“Spinning Out”: il trailer della serie sul pattinaggio su ghiaccio di Netflix

Il primo trailer del nuovo dramma di Netflix, Spinning Out ricorda un po’ Il Cigno Nero e Flesh & Bone, solo che invece delle punte ci sono i pattini da ghiaccio.

Kaya Scodelario (The Maze Runner) interpreta Kat Baker, un talento emergente del pattinaggio singolo che dopo una brutta caduta a malincuore accetta di gareggiare in coppia. Evan Roderick (Arrow) è Justin, il bad boy del pattinaggio con cui Kat è costretta a gareggiare.

Del cast fanno parte l’ex atleta olimpico Johnny Weir, Jonathan Van Ness (Queer Eye), January Jones nei panni della madre di Kat ed ancora Willow Shields, Sarah Wright Olsen, Will Kemp, Kaitlyn Leeb, Amanda Zhou e Mitchell Edwards. Buona visione!

I dieci episodi della serie saranno rilasciati il 1° Gennaio 2020.   [EW]

“Code 8”: Stephen e Robbie Amell reciteranno nello spin-off di Quibi

Manca davvero poco al gran finale di Arrow, ma grazie a Quibi (il nuovo servizio streaming dai contenuti originali di breve durata), Stephen Amell continuerà ad essere presenti sui nostri schermi – solo in dosi leggermente più piccole.

L’attore sarà co-protagonista al fianco del cugino Robbie Amell di una nuova serie scorporata dal loro thriller soprannaturale indipendente Code 8.

Code 8 è iniziato nel 2016 come un cortometraggio – che potete vedere qui sotto – e poi gli Amell hanno lanciato una campagna di crowdfunding per finanziare la versione estesa (il progetto ha ottenuto quasi 2,5 milioni di dollari da più di 27000 investitori ed il film uscirà questo venerdì).
Felpa Originale Arrow Prodotto Ufficiale con cappuccio (L adulto)

La pellicola porta i telespettatori in una realtà in cui il 4% dell’umanità nasce con poteri soprannaturali e il mondo non reagisce bene a tali individui. Continua a leggere

Rating di Lunedì 9 Dicembre

La seconda parte di “Crisis On Infinite Earths” ha attirato 1,69 milioni di telespettatori totali e un rating di 0.6 alla pari con i numeri della prima parte (l’anno scorso “Elseworlds” aveva ottenuto 2,1 milioni/0,8); questi numeri per Batwoman si traducono nel pubblico più vasto dal debutto a un alto nel rating. Sempre su CW, il finale autunnale di Black Lightning (903mila/0.3) ha registrato un massimo nel rating e il miglior pubblico dall’11 febbraio scorso. Nelle altre reti…

CBS | The Neighborhood (6,1 milioni/0.9) ha ottenuto i suoi secondi migliori numeri della stagione, Bob Hearts Abishola (6 milioni/0.7) è rimasto costante mentre All Rise (5,2 milioni/0.5) ha perso un decimo segnando un minimo.

Fox | Beat Shazam (2 milioni/0.5) è sceso dalla media della terza edizione mentre The Moodys (1,26 milioni/0.3) ha perso più della metà dei suoi numeri del debutto.

NBC | The Voice (8,2 milioni/1.1) è rimasto stabile mentre Making It (2,6 milioni/0.5) è tornato sui numeri della premiere.
ABC | The Great Christmas Light Fight (4,6 milioni/0.9) è salito.    [TVLine]

“Arrow-verse”: ‘Crisis’ ha rivelato il futuro del Clark Kent di Smallville

Il momento che alcuni fan di Smallville hanno atteso da otto anni in un certo senso è arrivato nella seconda parte del crossover dell’Arrow-verse, “Crisis On Infinite Earths”… cos’è successo a Clark Kent e Lois Lane dopo il finale di serie?

[Contiene SPOILER] Mentre alcuni membri della squadra erano alle prese con un Pozzo di Lazzaro per resuscitare Oliver Queen ed altri hanno incontrato una versione oscura di Batman, Clark, Lois e Iris si sono diretti a Smallville per impedire che Clark Kent (quello interpretato da Tom Welling) diventasse l’ultima vittima di Lex Luthor.

Smallville Serie Completa 1-10 (60 DVD)
In quella che il capo del crossover, Marc Guggenheim descrive come una delle sue scene preferite di Crisis On Inifite Earths, il Lex di Supergirl affronta un Superman senza poteri. No, non avete frainteso, Clark ha rivelato che dall’ultima volta che lo abbiamo visto in Smallville egli ha rinunciato ai suoi poteri ed ha messo da parte il costume per trascorrere le sue giornate alla fattoria Kent con Lois e le loro figlie.
Ed anche se quello di Welling è stato solo un cameo, la showrunner di Batwoman, Caroline Dries ha spiegato che mettersi al passo con l’iconica iterazione di Clark non è stato processo semplice. Continua a leggere