“Chicago P.D. 7”: Marina Squerciati parla della devastante [spoiler] di Burgess

Chicago P.D. ha messo in atto una delle sue scene più brutali ed intense nel tredicesimo episodio della settima stagione ed essa ha avuto delle conseguenze molto importanti per due membri dell’Intelligence.

[Contiene SPOILER] Per salvare la vita di una giovane ragazza da un uomo che gestiva un traffico sessuale e dopo una violenta lotta, Burgess ha perso il bambino che aspettava da Ruzek.

In alcune interviste Marina Squerciati ha ammesso di sapere in anticipo che il bambino non sarebbe sopravvissuto e non solo, inizialmente doveva essere di Blair e non di Adam. “È molto triste perché [Kim e Ruzek] ne hanno passate tante ed arrivare ad un punto in cui potevano andare a vivere insieme ed essere genitori è piuttosto incredibile. Vedere tutto distrutto è davvero devastante”.

In quel momento, Burgess “non è in grado di elaborare e tanto meno condividere i suoi pensieri ed emozioni con qualcuno. Ha solo bisogno di restare da sola con esse, sono troppo dolorose” ha continuato l’attrice.

Non c’è né il lieto fine né quello tragico perché una ragazza ha riavuto la sua vita ma suo figlio è morto. È davvero difficile. Non c’è un modo semplice perché non è tutto buono o tutto cattivo, è molto grigio”.

Nei prossimi episodi, Kim “finge di essere guarita ma non è così. Voight se ne rendo conto e le lascia un po’ di spazio, ma Ruzek, per qualche motivo, non lo capisce molto”. La loro relazione di conseguenza sarà molto “incerta, non so se andrà tutto liscio [ma] ho qualche speranza. Recentemente abbiamo girato una scena molto dolce. Gli ho detto alcune cose piacevoli e poi mi sono allontanata, quindi non so se hanno fatto pace, ma lei sta facendo del suo meglio. Kim è consapevole di averlo escluso e cerca di rimediare”.     Chicago P.D. Stg.1 (Box 4 Dvd)

Nel lavoro invece Burgess sarà “più robotica” e “restia nel mischiare le sue emozioni perché ciò ha un effetto davvero devastante in lei” ha detto Squerciati.   [TV Insider]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...