“Messiah” cancellato dopo una stagione da Netflix

Le preghiere del Messiah non sono state ascoltate: Netflix ha cancellato il thriller a tema religioso dopo una sola stagione.

La notizia del mancato rinnovo è stata data dal co-protagonista Wil Traval sui social media: “oggi è un giorno molto triste. Ho appena ricevuto notizie da Netflix che non ci sarà una seconda stagione di Messiah. Volevo dire a tutti i fan grazie per il vostro supporto e affetto. Vorrei che le cose fossero diverse” ha scritto l’attore in un post su Instagram.

L’attuale epidemia del COVID-19 ha avuto un ruolo nella cancellazione – fanno sapere le fonti: a quanto pare il servizio streaming non si sentiva sicuro nel rinnovare una serie che richiedeva di girare in molte località internazionali nel mezzo di una pandemia globale.

Messiah vedeva protagonista Michelle Monaghan (True Detective, The Path) nei panni di Eva Geller, un’agente della CIA che indaga su un misterioso “uomo miracoloso” il quale sviluppa una sorta di seguito simile a un culto in tutto il mondo. La serie pone la domanda se egli è davvero un profeta che compie semplicemente “il lavoro di Dio” oppure un truffatore che imbroglia le persone con falsi miracoli.
Il cast includeva Traval, Mehdi Dehbi, John Ortiz e Tomer Sisley.    [TVLine]

Un pensiero su ““Messiah” cancellato dopo una stagione da Netflix

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...