“Transparent”: la serie si concluderà con un musical

Transparent – che tornerà con la quinta e ultima stagione senza Jeffrey Tambor – è adesso sulla strada di concludersi con un lungo musical.

La creatrice Jill Soloway e sua sorella Faith al New York Times hanno rivelato che stanno lavorando sulla musica con la performer transgender Shakina Nayfack. Il musical sarà rilasciato da Amazon nell’autunno del 2019.

Auspicabilmente sarà come Jesus Christ Superstar mixato con La La Land mixato con Flight of the Conchords con qualcosa di più ebreo” Solowaya detthttps://tvline.com/2018/10/14/transparent-movie-musical-season-5-renewed-cancelled/o. “Un po’ Yentl.” (La colonna sonora di Jesus Christ Superstar figurava molto nella 4^ stagione).

Al momento non è chiaro se il musical sarà rilasciato insieme alla quinta stagione ma secondo quanto riporta TVLine esso servirà come finale di serie per Transparent.

Annunci

“Good Omens”: il trailer ufficiale della miniserie di Amazon

Ok, prima le brutte notizie: il mondo sta finendo. Ora le buone notizie: un angelo esigente e un furbo demonio faranno tutto il possibile per impedire che accada.

In occasione del New York Comic-Con, Amazon ha rilasciato il primo trailer ufficiale di Good Omes che introduce proprio queste due creature ultraterrene: l’angelo Aziraphale (interpretato da Michael Sheen) e il demone Crowley (David Tennant).

Una comedy in sei parti co-prodotta con BBC, Good Omens è basato sul romanzo fantasy Good Omens: The Nice and Accurate Prophecies of Agnes Nutter, Witch di Neil Gaiman (American Gods) e Terry Pratchett (Colour of Magic).

Good Omens è ambientato nel 2018 quando l’Apocalisse è vicina e il giudizio finale è pronto a calare sull’umanità. Gli eserciti del Bene e del Male si radunano, Atlantis sorge e gli animi si accendono. Ogni cosa sembra andare secondo il piano divino. Tuttavia, Aziraphale e Crowley hanno vissuto tra i mortali sin dall’Inizio e in un certo senso gli piace stare sulla Terra. Così fanno tutto il possibile per indebolire i belligeranti modi dei loro capi.

Il cast include David Morrissey (The Walking Dead), Jon Hamm (Mad Men), Michael McKean (Better Call Saul), Adria Arjona (Emerald City), Nina Sosanya (Love Actually) e Ned Dennehy (Peaky Blinders).   [TVLine]

“Jack Ryan 2”: Tom Wlaschiha ha ottenuto un ruolo ricorrente

Tom Wlaschiha (Il Trono di Spade) apparirà in più episodi della serie targata Amazon, Tom Clancy’s Jack Ryan.

Nella seconda stagione, Jack Ryan affronta le forze al potere in un pericoloso regime democratico in declino in Sud America.

Wlaschiha interpreterà Max Schenkel, un misterioso agente operativo straniero che si incrocia con Jack Ryan in Sud Africa. L’attore è meglio conosciuto per il ruolo di Jaqen H’Ghar nella seconda, quinta e sesta stagione di Game of Thrones e di Sebastian Berger in Crossing Lines.   [Deadline]

“Absentia”: rivelati i dettagli della seconda stagione

Amazon ha confermato ufficialmente il rinnovo di Absentia per la seconda stagione le cui riprese sono attualmente in corso a Sofia, in Bulgaria.

La serie con e prodotta da Stana Katic si incentra sull’agente dell’FBI Emily Byrne, la quale è tornata nel mondo dei vivi dopo esser stata dichiarata morta mentre dava la caccia a uno dei serial killer più noti di Boston. Nei dieci episodi della seconda stagione, dopo aver trovato e ucciso il suo rapitore, Emily affronta una precaria nuova normalità con suo figlio Flynn e l’ex marito Nick. Sfortunatamente, la sua ossessiva indagine sulle domande che la perseguitano svela un serial killer e un complotto che minaccia la sua famiglia e non solo.

I nuovi membri del cast includono Matthew Le Nevez (Offspring) nei panni di Cal Isaac, un rozzo ex SEAL della marina che conosce bene i demoni che perseguitano Emily (e pertanto si dimostra una controparte fedele e comprensiva) e Natasha Little (The Night Manager) come Julianne Gunnarsen, un’esperta profiler dell’FBI che si unisce alle fila del Boston Field Office dopo che la città viene colpita da un fatale attacco terroristico.
Il rilascio della seconda stagione di Absentia è previsto nel 2019.   [TVLine]

“The Boys”: Jennifer Esposito si è unita al cast dell’adattamento di Amazon

Jennifer Esposito farà parte del club The Boys il prossimo anno.

L’attrice è entrata nel cast dell’adattamento dei fumetti di Garth Ennis e Darick Robertson di cui Amazon ha ordinato otto episodi lo scorso Novembre bypassando la fase pilot.

La serie viene descritta come un dramma “dove i supereroi abbracciano il lato oscuro della loro grande celebrità e fama”. Il progetto si incentra su un gruppo di vigilanti conosciuto informalmente come “the boys” i quali intendono eliminare i supereroi corrotti con nient’altro che la grinta dei colletti blu e la volontà di giocare sporco.

Esposito apparirà in cinque episodi nei panni dell’agente della CIA Susan Raynor. Il cast include tra gli altri Antony Starr (Banshee), Chace Crawford (Gossip Girl), Karl Urban (Almost Human), Elisabeth Shue (CSI) e Laz Alonso (The Mysteries of Laura).

Eric Kripke (Supernatural, Timeless) sarà lo showrunner della serie mentre Evan Goldberg, Seth Rogen e Garth Ennis – tutti noti per il loro lavoro in Preacher – saranno produttori esecutivi così come Robertson.

Oltre ai suoi ruoli fissi in NCIS e Blue Bloods, Esposito recentemente ha recitato in Blindspot, The Affair e Mistresses.   [TVLine]

“The Marvelous Mrs. Maisel”: primo teaser per la 2^ stagione

Midge Maisel ha tutto un mondo da conquistare in The Marvelous Mrs. Maisel … e un anche un nuovo stato sociale.

Amazon ha rilasciato una breve anteprima della seconda stagione della sua serie originale – che sarà rilasciata nei prossimi mesi dal servizio streaming – e in essa la nostra comica preferita si reca al Catskills, una sorta di campo estivo per adulti con tanto di talent show e concorsi di bellezza.

La sua manager, la mitica Susie nel frattempo si chiede al telefono: “cosa se ne fanno un gruppo di completi idioti di una pista da pattinaggio in piena estate?”.

Midge affronta anche la vita senza il marito Joel da divorziata… e perfino sua madre si e gli chiede: “ti vedi con qualcuno?”. Ma Joel non è totalmente fuori dal quadro; nel teaser infatti lo vediamo ballare un lento con Midge… Buona visione!   [TVLine]

“Homecoming”: data e trailer del nuovo dramma con Julia Roberts

La nuova serie con Julia Roberts è proprio dietro l’angolo.

Il nuovo dramma targato Amazon e diretto dal creatore di Mr. Robot, Sam Esmail sarà rilasciato Venerdì 2 Novembre; l’annuncio è arrivato dal San Diego Comic-Con.

La serie adattata dall’omonimo podcast Homecoming, viene descritto come uno sconvolgente thriller incentrato su Heidi Bergman (Roberts), una ex assistente sociale che aiutava i soldati nel passaggio dal campo di battaglia alla vita civile. Anni dopo, vivendo con sua madre e lavorando come cameriera, Heidi viene interrogata dal governo circa i motivi per cui ha cambiato mestiere.

Amazon ha rilasciato sia il poster ufficiale che il primo teaser.

Homecoming, che è già stato rinnovato per la seconda stagione, vanta un ensemble che include Dermot Mulroney (New Girl), Bobby Cannavale (Mr. Robot), Sissy Spacek (Bloodline), Shea Whigham (Boardwalk Empire), Jeremy Allen White (Shameless), Alex Karpovsky (Girls) e Stephan James (Shots Fired).   [TVLine]

“Lucifer 4”: Amazon sembra interessato a salvare la serie

La campagna #SaveLucifer potrebbe dare (presto) i suoi frutti…

In una recente intervista con Deadline, la nuova capo di Amazon Studios, Jennifer Salke ha ammesso che il servizio streaming è interessato alla serie cancellata il mese scorso da Fox dopo tre stagioni.

Abbiamo parlato di Lucifer” ha detto Salke in delle dichiarazioni rilasciate giovedì scorso. “So che a livello internazionale, specialmente il gruppo britannico è stato davvero ottimista sullo show, quest’oggi non ho controllato ma ho sentito che ieri erano in corso delle conversazioni” con Warner Bros.

Nel frattempo, Lauren German in un’intervista con AU Review ha detto che sono in corso delle trattative con un canale streaming per salvare Lucifer e una risposta in ogni caso dovrebbe giungere entro il 16 Giugno.   [SpoilerTV]

“Transparent”: la 5^ stagione senza Jeffrey Tambor sarà l’ultima

La prima stagione di Transparent senza il suo protagonista Jeffrey Tambor alias Maura sarà anche l’ultima della serie.

Jill Soloway, creatrice dell’acclamato dramma targato Amazon, ha confermato la notizia della cancellazione in una recente intervista con THR sulla scia del licenziamento di Tambor a seguito di varie accuse di molestie sessuali.

Auspicabilmente ciò stabilirà per i Pfefferman una sorta di bellissimo recupero” ha detto Soloway circa la stagione finale. “Penso che con un po’ di tempo ci arriveremo”.
Una data per il rilascio non è stata ancora annunciata dal servizio streaming.   [TVLine]

“Jack Ryan” rinnovato per la 2^ stagione da Amazon

Amazon ha esteso la sua collaborazione con John Krasinski.

Il servizio streaming ha ordinato la seconda stagione di Tom Clancy’s Jack Ryan ben quattro mesi prima del lancio della prima stagione che sarà il 31 Agosto.

La nuova stagione porterà il nostro imprevedibile eroe in un nuovo, entusiasmante e pericoloso mondo” ha detto in un comunicato la capo di Amazon Studios, Jennifer Salke.

La serie – che è basata su un’idea di Carlton Cuse (Lost) e Graham Roland e quindi non è un diretto adattamento della popolare collana di Clancy – segue l’intraprendente analista della CIA Jack Ryan, che per la prima volta viene mandato in campo.

Nel corso degli otto episodi della prima stagione, “Ryan scopre uno scherma nella trasmissione terroristica che lo porta al centro di un pericoloso stratagemma con un nuovo tipo di terrorismo che minaccia distruzione su scala globale” secondo la sinossi ufficiale.

Negli otto episodi della 2^ stagione, Ryan farà i conti con le forze al potere in un pericoloso regime democratico in Sud Africa. Le riprese inizieranno nell’estate tra Europa, Stati Uniti e Sud Africa.   [TVLine]

“Mozart in the Jungle” cancellato da Amazon dopo 4 stagioni

Mozart in the Jungle ha terminato la sua melodia.

Amazon ha chiuso il dramma dopo quattro stagioni. La cancellazione segna la prima decisione importante della nuova capo Jennifer Salke (l’ex co-Presidente di NBC)‚ la quale poche settimane fa ha iniziato il suo lavoro presso il servizio streaming che come sappiamo sta riducendo il numero di progetti indipendenti per serie con maggiori budget nel tentativo di scovare il nuovo Trono di Spade.

Siamo molto orgogliosi delle quattro stagioni che abbiamo realizzato per questa serie e siamo grati al cast, alla troupe, ai fan e a Amazon per aver scritto questa sinfonia con noi. Speriamo che le persone continueranno a trovare la serie negli anni a venire” hanno scritto i produttori esecutivi Paul Weitz, Roman Coppola, Jason Schwartzman e Will Graham in un comunicato.

La serie vedeva protagonisti Gael Garcia Bernal, Lola Kirke, Malcolm McDowell, Bernadette Peters, Hannah Dunne, Saffron Burrows e Schwartzman. Tutti gli episodi della 4^ stagione sono stati rilasciati a Febbraio.

Il dramma ha vinto due Golden Globe nel 2016‚ uno per la miglior serie musicale o comica e un altro per la performance di Bernal. Tuttavia la serie non ha conquistato altre statuette da allora.   [THR]

“Absentia”: Amazon potrebbe rinnovare la serie per più stagioni

In vista della potenziale seconda stagione di Absentia‚ la serie thriller con protagonista Stana Katic (Castle) ha ottenuto una nuova showrunner‚ Samantha Corbin-Miller (Conviction)‚ riferiscono alcune fonti.

Al momento non ci sono commenti ufficiali‚ ma Absentia dovrebbe esser rinnovato da Amazon Prime Video (il servizio streaming ha distribuito la serie in diversi Paesi compresa l’Italia e a quanto pare il dramma ha riscosso un certo successo). Secondo le voci potrebbe arrivare un rinnovo sia per la seconda che la terza stagione. I dieci episodi della prima stagione sono stati commissionati dal canale AXN e trasmessi lo scorso autunno.

Oltre a Katic il cast comprende anche Patrick Heusinger‚ Cara Theobold, Neil Jackson, Angel Bonanni, Richard Brake, Ralph Ineson, Paul Freeman, Bruno Bichir e Patrick McAuley.   [Deadline]

“Transparent”: Jeffrey Tambor licenziato ufficialmente da Amazon

A distanza di più di tre mesi dall’apertura delle indagini sulle rivendicazioni per molestie sessuali contro il protagonista di Transparent, Jeffrey Tambor, Amazon ha ufficialmente licenziato l’attore 73enne.

Tambor, che ha vinto due Emmy e un Golden Globe come miglior attore per la sua interpretazione nella serie di una donna transgender, è stato accusato di molestie dall’attrice di Trasparent, Trace Lysette e da una ex assistente.

Il futuro stesso della serie è stato incerto, ma Judith Light e Amazon recentemente hanno confermato che la quinta di Transparent è in lavorazione.

Tambor ha rilasciato un comunicato dicendosi “profondamente deluso da come Amazon ha gestito queste false accuse” contro di lui. “Sono ancora più deluso dall’ingiusta caratterizzazione di Jill Soloway [la creatrice di Transparent] di me come qualcuno che farebbe del male a un collega”.    [Entertainment Weekly]

“Hanna”: Joel Kinnaman e Mireille Enos riuniti per l’adattamento di Amazon

Insieme hanno risolto l’omicidio di Rosie Larsen, ma adesso si ritroveranno dai lati opposti della legge.

I co-protagonista di The Killing, Joel Kinnaman e Mireille Enos si sono riuniti per recitare in Hanna, la serie televisiva targata Amazon adattamento del thriller del 2011.

Come nel film, Hanna si incentra su un’adolescente che è stata cresciuta per essere un’assassina. Kinnaman interpreterà il padre della ragazza Erik, un saldato addestrato in battaglia che ha allenato Hanna a sopravvivere nelle remote foreste della Polonia. Enos sarà invece Marissa, un’ambiziosa agente della CIA che vuole trovare Hanna.

Inoltre, l’emergente Esme Creed-Miles interpreterà Hanna. David Farr, che ha co-sceneggiato la pellicola originale scriverà il pilot e Sarah Adina Smith (Legion, Room 104) lo dirigerà. Continua a leggere

“Conan Il Barbaro”: Amazon sta sviluppando una nuova serie televisiva

Vent’anni dopo la sua ultima apparizione in televisione, Conan Il Barbaro potrebbe fare il suo grande ritorno.

Amazon sta sviluppando la serie televisiva drammatica Conan, basata sui libri originali di Robert E. Howard sull’icona fantasy. Questo nuovo adattamento sarà più fedele al materiale originale di Howard e racconterà la storia di un guerriero tribale che “vaga nel misterioso e insidioso mondo della civilizzazione dove egli è alla ricerca di uno scopo in un luogo che lo respinge come uno stupido selvaggio”.

Conan è già apparso sul piccolo e grande schermo in molteplici forme, le più famose sono i film Conan il Barbaro (1982) e Conan il Distruttore (1984) con Arnold Schwarzenegger e la serie animata Conan the Barbarian (1992–1994), seguito dallo spin-off Conan and the Young Warriors (1994).   [TVLine]

“I Love Dick” e altre due serie cancellate da Amazon

Amazon continua a fare le pulizie di casa.

Il servizio streaming ha cancellato tre delle sue serie televisive: I Love Dick, One Mississippi e Jean-Claude Van Johnson questo perché Amazon sta cambiando la sua strategia iniziale di programmazione di nicchia per concentrarsi maggiormente su progetti più grandi e ampi.

One Mississippi, co-creato e con protagonista Tig Notaro si conclude dopo due stagioni. Mentre la nuova serie di Jill Soloway (Transparent) I Love Dick con Kevin Bacon e Jean-Claude Van Johnson con protagonista Jean Claude Van Damme contano solo una stagione.   [TVLine]

“The Widow”: Kate Beckinsale protagonista del nuovo dramma di Amazon

Kate Beckinsale dovrà tenere a portata di mano il suo passaporto.

L’attrice di Underworld ha firmato per recitare in The Widow, una serie drammatica di Amazon che spazia in tutto il mondo. Lei interpreterà Georgia Wells, la quale – come indica il titolo stessoha perso suo marito e vive ora in solitudine. Ma quando Georgia vede il suo presunto defunto marito vivo e vegeto nei notiziari, decide di scoprire cosa gli è successo in realtà – una missione che la porterà dall’Inghilterra al Congo.

Harry e Jack Williams, che hanno creato l’acclamato dramma targato Starz The Missing, scriveranno e produrranno gli otto episodi del thriller, una co-produzione col canale inglese ITV le cui riprese cominceranno queste mese in Sud Africa, Galles e Rotterdam.   [TVLine]

“Transparent 5”: Jeffrey Tambor lascia la serie

Il viaggio di Maura Pfefferman si concluderà prematuramente.

tamborJeffrey Tambor ha annunciato che non tornerà in Transparent per l’imminente quinta stagione. “Interpretare Maura Pfefferman in Transparent è stato uno dei più grandi privilegi e delle più grandi esperienze creative della mia vita. È emerso chiaramente nel corso delle settimane, tuttavia, che questo non è più il lavoro per cui ho firmato quattro anni fa” ha fatto sapere l’attore tramite un comunicato.

Tambor ha inoltre ribadito la sua estraneità alle recenti accuse di molestie sessuali mosse contro di lui anche dalla co-star di Transparent, Trace Lysette aggiungendo “data l’atmosfera politicizzata che sembra aver afflitto il nostro set, non vedo come io possa tornare in Transparent”.

Già nelle scorse settimane è trapelata voce che gli sceneggiatori stavano pensando a una versione della quinta stagione senza Tambor, ma in seguito è stato riferito che la creatrice della serie targata Amazon, Jill Soloway lottava con l’idea di uccidere Maura. Al momento non è chiaro quale strada prenderà la serie.   [TVLine]

“Il Signore degli Anelli”: Amazon ha ordinato più stagioni della serie e un potenziale spin-off

Amazon ha annunciato di aver acquistato i diritti televisivi globali del famosissimo romanzo frododi fantascienza di J.R.R. Tolkien, The Lord of the Rings con un impegno per più stagioni che include anche un potenziale spin-off per la serie.

La voce che il servizio streaming era interessato al Signore degli Anelli è trapelata nei giorni scorsi dopo che Amazon ha espresso il desiderio di avere il suo personale “Trono di Spade”.

Il progetto- che esplorerà nuove trame precedenti La Compagnia dell’Anello – sarà prodotto da Amazon Studios in cooperazione con the Tolkien Estate and Trust, HarperCollins e New Line Cinema (una divisione di Warner Bros. Entertainment).   [TVLine]

“Good Omens”: Mireille Enos e Yusuf Gatewood entrano nel cast

La nuova serie di Amazon, Good Omens ha trovato Belzebù e altri Cavalieri dell’Apocalisse…. Mireille Enos (The Catch) e Yusuf Gatewood (The Originals) interpreteranno rispettivamente il Cavaliere di Guerra e Carestia, nell’adattamento del romanzo di Neil Gaiman e Terry Pratchett.

Inoltre, Anna Maxwell Martin (The Bletchley Circle) sarà Belzebù, alias “l’ultimo demone” e Lourdes Faberes (Knightfall) sarà il Cavaliere di Inquinamento.

La serie è ambientata nel 2018 quando l’Apocalisse è vicina e il Giudizio Finale è addosso all’umanità. Gli eserciti del Bene e del Male si stanno radunando, Atlantis è in espansione e gli animi sono in fermento. Tutto sembra procedere secondo il Piano Divino. Tuttavia, Azraphel un angelo (interpretato da Michael Sheen) e Crowley un demone (David Tennant) che hanno entrambi vissuto sulla Terra fin dall’inizio e si sono abituati a tale stile di vita – in realtà non attendono con ansia la prossima guerra.   [TVLine]