“Elementary 6” post finale: anticipazioni sul salto temporale, la nuova location e altro ancora

La sesta stagione di Elementary si è conclusa con un letterale ritorno alle origini per Sherlock Holmes.

[Contiene SPOILER] Dopo aver scoperto che Hannah ha ucciso Michael e che il Capitano Gregson stava proteggendo sua figlia, Sherlock ha confessato l’omicidio per tutelare la sospettata n.1, Joan. Invece di finire dietro le sbarre, l’investigatore privato ha stretto un accordo che gli consente di vivere e continuare a lavorare a Londra… e la sua partner Watson lo ha seguito fino a Baker Street!

Quando torneremo con la settima stagione, sarà trascorso un anno” rivela lo showrunner Rob Doherty in un’intervista con TVLine. “Quindi tutti i nostri personaggi hanno avuto tempo di riflettere su quanto accaduto al termine della sesta stagione”. Qui di seguito Doherty spiega il cambio di location (nato dalla convinzione che la serie stesse per concludersi), i sentimenti di Sherlock e Joan l’uno per l’altra e non solo.

Michael | Il produttore dice che non vi è stata “alcuna esitazione” circa la decisione di uccidere l’antagonista di questa stagione – che sottolinea lui – inizialmente doveva essere di 13 episodi anziché 21, “di conseguenza quando ci si avvicinati a quella che pensavamo fosse davvero la fine [di Elementary], non volevamo concentrarci su Michael ma su Sherlock e Joan e non auspicavamo che le loro vite fossero in pericolo” così “se la serie si fosse davvero conclusa lì, sarebbe stato un epilogo appropriato per tutti”.

“[…] Mi è inoltre piaciuta la sorpresa che in effetti Michael non si è posto come il problema finale, ma come la conseguenza di esso; la sua morte ha portato ogni tipo di attenzione indesiderata su Sherlock e Joan mettendo a rischio tutto quello che fanno”. E sì, se i produttori avessero saputo subito che la stagione sarebbe stata di 21 episodi, avremmo visto di più il personaggio di Desmond Harrington.

Tutto già pianificato | “Nel momento in cui abbiamo preso la decisione di uccidere Michael [originariamente] nel 12° [episodio], sapevamo che volevamo Joan come prima sospettata. Una volta fatto questo, ci siamo guardati intorno per trovare qualcuno che avesse un movente e Hannah certamente ce lo aveva per quello che Michael ha fatto alla sua coinquilina in uno degli episodi precedenti. […] Quindi una volta deciso che avremmo ucciso Michael e che sarebbe stata Joan a prendersi la colpa, Hannah era davvero l’unica e la miglior opzione per noi” spiega Doherty.

“L’altra cosa che abbiamo amato circa la colpevolezza di Hannah è che ciò pone Gregson in una terribile posizione. È stato interessante mettere di mezzo qualcuno che è sempre stato un alleato e un amico e renderlo parte del problema. Abbiamo ritenuto che porre lui e Sherlock l’uno contro l’altro era una cosa grande e interessante da fare in un finale”.
Elementary: Stagione 5 (6 DVD)

Londra | “Saremo assolutamente in Inghilterra all’inizio della settima stagione” conferma il produttore esecutivo senza rivelare troppi dettagli. “Abbiamo deciso di far trasferire Sherlock e Joan a Londra al termine della stagione perché sentivamo essere canonicamente adatto, per mancanza di un termine migliore. Ci è piaciuta davvero l’idea di portare il nostro Holmes e la nostra Watson nel luogo a cui Holmes e Watson appartengono, di portarli a casa per così dire, lasciando intendere che ci saranno altre avventure e misteri ad attenderli nel posto a cui appartengono veramente”.

Nel settima stagione Sherlock e Joan “avranno un bel daffare. Al termine di questa stagione abbiamo stabilito che la loro relazione con l’FBI è rovinata. Questo non va mai bene. Il loro rapporto con il Capitano Gregson è danneggiato. Sherlock non può mettere piede negli Stati Uniti senza essere arrestato, eppure entrambi sentono un richiamo al luogo in cui hanno trascorso la maggior parte di un decennio insieme e alle persone con cui hanno lavorato prima. Certamente prenderanno in considerazione l’opportunità di lavorare a New York di nuovo, ma professionalmente e personalmente ci sono tanti problemi”.

Siamo due persone che si amano”… | Queste parole di Sherlock a Joan “erano il mio addio” rivela Doherty, “ho dovuto presumere che si trattasse della fine della serie. Quindi ho pensato che fosse giunto il momento per Sherlock di smettere di girarci intorno e lasciare che il significato sottointeso fosse il testo per una volta. Quando guardi una qualsiasi delle nostre stagioni, quello che vedi o percepisci tra di loro è amore. Credo essere così per tutti gli Sherlock e gli Holmes, o gli Holmeses. Non so bene quale sia il plurale… Sì, c’è rispetto e amicizia, ma penso che Watson ami il suo o la sua Holmes e viceversa. È al di sotto di tutto quello che facciamo eppure non volevo che la serie finisse senza che qualcuno lo dicesse in modo esplicito. La sfida naturalmente – ora che c’è la settima stagione – è continuare a esplorare e estendere [tale concetto] a seguito di ciò. Non credo che per Joan sia stata una grande rivelazione che Sherlock si senta in quel modo, perché per lei è lo stesso. Non c’è niente di imbarazzante in tutto ciò. Non penso essere qualcosa che Sherlock si sia pentito di aver detto. Ma è qualcosa che entrambi compartimentalizzano e metteranno da parte mentre continueranno ad andare avanti insieme”.

L’amore tra Sherlock e Joan è platonico – conferma Doherty – “perché lo è sempre stato”. In quel momento Holmes “ha davvero pensato che fosse un addio, e non vuoi mollare neanche una relazione platonica senza dire al tuo partner cosa provi. Vorrei che ci fosse un termine ancora più appropriato di ‘platonico’. È fraterno. C’è un grande amore, un grande rispetto ma niente di romantico”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...