solo, il set dello show è stato allestito anche al cimitero di Lafayette, che da centinaia di anni si trova lì e perfino in prossimità di edifici colpiti dall’ultimo grande incendio. Avevo già fatto un tour turistico nel mese di Dicembre ed è cosi intelligente, bella, affascinante, soprattutto il quartiere francese”.

Gillies ricorda un fatto che non ha paragoni: “C’è qualcosa di elettrico nell’aria di New Orleans e talvolta impegnato in faccende da vampiri, non ci accorgiamo quanto talvolta alcuni aspetti siano sciocchi, inusuali – a parte forse in qualche parte un po’ “gotica” per così dire dell’Europa orientale. Invece lì c’era al sensazione che fosse tutto vero, oh, qui certe cose esistono sul serio. E’ tremendo. Naturalmente è stimolante girare a New Orleans”.

Eppure, i due attori e la Plec anticipano l’eventuale allestimento a fianco di The Vampire Diaries in Georgia – sia per un risparmio di costi che di tempo. “Ci sono queste strade enormi come Borbon Street e Frenchman Street, che sono incredibili ma difficili da gestire per il suono, New Orleans la potremmo visitare qualche volta. Quindi, l’ideale sarebbe costruire un paio di strade nei nostri studi ad Atlanta e magari visitare la città della Louisiana un paio di volte a stagione. Questa è la soluzione migliore”, commenta Joseph.

Daniel Gllies concorda con questa valutazione: “A dire il vero. Credo che sarebbe impossibile girare tutto il tempo in Louisiana, lì diversa gente ha il vizio di alzare troppo spesso il gomito!”, scherza in conclusione l’attore.   [Esclusiva di Entertainment Weekly]

Orphan Black: Il nuovo oscuro show sci-fi

Il nuovo show della BBC America pronto al suo debutto è “Orphan Black” un’oscorphan-black-review-sarah-tatiana-maslany-bbc-americaura e inquietante storia di fantascienza su una giovane donna che essendo una dei vari cloni di se stessa, si ritroverà in mezzo non solo a tanto mistero ma anche in pericolo immediato.

Protagonista nel ruolo di Sarah è Tatiana Maslany, “L’orafana nera” comincia in una notte buia, ma normale. Mentre sta effettuando una chiamata vicino ai binari del treno, Sarah vede una donna ben vestita, elegante che di colpo si suicida gettandosi sotto il treno in corsa. Probabilmente la nostra eroina doveva tenere bene a mente che in quel momento stava rubando l’identità ad una donna che si è tolta la vita

Il lato inquitante arriverà da adesso in poi. L’atmosfera cupa dello show mantiene la tensione alta per tutto l’episodio. Come sappiamo, questo aspetto è importante dopo un inizio veloce ma intrigante, il resto del pilot si insinua semplicemte verso quella che sarà la storia nell’arco di tutta la stagione. Invece di partire subito dai cloni, “Orphan Black” inizia con uno sguardo più dettagliato sulle diverse vite di Sarah e Beth.

La realtà per Sarah è la povertà, l’abbandono e la microcriminalità. Il suo unico alleato sembra essere suo fratello Felix (Jordan Gavaris), mentre anche la figlia della ragazza viene tenuta lontana da lei. Beth, nel frattempo è una professionista di successo con un fidanzato carino (Dylan Bruce) e un magnifico appartamento. Quindi, perché voleva morire?

I primi indizi a queste domande vengono forniti solo verso la fine della prima puntata e di sicuro sono abbastanza convincenti da favorire l’interesse e la curiosità di capire come continuerà la storia. Certo, sarebbe bello sapere qualche dettaglio in più, ma quando si tratta di fantascienza e protagoniste femminili che condividono lo stesso volto, beh, allora è bene conoscerle meglio passo dopo passo.

La serie debutterà Sabato 30 Marzo alla 9 di sera su BBC America. [Zap2IT]

Beauty, Nikita, Dixie, Cult e Carrie in bilico: Rinnovati o cancellati?

La The CW deve ancora scegliere il destino di queste cinque serie televisive.

bubblewatch-beauty-and-the-beastIl network ha già confermato la seconda stagione di “Arrow”, la nona di “Supernatural” e la quinta di “The Vampire Diaries“. “Hart of Dixie” con la simpatica Rachel Bilson è piuttosto solido al Martedì sera, per cui sembra piuttosto sicura la conferma del terzo anno. D’altra parte, invece “Cult” visto i suoi deboli ascolti sembra condannata alla cancellazione e “90210” sappiamo essere già stata chiusa.

Adesso, partendo da questa premessa resta da chiarire il futuro di:

Beauty and the Beast

  • Pro: Appassionante, una solida base di fan – ha vinto il People’s Choice Award 2013 per il nuovo miglior drama dell’anno – è il tipo di spettacolo di cui una reta piccola ha bisogna in questo mercato così frammentato.
  • Contro: I suoi ascolti sono inferiori rispetto a quelli di “The Secret Circle” (cancellato) lo scorso anno nello stesso slot di programmazione.

The Carrie Diaries

  • Pro: Anche se i suoi ascolti non sono stati niente di speciale in questa stagione, sono comunque rimasti costanti, e i telespettatori totali sono maggiori rispetto a quando andava in onda “Gossip Girl“. Una rete costruita per i teen-drama (gli show con protagonisti gli adolescenti e destinati ad un pubblico di ragazzi) ha ben poco materiale di quel genere in questo momento.
  • Contro: “Carrie” non ha esattamente spostato l’ago della bilancia all’interno della rete in quanto a giovani spettatrici.

Nikita

  • Pro: Il drama in onda il Venerdi ha visto in realtà i suoi ascolti migliorare in questo ultimo periodo rispetto ad inizio stagione, ed è rimasto stabile da allora, anche se fondamentalmente è un’isola.
  • Contro: Nonostante i recenti progressi, sta ancora perdendo spettatori confronto alla scorsa stagione.

Allora, questo il punto dell situazione secondo l’esperto giornalista Rick Porter, i risultati del sondaggio (ancora parziali ovviamente), dicono che il pubblico americano sarebbe propenso per il rinnovo di BATB e Nikita e la cancellazione di The Carrie Diaries. [Zap2IT]

Annunciate le premiere di True Blood 6 e The Killing 3

True Blood e The Killing torneranno a Giugno!

tbHBO ha annunciato che la sesta stagione di True Blood, composta da dieci episodi – i primi senza il produttore esecutivo Alan Ball al timone – partiranno da Domenica 16 Giugno.

AMC, nel frattempo ha confermato che la terza stagione della serie thriller, The Killing farà il suo debutto con un doppio episodio Domenica 2 Giugno. Nel comunicato stampa viena ancora una volta ribadito che la nuova stagione (ordinata dalla rete alcuni mesi dopo la cancellazione della show) si concentrerà su un nuovo caso, il quale a differenza del precedente, quello sull’omicidio di Rosie Larsen, “sarà risolto nel corso dei dieci episodi, per finire con un avvincente finale di due ore”.

Stando alla sinossi ufficiale, la terza stagione inizierà un anno dopo la chiusura del caso di Larsen con Sarah Linden che non lavora più come detective. Fino a quando il suo ex-partner Holden non si occuperà di una ragazza in fuga ed arriverà a scoprire una serie raccapricciante di omicidi connessi ad un vecchio caso di omicidio della Linden, la quale intanto ha voltato pagina rispetto alla sua vecchia vita convinta di potersi lasciare tutto alle spalle. “Abbiamo imparato molto dalla due prime stagioni di The Killing”, dice il Presidente di AMC, Charlie Collier in un cominicato, “e sono entusiasta di poter riportare tutti gli elementi che i fan hanno amato”.    [TV Line]

 

The Walking Dead: Chi morirà e chi sopravviverà alla resa dei conti con il Governatore?

Domenica notte ci concluderà la terza stagione di The Walking Dead ed i fan dovranno prepararsi a delle morti (già annunciate e…) scioccanti!

walking-dead-season-3-finale-andrew-lincoln-rick-grimes-amcAndrew Lincoln ha detto a Rolling Stone che nel finale moriranno 27 persone (!), ma cominciamo a escludere i primi nomi… Credete davvero che possa morire Rick? Adesso? Probabilmente no. Daryl e Glenn sono i preferiti del pubblico, la loro sopravvivenza è quasi certa. Lo stesso per Michonne e Maggie, almeno per adesso, considerando tutto il tempo trascorso da Rick in lutto per la perdita di Lori, ritrovarsi con Glenn nella stessa situazione per l’eventuale scomparsa di Maggie ci suona un po’ ripetitivo.

Tyreese è appena arrivato e nei fumetti è un personaggio molto importante, ci sembra improbabile la sua uscita di scena così in fretta, Carol invece ha avuto molti rinvii, tanta sofferenza ma è sempre riuscita a rimettersi in piedi tanto che sarebbe senza cuore ucciderla proprio adesso (anche se nella versione cartacea non è più viva). Ciò non significa che non possa accadare, è chiaro, queste sono speculazioni in vista anche della quarta stagione. Lo stesso discorso vale per Carl e Judith. (Uccidere dei bambini? Dopo Sophia, non ci sta).

Detto questo ci rimane un lungo elenco di persone che potrebbero lasciare la serie, a seconda anche se si apprezzi o meno la vita a Woodbury, diamo uno sguardo ai “candidati” che potrebbero avere la fortuna di uscire vivi dal finale:

  • Hershel: Per esempio, nei fumetti il dottore viene colpito alla testa quando il Governatore assale la prigione. Ma questo non renderà la sua morte troppo “prevedibile” sul piccolo schermo? I produttori esecutivi Glen Mazzara e Robert Kirkman hanno ammesso di aver pianificato l’uccisione di Hershel già nel finale della seconda stagione, ma poi lo hanno lasciato vivere. Sarà fortunato anche questa volta?
  • Beth: Se Hershel non muore, Beth potrebbe essere la più sacrificabile del gruppo principale. Lei è bella e quando canta la sua voce la fa sembrare ancora più bella, ma per il resto non sappiamo molto della biondina. Ultimamente ha mostrato un lato più duro ma anche tenere nei confronti della piccola Judith (e anche se per adesso lo spettacolo non l’ha fatto notare più di tanto, Carl potrebbe avere una cotta per la ragazza), quindi insomma nel nuovo anno potrebbe essere un personaggio da esplorare, anche se questo potenziale non ha aiutato granché il caro T-Dog.
  • Milton: Dallas Roberts non è un membro del cast a tempo pieno, ma abbiamo la sensazione che lo show abbia soltanto iniziato a grattare la superficie circa le ricerche intelligenti e operose di Milton. Ma il personaggio ha dimostrato di non essere più molto fedele al Governatore e beh, questa per lui non è una buona notizia. Inoltre, l’attore è entrato nel cast di “Unforgettable” della CBS. Non è un buon segno…
  • Sasha: Anche se non è chiaro il futuro di Sonequa Martin-Green in “C’era una volta”, se Tamara dovesse rimanere dalle parti di Storybrooke, per Sasha non sarebbe una bella prospettiva. Lo show ha appena iniziato ad esplorare il legame fraterno che la lega a Tyreese e francamente ci piacerebbe vederla molto di più. Ma la sua morte potrebbe essere per Tyreese la motivazione che lo spingerà a lasciare il gruppo del Governatore ed unirsi a Rick e compagni? E’ un’ipotesi.
  • Allen: Avete presente il tizio fastidioso a fianco di Tyreese? Allora sua moglie è morta praticamente subito dopo averla conosciuta, mentre il figlio Ben è stato ucciso da Merle la scorsa settimana. Se Allen dovesse arrivare ai titoli di coda ancora vivo, sarebbe una grossa sorpresa.
  • Tutti quanti a Woodbury: Il Governatore condurrà i suoi uomini verso la battaglia o in un suicidio di massa? (Se teniamo a mente le 27 vittime – la risposta è sotto ai nostri occhi). Degli altri residenti di Woodbury, escludendo coloro di cui abbiamo già parlato ed Andrea, c’è soltanto una persona degna di nota: Caesar Martinez. Lui ha legato in fretta con Daryl, anche se non ci aspettiamo in realtà che possa sopravvivere. Tutti gli altri “cittadini” farebbero meglio a scappare finché ne hanno la possibilità.
  • Il Governatore: La grande domanda del finale della terza stagione è: il regno del Governatore finirà oppure no? Sarà il grande cattivo dello show che alla fine muore, o quello che miracolosamente arriva al nuovo anno? L’interpretazione di David Morrissey è stata a dir poco incredibile, quindi non ci dispiacerebbe se restasse nei paraggi. Ma il suo personaggio è davvero ripugnante, sarebbe incredibilmente soddisfacente vedergli inflitta la punizione che merita, soprattutto se sarà una tra Andrea, Michonne o Maggie a vendicarsi. Pensiamo che sia condannato, ma stiamo bene attenti che questa soluzione non sia solo ciò che i produttori vogliono farci credere.
  • Andrea: Ecco dove sarà la vera scelta dello spettacolo. Ci sono molti modi per far funzionare la morte di Andrea (specialmente se sarà un gesto eroico contro il Governatore) e considerando il livello di gradimento del personaggio per questa stagione da parte dei fan, la sua perdita non creerebbe uno scandalo, diciamo. Ma ad esser sinceri, in questo momento – Andrea non deve morire. Dopo essere stata separata dai suoi amici per molto tempo, il suo rapporto con Michonne che andava in malora, ma soprattutto vittima della trappola del Governatore tra raccapriccianti giochi, manipolazioni e inganni di vario genere, la donna merita un po’ di sollievo. The Walking Dead è uno spettacolo duro e sappiamo bene quanto è difficile sopravvivere, l’uccisone di Lori spiega tutto. Ma uccidere l’altro principale volto femminile rimasto? Suona un tantino perverso.

Andrea inoltre è stata lontana dalla storia principale per molto tempo e così la sua presenza in un certo senso è stata dimenticata, messa da parte. Ma proprio per questo si merita la possibilità di ritornare nel gruppo, di lottare per sua sopravvivenza, di vivere le proprie battaglie. Se lo spettacolo continuasse con Michonne, Carol e Maggie e rafforzasse le caratteristiche di Beth e/o Sasha, allora i personaggi femminili sarebbero considerevolmente più forti. Infine se vogliamo chiudere il capitolo Woodbury del tutto, forse la morte di Andrea avrebbe poco senso ai fini della storia. Ma a volte la scelta più coraggiosa è quella non di uccidere, ma di far vivere un personaggio, anche se come nel caso di Andrea ha bisogno di riguadagnare stima nello show.                                    [Commenti di Geoff Berkshire per Zap2IT]

Ratings Giovedì 28 Marzo

Un Giovedì sera non proprio all’insegna dei guadagni per le reti in generale…

pg2_9317American Idol scende di circa il 7 per cento di settimana in settimana con 11 milioni di telespettatori e un rating a 2.7, ovvero il punteggio più basso degli ultimi 12 anni, il colosso delle televisione americana non era mai arrivato a una demo così bassa.

Il doppio episodio finale di Raising Hope su Fox è stato seguita da una media di oltre 4 milioni di telespettatori e 1.3  di demo in calo rispetto alle precedenti settimane, ma in aumento del 20 per cento l’audience totale.

Wife Swap ha aperto la notte di ABC con 4,3 milioni/1.4 in calo del 14 e 18 per cento dal suo debutto. Grey’s Anatomy (8,8 milioni/2.8) scende del 6 per cento e due decimi (batte comunque American Idol nella demo), mentre Scandal (8,1 milioni/2.6) perde un decimo.

The Vampire Diaries (2,43 milioni/1.2) perde l’8 per cento e un decimo, Beauty and the Beast (1,55 milioni/0.6) cala di qualche telespettatore ma resta stabile nella demo.

Su CBS, March Madness ottiene in media 6,25 milioni e 2.0 dalla 8 alle 10 di sera, poi aumenta nell’ultima ora arrivando a 8,3 milioni/2.9. [TV Line]

SPOILER su 90210, Glee, New Girl, C’era una volta e The Carrie Diaries

Piccol scoop sul finale del codice postale più famoso, Jess e Nick “intrappolati” da qualche parte, una puntata senza Rachel & Co. ed altro ancora!

  • 90210reg_600_90210_mh_020813

Non vorremmo mai rovinare il finale della serie CW, ma diciamo soltanto che tutti coloro cha da lungo tempo soffrono per la coppia Lannie (Liam + Annie) non se lo vorranno perdere. In senso buono. Abbiate fiducia.

  • New Girl

I fan di Jess e Nick ameranno il finale di stagione, poiché entrambi saranno costretti a parlare della loro situazione. E per “forzatamente” si intende, “forse intrappolati da qualche parte“.

  • Glee

Allora, enfasi sulla pazzia! Nell’episodio in onda l’11 Aprile, vi sarà un “evento impensabile” ma amcora non possiamo rivelare di cosa si tratti. Però una piccola curiosità si può dire… La puntata sarà tutta incentrata sulle vicende al liceo McKinley, questo significa che non vedremo la banda di New York per quel Giovedì. Invece, quando rivedremo i newyorkesi di nuovo, Rachel sarà impegnata con la preparazione della sua audizione per “Funny Girl” ed a quel punto rimarranno soltanto 5 puntate per la quarta stagione! Così le varie storie inizieranno a dilagare e ci saranno anche alcuni scandali prima della conclusione dello show nel mese di Maggio.

  • The Carrie Diaries

La The CW non ha ancora deciso se rinnovare lo show per una seconda stagione oppure no, ma possiamo anticiparvi che nel caso le trattative andassero a buon fine, le vicende dell’anno nuovo inizierebbero nell’estate con almeno due dei personaggi che vivranno a New York, in stile Rachel e Kurt di Glee tanto per capirci.

  • Once Upon A Time

Beh, in realtà questo scoop non riguarda Storybrooke, ma piuttosto Wonderland!  Questa informazione circola da poco tempo, allora sappiamo che la ABC sta attualmente facendo il casting per il nuovo show e dopo aver trovato Alice, adesso stanno cercando uno psichiatra mentale ospedaliero per delle scene ambientate nell’Inghilterra vittoriana. Sarà forse il medico di Alice? Beh, potrebbe essere coinvolto anche Mad Hatters (alias il Cappellaio Matto).  [Spoiler Chat di E!]

Anteprima OUAT: La ribellione di Belle e 11 candeline per Henry

Once Upon a Time tornerà in America Domenica 21 Aprile ed cosa ci aspetta…

JENNIFER MORRISON, ROBERT CARLYLE, GINNIFER GOODWIN, JARED GILMORE EMILIE DE RAVIN, ROBERT CARLYLE

Sinossi ufficiale di “Lacey”…

Mr.Gold arruola David per aiutarlo a cercare i ricordi di Belle ormai andati a causa della maledizione, per vedere se la ragazza s’innamorerà di lui ancora una volta. Quando si scopre che la pianta del fagiolo magico di Anton, coltivata dai nani sta crescendo e di conseguenza potrebbe riportare tutti a casa, Emma è confusa circa se vorrebbe continuare a vivere nel mondo reale oppure nell’universo delle favole. Nel frattempo, nella terra delle fiabe che fu, Rumplestiltskin (Tremotino) costringe Bella ad accompagnarlo in una battuta di caccia al fine di uccidere un ladro, che poi la ragazza libererà nel nome della misericordia.

Nelle immagini vediamo inoltre l’11° compleanno di Henry, circondato dalla sua famiglia; la mamma Emma, il papà Neal, ed i “nonni”, David, Mary Margaret e Gold. Inoltre, ecco Bella con un look decisamente più da dura per la dolce bibliotecaria che non si ricorda più chi è in realtà. [KSite TV]

Carrie Diaries: Anticipazioni sul finale

La The CW ha rilasciato queste immagini del finale di stagione di The Carrie Diaries!

Kiss Yesterday Goodbye Kiss Yesterday Goodbye Kiss Yesterday Goodbye

L’episodio si intitolerà “Kiss Yesterday Goodbye”, tradotto, “Bacio ieri addio” ed anche se potrebbe essere il finale della serie, considerando quanto è carina, siamo certi di non restare delusi proprio dall’ultima puntata. Ci sono diversi dettagli che possiamo cogliere da queste still, come ad esempio Walt che esce con Bennett di nuovo e per lui potrebbe significare un altro passo per venire a patti con la sua omosessualità e identità. Dorrit sembra aver deciso di eliminare il pesante trucco dagli occhi (ed è molto più bella) in compagnia del suo ragazzo Miller e poi ammettiamolo cosa sarebbe The Carrie Diaries senza un pizzico di dramma tra Sebastian e Carrie? [KSite TV]

Anteprima: Dallas finale 2° stagione

TNT ha rilasciato alcune immagini e sinossi dei quattro episodi che concluderanno la seconda stagione di Dallas!

“A Call To Arms” – Lunedì 8 Aprile

22852_013_0677_R_45655_5028_low-300x201Quanto il tempo sta per scadere, Cliff e Ryland mettono la “Ewing Energies” sull’orlo del collasso, ma la famiglia si ribella con il piano di JR a far loro da guida. Christopher e John Ross tentano di portare Pamela dalla loro parte facendole voltare le spalle al padre, ma rischiano di ottenere l’effetto contrario. Nel frattempo, Bobby è vicino all’esporre i crimini di Ryland mentre tra Emma e Drew continua la rottura. Christopher smette di cercare la madre naturale.

“Love and Family” – Lundì 8 Aprile

Dopo che Pamela dimostra la sua fedeltà a John Ross, lui le affida una parte del piano di suo padre JR. Ma quando i sospetti di Christopher sulla donna sembrano fondati, John Ross comincia a chiedersi se ha mal riposto la sua fiducia oppure no, così decide di cambiare le carte in tavola a gioco iniziato. Nel frattempo, Drew si confida con Elena circa un oscuro segreto che la costringerà a scegliere tra la sua famiglia e il suo fidanzato Christopher. Bobby continua la sua lotta per tenere l’azienda lontana dalle mani di Cliff Barnes.

“Guilt By Association” – Lunedì 15 Aprile

22852_013_0332_R_45652_5028_low-300x200Quando John Ross e Pamela fanno una scoperta scioccante circa il luogo in cui si trovava un loro nemico la notte in cui JR è stato ucciso, Bobby è costretto a rivelare qualche dettaglio in più del piano del fratello e chiede loro aiuto ma in un modo sorprendente. Nel frattempo, Christopher si dirige alla ricerca di sua madre, ma come un segreto viene alla luce, spinge lui ed Elena da parti opposte. Allo stesso tempo Sue Ellen fa un accordo per convincere Ken Richards a fare la cosa giusta, anche se potrà avere delle conseguenze disastrose per lui.

“Legacies” – Lunedì 15 Aprile

Nell’elettrizzante finale della seconda stagione, gli Ewings si uniscono per il piano di JR ed ogni membro della famiglia cerca di assicurare il suo successo in modo tale da poter ricorcare JR con orgoglio. Quando la risposta alla scioccante domanda “Chi ha ucciso JR?” è finalmente svelata, lo scenario sarà deliziosamente impostato per nuove alleanze mentre ancora inedite battaglie cominceranno.    [KSite TV]

William Petersen torna a recitare, ma per adesso niente CSI

William Peterson rimane tutt’ora uno degli attori più ricercati per il piccolo schermo, Billy Petersonma l’ex stella di CSI non si sente ancora pronto a tornare in televisione per il momento… Non ancora.

L’attore apparirà nella seconda stagione della web series “Blue” nel ruolo del padre di Julia Stiles, il quale è stato in prigione per la maggior parte della sua vita e sta tutt’ora scontando la sua pena.

Nel frattempo, Petersen è addirittura rimasto sorpreso dal rinnovo di CSI per la 14° stagione sulla CBS (“Non sapevo che ci fosse alcun motivo per mandarla avanti così a lungo”), così come Gil Grissom continua a d apparire di tanto i tanto. (L’ultimo messaggio si è verificato il mese scorso in un episodio intitolato “Forget Me Not“).

“Io non sapevo nemmeno che fosse sposato con Sara!” Confessa Peterson. “L’ho scoperto in seguito. Che bello! Quello non era il mio intento per Grissom. Siamo nelle mani di burattinai, e dopo un certo tempo non possiamo più essere sicuri di quello che sta per succedere al nostro pupazzo”.

Dalle sue parole comprendiamo bene che l’attore non sarebbe entusiasta di fare un nuovo cameo nello spettacolo. “Non mi piace il modo in cui è tornato, non è tornato. Dovrebbe esserci un taglio netto, lasciarlo andare al momento giusto. E’ come quando si rompe con una ragazza. Se si continua a chiamarla ogni mese, non si andrà mai avanti!”. [EW]

SPOILER su BATB, OUAT, Grey’s Anatomy

Ecco 3 nuovi scoop su segreti, bugie e concentrazione.

  • untitled1Beauty and the Beast

Cosa ne dite se vi dicessi che i segreti della famiglia di Catherine iniziassero a venire a galla?… E potrebbe non essere come ce lo aspettavamo? (Questo perchè il gioranlista è un pò timidi: non sarà assolutamente come ce lo aspettiamo). Alcuni di questi presto saranno appunto rivelati e così sarà fino all’ultimo seconda della stagione.

  • Grey’s Anatomy

Partiamo con una curiosità, April avrà di nuovo modo di scrutare a fono le sue cartelle madiche? Lasciamo che sia la stessa Sarah Drew ha rispondere: “Lei le porterà di nuovo in giro [in uno dei prossimi episodi], anche se ancora non le consulterà. Non so se questa accadrà entro la fine della stagione, o se dovremmo aspettare il prossimo anno”, dice l’attrice. “Credo che lei in questo momento sia piuttosto preoccupata, in pratica non ha avuto modo di studiare e di prepararsi come avrebbe voluto”. Oh, certo, la colpa è di un certo ragazzo di nome Matt.

  • Once Upon a Time

Se Tamara ha mentito sulla tutta la linea a Neal, allora è probabile che abbia mentito anche su Capitan Uncino… Questa ipotesi sembra corretta, avendo a che fare con una persona bugiarda e probabile essere circondati dalle bugie. Per quanto riguarda uno scoop sul capitano, vi posso promettere che non indovinerete mai in che posto si ritroverà.   [Matt’s Inside per TV Line]

Wonderland trova la sua Alice

Il potenziale spin-off di Once Upon a Time ha trovato la sua eroina.

once-wonderlandL’attrice inglese nata in Australia, Sophie Lowe sarà Alice nel nuovo progetto che si intitolerà: Wonderland (Il Paese delle meraviglie). Il suo personaggio è descritto come generosa di cuore e nonostante la giovane età ha delle “cicatrici” di vita vissuta.

La Lowe si unirà agli altri membri del cast precedentemente annunciati ovvero Brit Peter Gadiot nel ruolo di Cyrus, l’interesse amoroso della ragazza che avrà un qualcosa di misterioso e Michael Socha (già visto in Being Human UK) che vestirà il ruolo del fante di cuori, un avventuriero amante dell’azione, solitario e rubacuori.

Le serie verrà girata a Vancouver dopo la seconda stagione di C’era ua volta. La prospettiva dello spin-off è prevista in stile American Horro Story, 13 episodi che andranno in onda per coprire la pausa invernale dello show originale.

I creatori Eddy Kitsis e Adam Horowitz stanno scrivendo la trama con il contributo dei produttori Jane Espenson e Zack Estrin (Prison Break). [TV Line]