“Arrow 3”, Stephen Amell dice che ogni eroi deve cadere (e speriamo anche imparare)

Gli eroi devono occasionalmente cadere secondo la stella di “Arrow”, Stephen Amell.

E come sappiamo Oliver Queen è caduto già da un dirupo dopo esser stato ferito con una spada dal potete Ra’s al Ghul nel finale di metà stagione del drama CW.

Oliver vivrà per combattere un altro giorno, si? Amell non vuol dire troppo in questa intervista, ma almeno vi sono molti altri dettagli che possiamo cogliere…

TV Line | La mossa con la prova di combattimento che avete fatto è stata piuttosto audace. È roba da finali di stagione.
Assolutamente. La pausa invernale è abbastanza lunga. Quindi sì, molto audace, ma è stata tutto di [Greg] Berlanti [produttore esecutivo] & Co.

TV Line | Cosa può dirci della situazione di Oliver in questo momento?
Al giorno d’oggi? Niente. Trascinato in un risciò tra il freddo, il vento, la pioggia e la neve e auspicabilmente in direzione di recupero.

TV Line | Vedremo il suo crogiolo più avanti o questa è la partenza per futuri flashback negli episodi e stagioni successive?
Chiaramente, come si è visto nelle anteprime, rivisiteremo il luogo del duello con Ra’s. E poi per quanto il recupero… nuovamente, lo speriamo. Ma la storia di Oliver, dovunque sia ambientata continuerà ad essere raccontata in tempo reale e i flashback continueranno. La costruzione di base della serie resterà la stessa.

TV Line | Così, non abbiamo terminato coi flashback di Hong Kong. Essi non terminano con la ma moglie di Maseo che scompare?
No. Per niente, avremo ancora flashback di Hong Kong negli episodi 10 e 11, poi nel 12 ci saranno flashback di qualcun altro.

TV Line | Perché ritiene importante che Oliver attraversasse questo momento?
Beh, credo che per quanto mi piaccia essere vittorio su Dark Archer o Deathstroke, vi è un elemento importante in qualsiasi serie televisiva e cioè che il protagonista ogni tanto deve essere sconfitto, in modo tale che speriamo lui o lei possa imparare qualcosa. E si spera che siano vivi per imparare la lezione.

TV Line | Sono alti e bassi. Al termine della prima stagione Ollie aveva toccato il fondo, al termine della seconda era invece il re del mondo e ora è stato sconfitto.
In realtà, tutti i primi nove episodi [della S3] sono stati incredibilmente difficili per lui – escluso le prime tre scene fino alla cena con Felicity quando c’è l’esplosione. Da allora è stata dura – per non parlare della morte di sua madre che cerchiamo sempre di onorare quando discutiamo dei recenti avvenimenti della serie.

TV Line | Quello che succede qui, in pratica darà una svolta per quella che sarà la seconda metà della stagione?
Assolutamente, perché costringe gli altri personaggi in ruoli per cui forse non sono pronti o credono di non essere pronti, ma per adesso sono costretti.

TV Line | Personaggi come Roy…
Gente come Roy, come Laurel. Persone come Ray Palmer. Vi è un vuoto.

TV Line | Lei ha detto Ray. La morte di Oliver diventerà una cosa pubblica?
No. Per il team, lui gli manca. Per le persone, Oliver non ha davvero più una vita pubblica, quindi in pratica l’unica persona preoccupata per la sua sorte è Thea – sviata però dal padre.

TV Line | Così, l’aspetto più grande che Ray potrebbe cogliere è l’assenza di Arrow dal fare le sue cose?
Corretto. E il [Detective] Lance anche, probabilmente lui più di Palmer.

TV Line | Il Lazarus Pits fanno parte del mondo televisivo di Arrow?
Sì.

TV Line | Ok, perché i produttori hanno sempre avuto una base di regole circa cosa è reale e ciò che è…
Come funziona il Lazarus Pit, credo sia elemento di discussione. Detto questo, credo che fosse confermato quando abbiamo conosciuto Ra’s al Ghul, lui è stata a Lazarus Pit. Quando ha detto “sono passati 67 anni da quando qualcuno mi ha sfidato” a meno che non avesse -15 anni quando è successo, lui sembra in forma!

TV Line | Cosa vuol dire a questi fan che pensano esserci meno Oliver nel prossimo paio di episodi?
Direi che se sono fan della serie, lo sono per la storia che autori e produttori hanno realizzato oltre 53, 54 episodi. Si deve solo avere fiducia ed essere pazienti.

TV Line |Come ha detto lei, è tempo che altri eroi vengano fuori.
Certamente. Non possiamo avere una serie che sostiene l’interesse e continua a crescere e diventare migliore se resta sempre la stessa. Se non si elevano i personaggi rendendoli importanti come quello principale, allora ti ritroverai a non esistere più. Non deve divenire stantio. Quindi, io voglio vedere la discussione all’arrowcave dove Roy muove alcuni passi dicendo: “decido io, andiamo. Questo sarà il mio spettacolo questa volta”. Credo che abbiamo personaggi pronti per momento del genere.

TV Line | Un attimo di chiarezza: perché Oliver non racconta a Thea la verità quando prima del suo viaggio? Se cerca di convincerla che Malcolm è un uomo cattivo, perché non glielo ha detto?
Giusto. Penso che fosse perché in quel momento Oliver pensava che avrebbe vinto il duello [con Ra’s] e forse avrebbe dovuto incontrare la conversazione con lei sull’altra cosa. Ma in quel momento l’attenzione era per aver la possibilità di dirle che la ama e che farà di tutto per lei.

TV Line | Sul fronte romantico, ci sarà spazio per un grande amore in Arrow? Nel senso, in Smallville, Clark aveva Lois…
Penso che sia Laurel che Sara, per Oliver erano amori principalmente del passato, prima della barca. E qualsiasi altro tipo di relazione che ha avuto era viziata. Felicity ha chiaramente, nel corso di due stagioni accresciuto quell’amore per lui. È solo una questione del se o non si potranno mai trovare in una circostanza dove potranno farlo funzionare con una base continuativa.

TV Line | Se e quando Oliver riaffiorerà, crede che lui e Felicity saranno portato ad essere più franchi sui loro sentimenti per l’altro?
Non credo che potrebbero essere più sinceri di quanto non lo siano stati, o certamente Oliver lo è stato. Le ha detto che la ama tre volte, chiaramente intendeva quello nel finale della seconda stagione. Ma ritengo che siano più o meno nella stessa pagina in termini del suo amore per lei e credo esser ricambiato. Non lo so, non posso entrare nella sua mente. Di certo non ha detto “io non ti amo”, quindi si tratta di capire se c’è o no un tempo per loro.

TV Line | Lei è sempre in grado di anticipare lotte imminenti o sequenze epiche con stunt. Cosa c’è nell’episodio da guardare?
Dal punto di vista dell’azione, ho sentimenti speciali per alcuni episodi e ho una sensazione per il 15° – che stiamo girando i questo momento. Ma credo che anche il 14° sarà grande per i fan essendo uno degli episodi più divertenti che vedremo se si segue la serie da lungo tempo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...