“Riverdale 4”: Shannen Doherty apparirà nell’episodio tributo a Luke Perry

Il tributo di Riverdale al compianto Luke Perry includerà la sua collega e amica di lunga data, Shannen Doherty.

L’attrice di Beverly Hills, 90210 prenderà parte al primo episodio della quarta stagione del dramma CW; l’annuncio è arrivato direttamente dal panel del San Diego Comic-Con.

L’episodio intitolato “Chapter Fifty-Eight: In Memoriam”, “rispecchia l’eredità duratura di Luke Perry e l’indelebile impronta che il suo personaggio, Fred Andrews ha avuto in Riverdale” si legge nella sinossi ufficiale. Dettagli circa “il ruolo speciale” di Doherty non sono per il momento trapelati, ma secondo il produttore esecutivo Roberto Aguirre-Sacasa esso sarà “cruciale e super emotivo. Lei ha letto il copione e ha accettato immediato. È davvero d’impatto”.

In notizie correlate, Kerr Smith (The Fosters, Life Unexpected) ha ottenuto il ruolo ricorrente nel nuovo Preside del Riverdale High, Mr. Honey. Il personaggio viene descritto come “un tipo intransigente che adotta una linea più dura con gli studenti, specialmente con quelli dell’ultimo anno”. Egli debutterà nel secondo episodio della nuova stagione intitolato “Chapter Fifty-Nine: Fast Times at Riverdale High”. Oltreoceano Riverdale tornerà mercoledì 9 Ottobre.    [TVLine]    Riverdale – Stagione 1 (3 DVD)

Annunci

“NOS4A2” rinnovato per la seconda stagione da AMC

AMC ha rinnovato NOS4A2 per la seconda stagione.

La notizia è stata data al panel della serie al San Diego Comic-Con. La seconda stagione sarà formata da dieci episodi e il debutto è previsto nel 2020.

Questa serie ultraterrena ha fatto un notevole lavoro sul romanzo da brivido di Joe Hill, abilmente timonata da Jami O’Brien e con le accattivanti performance di Zachary Quinto, Ashley Cummings e degli altri membri del cast” ha detto David Madden, presidente per la programmazione della rete AMC in un comunicato. “Sin dal suo debutto NOS4A ha tenuto gli spettatori col fiato sospeso e noi siamo pronti a rituffarci in questa storia con la seconda stagione”.

NOS4A2. Ritorno a Christmasland
Del cast fanno parte anche Jahkara Smith, Olafur Darri Olafsson, Virginia Kull e Ebon Moss-Bachrach.   [Variety]

“Doom Patrol” rinnovato ufficialmente per la 2^ stagione da DC Universe

Le stravaganti avventure di Doom Patrol non si fermeranno qui.

La serie altamente innovativa e oltre ogni limite tratta dai fumetti DC è stata rinnovata per la seconda stagione – l’annuncio è ovviamente arrivato dal San Diego Comic-Con a distanza di otto settimane dalla conclusione originale della prima stagione.

La seconda stagione oltreoceano sarà disponibile in streaming – presumibilmente nel 2020 – sia su DC Universe che sul nuovo servizio di WarnerMedia, HBO Max. Un numero preciso di episodi deve ancora essere annunciato.

In notizie correlate, DC Universe ha annunciato che la seconda stagione della sua prima serie originale, Titans comincerà venerdì 6 Settembre.     [TVLine]

“Supergirl 5”: Julie Gonzalo e Staz Nair sono entranti nel cast, il trailer dal SDCC

La quinta stagione di Supergirl è pronta ad accogliere un paio di volti nuovi tuttavia familiari – e loro hanno dei piani molto diversi per National City. Come rivelato al panel del dramma CW del San Diego Comic-Con, Julie Gonzalo (Veronica Mars) e Staz Nair (Game Of Thrones) si sono uniti al cast in qualità di volti fissi.

Gonzalo interpreterà il personaggio tratto dai fumetti DC, Andrea Rojas (alias Acrata), “una donna d’affari raffinata e erede di un impero tecnologico nel Centro America [che] sta ora avanzando in modo aggressivo nel mondo dei media. Impenitente e impavida di fare clamore, lei nasconde anche un segreto mistico”. All’evento è stato rivelato che Andrea assumerà il ruolo di capo presso CatCo – il che ha senso considerando che James sta per uscire di scena.

Nair invece interpreteràWilliam Dey, un reporter incallito nonché personaggio originale creato per la serie. All’apparenza, egli è un cinico e un venduto che guarda dall’alto in basso il sincero idealismo di Kara. Dey non è interessato nel farsi degli amici, lui vuole solo ottenere la storia – ma i suoi legami con la criminalità potrebbero rivelarsi problematici”.

Entrambi i personaggi faranno il loro debutto nel primo episodio della nuova stagione che oltreoceano sarà trasmesso domenica 6 Ottobre.

Funko Rock Candy Supergirl Legion of Collectors exclusive by DC Comics
Ma non solo, la sorella di Jesse Rath, Meghan Rath (Hawaii Five-0) farà un’apparizione nei panni di una Brainiac 5 femmina. Continua a leggere

“The Flash 6”: rivelati i nuovi antagonisti, il trailer del SDCC e altre anticipazioni

Il veterano di The Flash, Tom Cavanagh interpreterà ancora un altro personaggio nel crossover “Crisis On Infinite Earths”, l’annuncio è stato dato al panel del San Diego Comic-Con.

L’attore versatile si calerà nei panni di Pariah, un personaggio dei fumetti DC i cui esperimenti poco ortodossi per vedere la creazione dell’universo fanno in modo che l’Anti-Monitor (il quale sarà sempre interpretato da LaMonica Garrett) apprenda dell’esistenza della sua Terra e per poi distruggerla con onde di anti-materia.      Funko Pop TV The Flash – Flash

Pariah emergerà come risultato di un “enorme colpo di scena al termine del caso Bloodwork che lancia Crisis” ha anticipato il nuovo showrunner Eric Wallace.

Bloodwork, alias il dott. Ramsey Rosso è il nuovo Big Bad che sarà interpretato dal veterano di Heroes, Sendhil Ramamurthy nella prima parte della sesta stagione; la seconda parte sarà caratterizzata da un altro antagonista indipendente.

Rosso viene descritto come un brillante medico dall’intelletto geniale nonché uno dei maggiori esperti mondiali di oncologia ematologica. Ex collega di Caitlin, Rosso “recupera la loro amicizia” dopo che si ritrovano a causa di un evento inaspettato. Il loro legame di lunga data però si spezza in fretta quando il desiderio del dottore di sfidare le leggi della natura lo porta su un cammino oscuro… uno che lo trasforma da un vecchio amico nel cattivo più agghiacciante che il Team Flash ha mai affrontato: il mostruoso Bloodwork. Continua a leggere

“Arrow 8”: Charlie Barnett sarà [spoiler] + trailer del SDCC

La famiglia dei flash-forward di Arrow si sta per espandere: Charlie Barnett (Chicago Fire) si è unito al cast dell’ottava e ultima stagione del dramma CW nel ruolo fisso di John Diggle Jr., alias J.J.

La versione adulta del figlio biologico di John Diggle e Lyla Michaels finora è stata solo menzionata nella linea temporale del 2040, dove egli è il leader della gang di Deathstroke. Lui e suo fratello adottivo Connor Hawke (che è un agente di Knightwatch) hanno un rapporto fratturato che li porterà l’uno contro l’altro.

J.J. ha “un piccolo vantaggio su di lui” ha detto il produttore esecutivo Marc Guggenheim al panel del San Diego Comic-Con, aggiungendo che i telespettatori “resteranno davvero sorpresi dal modo in cui lo introduciamo… e dal costume che indossa in modo particolare”.      Arrow Stg.6 (Box 4 Br)

Recentemente sono stati promossi a series regular i protagonisti della linea temporale del futuro: Joseph David-Jones (Connor Hawke), Katherine McNamara (Mia Smoak) e Ben Lewis (William Clayton). Continua a leggere

“The Orville”: la terza stagione non arriverà fino al tardo 2020

The Orville è diretta verso una nuova, drammatica rotta.

Dopo due stagioni su Fox, la serie di fantascienza di Seth MacFarlane si sposterà esclusivamente presso il servizio streaming Hulu per la terza stagione.

Nel dare l’annuncio del “trasloco” al San Diego Comic-Con, il protagonista e produttore ha aggiunto che i nuovi episodi non saranno rilasciati fino verso la fine del 2020.

MacFarlane ha spiegato che nella sua evoluzione, la serie è divenuta “più ambiziosa produttivamente parlando” e “ho determinato che non sarei stato in grado di garantire [nuovi] episodi fino al 2020, ciò sarebbe stato difficile per la rete [Fox]. Quindi, abbiamo cominciato a discutere come sostenere al meglio la terza stagione in un modo che funzionasse per la serie. È esattamente questo tipo di disponibilità [da parte di Fox e 20th Century Fox Television] di accomodare i bisogni creativi di uno show che mi ha spinto a restare così a lungo” al lavoro presso il network – ha aggiunto il creatore de I Griffin.    [TVLine]