“The Good Place”: prime anticipazioni sulla 4^ stagione

La terza stagione di The Good Place si è conclusa con il ritorno a un luogo familiare – il Vicinato – ma con alcune differenze chiave.

Gli umani e Michael sono ora a capo di un esperimento per dimostrare che a tutti gli umani si può insegnare a essere delle persone migliori nella speranza di cambiare il funzionamento del sistema che gestisce il Buon e il Cattivo Posto.

Il raggiro è che spetta al Cattivo Posto scegliere i quattro nuovi umani e loro ovviamente hanno scelto i soggetti giusti per torturare coloro già nel Vicinato.

Per Tahani, è una blogger che la tormentava mentre si trovava ancora sulla Terra Earth e a Chidi è stata cancellata la memoria perché la scelta è ricaduta sulla sua ex Simone. Questo significa che egli non ha alcun ricordo di Eleanor e della loro relazione o del suo viaggio finora con gli altri umani.

Si tratta ovviamente di un grande reset, ma questo è proprio il punto di forza della serie e anche se la stagione si è appena conclusa, il creatore della comedy Mike Schur ha rivelato qualche dettaglio su cosa possiamo aspettarci nella quarta stagione

Simile alla prima stagione, ma comunque diversa | L’ambientazione è tornata quella dei primi episodi – yogurtiera compresa – ma con gli umani impegnati a condurre l’esperimento, non sarà esattamente come la stessa cosa.

In un certo senso [torniamo alla prima stagione] per progettazione ma ci sono delle differenze chiave. In questo caso, c’è solo una persona che non ricorda cos’è successo dice Schur. “Ci sono tante dinamiche di potere diverse e altre cose. L’idea è sempre quella di cambiare tutto e in qualche modo realizzare la stessa serie che tutti hanno guardato”.

Un po’ di buon romanticismo | Schur ammette che le relazioni tra i personaggi sono le sue parti preferite da scrivere, quindi possiamo aspettarci dell’altro nella quarta stagione.

È ugualmente diviso tra storie romantiche e la trama… Quello che accadrà a tutta l’umanità è una gran bella domanda da porsi per la trama” anticipa Schur. “Mi piacciono gli amori tra Eleanor e Chidi e Janet e Jason. Credo che sia una divisione equa”.

Janet, Janet e ancora Janet | Prima stagione: riavviata Janet. Seconda stagione: l’amicizia con Michael. Terza stagione: Janet interpreta tutte le persone nel suo vuoto. Quarta stagione? I produttori sanno che D’Arcy Carden è uno dei punti forti della serie e stanno lavorando affinché l’attrice possa rubare nuovamente i riflettori.

Abbiamo alcune cose. Non so se arriveremo a qualcosa che sia più grande di lei che interpreta letteralmente ogni personaggio della serie, ma la parte più divertente di scrivere per un’attrice come D’Arcy Carden è che il mondo è il tuo parco giochi. Immagini scenari folli e ne abbiamo un paio che saranno molto divertenti” assicura il produttore.

Chi torturerà Eleanor? | Se la memoria cancellata di Chidi non fosse abbastanza, Schur conferma che non è quella l’arma con cui il Cattivo Posto ha scelto di torturare Eleanor; anche lei avrà il suo di fantasma dal mondo reale e sarà rivelato la prossima stagione.

L’idea è che il Cattivo Posto sceglie delle persone specificamente destinate a bombardare i quattro umani. In un solo caso, Tahani non conosceva affatto quel John. Non l’aveva mai incontrato, ma lui era lì per torturarla. Nel caso di Chidi, Simone era qualcuno che in realtà conosceva” spiega Schur. ” Per Eleanor ci sarà qualcun altro in arrivo”.

The Good Place oltreoceano tornerà la prossima stagione televisiva.   [TV Guide]

Annunci

Un pensiero su ““The Good Place”: prime anticipazioni sulla 4^ stagione

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...