“True Blood 7”: Ryan Kwanten sulla scioccante scena di sesso tra Jason e [SPOILER]

Ok, un attimo, parliamo della scena d’apertura dello scorso episodio di “True Blood”.

La seconda puntata della settima stagione del dramma HBO è iniziata con un sogno di Jason Stackhouse, all’inizio confusionale, poi leggermente violento ed infine erotico in cui compagno di letto era udite udite… Eric Northam!

In questa intervista, Ryan Kwanten svela i dietro le quinte di quel momento, incluso come sia stata (quasi) un’idea sua e di Alexander Skarsgard.

TV Line: Sapeva di quella scena da tempo o l’ha semplicemente scoperto leggendo il copione?
Ad essere onesti, c’era una voce in giro dell’arrivo di una scena del genere – io ed Alex non abbiamo letteralmente chiesto di lavorare insieme – ma ci stavamo pensando. Del tipo, “e se ci mettessero in una scena in cui siamo solo noi due? Che cosa succederebbe?” E questo è ciò a cui i nostri illustri scrittori si sono avvicinati.

TV Line: Questa è stagione finale, non a caso sembrava un regalo a quei fan che seguono la serie da lunga data.
[Ride]. Io non lo chiamerai un dono, ma ehi, lo si può interpretare in qualsiasi modo si desidera, ragazzi.

TV Line: Quanto tempo avete impiegato per girare la scena?
Eh, un paio d’ore.

TV Line: E qual era l’atmosfera durante le riprese?
C’era tanto divertimento, e credo essere la cosa migliore da ricordare. Eravamo lì per intrattenerci e restare fedeli ai personaggi. Ripensando a quella scena in particolare, mi ricordo solo Alex e io ridere un sacco.

TV Line: Ha avuto la possibilità di vederlo nuovamente? Si è scoperto, tutto sommato essere piuttosto elegante.
Non ancora, di certo non pensavo che sarebbe stata elegante, ma sono felice di questo. Non credo che Jason possa essere definito elegante in molte scene. Prendo nota.

TV Line: Potrebbe spiegare perché questo sogno è accaduto proprio adesso?
[Ride]. Beh, ovviamente, Jason ha avuto in precedenza altri sogni in compagnia dei vampiri, a causa dell’aver ingerito il loro sangue. Voglio dire, Eric si è messo in qualche guaio e credo che Jason in qualche modo lo percepiva.

TV Line: È un bravo ragazzo, quel Jason.
Jason, per me, è sempre stato il tipo di personaggio con cui non si può avere una brutta giornata. Lui è sempre ottimista e chiacchierone, anche in pericolo di vita.

TV Line: Questa è una qualità che ha ereditato da lui?
Non ancora, ma ci sto provando. Voglio essere più simile a Jason.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...