“Mr. Robot 2”: Sam Esmail sul finale di stagione, un nuovo Elliot e altro

Il finale della seconda stagione di Mr. Robot ha portato diverse nuove dinamiche per i personaggi, fornito alcune risposte e come potevamo aspettarci ha creato ancora più domande in vista della terza stagione dell’acclamato dramma.

L’ho detto fin dall’inizio: la serie è davvero circa il viaggio di Elliot” dice il creatore, sceneggiatore e regista della serie Sam Esmail in un’intervista post finale. “La prima stagione era circa la realizzazione e la consapevolezza di chi è Mr. Robot e di come egli è pertinente a Elliot. La seconda era circa il se Elliot è in grado di sbarazzarsi di lui e entro la fine, abbiamo realizzato che no, non è possibile”.

La terza stagione è la fase successiva. La parola che userei è disgregazione. Cosa succede adesso che questi due non sono sulla stessa pagina? Questo è il prossimo capitolo del viaggio di Elliot” e tanto per cominciare, a causa di tutto quello che ha vissuto nelle prime due stagioni, possiamo aspettarci un nuovo Elliot il prossimo anno, anticipa Esmail.

Il cliffhanger | Elliot ovviamente sopravvive al finale di stagione e il creatore ammette non esser tanto lo status dell’hacker il cliffhanger in sé, ma piuttosto “il coinvolgimento di Angela e la sua complicità in tutto questo. Questo è il grande punto di domanda che ho voluto lasciare per il pubblico”.

Il ruolo di Angela | “Adesso lei è parte di questo gruppo e noi non ce lo saremmo mai aspettati. Tuttavia si tratta di un’alleanza con Elliot, oppure lei è contro Elliot, uno dei suoi più vecchi amici d’infanzia? Questo è qualcosa che affronteremo in un modo interessante la prossima stagione. […] Quali sono le sue vere alleanze e quali le sue vere motivazioni?”.

Tyrell e Elliot | All’inizio della serie questi due erano un po’ il bravo ragazzo contro il cattivo ragazzo – nota Esmail – adesso però “la cosa incredibilmente affascinante per me è: e se questi due avessero un legame? Cosa succederebbe se letteralmente l’uomo che dovrebbe odiarlo in realtà amasse il nostro eroe? E se questa sorta di relazione convenzionale da antagonisti che hanno – tratti di amore anziché di odio? E se hanno gli stessi difetti e sono due facce della stessa medaglia e entrambi vedono ciò, percepiscono ciò e si collegano a ciò, che succederebbe? Credo esserci qualcosa di molto più complicato lì. Possiamo scavare più a fondo circa il come sarà quella relazione e quel conflitto in futuro”.

Esmail conferma inoltre che il primo incontro tra Elliot e Tyrell lo abbiamo visto “ed era nel pilot” e sì, “sicuramente vedremo di più Tyrell nella terza stagione”.

La scena post titoli di coda | “Ovviamente rispondiamo al mistero di dove si trovino Mobley e Trenton. Ma impostiamo anche un’altra dinamica in tutta questa rete che abbiamo creato, ovvero, forse c’è una soluzione per tutto questo. Al di là che esso sia rilevante per qualcuno oppure no, che qualcuno lo desidero oppure no a questo punto, è comunque oggetto di discussione”.

“Ma aggiungere questo aspetto al mix – cosa succederebbe se si potesse risolvere quanto cominciato – è un qualcosa che abbiamo ritenuto poteva essere una dinamica interessante per la terza stagione” dice Esmail.   [The Hollywood Reporter]

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...