“Teen Wolf” post finale: Jeff Davis sulle questioni irrisolte e non solo

Come tanti altri finali di serie prima di questo, l’ultimo episodio di Teen Wolf ha lasciato i fan con più domande che risposte…

Lo showrunner del dramma targato MTV, Jeff Davis ha volontariamente lasciato che il finale terminasse su una nota aperta ma ha anche risposto ad alcuni interrogativi di TVLine.

Monroe | Una dei grandi antagonisti di questa stagione è sopravvissuta perché “mi è piaciuta l’idea di una costante minaccia là fuori” e “il flash-forward dove lei raccoglie il testimone in tutto il mondo era un modo per ampliare l’ambito della storia”.

Il Coach | “Credo che lui accetti certe stranezze nel mondo e che ne affronti una alla volta. Non gli piace essere troppo coinvolto, non vuole sapere” e quindi no, non è mai stato al corrente di tutto. “Voglio dire, ci sono dubbi sul se Greenberg è una figura della sua immaginazione”.

Le relazioni | “Ci sono sicuramente certe cose che i fan vogliono vedere, quindi sì è stato piuttosto difficile” scrivere le scene per onorare dei legami come quello di Stiles con Lydia o di Stiles con Derek,è stato divertente tornare alla loro chimica, alla loro relazione di amore e odio”.

E a tal proposito, “quando ho sentito la parola “Sterek” ho pensato alla parte più appassionata di Teen Wolf, e sicuramente a quella più impulsiva – la cui rabbia principalmente è stata rivolta verso di me. Tutto quello che posso dire è che ho realizzato la storia che volevo e sono felice che “Sterek” esista nell’universo così che le persone possano scrivere le loro storie”.

Anuk-Ite | “La vera cattiva della 6B era la paura umana” spiega Davis “e Anuk-Ite ha solo fatto uscire ciò. Questo era un modo per far emergere tutte le paure di Scott, i suoi nemici passati. Quello che essenzialmente Scott dice a Anuk-Ite è che ha superato tutte quelle paure e lui non può batterlo. Non ha altro da temere se non perdere i suoi amici. Era un modo per omaggiare tutti i cattivi che abbiamo creato”.

Gli amori di Scott | Se Allison fosse ancora viva, lei e Scott sarebbero finiti insieme? “Non lo so, questa è una bella domanda. Posso dire che lei era il suo primo amore” dice Davis sottolineando che in caso contrario Scott “non avrebbe avuto quella veramente divertente e romantica storia con Kira. Mi è anche piaciuto il modo in cui si è sviluppato il romanticismo tra Malia e Scott, così come il messaggio che ha mandato ai telespettatori, ovvero che nel corso della vita si ama più di una volta. Il primo amore non deve essere il tuo unico amore”.

Come ha fatto il bacio di Malia a guarire gli occhi di Scott? “Lydia sapeva che Scott doveva rallentare il suo battito cardiaco, lasciar andare l’adrenalina e concentrarsi sulla guarigione. Lei si è ricordata di aver calmato il panico di Stiles la prima volta che si sono baciati. Tutto quello che fa Malia è aiutarlo a concentrarsi”.

Allo stesso tempo, non abbiamo mai capito come Stiles si sentiva circa Scott e Malia… “Nel nostro mondo, credo che i personaggi siano felici quando i loro amici e familiari trovano l’amore. Al diavolo il codice di fratelli. Stiles stava con Lydia e Malia e Scott erano entrambi single. Non vorresti che il tuo amico stesse con qualcuno a cui vuoi bene?”.

Davvero? “Ad essere onesto, ciò proviene dalle mie esperienze come uomo gay. La nostra comunità è così piccola, non puoi dire ai tuoi ex che non possono frequentare i tuoi amici. Con chi altri dovrebbe uscire?”.

Il futuro del branco | Possiamo presupporre che tutti loro hanno frequentato l’università anche se “immagino che Scott prenda lezioni di notte o lezioni online mentre cerca di salvare il mondo allo stesso tempo… Oppure non sono andati al college, perché esso è sopravvalutato”.

La madre di Lydia e il padre di Stiles stanno ancora insieme? “Non lo so, forse un giorno otterremo risposta a ciò”.

Kira e sua madre sono ancora con gli Skinwalker? “No, immagino che Kira sia alle prese con un’avventura fenomenale tutta sua avendo perfezionato le sua abilità”.

Mancava qualcuno? | “Sai, c’erano molti personaggi che volevamo tornassero dice Davis. “Avevamo una lista completa, Danny era in essa. Braeden anche. Seth Gilliam era già impegnato per il finale, avevo una trama per lui. L’episodio sarebbe dovuto durare un’ora e mezzo. Eravamo a corto di budget e tempo. Avrei voluto che Isaac tornasse, tipo con un cameo di due secondi alla fine in cui avrebbe detto, me lo sono perso?””.   [TVLine]

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...