“Bones 12”: Michael Peterson parla di Zack, i piani del nuovo Big Bad

La dodicesima e ultima stagione di Bones è cominciata con una importante rivelazione circa il tanto chiacchierato ritorno di Zack.

[Contiene SPOILER] Come molti fan sospettavano/speravano, Zack non era colui a tirare le fila del Burattinaio, ma era il suo medico – ora defunto – Mihir Roshan. Nel frattempo, Hodgins ha avuto la conferma che molto probabilmente non camminerà di nuovo.

Qui di seguito il co-showrunner Michael Peterson rivela perché lui e gli altri produttori non hanno voluto rendere Zack colpevole, come mai Jack non guarirà miracolosamente e quale sarà la prossima minaccia per Booth e Brennan.

Zack | Peterson afferma che lui e il creatore della serie, Hart Hanson adorano il personaggio interpretato da Eric Millegan “quindi, nel parlare con Hart e con gli altri, eravamo tutti d’accordo che amiamo Zack e non volevamo che venisse ricordato come un assassino. Volevamo una trama divertente, ma il nostro obiettivo [finale] era mettere a tacere il passato con lui. Perché, in fin dei conti, non aveva ucciso [il lobbista nella terza stagione], fu manipolato”. In pratica, l’ospedale psichiatrico “non doveva essere l’eredità di Zack” precisa l’EP, “volevamo dire qualcosa del tipo: ‘lui si troverà in un posto migliore quando la serie finirà’”.

Intanto, lo rivedremo nell’undicesimo episodio, “c’è un po’ di redenzione che deve accadere lì” dice Peterson circa la confessione di innocenza di Zack. “Ma sì, l’11° episodio riguarda ampiamente” questo tema.

Hodgins | “Ci sono stati dei momenti in cui abbiamo giocato un po’ [con l’idea che Hodgins] potesse camminare di nuovo” riconosce lui, “ma questo sembrava più autentico per le persone che hanno degli handicap. Gli handicap sono reali. Puoi ancora vivere una vita meravigliosa e appagante. Abbiamo risolto [questa trama] dicendo che lui rimarrà in questo stato e avrà una vita fantastica”.

Il nuovo serial killer | Egli arriverà nel quarto episodio ed è “più orientato all’azione e nasce dalla vendetta più di ogni altra storia” spiega Peterson. “Si tratta di un attacco mirato a Booth e Brennan, e questa era l’intenzione sin dall’inizio”. [TVLine]

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...