“Agents Of SHIELD”: anticipazioni sulla crisi di Coulson, il lato oscuro di Ward e la comparsa dei militari

Il film The Winter Soldier ha di certo avuto il suo effetto la settimana scorsa in “Marvel’s Agents Of S.H.I.E.L.D.”, poiché nessuno in questa stagione si aspettava lo dissoluzione dell’organizzazione titolare, lo SHIELD appunto.

Per quanto sia stato difficile, è stata una grande opportunità” dice Maurissa Tancharoen, produttrice esecutiva della serie ABC. “Siamo curiosi di vedere come il pubblico reagirà a tutto ciò che a dire il vero avevamo pensato già da un bel po’ di tempo”.

Una delle grandi domande a seguire la puntata della scorsa settimana è se esista qualche prospettiva per Coulson & Co. “Parte della sua missione anche futura è capire cosa sta succedendo. La vita di Coulson è dipesa da un’organizzazione caduta a pezzi, così, cosa accade quando un uomo d’azienda perde la sua società spazzata via?”

May gli domanda le sue intenzioni e lui risponde con ‘sopravvivere’, la sopravvivenza in sé è una parte importante dello spettacolo, ma potrebbe anche servire del personale in più per battere Garrett” alias il Chiaroveggente e peggio ancora per il team è Ward che sta tramando contro di loro. ”Ci sarà della tensione nelle carte avendo un serpente tra le fila” aggiunge la produttrice esecutiva.

Quindi, lui è il vero voltagabbana? Sapremo molte più cose di lui e del suo piano. Il pubblico avrà un assaggio di Ward mai visto finora” dice in anteprima Jed Whedon.

Altro tasto scottante riguarda proprio l’agente May, la quale sapeva tutto su Tahiti e la verità circa la “morte” di Coulson (oltre all’aver assemblato lei l’attuale squadra), quindi cosa servirà per tornare amici con lei? “Coulson si sente profondamente ferito” dice Tancheroen. “Lei gli ha nascosta la verità affinché potesse prendersi cura di lui, ma li ci vorrà del tempo per credere a qualsiasi altra cosa gli dirà d’ora in poi”.

Gli ultimi episodio sono ricchi di grandi grattacapi insomma ai quali andrà aggiunto questa sera oltreoceano anche il Colonello Talbot. “Lo S.H.I.E.L.D. era un’agenzia a cui si rivolgeva il governo americano per chiedere aiuto, quindi sarà interessanti vederli più come un bersaglio nel mirino dei militari”. [TV Line]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...