“The Flash”: Eric Wallace nominato nuovo showrunner per la 6^ stagione

The Flash avrà un nuovo leader al suo timone questo autunno: il produttore esecutivo Eric Wallace assumerà il ruolo di showrunner per la sesta stagione del dramma CW; l’attuale showrunner Todd Helbing lascerà le redini della serie al termine dell’attuale quinta stagione per concentrarsi sullo sviluppo di altri progetti.
The Flash – Stagione 4 (5 DVD)

Wallace – i cui precedenti crediti includono Teen Wolf, Z Nation e Eureka – ha iniziato il suo lavoro in The Flash nella quarta stagione in qualità di co-produttore esecutivo ed è poi stato promosso a produttore esecutivo per la quinta stagione. Egli ha scritto episodi come “The Flash Reborn”, “Run, Iris, Run”, “We Are the Flash”, “Elseworlds, Part 1” e la puntata trasmessa oltreoceano la scorsa settimana “King Shark vs. Gorilla Grodd”.

Fin dal suo primo giorno in The Flash, Todd Helbing è stato un leader della serie amato dal cast e dalla troupe per il suo eccezionale talento, la sua visione e il suo favoloso atteggiamento. Siamo tutti tristi nel vederlo andare, ma staremo tutti meglio per i numerosi show che senza dubbio creerà e gestirà in futuro” ha detto il produttore esecutivo Greg Berlanti in un comunicato. “Eric Wallace ha dimostrato il suo eccezionale talento e la sua voce sin dalla quarta stagione, e non potremmo essere più entusiasti di guardare come modellerà il futuro del Team Flash e le tanti elettrizzanti avventure che attendono i nostri personaggi e i fan devoti”.   [TVLine]

Annunci

“Orphan Black”: AMC sta sviluppando una nuova serie ambientata nello stesso universo

La rete AMC si sta preparando a clonare Orphan Black.

Il network è attualmente nel processo di sviluppo di una nuova serie televisiva ispirata al mondo del dramma fantascientifico di BBC.

Mentre la nuova serie non sarà né un reboot dell’originale né un sequel, sarà ambientata nel medesimo universo di Orphan Black e presenterà una storia completamente nuova.

Il tutto è ancora nelle prime fasi di sviluppo, i produttori infatti stanno sia cercando uno sceneggiatore che accettando idee sul concetto stesso della serie.

Orphan Black ha debuttato nel 2013 ed è durato cinque stagioni. La protagonista Tatiana Maslany ha vinto un Emmy Award per la sua interpretazione dei tanti cloni.   [TV Guide]    Orphan Black – La Serie Completa (15 Dvd)

Rating di Lunedì 11 Marzo

Il finale della seconda stagione di The Good Doctor con 7,8 milioni di telespettatori totali e un rating di 1.4 ha guadagnato rispettivamente il 16 e 27 per cento rispetto la scorsa settimana e toccato degli alti. Sempre su ABC, The Bachelor (8 milioni/2.2) similmente ha segnato dei massimi per questa edizione. Nelle altre reti…

Fox | Il finale della prima stagione di The Passage (3,1 milioni/0.8 per il primo episodio e 3,1 milioni/0.7 per il secondo episodio) ha toccato dei minimi in entrambe le misure.

The CW | Arrow (1,08 milioni/0.3) si è ripreso dai minimi della scorsa settimana mentre Black Lightning (750.000 telespettatori/0.2) è rimasto piatto.

NBC | The Voice (10,4 milioni/2.0) ha perso qualcosa mentre The Enemy Within (5,2 milioni/1.0) si è migliorato col terzo episodio.

CBS | The Neighborhood (6,5 milioni/1.0) ha perso due decimi mentre Man With A Plan (5,3 milioni/0.7) e Magnum P.I. (5,9 milioni/0.7) sono rimasti costanti.    [TVLine]

“The Passage” post-finale: scoop sul salto temporale, chi tornerà nella potenziale 2^ stagione

La prima stagione di The Passage si è conclusa con un finale in due parti che ha portato la serie nel futuroletteralmente.

[Contiene SPOILER] Nel penultimo episodio è iniziata l’apocalisse preannunciata fin dall’inizio del dramma quando gli pseudo-invincibili vampiri definiti “virali” sono scappati dalla base del Progetto NOAH e da lì a poco l’America si è ritrovata invasa dall’epidemia. Nei momenti conclusivi c’è stato un salto temporale di 97 anni in un futuro post-apocalittico dove una Amy Bellafonte con lo stesso aspetto di prima arriva in prossimità di una delle ultime roccaforti dell’umanità.    The passage

Lungo la strada, la dott.ssa Nicole Sykes è deceduta, Clark Richards è diventato il rancoroso amante/servitore eterno di Shauna Babcock, il dott. Jonas Lear ha tentato di riscattarsi tentando di ricreare la cura mentre la nuova famiglia di Amy – formata da Brad Wolgast e Lila Kyle – si è sgretolata: mentre Lila è partita per lavorare con il CDC ad Atlanta, Amy ha salvato Brad con l’ultima dose del vaccino dopo che è stato morso – uccidendo degli umani nel processo – ed è poi fuggita nel mondo da sola.

Fox non ha ancora rinnovato The Passage per la seconda stagione, ma la creatrice Liz Heldens procede nel suo lavoro come se così fosse e in un’intervista con TV Guide ha rivelato qualcosa sui suoi piani per i potenziali nuovi episodi… Continua a leggere

“Katy Keene”: Lucy Hale sarà protagonista dello spin-off di Riverdale

Un’ex Pretty Little Liar sta per fare il suo ingresso nell’Archie-verse.

Lucy Hale interpreterà la fashionista titolare nell’episodio pilota dello spin-off di Riverdale, Katy Keene. Secondo la sinossi, la potenziale serie “segue le vite e gli amori di quattro personaggi iconici degli Archie Comics – tra cui Josie McCoy – i quali inseguono i loro sogno da ventenni a New York. La musical dramedy racconta le origini e le lotte di quattro aspiranti artisti che cercano di sfondare a Brodway, sulle passerelle e negli studi di registrazione”.

Descritta come “audace, di gran cuore e indipendente, Katy Keene è una ventenne newyorkese che aspira a essere una stilista. Quando lei non lavora come personal shopper in un lussuoso grande magazzino, lei naviga tra l’amicizia e gli appuntamenti nella grande città”.    Riverdale – Stagione 1 (3 DVD)

Hale è meglio conosciuta per il ruolo di Aria Montgomery in PLL; altri suoi crediti includono Baby Daddy, Wizards of Waverly Place, How I Met Your Mother e The O.C. Più recentemente l’attrice è stata protagonista di Life Sentence, il dramma targato CW durato una sola stagione.   [TVLine]

“Santa Clarita Diet 3”: anche Joel diventerà uno zombie?

Trasformarsi o non trasformarsi – questa è la domanda che Joel dovrà porsi nella terza stagione di Santa Clarita Diet.

Nel nuovo trailer rilasciato da Netflix, Joel si ritrova a ponderare le sue opzioni dopo che Sheila si offre di… morderlo. Questo naturalmente dopo che avrà aiutato sua moglie a procurarsi un po’ di carne fresca da un vicino nazista e un incontro di leninisti.

Considerate le circostanze, i due non sembrano cavarsela male, ma Joel non sembra sicuro di voler accettare la proposta di Sheila per un genere diverso di per sempre rispetto a quello dei loro voti nuziali. Per lei essere immortale è semplicemente delizioso, ma lui non sembra del tutto convinto (“non è che non voglio stare con te” spiega Joel, “si tratta di ciò che potrei diventare. Una volta che avrò deciso, non potrò tornare indietro”). Santa Clarita Diet tornerà il 29 Marzo. Buona visione!   [TV Guide]