“Supernatural 11”: Jensen Ackles e Jared Padalecki sul legame di Dean con l’Oscurità e le visioni di Sam

La rimozione del Marchio di Caino dal braccio di Dean ha portato il più grande male che Supernatural abbia visto. (Senza offesa, Lucifer).

La vera domanda da porsi non è cosa l’Oscurità può fare. È cosa Dean può (o non) fare con essa. Qual è il “legame” che Dean condivide con l’Oscurità e cosa ciò significa per il maggiore dei Winchester? “Ovviamente c’è una strana connessione” spiega Jensen Ackles. “Delle opportunità stanno per presentarsi a Dean e qui è dove non lo vediamo in grado di agire in un modo in cui si solito Dean agirebbe. C’è questa strana presa che l’Oscurità ha su di lui e Dean non sa A) che cos’è B) come trattare con essa e C) se andrà a migliorare o peggiorare”.

E ovviamente dal momento che i Winchester amano avere dei segreti, Ackles aggiunge, “Dean non sa come affrontare ciò, né se raccontare questa cosa al fratello”.

Ma Sam ha i suoi di problemi con cui fare i conti: le sue recenti visioni. “Esse tipo trapassano la sua psiche perché lui vuole dedicarsi al trovare l’Oscurità, ed è quasi certo che questo abbia qualcosa a che fare con il cosa le visioni gli suggeriscono, quindi è tipo l’unico loro vantaggio”.

E se le visioni di Sam sono il vantaggio sull’Oscurità, sapete cosa significa: “iniziano a esplorare cosa [le visioni] potrebbero significare e da chi potrebbero provenire”.   [EW]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...