“The Walking Dead 4”: un nuovo mondo e tante sfide che attendo i protagonisti

La première di metà stagione di “The Walking Dead” già trasmessa in Italia e America è stata girata a Senoia in Georgia verso la fine dello scorso agosto.

Un giornalista presente sul set oltre raccontare la fase del trucco a cui era sottoposto Andrew Lincoln per rendere a Rick Grimes la mascella gonfia, ha raccolto le parole di Scott Gimple: “i personaggi hanno passato delle esperienze terribili, ma adesso si tratta di affrontare la vera sopravvivenza”.

Lo showrunner del dramma AMC aggiunge: “la prima metà della quarta stagione non è stata affatto n picnic, ma adesso sarà molto più dura”. Dopo il momento in cui Carl tenta di svegliare il padre, Gimple dice: “ci saranno dei punti in questi nuovi episodi, dove ad esser sincero i personaggi non sorrideranno per niente. Non è tutto soleggiato, ma ci sarà comunque anche un qualche bagliore di speranza”.

Circa la nuova parte della storia, incentrata sulla strada da fare, tutti gli attori sono d’accordo sul fatto che aggiunga un nuovo elemento di narrazione.
Mi è sempre piaciuta la fuga” commenta Norman Reedus. “Questo spettacolo è sempre un bersaglio movibile e senza dubbio questi sono i migliori episodi che abbia mai girato. Ogni personaggio deve alzarsi e combattere”.

Circa Michonne, la sua interprete Danai Gurira aggiunge: “vedremo altri strati del suo passato. Determinate circostanze l’hanno portata a prendere una decisione e divenire ciò che è adesso”. Nel primo capitolo diciamo della sua storia pre-apocalisse abbiamo visto che uno dei suoi fidanzati divenire uno dei due camminatori che si portava dietro all’inizio ed aveva anche un figlio piccolo.

Daryl non si è mai detto un leader, ma adesso si ritroverà alle prese con confortare Beth dopo la morte del padre. “Sono un duo improbabile” die Reedus. “Si conosceranno a vicenda, ma non romanticamente. Hanno certamente delle lezioni da imparare, in entrambe le direzioni”.

Per Maggie e Glenn, “il primo ordine del giorno sarà ritrovarsi” dice Gimple. Rick invece non può fare nulla, a stento sta in piedi anche se “ha la resistenza di tipo un centinaio di persone. Se mai ci fosse un essere umano che potrebbe ancora una volta farcela è lui” dice infine Andrew Lincoln.  [TV Guide]

Un pensiero su ““The Walking Dead 4”: un nuovo mondo e tante sfide che attendo i protagonisti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...