Manolo Cadorna sarà un altro personaggio reale e ambiguo in “Reign”

La nuova serie televisiva della The CW, “Reign” aggiunge un altro personaggio ricorrente alla sua corte…

Sempre più intrigante e appassionante il dramma accoglie anche l’attore Manolo Cadorna nel ruolo di Tomas, il focoso Principe del Portogallo. Giocoso e apparantemente semplice come ragazzo anche se ambiguo, sadico e immorale.

Per il momento non sappiamo ancora seTomas sarà un alleato, un nemico, o magari un interesse romantico per Maria, la futura Regina di Scozia ma della descrizione non sembra proprio un persona benevola.
Lo show debutterà negli Stati Uniti il 17 Ottobre.  [Zap2IT]

Annunci

Rating di Lunedì 5 Agosto

Su ABC, il finale di “The Bachelorette” ha attirato 8,840.000 telespettatori totali e una valutazione demo 2.6, piuttosto variabile come pubblico mentre cala del 16 per cento la demo.

Mistresses non è andato in onda e After The Rose (8,33 milioni/2.5) scivola del 6 e 19 per cento rispetto allo scorso anno. Su CBS, Under The Dome è stato seguito da 10,2 milioni e 2.5 in calo dell’11 per cento. (Nota: la rete ha registrato un piccolo problema che potrebbe variare le quotazioni di un 1 per cento).

Su NBC, America Ninja Warrios (4,9 milioni/1.4) perde qualcosa mentre Get Out Alive (3,8 milioni/1.3) sale di un decimo e Siberia (1,9 milioni/0.7) era piatto.
Sulla CW, Breaking Pointe secnde del 23 per cento e un decimo prezioso per lo show colpendo un altro bassi con 415.000 telespettatori e un rating 0.1.  [TV Line]

Nuovo ruolo per l’ex Lily Van Der Woodsen, Kelly Rutherford in CBS “Reckless”

L’ex interprete di Lily Van Der Woodsen in “Gossip Girl si dirigerà verso Charleston per salire una scala sociale molto diversa da quella dell East Side.

Kelly Rutherford ha ottenuto un ruolo ricorrente nel nuovo dramma targato CBS che debutterà in America nella seconda parte della prossima stagione televisiva, ovvero nel 2014.

“Reckless” tratta la storia di due amanti che devono tenere nascosta la loro intensa attrazione reciproca a causa di uno scandalo che minaccia di dividere l’intera città i due.

L’attrice interpreterà Joyce, un membro del Consiglio Comunale descritta come uno squalo e molto chiaramente leader alfa. La cui ambizione politica progredità per tutta la stagione come lo scandalo man mano prenderà sempre più campo.  [Huffington Post]

“Bones 9”: Booth e Brennan sono pronti per l’altare!

Ormai sappiamo che nella nona stagione di “Bones”, Booth e Brennan si sposeranno ed il dramma della Fox si sta preparando a tale evento previsto per i primi di… Novembre!

TV Guide Magazine: Allora sei pronto a rendere tutto ufficiale finalmente?
David Boreanaz
: Penso che un matrimonio sarebbe brutto come ultima cosa da vedere, così lo faremo adesso che siamo ancora nel mezzo dell’azione.

TV Guide Magazine: Brennan ha detto che non essendo più vergine non ha intenzione di indossare il classico abito bianco da sposa.
Emily Deschanel
: Non mi sono vestita di bianco neanche al mio matrimonio. Ma penso che Booth ami le tradizioni, significherebbe tanto per lui. Mentre Brennan potrebbe camminare lungo la navata con un abito nigeriano.

TV Guide Magazine: Chi potrebbero essere la damigella d’onore e il testimone?
Emily Deschanel: Angela, ovviamente la sua migliore amica.
David Boreanaz: Ho parlato con il produttore esecutivo [Hart Hanson] e credo che potrebbe essere l’ex sacerdote amico di Booth, lo incontreremo nel primo episodio. E il figlio di Booth, Parker dovrebbe esserci.
Emily Deschanel: Mi piacerebbe rivedere il padre di Temperance, suo fratello e sua cugina (interpreta da Zooey Deschanel, la sorella dell’attrice). Mentre Cindy Lauper – la psichica ricorrente dello show – dovrebbe cantare.

TV Guide Magazine: Che elementi vorreste presenti sul set?
David Boreanaz
: Candele. Portavano molto potere alle mie nozze.
Emily Deschanel: Il nostro amico che ci ha sposato, sarebbe bello.

TV Guide Magazine: Matrimonio a parte, Brennan farà parte di una giuria, giusto?
Emily Deschanel:
[Ride] Penso che sarà un ottimo giurato. Una volta mi hanno chiamato e l’uomo diceva di essere vittima di verruche dopo una colonscopia. Vorrei continuare ma è troppo lungo.
David Boreanaz: Non mi hanno mai chiamato e non vorrei farlo.

TV Guide Magazine: Booth e Brennan andranno in un ritiro per coppie, ma i sperimentato?
Emily Deschanel: Da bambina sono stata in un ranch. Questo vale?
David Boreanaz: No. Sono stati via per ritiri fine settimanali con mia moglie, do si esamina il proprio rapporto personale. Ti danno alcune cosa quando vai a dormire, dei cioccolatini ed adesso sono giocattoli.

TV Guide Magazine: C’è anche un caso in cui le varie parti del corpo della vittima si presentano in delle scatole di manzo.
David Boreanaz: [Ride] Sono certo che Emily lo adorerà! [L’attrice è vegana]
Emily Deschanel: Meglio che il manzo sia finto!
David Boreanaz: Spero solo che non capiti a me di dirigere l’episodio.

[Recap] Finale 3° stagione di “The Killing”: l’assassino è…

Dopo due stagioni intense a chiederci chi fosse l’assassino di Rosie Larsen è stato il momento di voltare pagina e mettersi sulle tracce di un nuovo assassino nella terza stagione di “The Killing“.

Quest’anno lo spettacolo è stato più cupo, invece di un solo omicidio, il serial killer uccideva delle giovani ragazze di strada, poi il capitolo straziante di Ray Seward, molto probabilmente giustiziato anche se innocente e come promesso una risoluzione del caso in 12 episodi.

Nel finale abbiamo scoperto che l’ex amante/partner di Sarah Linden, adesso capo del distretto di polizia di Seattke, il tenente James Skinner era il colpevole, nonostante una prova schiacciante ma circostanziale, ovvero dopo aver tentato di incastrare Jablonski, visto che era il vicino di casa e amico del padre della prima vittima.

Nel frattempo il piccolo Adrian Seward è scomparso, si pensa che qualcuno possa averlo rapirto poichè diversi anni prima riuscì a vedere il volto dell’assassino da una casa sull’albero. Linden va a casa di Skinner e nota che la figlia dell’uomo indossa un anello turchese – la prova mancante dal caso di Kallie, metti tutti i pezzi insieme e…

Il ragazzino non era stato rapito, ma si era diretto sulla tomba per piangere la defunta mamma, così la stagione si conclude con un Holder all’inseguimento di Sarah e James. Arrivati alla fine del loro percorso, di notte, Stephen raggiunga la detective che spara un primo colpo a Skinner e poi un secondo letale alla testa con in sottofondo Holder che le grida di non farlo.

Rispetto al resto della stagione gli ultimi due episodi sono stati più narrativo e scorrevole (forse sotto le aspettative?) e con la tipica confusione che caratterizza lo spettacolo.
Se si tratti del finale di stagione oppure della serie – non ancora rinnovata per la 4° stagione non lo sappiamo.  [TV Line]

 

“The Goldbergs”: 5 cose da sapere sulla nuova comedy anni ’80

ABC è pronta a tornare con una nuova commedia ambientata nel 1980 e basata sugli anni formativi del suo showrunner, Adam F. Goldberg.

Ecco qui cinque cose da sapere su “The Goldbergs“:

1. Patton Oswalt sarà la voce di Adam nello show.
La decisione di incaricare l’attore a dar voce a se stesso in pratica è stata facile: Goldberg ha detto di aver sentito Oswalt in un dibattito  con un professore universitario su Star Trek. “Lui ha letto la sceneggiatura e gli è piaciuta molto” ha detto ai TCA 2013.

2. Il vecchio è nuovo.
Il produttore esecutivo ha detto che lo show farà rivivere gli anni ’80 unendo spettacoli come “Happy Days” e “Wonder Years“, egli ha spiegato: “E’ passato abbastanza tempo da poter guardare indietro”. Un’altra prova sono quei maglioni che vedere nel poster…

3. Goldberg non ha una sorella, così ha deciso di…
Trasformare il suo fratello minore, Eric in Erica! “L’aggiunta di una figlia nel mix apre le porte a tante altre storie diverse” dice lo scrittore e produttore esecutivo, riconoscendo che il fratello non era entusiasta di essere trasformato da un lui a una lei, in particolare nella ragazza della famiglia. Lo showrunner ha anche affermato che i suoi parenti adorano lo show. “Mia madre è la più entusiasta“. Una curiosità in più: l’EP ha digitalizzato più di 100 video cassette per contribuire a vendere la serie alla rete ABC.

4. Garlin riconosce un sacco di urla per la sua figura paterna
Ma sembra tipico di alcune famiglie di quelli anni. “Avete mai guardato Seinfeld? Gli urli non sono male” ha detto. “Quando diventa fastidioso, il sarò il primo a fermarmi, ma è divertente”. Wendi McLendon-Covey (la mamma) in aggiunta dice: “Non avevamo il dott. Phil negli anni ’80 per mostrarci come fare le cose alla perfezione. Se una persona si metteva nei guai, i tuoi genitori non chiedevano come ti sentivi, eri da solo. Noi partiamo proprio da questo aspetto e vedremo poi che succede”. Fatto divertente: la madre di Goldberg ha ancora una scatola con i maglioni di moda negli anni ’80. L’attrice che la interpreta deve ancora incontrarla.

5. Il pilota dispone di brani classici degli anni ’80
Dalla band New Order e REO Speedwagon – che non cambieranno con il proseguo della serie, come ci fanno notare i produttori. Mentre il cofanetto DVD di The Wonder Years ha ritardato a causa dei diritti musicali, i produttori promettono che questo non sarà il caso di “The Goldbergs”.  [The Hollywood Reporter]

I piani di ABC: Cambiamenti per “Revenge 3” e “Nashville 2”, “Grey’s Anatomy” 11, debutti e ritorni del 2014

Il Presidente di ABC, Paul Lee ha parlato dei piani della rete ai TCA 2013…

Revenge
La seconda stagione di “Revenge” ha “inciampato un po’” troppo sulla mitologia, mentre il nuovo showrunner Sunil Nayar “porterà una storia meno complicata nel nuovo anno. “La premiere è fantastica ed inizia con un magnifico gancio”.

Nashville
Circa l’incidente del finale, Lee dice: “C’è un destino incombente che porta dritto verso esso”. Nella seconda stagione, Rayna sarà “alla guida di un complotto. Questa particolare rivalità tra i personaggi di Connie Britton e Hayden Panetterie verranno al pettine. Abbiamo visto solo il copione per il primo paio di episodi e ne siamo entusiasti”.

Once Upon A Time In Wonderland
Sulla decisione di non lanciare lo spin-off di “C’era Una Volta” a metà stagione, ma direttamente in autunno il Presidente spiega: “Ci siamo innamorati di esso. Stavamo cercando di costruire un vero e proprio blocco al femminile nella programmazione del Giovedì… Questa sarà una Alice che non abbiamo mai visto. Sarà una ragazza davvero tosta”.

Grey’s Anatomy
Lo show medico di epica durata non è affatto giunta alla sua ultima corsa, Lee conferma: “[Shonda Rhimes] ha in mente altre stagioni… Ci piacerebbe vedere il programma ancora per diversi anni”. Ma il Presidente ha aggiunto anche qualche parola circa i membri del cast originale come Ellen Pompeo e Patrick Dempsey. “Se solo mi azzardo a dirvi chi sarà dentro e chi fuori, penso che Shonda inizierebbe ad inveire contro di me!”.

Programmazione
“Nashville” tornerà dalla sua pausa invernale di 26 Febbraio.
Gli show della Rhimes, “Grey’s Anatomy” e “Scandal” il 27 Febbraio.
Invece per le serie TV della Domenica, “Revenge” e “Once Upon A Time” i telespettatori americani dovranno portare pazienza fino al 9 Marzo.
Lee aggiunge anche che le nuove serie previste per metà stagione (ad esempio “Killer Women“) andranno a colmare alcuni vuoti. Il nuovo reality “The Quest” intanto andrà a prendere il posto di OUAT, invece Wonderland sarà sostituito momentaneamente dalla novità “Resurrection” il 2 Gennaio, e “Betrayal” debutterà il 9 Marzo.  [TV Line]

Sei modi in cui “The O.C.” ha cambiato il nostro mondo

Nei primi anni 2000 una serie televisiva in particolare ha conquistato lo spirito dei telespettatori ed oggi a ben 10 anni dal suo debutto, il 5 Agosto 2003 tutti quanti ne stiamo ancora raccogliendo i frutti…

Stiamo parlando di “The O.C.” che sappiamo bene tutto “non essere semplicemente lo stesso dopo la morte di Marissa Cooper”…
Ecco sei aspetti o curiosità che hanno fatto la differenza da ieri a oggi sul piccolo schermo.

La musica indie
Potrebbe essere qualcosa del tipo “prima che fossero alla moda“, ma nel 2000 non c’era più nulla di meglio del tuo gruppo musicale preferito ed adesso la musica indie è conosciuta, ma allora le persone pensavano che l’alternativa fosse Avril Lavigne. Il creato dello show, Josh Schwartz quando scrisse l’episodio pilota ha ammesso che stava ascoltando “Honey and Moon” di Joseph Arthur.

Il nome stesso “The O.C.”
A meno che non fossimo un abitante del luogo, probabilmente nessuno aveva idea che Orange County fosse chiamata anche OC, almeno fino a quanto tale abbreviazione non è diventata un fenomeno globale.

Chrismukkah
Nella prima stagione Seth Cohen inventa e celebra una festa a metà tra il Natale e il Channukkah degli ebrei, il tutto favorendo i matrimoni intereligiosi e dimostrando anche che nessuna delle due parti non deve sacrificare nulla.

Spazio ai teenager in TV
Adesso pare una barzelletta, ma in realtà nel 2003 non vi erano poi così tanti spettacoli per i più giovani con umorismo e riferimenti alla cultura pop che sono spuntati fuori senza volerlo in programma forse visto i 26 anni di Shwartz. Per non parlare dell’autoironia del fumetto di Seth, “Atomic County”.

Laguna Beah e Real Housewives
Grazie alla serie OC è diventato uno dei temi più caldi della TV e da esso sono stati realizzati “Laguna Beah: The Real Orange County“, dal quale poi è partito lo spin-off “The Hills“, senza dimenticarsi del popolare franchising “The Real Housewives” che ha debuttato nella primavera del 2006 e celebrato il 100° anniversario quest’anno.

Ha fatti diventare i ‘geek’ sexy
Nonostante il bad boy di turno Ryan Atwood, immaginatevi quando una buona parte di telespettatori ha iniziato ad appassionarsi al nerd nevrotico Seth Cohen. Lui era un adolescente fissato con i fumetti, ma probabilmente il fatto che nessuno sembrava apprezzarlo lo ha reso ancor più desiderabile agli occhi dai fan.

L’intelligenza non è un difetto, anzi piace
Proprio a causa diciamo di Seth, il pubblico ha iniziato a realizzare che essere eccentrici e spiritosi, anche ansiosi sono talvolta molto più affascinanti dei classici fighetti belli ma senza cervello (non ti offendere Luke per favore). Improvvisamente un mucchio di ragazze altro non desideravano che Seth Cohen!  [TV Guide]

Maura Tierney entra a far parte del cast del pilot ‘The Affair’

Maura Tierney entra nella famiglia di Showtime.

L’attrice che per diverse stagioni è stata la dotteressa Abby in “ER” è entrata nel cast del pilot della rete via cavo americana, “The Affair” nel ruolo della moglie del personaggio di Dominic West, Noah.

Lo spettacolo è descritto come un’esplorazione intensa ed intime di due matrimoni e un tradimento che li sconvolgerà con ovviamente tutte le conseguenza complesse che ne deriveranno. Scritto da Sarah Treem e Hagai Levi (“In Treatment“) la storia sarà raccontata in maniera separata sia dal punto di vista maschile che femminile.

Il personaggio di Tierney, Helen, si ritroverà scossa dopo l’infedeltà del marito ed nel tempo della trama, lei oscillerà tra un andare avanti ed indietro, il tutto compreso dalla sua furia. Nel cast ci sono anche Ruth Wilson (“Luther”) nel ruolo dell’altra donna, di Noah, Alison.

Sempre in televisione, Maura Tierney è apparsa anche in “NewsRadio“, “Rescue Me” e “The Good Wife“, ma anche nel film “Lucky Guy” con Tom Hanks.  [TV Line]

Emily Deschanel anticipa 2 ritorni nella nona stagione di “Bones”

Un tuffo nel passato per Booth e Brennan potrebbe essere rilevante per risolvere un nuovo caso quando la nona stagione di “Bones” prenderà il via.

Nel secondo episodio del dramma targato Fox, il duo B & B si ritroverà a lavorare di nuovo sotto copertura in un rifugio per coppie ma si chiameranno “Tony e Roxy“, come i personaggi che hanno creato nella seconda stagione dello spettacolo in una precedente indagine.

Ed all’arrivo dei loro alter ego diciamo, “Si andrà a sudare e tanto e sto parlando della mia esperienza personale” rivela Emily Deschanel. (“Sono andata a scuola di ‘Crossroads’, perché faceva parte del programma di studi!”, dice con una risata).

Ma ahimè, prima di qualsiasi attività straordinaria, le cose all’inizio del nuovo anno saranno ancora un po’ fredde tra Brennan e Booth, sulla scia del dispimpegno di Seeley a causa delle pressioni di Pelant. “Ci sarà ancora un bel po’ di tensione” anticipa Deschanel. “Ma come ho sempre detto, si parte da un momento difficile in questa stagione per affrontare poi un lento viaggio al fine di tornare insieme. [Già nel 2° episodio] la situazione non sarà ottimale, ma sarà comunque migliore rispetto a dove siamo partiti – così, almeno c’è speranza”.

Forse Booth sistemerà il tutto con un bel gesto romantico? “Già… Già…”. Emily sembra essere d’accordo con questa ipotesi. “E questo è tutto quello che sto per dire!”  [TV Line]

I produttori di “Dads” difendono il pilot: “Non vogliamo essere una comedy ad insulto razziale”

Il cast ed i produttori hanno difeso la nuova commedia “Dads” targata Fox dalle critiche per una scena in particolare del pilota, ecco il perché…

Diversi giornalisti hanno contestato una sequenza dove ad una ragazza asiatica.americana veniva chiesto da aprte del suo capo di vestirsi “da studentessa asiatica sexy“, con tanto di completo imabarrazzante per l’occhio di uomini d’affari cinesi.

“Abbiamo notato delle scene che vogliamo cambiare e modificare più avanti” ha rocnosciuto il produttore esecutivo Alec Sulkin. “Idealmente lo vogliamo in parte irriverente. Se abbiamo perso il segno un paio di volte nell’episodio pilota, punteremo a rifarci nelle altre puntate”.

L’altro EP, Mike Scully ha assicurato ai giornalisti “un notevole cambio di tono ed un migliore equilibrio” a partire dal primo episodio in poi. Non vogliamo che questa sia una comedy ad insulti raziali. Si tratta di uno spettacolo sui padre e sui figli, deve essere qualcosa in cui il pubblico possa riconoscersi”.

Per quanto riguarda invece la scena descritta prima con l’attrice Brenda Strong, Sulkin ha spiegato: “Abbiamo pensato che sarebbe stata una scena divertente, se non farà ridere, lo capiamo. Cercheremo di bilanciare meglio il tutto in show futuri“. Dal canto suo l’attrice per nulla offesa dice: “Veronica è una tosta e farà di tutto per portare a termine il lavoro. A me piace essere in uno show così, se non si riesce a ridere di noi stessi, non si può ridere per niente”.  [TV Line]

‘Hart Of Dixie 3’: Ecco la cugina di Lavon ed il newyorkese

Quando “Hart Of Dixie” tornerà con la sua terza stagione, i piccioncini Lavon e Annabeth saranno “ancora felicemente insieme“…

Promette la showrunner della serie CW, Leila Gerstein, “ma ci saranno alcune tensioni quando il cugino esigente del Sindaco arriverà a Bluebell”.
Il suddetto piantagrane sarà interpretato dell’esordiente Antoinette Robertson (“Zero Hour”, “A Gifted Man“). Il suo personaggio, Lynly è inoltre descritto come “bello, ma viziato ed incapace”.

Mentre Josh Cooke (“Dexter”), nel frattempo, apparirà anch’egli nella terza stagione dello show nel ruolo di un incantatore di New York che dopo essersi trasferito nella cittadina si sentirà fuori posto.  [TV Line]

Marvel’s Agents of S.H.I.E.L.D.S.: arriva David Conrad di ‘Ghost Whisperer’ in un ruolo top-secret

L’ex Jim di “Ghost Whisperer” si unirà si supereroi dell’universo Marvel.

David Conrad ha ottenuto un ruolo ricorrente nella nuova serie di ABC,Agents of S.H.I.E.L.D.S.”, ma come di consueto per l’adattamento della pellicola cinematografica “The Avengers”, i dettagli della parte sono avvolti nel mistero.

Tuttavia, lo spettacolo ha svolto dei casting per trovare uno scienziato geniale e stravagante che guarda caso potrebbe corrispondere proprio alla descrizione fisica di David Conrad (vale a dire, maschio sulla quarantina).

Altri crediti dell’attore includono “CSI: Miami“, “The Firm” e “The Good Wife“.
“Marvel’s Agents Of S.H.I.E.L.D.S.” debutterà sui teleschermi americani Martedì 24 Settembre.  [TV Line]

Il boss della CW parla di BATB 2, The Originals, Reign e The Carrie Diaries

Nella giornata di ieri molte sono state le indiscrezioni trapelate dai TCA 2013 sulle nuove e non serie TV della rete americana The CW, ecco la seconda parte:

Una nuova Bestia!
Per la seconda stagione di “Beauty And The Beast“, avremo molto più romanticismo, mitologia e retroscena, oppure fuoriscena? “Abbiamo ri-messo ciò che la bestia sembra” ha detto il capo del network, Mark Pedowitz. “Anche se Vincent è stato catturato e Gabe sembrava quasi morto, quindi vedremo cosa succede”.

Il potere dei vampiri Antichi
Pedowitz si dice fiducioso nelle capacità dello spin-off anche contro il “temibile” Agents of SHIELD di ABC. “Siamo abbastanza confortati dello slot in cui è previsto. C’è una certa equità tra i vari fan. Siamo sicuro che lo spettacolo troverà i suoi sostenitori”.

Le giovani Carrie e Samantha
La serie “The Carrie Diaries” adesso si concentrerà sull’amicizia tra le due ragazze. “questo sarà l’anno del primo legame tra Carrie e Samantha“, aggiungendo che lo show si adatta bene abbinato al reality “America’s Next Top Model”.

A ognuno il suo Regno
La CW per la prima volta scava nella storia con il lussureggiante dramma “Reign”, basato sulla giovane Regina Marie di Scozia, al fine di ampliare la base di pubblico femminile tra i 18 e 34 anni. “E’ molto difficile lanciare uno show senza avere un qualcosa di certo”. Il pilota è stato girato in Irlanda, ma poi la produzione ha sede a Toronto.

Niente Batman o Superman
Ci ho sempre pensato su. La domanda è se essi desiderano essere riportati in televisione. Dobbiamo dare ascolto alla Warner Bros quando si tratta di personaggi così iconici” ha affermato Pedowitz.  [TV Guide]

La prima parte, con SPOILER  su “Arrow”, sullo spin-off di “Supernatural” e i dettagli sulla stagione conclusiva di “Nikita” la trovate al link.

I piani della CW: Un grosso SPOILER su Arrow e l’arrivo di Flash, finale di Nikita e spin-off di Supernatural!!!

Sempre dall’universo DC, l’eroe Flash farà una comparsa a Starling City!

Abbiamo in programma di introdurre… La storia delle origini del dott. Barry Allen” – uno dei molteplici alter ego di Flash, durante la seconda stagione di “Arrow”, ha spiegato il capo delle rete Mark Pedowitz, sperando di calcare ben bene la mano sull’universo DC. “Abbiamo come la sensazione che questo sia il momento giusto per una cosa del genere”.

Pedowitz assicura che poichè si tratta dell’origine del personaggio e vista anche la natura dello spettacolo, Barry Allen “non avrà dei superpoteri“.

Il progetto “Wonder Woman“, nel frattempo sembra essere in pausa, ma il capo della CW ci spiega perché: “Il copione non è dove lo vogliamo”, con l’arrivo di Flash e Black Canary in “Arrow” è “meglio andarci piano e aspettare“.

Ma non solo per concludere in bellezza, [Allerta SPOILER!], Pedowitz ha confermato l’arrivo di Caity Lotz (“The Pact“) in “Arrow” per interpretare la sorella (presunta) morta di Laurel, Sara. “Spero che questo porti una dose di conflitti”, quanto è stato detto in precedenza circa la trama dell’attrice ha chiarito: Non so se questo personaggio è… o non è Black Canary, ma si tratta della storia dell’origine. Ricordate che Laurel è Black Canary nell’universo DC”.

Supernatural Instincts
Pedowitz ha ribadito il concetto dello spin-off ambientanto a Chicago, con cacciatori e mostri, ripetendo che nessun personaggio di “Supernatural” al momento è diretto verso il nuovo show. Mi piace “Supernatural” fin tanto che vorrei continuasse. Da quello che ho visto finora [lo showrunner Jeremy Carver] e la sua creazione potrebbero andare più avanti [della prossima e nona stagione]. Finché la base di fan è forte, non c’è ragione per cui non possa continuare”.

La fine di “Nikita”
Pedowitz respinge il rumor circa il quale gli ultimi 6 episodi sarebbero stati trasmessi nell’arco di tre settimana e suon di doppio episodio. “Il piano di messa in onda è … di singoli episodi” ha sostenuto. “Forse potremo finire con un doppio finale, a seguito della trasmissione delle prime quattro puntate”. L’addio al dramma è previsto in America verso la metà del mese di Novembre.  [TV Line]

Un attore di PLL in “The Originals” nel ruolo di Josh

Steven Krueger di “Pretty Little Liars” è in partenza per New Orleans.

Già ieri abbiamo parlato del personaggio di Josh in arrivo nella prima stagione di “The Originals” (link) nel ruolo di un giovane turista che prende una strada sbagliata e finisce proprio nel bar di Marcel.

L’attore era Ben a Rosewwod e di recente è apparso anche in “Anger Management“.

Il debutto dello spin-off di TVD è stato anticipato a Giovedì 3 Ottobre.  [TV Guide]

‘Homeland 3’: Scoop sulla CIA nei guai, il tradimento di Saul e il ritorno top-secret di Brody

Durante i TCA 2013 sono stati rilasciati nuove anticipazioni sulla 3° stagione di “Homeland”.

Damian Lewis in seguito ai rumors sul suo taglio di capelli dice di Nicholas Brody: “E’ in fuga. Il criminale più ricercato al mondo, a questo punto deve mantenere un profilo basso”, poi l’attore aggiunge: “Quando rivedremo Brody spero che il pubblico si domandi dove si trova adesso, cosa faccia, se sarà nascosto oppure no. Ma la prima volta che lo rivedremo sarà interessante”.

Nella premiere, Carrie avrà di nuovo le sue medicine e per lei sarà “piuttosto desolante” sulla scia del bombardamento alla CIA ed insolite circostanze della tragedia (naturalmente perché Carrie e Soul sapevano).

“Carrie si sente tradita da parte di Soul” dice Claire Danes. “Ma anche se si sono allontanati l’uno dall’altro [di conseguenza] e sono profondamente connessi”.

Gansa circa il tema della terza stagione afferma:Il costo di essere un ufficiale dei servizi segreti porta influisce anche nelle persone che fanno quel lavoro. Come risultato dell’attacco, la CIA stessa è sotto processo e come tale Saul deve prendere alcune decisioni inusuali. Non è abituato a fare certe cose. In realtà ha paura di poter diventare lui l’ultimo direttore della CIA”.

La serie tornerà in Israele per “l’ultimo paio di episodi di questa terza stagione, mentre Lewis non dà per scontanta la sua presenza nello show visto che nessun personaggio – nemmeno quelli principali – sono al cento per cento al sicuro.

“Questi ragazzi hanno cercato di uccidermi fin dal primo episodio” ha osservato l’attore. “Ma bisogna essere spietato con la storia e con i personaggi – quindi possiamo star certi che ci saranno più morti”.  [TV Line]

‘The Mentalist 6’: Ecco quando sarà rivelata l’identità di John Il Rosso!

Il mistero più bello e duraturo del piccolo schermo sta per essere risolto.

Il network CBS ha confermato che la vera indentità dell’acerrimo rivale di Patrick Jane, protagonista di “The Mentalist” sarà rivelata (letteralmente) “entro la fine di quest’anno”!

Nel frattempo, la settimana scorsa abbiamo anticipato che già nella season 6 premiere (trasmessa in America Domenica 29 Settembre) un nome dei sette sospettati della lista dovrà essere cancellato e sempre per la cronaca, vi ricordo che i magnifici 7 sono Gale Bertram, Ray Haffner, Bob Kirkland, Sheriff Thomas McAllister, Brett Partridge, Reede Smith e Bret Stiles.  [TV Line]

Ruolo chiave per l’ex stella di ‘Ally McBeal’, James LeGros in ‘Revenge 3’

Ad unirsi alla nuova stagione del dramma numero uno sulla vendetta di ABC sarà un ex star di “Ally McBeal” e “Grey’s Anatomy”…

James LeGros che di recente è apparso in “Girls” di HBO, per il prossimo autunno ha prenotato un ruolo nella terza stagione di “Revenge” e si tratta di Padre Paul, il qual sarà introdotto agli spettatori dopo che Emily si metterà sulle sue tracce.

Il personaggio avrà dei legami con la famiglia Grayson, il che non sempre è buona cosa quanto si tratta degli Hampton.

Brevemente dopo le annunciate uscite di scena per quanto riguarda Declan (morto nello scorso finale) e Ashley, nella terza stagione avremo diversi volti nuovi: Patrick (Justin Harltey),  primogenito di Victoria, una ragazza francese dal passato di Daniel (Karine Vanisse) e un dottore per Ash (Diogo Morgado).  [E! Online]

Sarah Silverman ottiene una commedia per HBO

Sarah Silverman sarà protagonista di una commedia per la rete HBO.

Prevista per il prossimo autunno, “Sarah Silverman: We Are Miracles“, la premiere è in programma per Sabato 23 Novembre, mentre lo speciale è stato registrato nel mese di Maggio a Los Angeles.

Sarah Silverman è una nuova, senza timori e al cento per cento originale commedia” dice Michael Lombardo il capo della programmazione HBO. “Sono entusiasta di portare l’umorismo di questa persona talentuosa ai nostri telespettatori“.

Liam Lynch, che ha già diretto lo speciale del progetto, “Jesus Is Magis”, sta tornando a dirigere “We Are Miracles“.  [Zap2IT]