“The Walking Dead 7B”: anticipazioni sulla ribellione e su chi sta spiando Alexandria

Se la prima parte della settima stagione di The Walking Dead era triste e straziante, dalla seconda parte – in onda oltreoceano da Domenica – possiamo aspettarci una sorta di “gioiosa ribellione” anticipa lo showrunner Scott Gimple.

I membri del gruppo di Rick “sono finalmente in grado di fare qualcosa, farsi avanti per la giusta causa. È come se fossero stati addormentati o bloccati in stasi o nella rabbia o nello sconforto. Alcuni di loro sono stati intrappolati in una cella, ad ascoltare in ripetizione ‘Easy Street’! Questo non accadrà più”.

Anche se non significa che non potrebbe accadere di nuovo. Dopo la midseason premiere in cui Rick cerca di raccogliere sostegno per una rivolta contro Negan e i Salvatori, “il resto della stagione non è privo di paura e lacrime” avverte Gimple. “Ma ci sono dei momenti in cui i personaggi sorridono – dove Rick sorride! – che è una cosa incredibile”.

Ho sempre saputo che questi personaggi e il pubblico dovevano passare qualcosa di difficile” continua lui, ma loro sono tutti eroi. Anche gli spettatori lo sono, prendono anche loro parte a questo viaggio e io volevo che fossero in grado di sentire quell’energia di essere finalmente in grado di fare qualcosa”. Continua a leggere

Advertisements

“TWD 7B”: nuovo promo

AMC ha rilasciato un nuovo breve promo per la seconda parte della settima stagione di The Walking Dead dove vediamo che molti personaggi non sono più disposto a prendere ordini da Negan.

Tra le varie sequenze vediamo Carol con una pistola, un leggero flirtare per Carl e uno zombie con indosso un copricapo piuttosto “appuntito”. Buona visione!   [TV Guide]

“Fear TWD 3”: Emma Caulfield entra nel cast

Gli zombie non si immaginano cosa gli aspetta.

L’ex demone di Buffy the Vampire Slayer, Emma Caulfield ha ottenuto un ruolo da guest star nella terza stagione di Fear The Walking Dead.

Tuttavia, anche se la rete AMC ha confermato il casting dell’attrice, ha rifiutato di fornire dettagli come il numero di episodi a cui Caulfield prenderà parte e che personaggio interpreterà.

Ipoteticamente parlando… secondo TVLine potrebbe trattarsi della cattiva di cui molto è stato discusso in rete e che si presuppone influenzerà soprattutto Nick e Luciana. Altri crediti di Caulfield includono Beverly Hills, 90210 e Once Upon A Time.

“TWD 7” foto: nuova location e personaggi

Alexandria. Hilltop. Kingdom. Corse perfino Oceanside. Alcune, se non tutte queste comunità si uniranno per mettere fine al potere di Negan nella seconda metà della settima stagione di The Walking Dead. Ma potrebbe esserci un altro gruppo ad unirsi alla mischia?

La sinossi ufficiale della 7B ha anticipato che “incontreremo nuovi personaggi in luoghi incredibili” e in tal proposito, Entertainment Weekly ci offre questo primo sguardo in anteprima dove Rick tiene una conversazione con una persona (forse una donna) in quella che sembra essere una discarica.

L’incontro tra Rick e queste persone avverrà “piuttosto rapidamente” promette lo showrunner Scott M. Gimple. “Le risposte sono proprio dietro il mucchio. Non vedo l’ora che il pubblico incontri questo personaggio e questo attore. C’è del formidabile divertimento in arrivo”. Sarà vero?!

“TWD”: tre nuove immagini della 7B

AMC ha rilasciato tre nuovi scatti per il primo episodio della seconda parte della settima stagione di The Walking Dead (al ritorno oltreoceano il 12 Febbraio).

Cosa potrebbe mai aver fatto la ragazza di Carl? (Lo sguardo sul volto di Sasha non ha prezzo!). Nel frattempo, la sinossi ufficiale anticipa che il resto della stagione “sarà incentrato sul prepararsi alla guerra… per abbattere Negan una volta per tutte”.

Ma non solo, “incontreremo nuovi sopravvissuti in luoghi incredibili [e] vedremo slealtà da parte di persone di cui ci fidiamo”. Potrebbe Enid aver effettivamente tradito Carl e le altre persone di Alexandria?   [TVLine]

“The Walking Dead 7”: Rick e Maggie fanno appello a Gregory di ribellarsi

Quando The Walking Dead ritornerà per la seconda metà della settima stagione (Domenica 12 Febbraio), Rick, Maggie e molti altri dei sopravvissuti saranno pronti a “ribellarsia Negan.

Ma una delle cose difficili da fare per loro – oltre a sconfiggere i Salvatori – sarà convincere il più codardo dei loro potenziali alleati a seguirli nella battaglia.

In questo scatto esclusivo di TVLine, i visitatori di Hilltop amici di Maggie – tra i quali vediamo Daryl, Michonne, Carl e Tara – sembrano fare appello al leader della comunità affinché si unisca alla ribellione. E come possiamo aspettarci da Gregory, anche in questo caso, il suo primo pensiero è proteggersi il sedere.

“The Walking Dead”: Andrew Lincoln promette che la 7B sarà migliore

La prima parte della settima stagione di The Walking Dead non è stata particolarmente apprezzata, ma come intravisto nel midseason finale le cose sembrano in procinto di cambiare…

C’è più leggerezza, se riesci a crederci, di quanto ne abbiamo mai vista finora in Mr. Grimes” afferma Andrew Lincoln in un’intervista con EW.
“C’è una sorta di libertà in lui, una sensazione che proviene dall’avere perso tutto e anche il brivido della battaglia. È l’ebbrezza della lotta di nuovo. Rick è tornato. Tutto quello che dirò è che la banda è tornata insieme”.

Forse tutto questo significa che Rick sarà meno deferente verso Negan?

È come I Magnifici Sette nella seconda parte della stagione” continua l’attore facendo riferimento al film western. “Anzi, i magnifici otto episodi. Aspettare fino al 16° [episodio]. Vi prometto, c’è una battuta in esso, ho gettato il mio script e ho preso a pugni l’aria e fatto un balletto”.

The Walking Dead oltreoceano tornerà Domenica 12 Febbraio. [TV Guide]

“The Walking Dead 7”: nuova key art per la 2^ parte della stagione

La prima metà della settima stagione di The Walking Dead è ufficialmente nei libri e AMC ha rilasciato la key art per i prossimi episodi.

Nell’immagine vediamo Rick e tutta la banda protagonista finalmente pronta alla battaglia e a ribellarsi ad un certo folle armato di mazza da baseball ricoperta di filo spinato. La serie oltreoceano tornerà il 12 Febbraio. [Entertainment Weekly]

“TWD 7”: chi potrebbero essere le prossime vittime?

Quasi sempre i personaggi di The Walking Dead muoiono in modi orribili e dal momento che la serie AMC non ha fatto altre vittime dopo le due della premiere della settima stagione, il che significa che (molto probabilmente) almeno un personaggio che conosciamo morirà nei prossimi tre episodi della 7A.

TV Guide ipotizza i seguenti quattro nomi…

Heath: Corey Hawkins ha ottenuto il ruolo da protagonista in 24: Legacy e ormai non ha più tempo per essere un membro del cast di The Walking Dead.

Olivia: Lei è sopravvissuta così a lungo, ma per quanto altro tempo potrà essere così? Olivia è piuttosto incapace e The Walking Dead sta finendo i personaggi terziari da uccidere. Lei è una dei pochi rimasti, quindi le statistiche sono a suo sfavore. Continua a leggere

“The Walking Dead 7”: gli ascolti scendono ai minimi da anni

Qualcosa non va negli ascolti di The Walking Dead.
La serie di grande successo targata AMC ha registrato un netto calo dopo la discussa premiere della settima stagione e i numeri sono costantemente diminuiti ogni settimana fino a segnare i cali più rapidi nella storia della serie.

Infatti, il quinto episodio della stagione (trasmesso la scorsa Domenica) ha ottenuto l’audience più basso della serie dai tempi della terza stagione.

Ricorderete che TWD è tornato questo Ottobre con 17 milioni di telespettatori totali, seppur la reazione del pubblico è stata estremamente polarizzata (alcuni hanno trovato l’episodio emotivamente efficace, altri hanno ritenuto il sadismo di Negan esagerato).

Solitamente tali proclami dei fan non ammontano a tanto (i fan di Game Of Thrones minacciano spesso di smettere di guardare la serie, ma l’audience cresce ogni stagione). Tuttavia, in questo caso, almeno temporaneamente sembra che alcuni non seguano più TWD. Continua a leggere

“TWD”: Maria Bello presumibilmente prenderà parte all’ottava stagione

The Walking Dead può anche avere un nuovo super cattivo che uccide i personaggi preferiti dai fan, ma questo non ferma altri attori dal desiderare una parte nella serie.

Maria Bello (Goliath) ha ammesso di aver parlato con un suo amico produttore per ottenere un ruolo nel dramma sugli zombi. “Sono ossessionata con lo show” ha detto l’attrice a People. “Ho un amico che è produttore di esso e gli ho chiesto di scrivermi una parte, che a quanto pare sarà per la prossima stagione”.

E Bello è interessata perfino al ruolo di una non-morta! “Perfino se interpretassi uno zombi” ha scherzato lei. “Ho detto, ‘vengo e interpreto uno zombi per un episodio, non mi importa! Ma questa è la mia serie preferita!’”. Altri crediti di Bello nel piccolo schermo includono Touch, Prime Suspect e E.R. Medici in Prima Linea.   [SpoilerTV]

“The Walking Dead 7”: com’è la vita a Kingdom?

Il modo di vivere nell’America post-apocalittica, in un luogo dove la vita viene apprezzata anziché sopportata.

In “The Well” raggiungeremo Morgan e Carol in The Kingdom, una colonia presieduta dall’enigmatico King Ezekiel. Loro sono stati condotti fin lì da alcuni cavalieri di Kingdom e ad essere onesti, non sembra essere un brutto posto mentre Carol si riprendere dopo esser stata colpita.

Kingdom è molto diverso rispetto a tutte le altre aree viste finora. A differenza di Negan – o Rick – Ezekiel guida con gentilezza piuttosto che con la forza e The Kingdom è più tranquillo di Alexandria.

Ma… Non così in fretta. La domanda che ci dovremmo porre è: com’è riuscito Ezekiel a costruire questo utopica colonia in tempi così brutali? Com’è successo per altre aree precedentemente introdotte nella serie, le cose potrebbero non essere come sembrano.   [Mega Buzz di TV Guide]

“The Walking Dead 7”: la premiere segna (quasi) un nuovo record di ascolti

Che lo si ami oppure lo si odi, Negan ha saputo attirare l’attenzione su di sé nella serata di Domenica.

La premiere della settima stagione di The Walking Dead ha totalizzato 17 milioni di telespettatori totali e una demo 8.4 (o 10,7 milioni di spettatori) nella fascia demografica tra i 18 e 49 anni, leggermente sotto il record della serie targata AMC (ovvero 17,3 milioni/8.7 raccolti dall’apertura della 5^ stagione).

Degno di nota: TWD ha avuto all’incirca più telespettatori solo nella fascia demo 18-49 rispetto a quanti ne ottengono in totale i dramma più seguiti la Domenica sulle reti broadcast.

In confronto all’anno scorso, la serie si migliora del 16 per cento nell’audience e del 14 per cento nella demo, mentre rispetto al finale della sesta stagione in onda ad Aprile, i numeri salgono rispettivamente del 20 e 22 per cento.    [TVLine]

“The Walking Dead 7”: Greg Nicotero sulle vittime e le critiche alla premiere

Dopo aver diretto la discussa season 7 premiere di The Walking Dead, Greg Nicotero è ben consapevole che a molti telespettatori non è piaciuto ciò che hanno visto ma nel corso di una conference call con i giornalisti, egli ha sottolineato che “se avessimo ucciso qualcuno e la reazione [del pubblico] fosse stata, ‘’ok, beh, niente di che, mi prendo una ciambella’ allora significherebbe che non abbiamo creato un legame tra la gente e i personaggi”.

Il produttore esecutivo ha rilasciato alcune dichiarazioni anche su altri temi sorti con l’episodio come l’eccessiva violenza e la morte non di uno ma di due personaggi per mano di Negan.

La violenza | Nicotero riconosce che l’ora era “intensa”. Tuttavia, egli si è affrettato a sottolineare che quando ha letto per la prima volta il numero – dei fumetti di Robert Kirkman – in cui Glenn viene colpito da Negan “esso era raccapricciante graficamente e… volevo cercare di catturare” ciò. Più che volerlo, egli doveva. “Era importante cominciare questa stagione mostrando ciò che Negan è in grado di fare, perché ciò dice molto circa dov’è diretta la serie da qui in poi”. Inoltre, per Nicotero, vedere Rick, “il nostro eroe, totalmente distrutto… è più sconvolgente della violenza effettiva”. Continua a leggere

“The Walking Dead” rinnovato per l’8^ stagione

AMC è pronto per un ulteriore anno di zombi…. La rete via cavo ha ordinato l’ottava stagione di The Walking Dead a una settimana esatta dal debutto della settima stagione.

Anche il talk show in onda dopo TWD presentato da Chris Hardwick, Talking Dead tornerà per un’altra stagione.

L’ottava stagione della serie – che ancora una volta sarà formata da 16 episodi – debutterà nell’autunno 2017 con il 100° episodio. Scott M. Gimple ritornerà come showrunner.

Parafrasando una famosa frase di Negan, il Presidente di AMC, Charlie Collier ha detto “ambaraba’ cici’ coco’” prima di aggiungere, “che gioia collaborare con Robert Kirkman, Scott Gimple e alcune delle persone più stacanoviste della televisione per portare The Walking Dead ai fan. E, più importante, grazie ai fan per aver dato vita a questa notevole serie assieme a noi”.   [TVLine]

“Humans 2”: primo sguardo alle nuove identità di Niska e Mia

La guerra tra gli umani e l’intelligenza artificiale dei synth è pronta a implodere nella seconda stagione di Humans.

    

La stella della serie AMC, Gemma Chan anticipa che i nuovi episodi saranno “più oscuri” rispetto ai precedenti. “Nel complesso, approfondiamo i temi affrontati nella prima stagione spiega lei. “Ciò che ho trovato veramente interessante nella seconda stagione è come essa esplora la moralità e come apprendiamo a distinguere il bene dal male… Anche se ne abbiamo già parlato molto nella prima stagione, esso rimane un campo ricco. Cosa ci rende umani è infinito, davvero”.

E come vediamo in queste immagini, Mia e Niska spostano l’attenzione in due storie intrecciate. Dopo aver lasciato la famiglia Hawkins alle spalle, Miaassieme a Leo e Max – si è stabilita in una tranquilla città di mare, nascosta nella persona di “Anita”. Continua a leggere

“The Walking Dead 7”: nuovo promo e key art

Benvenuti a Kingdom” dice Ezekiel – accompagnato dalla sua fedele tigre, Shiva – nel nuovo promo per la settima stagione di The Walking Dead (al debutto oltreoceano Domenica 23 Ottobre).

Nel video troviamo anche Tara in azione e Morgan sottolineare che non può lasciare qualcuno – presumibilmente Carol – “a morire là fuori” per poi stringere un patto al fine di mantenere un qualche segreto. Buona visione!
Nel frattempo AMC ha rilasciato anche una nuova key art con Negan.   [TV Line]

“Fear TWD 2”: Nick avrà una ricaduta?

Il produttore esecutivo di Fear The Walking Dead, Dave Erickson si è fatto un nome come sceneggiatore di Breaking Bad e nel prossimo episodio della serie prenderà spunto proprio dal suo precedente show.

Pablo & Jessica” trova il principiante farmacista Nick un po’ alla Walter White con l’approvvigionamento di antidolorifici di Colonia.

Il figlio di Madison è un tossicodipendente pieno di risorse che sa come far durare qualcosa quando scarseggia e lui elabora un piano con il suo nuovo amico a prova di morso Alejandro per derubare i gangster drogati che controllano quello che rimane di Tijuana.

Ma la sperimentazione di sostanze chimiche di un certo tipo lo riporterà alla sperimentazione chimica di un altro tipo? Nick sta giocando con il fuoco stavolta.    [Mega Buzz di TV Guide]

“Fear TWD 2”: anticipazioni sulla dinamica mutevole tra Madison e Strand

In Fear The Walking Dead durante l’assenza di Travis, Madison e Strand si sono avvicinati, ma cosa significa tutto ciò? Lo showrunner del dramma AMC sugli zombie, Dave Erickson risponde a questa e altre domande…

Anzitutto, “parte della sfida della 2B è vedere come e quando loro cominciano a ritrovarsi” dice lui sottolineando che tale concetto si estenderà fino alla terza stagione. “Ma mettiamola in questo modo: quando Travis si riunisce con Madison, lui sarà in una situazione diversa emotivamente e entro la fine della stagione, loro saranno più vicini in un modo strano, bizzarro di quanto non lo siano mai stati prima”.

Ma anche il rapporto tra Madison e Strand sta cambiando soprattutto a causa di quello che hanno perso nella prima parte della stagione. Lui “ha visto qualcosa in Nick prima di chiunque altro e questo sarà un qualcosa che si manifesterà di più nella terza stagione quando i percorsi si incroceranno di nuovo” ma già nei prossimi episodi i fan noteranno “che c’è un elemento di dolore per lui non visto finora. Non userei il termine vulnerabilità, ma lui è un po’ ferito” dice Erickson. Continua a leggere

“The Walking Dead 7”: il primo sneak peek

Fan di The Walking Dead AMC ha rilasciato una prima scena di 51 secondi esatti della settima stagione dove ovviamente non scopriamo la vittima di Negan, ma vediamo Dwight in sella alla sua moto lungo una strada abbandonata.

Ad un certo punto il tratto è bloccato da alcuni zombie a terra sull’asfalto e sul ciglio della strada, Dwight scende dalla moto e si guarda intorno.

La serie tornerà oltreoceano Domenica 23 Ottobre. Buona visione!   [TV Guide]