“The Blacklist 5” post finale: l’EP anticipa cosa aspettarsi dopo la rivelazione circa le ossa

Raymond Reddington è davvero…?! (No, sul serio!)

La quinta stagione di The Blacklist è terminata con un colpo di scena sconvolgente: [contiene SPOILER] il concierge del crimine che abbiamo seguito nel corso degli ultimi cinque anni si è solo fatto passare per Red.

Quello vero è defunto, morto da anni – e Liz adesso conosce la verità. Se James Spader non è Red, chi caspiterina interpreta?

Il produttore esecutivo Jon Bokenkamp ai microfoni di Entertainment Weekly rivela che tutto questo era programmato sin dall’inizio della serie o meglio “è parte della mitologia sottostante che lentamente stiamo svelando, siamo su un percorso molto specifico” e sì, James Spader lo ha sempre saputo, “ma la cosa che desidero sottolineare è che non cambia sintonizzarsi per guardare Spader nei panni di Reddington. Lui ha vissuto abbastanza a lungo come Raymond per essere questa persona, giusto? Lui ha raccontato grandi storie, avuto grandi esperienze, è divenuto un criminale di livello mondiale e probabilmente è diventato una persona molto più interessante di quanto il vero Reddington abbia mai sognato di diventare”.

Sin da dopo le riprese del pilot, “volevamo in qualche modo aggrapparci al concetto che Reddington dovrebbe essere qualcuno che una volta che pensi di aver capito chi è, realizzi che in realtà non sai niente di lui”. Ma chi è in realtà questo personaggio? Bokenkamp non rivela niente se non che questa è “la ragione principale” per guardare la sesta stagione il prossimo autunno.

Liz | Reddington al momento non sa che Elisabeth sa. “Non solo lei ha imparato molto da quest’uomo che credeva essere suo padre, Raymond Reddington, ha anche appreso molto dal suo ora defunto marito, che era una spia. Liz non è più l’agente dell’FBI al suo primo giorno di lavoro che era nel pilot. È qualcuno alle prese col capire chi è veramente nel profondo e non solo ha ucciso della gente, si è sbarazzata dei corpi, ha mentito alle persone con cui lavora, quindi tra la potenziale oscurità e il modo in cui forse si approccia a gestire questa rivelazione penso esserci possibilità concrete” che riesca a distruggere Red.

Nuove alleanze | Liz “probabilmente dovrebbe confrontare le storie con sua sorella Jennifer, che ha le informazioni. Ho trovato molto divertente la dinamica di loro due che camminavano insieme al termine dell’episodio. Ritengo essere qualcosa di diverso che non abbiamo mai fatto prima nella serie e ci dà una spinta in avanti” commenta Bokenkamp. Ma loro possono fidarsi a vicenda?Non ne ho idea. Probabilmente no. Ma questa è una bella domanda”.

Giochi di potere | “Molta raramente qualcuno sa qualcosa e Reddington no, vero? Lui è sempre in anticipo sui tempi” eppure non ha previsto che Liz potesse prendersi gioco di lui… “Credo che questo sia un vero spostamento di potere e qualcosa che non abbiamo esplorato nelle passate stagioni”.

Qualcosa non torna? | “Tutto quello che Reddington ha detto a Liz è pronto per essere riesaminato” afferma Bokenkamp sottolineando che nella prima stagione Red aveva negato di essere suo padre mentre nella seconda quando Liz si era ricordata di aver ucciso suo padre, Red le aveva detto “”. “Abbiamo esposto molto chiaramente la mitologia. Liz ha bisogno ora di riesaminare le verità che sono state evidenziate ma il piano di Red, perché è entrato nella sua vita, perché tutta questa cosa della lista nera, perché insegue questi criminali – cosa significano per lui? Credo che lei sia diventata molto sospetta di tutto questo”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...