“The 100 6” post finale: anticipazioni sul destino di [spoiler], il mistero che caratterizzerà l’ultima stagione

The 100 ha una lunga storia di cliffhanger da sballo, ma quello del finale della sesta stagione ha alzato ancora una volta la posta in gioco. Alcuni potrebbero persino definirlo… un’anomalia.

Prima di avere qualche scoop dallo showrunner del dramma CW, Jason Rothenberg su cosa c’è in serbo nell’ultima stagione, ricapitoliamo brevemente gli eventi principali dell’episodio.

[Contiene SPOILER] Dopo esser stata smascherata come non-Josephine, Clarke è stata costretta a liberarsi di Simone (nel corpo di sua madre Abby) e di altri Primi mandandoli nello spazio. Russell voleva vendicarsi uccidendo Madi, ma l’adolescente posseduta lo ha colto di sprovvista con una collaborazione che lui non poteva rifiutare. Per fortuna, Clarke è riuscita a fare appello al lato emozionale di Madi permettendole di liberarsi del controllo del Comandante Oscuro e salvando la giornata.

Funko- Pop Vinile The 100 Raven, 11286
Nel frattempo, Bellamy e gli altri sono riusciti a scampare per un pelo a un fuoco purificatore mentre lottavano per liberare le persone di Sanctum dalla leadership dei Primi. Anche i fratelli Blake si sono uniti (“fianco a fianco come doveva essere!”) per la causa.

Sfortunatamente, la loro vittoria (come al solito) è stata di breve durata. Gabriel ha notato che il tatuaggio sulla schiena di Octavia conteneva una sorta di password, che apparentemente emanava la “Anomaly Stone”, una volta che Octavia ha premuto il simbolo finale, l’Anomalia è apparentemente esplosa, circondando l’area con una luce verde brillante.

Una giovane donna (alias la figlia ora adulta di Diyoza, Hope) è arrivata sulla scena, ha pugnalato Octavia e quest’ultima è misteriosamente scomparsa nel fumo dell’anomalia.

Anzitutto, Rothenberg conferma che “riprenderemo la storia proprio dove l’abbiamo lasciata” e il mistero dell’Anomalia sarà al centro della settima stagione e il fatto che “Hope ha adesso una ventina d’anni quando tre giorni prima era ancora un feto, suggerisce alcune cose sull’Anomalia e su dove siamo diretti”. Al momento, tra le varie opzioni, possiamo escluderne una: “non si tratta di viaggi nel tempo” anticipa lui, “detto questo, chiaramente il tempo non è trascorso in modo normale. Le regole della fisica, per ragioni che spiegheremo, non hanno agito regolarmente”.

Quella scena finale in particolare “era ovviamente solo la punta dell’iceberg. Hope avrà un ruolo importante andando avanti. Ho una buona sensazione su di lei, sia come attrice [Shelby Flannery] che come persona. Al momento si sta allenando nel combattimento. Credo che alla fine Hope ci piacerà. Lei è la figlia di Diyoza quindi avrà un po’ della verve della madre e ovviamente ha un legame con Octavia”.

L’Anomalia | Essa è “ovviamente una sorta di passaggio, c’è un altro lato dell’Anomalia e lì sta succedendo qualcosa. Finché non la attraversi, non passi [dall’altro lato] – per non essere ambiguo. Octavia e Diyoza lo hanno attraversato mentre Hope proveniva da esso, quindi c’è qualcosa dall’altra parte”. Inoltre, l’Anomalia non ha avuto alcun effetto su coloro che erano nello spazio, non per ora almeno.      The 100 – Stagione 2 (4 DVD)

Bellamy e Octavia | La scomparsa della sorella, “incentiverà Bellamy, di sicuro, mentre entriamo nella settima stagione” rivela il produttore esecutivo. “Un rapporto nuovo e più maturo stava per istaurarsi tra di loro. Adesso, lei gli è stata portata via e Bellamy non sa se Octavia è viva o morta. Non sa dove sia andata. Non sa niente. Questa sarà l’elemento chiave del suo personaggio nella settima stagione. Riveleremo cos’è successo dall’altra parte della storia – se Octavia è morta e [in tal caso] racconteremo la sua storia attraverso dei flashback oppure se la ritroveremo”.

La memoria di Octavia | Rothenberg spiega che dopo essere uscita dall’anomalia la prima volta, Octavia non ricordava nulla di quanto era successo lìe c’è una buona ragione per ciò. Uno degli effetti collaterali di tornare dal quel lato ha a che fare con la perdita della memoria”, tuttavia dopo aver inserito il codice, quando l’Anomalia è tornata portando con sé Hope, “[Octavia] ha i suoi ricordi” e da lì la frase “digli che è fatta”.

The 100. Homecoming
Clarke | Nell’ultima stagione, “la vedremo ancora affrontare la perdita della madre” sottolinea Rothenberg. “Chi sei una volta che i tuoi genitori ti lasciano è un grande fattore. Lei sarà impegnata a mantenere la sua famiglia unita, nella quale io includo Bellamy, Raven, Murphy e Echo – l’intero gruppo. Loro sono una famiglia adesso”.

Sheidheda | “Penso che sia molto probabile che lo vedremo di nuovo” ha detto Rothenberg.

Ne è valsa la pena? | Questa è la domanda che Clarke ha fatto a Bellamy, ma qual è il punto di vista dello showrunner? “Direi 51 a 49. Ma ci piace vivere nell’incertezza in questa serie. Clarke ha perso sua mamma, tuttavia ha provato a fare di meglio. Alla fine, loro hanno distrutto un’altra cultura, come constatiamo… Hanno fatto del loro meglio”.    [TVLineTV Guide]

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...