“Batwoman”: un’assistente di produzione è rimasta paralizzata dopo un incidente sul set

Un’assistente di produzione di trent’anni di nome Amanda Smith è rimasta gravemente ferita in un incidente sul di Batwoman avvenuto l’11 marzo scorso.

Smith, che è ben conosciuta nei circoli comici di Vancouver secondo quanto riferito si trovava sotto il viadotto della Georgia quando il cestello di un carrello elevatore l’ha colpita alla testa. Smith ha subito una frattura delle vertebre ed altre gravi lesioni spinali.

L’assistente è stata immediatamente portata al Vancouver General per un intervento chirurgico ed è ora lì ricoverata. Sebbene di buonumore, Smith non sente più niente dalla vita in giù, ma la famiglia e gli amici sperano che possa riacquisire la sensibilità alle gambe e col tempo, il recupero e la riabilitazione usarle di nuovo.

Un’amica e collega di Smith ha sostenuto che quest’ultima non ha sentito e nemmeno visto il cestello del mezzo che solitamente sui set viene utilizzato per l’illuminazione o le grandi angolazioni della telecamera perché esso si trovava alle sue spalle.

Warner Bros. TV ha rilasciato un comunicato nel quale oltre ad augurare una pronta guarigione a Smith, ha informato di aver aperto un’inchiesta per indagare sull’incidente.

Le riprese di Batwoman sono state sospese il 13 marzo dopo l’incidente. Per la prima stagione erano previsti 22 episodi; al momento – vista l’emergenza Coronavirus – non è noto se e quando le riprese ricominceranno.    [TV Guide]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...