“Gotham 2” post midseason finale sulla scelta di Gordon, le rivelazioni a venire e Freeze

Nel finale di metà della seconda stagione di Gotham, Bruce Wayne ha affrontato qualche questione con i monaci, la notizia di una gravidanza è giunta in un momento cruciale e una mossa piuttosto drastica di Jim Gordon ha spedito qualcun altro all’interno dell’inquietante laboratorio Indian Hill.

Inoltre, nei momenti finali per dare il benvenuto all’inverno abbiamo provato un certo brivido per mano di un certo cattivo DC. Il produttore esecutivo di Gotham, Bruno Heller parla nella seguente intervista della decisione di Gordon, la prossima mossa di Bruce e quel tease di Freeze.

TVLine |Stupiscono sempre un po’ le misure drastiche che prende Jim Gordon. C’è stato qualche dibattito sul suo premere il grilletto contro Theo Galavan?
Sì, c’è stato molto dibattito. Ma questo è ciò su cui Gotham è improntata, quel genere di dilemmi morali con cui qualcuno come Gordon deve fare i conti – nessuna cattiva azione resta impunita non più di quanto nessuna buona azione resta impunita. La cosa importante circa quanto ha fatto è che ci saranno delle conseguenze. Serie conseguenze.

TVLine | Nella sua mente, per quale motivo Gordon alla fine ha sparato pur avendo validi motivi per non farlo – incluso il rischio di diventare l’uomo che Lee non vuole che diventi?
Quanto detto da Penguin nella scena prima è la verità e proprio il dilemma in cui sono posti gli eroi: devo fare qualcosa che moralmente mi infanga ma per un bene più grande? Sono disposto a fare qualcosa di immorale per un bene più grande? Continua a leggere

“Gotham 2”: anticipazioni sulle trasformazioni dei personaggi e l’evoluzione della città

Sono storie d’origine” dice Bruno Heller. “Nessuno rimane lo stesso in questo mondo”.

Theo Galavan ha presentato i suoi grandi progetti per Gotham nella season 2 premiere organizzando l’evasione gli ex detenuti del Manicomio Arkham (compresi Jerome Valeska e Barbara Kean).

Per lo showrunner Heller, la combinazione tra la natura teatrale di Galavan e la follia letterale dei suoi nuovi seguaci sta per cambiare l’energia della città – e la serie – in meglio.

“La combinazione di leggerezza e oscurità è particolarmente difficile da raggiungere, ma è dove questa storie devono vivere – la combinazione del gran Guignol horror e la comedy” spiega circa la nuova gang di cattivi che saranno conosciuti come i Maniax.

“Sarebbe sbagliato trasformare Gotham in un mondo esclusivamente comico o unicamente orribile. È una posto dove esistono entrambi, ove è possibile passare dall’oltraggiosa commedia alla scandalosa paura, che è dove la serie vive. Il fatto che Batman può essere sia Adam West che Christian Bale è l’essenza del personaggio. Come tutti i personaggi mitologici, lui contiene una moltitudine di mondi”.

Anche se non è una novità che per Jerome omicidi e caos siano divertenti, l’inedito atteggiamento mostrato da Barbara Kean potrebbe essere una sorpresa per gli spettatori che se la ricordano come una donna riservata, sempre impensierita nei primi episodi dello show. Continua a leggere

SPOILER su The Blacklist, Chicago Fire, The Affairs, Arrow, Bones, Modern Family, Nashville, CSI e altri

In vista dei grandi ritorni autunnali, TV Guide ha rilasciato una carrellata di spoiler e quindi nuovi dettagli circa le trame, alcuni importanti ritorni e cambiamenti, salti temporali e molto altro ancora!!

  • The Affairs

Noah e Helen tenteranno un divorzio amichevole ma c’è una certa tensione visto che adesso lui vive con Alison. Mentre Cole attraversa la fine del suo matrimonio con metodi autodistruttivi, Helen trova un modo sorprendente per andare avanti e assumerà un avvocato per difendere Noah (!) al suo arresto.

  • Arrow

L’azione riprenderà 5 mesi dopo il season finale e mentre Oliver tornerà a Starling City per aiutare Speedy e Black Canary ad affrontare il “sociopaticoDamien Dahrk, quello che molti fan aspettano è la ricomparsa di Sara Lance in città. Laurel è molto felice di avere nuovamente sua sorella ed è una giocatrice chiave nella decisione [di riportarla indietro] dalla morte” dice la produttrice esecutiva Wendy Mericle.

  • The Blacklist

Adesso c’è una caccia all’uomo per Liz e lei e Tom “avranno ruoli totalmente capovolti dice il creatore Jon Bokenkamp. “Lei adesso è la criminale e lui è l’innocente, il che conferisce un’interessante dinamica”. Come Liz si affida a Red otterremo una maggiore comprensione di come egli opera con la curiosa rete di personaggi come Mr. Kaplan e Glen. Nel frattempo, Ressler è adesso il responsabile della task force mentre Cooper è sospettato, il che porta Donald in contrasto con Tom. Continua a leggere

#SDCC “Gotham 2”: l’aumento di cattivi richiederà nuovi eroi e non solo

Il Detective Jim Gordon potrebbe ritrovarsi nostalgico della sua vecchia, semplicemente problematica Gotham.

Durante il panel del drama Fox al San Diego Comic-Con 2015, lo showrunner Bruno Heller ha detto che la prima stagione è stata “molto sulla vecchia scuola di Gotham” sotto lo schiaffo di banali malviventi. “Questa stagione sarà l’alzarsi dei cattivi” prevede lui, come la città titolare “comincia a scivolare nel caos”.

E da dove emergeranno questi suddetti nuovi cattivi? Come il produttore esecutivo Danny Coto spiega, verrà esplorato “cosa Gotham può dare alla luce quando le persone iniziano a sentire il potere dentro di sé e non provano il bisogno di rispondere alla moralità giusto per citarne uno, Edward Nygma.

Naturalmente, a dettar legge al momento è Penguin alias Oswald Cobblepot, rimasto l’ultimo boss in piedi dopo il ritiro di Falcone, Maroni che è stato eliminato e Fish che si è fatto un tuffo. “Lui è pronto a combattere per restare lì” ha detto Robin Lord Taylor. “Ma non va mai tutto liscio con Oswald”.

In ogni caso, il fare-le-cose-per-bene Jim Gordon potrebbe usare alcuni rinforzi – e forse ne otterrà un po’. “Come i cattivi aumentano, c’è una corsa agli armamenti e i bravi ragazzi devono incrementare le loro forzeosserva Ben McKenzie. “Saranno introdotti nuovi eroi”. Altri dettagli che sono trapelati…

Camren Bicondova dice che Cat, dopo la corsa con Fish per divenire una cattiva a sua volta, sta “cercando di capire dove si trova, se lei è una ragazza cattiva o una brava ragazza”. E mentre esplorerà tale dicotomia, gli spettatori saranno messi a conoscenza di “una grande parte del suo background”. Continua a leggere

“Gotham” post FINALE: scoop sul destino di Fish, la scoperta di Bruce, la mania dell’Enigmista e altro

Nel finale della prima stagione di “Gotham” la brutale guerra mafiosa si è rivelata un lavoro molto difficile per Jim Gordon mentre altrove, Edward Nygma ha rivelato la sua discutibile personalità alternativa e la seduta di terapia con Leslie si è rivelato tutt’altro che terapeutica per Barbara mentre Bruce ha sbloccato un importante pezzo del puzzle della sua famiglia. Quindi, cosa possiamo aspettarci adesso?

LA SCELTA DI GORDON CIRCA PINGUINO | Oswald è la scelta peggiore come signore del crimine? O un’alternativa sarebbe perfino meno opportuna? “Penso che si possa sostenere entrambi i casi” spiega Ben McKenzie che interpreta Gordon. “Credo che sia il diavolo che conosce, almeno per Jim, il quale ha un rapporto più profondo, in un certo modo con Pinguino. Ma lui è ovviamente il [cattivo] più irascibile e scaltro come dimostra la sua ascesa nel sindacato criminale in un solo anno. Più preoccupante nota McKenzie, la distensione tra la famiglie mafiose “è totalmente distrutta, a questo punto l’anarchia assoluta è proprio dietro l’angolo. Questo pone un’enorme pressione su un ragazzo come Jim Gordon e questa sarà forse la sua possibile lotta nella seconda stagione”.

FISH STA NUOTANDO CON… | Bruno Heller conferma che Jada Pinkett Smith era a bordo solo per una stagione. Detto questo, qualsiasi necrologio per Fish Mooney dovrebbe scritto a matita per essere al sicuro: “sicuramente non diamo niente per scontato in una città come Gotham… è molto imprevedibile, il mondo dei fumetti”.

L’ENIGMISTA HA LA PERSONALITA’ MULTIPLA | Come visto nella sua ultima apparizione, sono tante le cose all’interno della testa di Edward Nygma. “Ha una doppia personalità, ci sono due persone dentro di lui” conferma il produttore esecutivo Danny Cannon. “C’è un bravo, intelligente, sveglio, cortese ragazzo. E poi c’è quell’oscurità dentro di lui che vuole venir fuori e la battaglia tra queste due sarà molto esplorata nella seconda stagione”. Di conseguenza, l’Enigmista sarà un cattivo molto diverso rispetto a Pinguino.Quando si ama un personaggio tanto quanto Nygma, le cose terribili che gli accadono ti emozionano di più rispetto a un cattivo normale”. Continua a leggere

“Gotham”: 5 cose che possiamo aspettarci nel FINALE di stagione

Dopo una stagione fatta di alti e bassi, “Gotham” ha conservato un pacchetto ricco di azione per il suo finale che andrà in onda questa sera oltreoceano.

L’episodio pone Jim Gordon e Harvey Bullock nel bel mezzo della guerra di mafia di lunga data tra Falcone e Maroni, ma non passerà troppo tempo prima che anche Penguin e Fish Mooney si uniscano a loro.

Chi sopravvivrà a questa resa dei conti sanguinosa? In più cosa cambierà per sempre il corso dei viaggi di Bruce Wayne ed Edward Nygma, rispettivamente? Ecco qualche scoop dal produttore esecutivo del dramma Fox, Bruno Heller.

1. Bruce rivolta le Wayne Manor! Dopo aver ricevuto un criptico avvertimento da Lucious nel penultimo episodio, il giovane è convito che la segreta bugia di suo padre si trovi nel suo ufficio. E lui e Alfred potrebbero trovare più di quanto previsto. “Come accade a molte persone, Bruce scopre segreti circa i suoi genitori per cui non era preparato ed essi lo fanno dubitare di ciò in cui crede e sul come ha vissuto la sua vita” dice Heller. “Questo porta a una scoperta straordinaria che cambia la vita ed esso è l’innesco psicologico per il suo lungo viaggio”.

2. I piani di Pinguino vengono vanificati… di nuovo. Mentre Oswald è forse stato la mente superiore ha scatenare la guerra tra Falcone e Maroni con l’intento di restare l’ultimo uomo in piedi, le cose finiranno fuori controllo quando Jim promette di tenere Falcone in vita a tutti i costi (tra i due ci sarà una scena emotiva che getterà una luce sul passato di Gordon). Ma non aspettiamoci che Oswald sia facilmente contrastato. “È un lottatore. Lui viene abbattuto ma continua a tornare” dice l’EP. “Questo è tipo il segreto di ogni successo, anche come supercattivo. È un perdente che non intende mai far marcia indietro”. Ed in più Jim gli deve un favore… Continua a leggere

SPOILER su Revenge, GOT, The Blacklist, Arrow, OUAT, The Following, Gotham, Chicago PD e TVD

Ancora anticipazioni circa come terminerà Revenge, quali donne creeranno problemi a Jim Gordon in Gotham, come e quando conosceremo il nuovo cattivo di Arrow (sì, Ra’s e la Lega non bastano), se Ryan Hardy potrà mai esser felice in The Following ma soprattutto, Zelena è davvero incinta (di Robin) in C’era Una Volta?

  • Revenge

L’ultimo episodio intitolato Due Fosseè la fine di un viaggio, ma esso è stato intrapreso in modo cupocondivide lo showrunner Sunil Nayar. “Come vogliamo che il pubblico si senta al termine di questo viaggio? […] Alla fine di questa giornata, non c’è modo di uscirne pulito, anche se significa che sei morto, ferito profondamente o che ti porti questa oscurità appresso. Vedrete che tutti nello spettacolo saranno influenzati dal mondo che hanno acquisito e dall’oscurità da cui è difficile tirarsi fuori”.

  • Game Of Thrones

Molto presto vedremo le Sand Snakes in azione e mostreranno molto rapidamente quanto mortali possono essere. Più a Nord, vedremo una grande mossa di Melisandre su Jon Snow in una scena sorprendentemente sessuale (per una serie che non ha problemi con i nudi frontali).

  • Once Upon A Time

La gravidanza di Zelena è finta? Mmm… “Lei potrebbe [fingere ciò]. Abbiamo visto il suo talento con la magia” dice il produttore esecutivo Edward Kitsis. “Ma questo sembra essere troppo facile. Mi dispiacerebbe terminare la serie con un’informazione del tipo ‘scherzavo!’. Non sarebbe giusto”. Speriamo almeno che non siano Robin Hood e Zelena quelli che si sposeranno. Continua a leggere

SPOILER su OUAT, Gotham, The Flash, Chicago PD, The Originals, Scandal, iZombie, Arrow, The Following, SHIELD e altri

Le ultime anticipazioni sono ancora una volta pronte!
Cominciamo da come le vecchie abitudini di Emma influenzeranno tutta Storybrooke in OUAT, quando Gotham tornerà sulla storia di Jerome, come Cisco riesce a “ricordare” cosa il Dr. Wells gli ha fatto in The Flash, cosa c’è davvero tra Voight di Chicago PD e Benson di SVU e molto altro ancora…

  • Once Upon A Time

Il lato oscuro di Emmaimpatterà su tutti” compresa la sua storia d’amore dice il produttore esecutivo Adam Horowitz. “È il tipo di situazione dove Swan si sente isolata da coloro che ama e che la amano, e cercano di combattere quelle barriere che ricominciano a venir fuori”. Ed esse “sono ancora più forti e difficili da superare rispetti a quelle che aveva quando la serie è iniziata”. Bonus scoop: quando nel prossimo episodio Emma si troverà faccia a faccia con Lily (la figlia perduta di Maleficient) “e vedrà cosa i loro percorsi divergenti hanno provocato nel futuro di entrambe. Le metterà in un bel confronto diretto”.

  • Gotham

La storia dell’aspirante Joker (al momento Jerome) non sarà rivisitata entro il termina dell’attuale stagione del dramma – mancano solo due episodi, ma Bruno Heller garantisce “caratterizzerà pesantemente la 2° stagione”.

Bruce “sta per trovare il più grande indizio di tutti. Ci sarà una scoperta enorme. Che cosa può scoprire a questo punto della sua vita? Cosa lui e Alfred possono scoprire sulla famiglia e dove loro vivono e il futuro? Questo è quello che andremo a scoprire in questo ultimo episodio. È una grande rivelazione” aggiunge Heller.

  • The Originals

Le “richieste sempre più spietate” di Klaus – per proteggere Hope – finiranno per metterlo ancor più in conflitto con la mamma della bambina. “Hayley si rende conto di dover proteggere la figlia a modo suo” spiega Michael Narducci, anche se questo significa allontanare la piccola dal papà. Continua a leggere

“Gotham” primo sguardo: Fish Mooney andrà a dormire coi pesci?

Fish Mooney tornerà in città nell’episodio del 27 Aprile con un unico obiettivo in mente: “mettere in gioco la sua affermazione come regina di Gotham” dice il produttore esecutivo del dramma Fox, Bruno Heller. Il che spiega anche il suo nuovo look.

Abito per il lavoro che vuoi avere, non il lavoro che hai” dice Heller.

La sua prigionia col Dollmaker l’ha solo preparata per quello che viene adesso: “il suo tempo lontana e tutto ciò cha ha passato le ha dato una fiducia in se stessa e una forza interiore. Lei torna in un momento in cui Falcone e Maroni sono in aperto conflitto con l’altro. Ha la possibilità di mandare avanti l’intera città”.

Ma prima lei farà i conti con le sue vecchie conoscenza, tra cui il Det. Jim Gordon che si ritroverà tra le grinfie di Fish. “Non è incline a mostrare misericordia” dice Heller. Non mancherà nemmeno lo spettacolare faccia a faccia con Pinguin. “Il conflitto tra i due è stato latente tutto l’anno e questa è la resa dei conti finale sui tetti di Gotham spiega.

Anche se alcuni fan si aspettano la morte di Fish Mooney (Jada Pinkett Smith ha detto che non tornerà nella 2° stagione) , Heller avverte di aspettarsi l’inaspettato. “Gotham è un posto pazzesco. Quando si pensa che le cose andranno nel modo in cui ci si aspetta ecco che girano. Non si può mai esser certi di alcune cose fino a quando non succedono”. Di una cosa possiamo star certi: Gotham terminerà il suo primo anno con “un momento piuttosto iconico”.   [Entertainment Weekly]

Season Finale SPOILER su The Blacklist, OUAT, Revenge, Bones, Chicago Fire, B99, New Girl, TVD e non solo

Tra un mese quasi tutte le nostre serie TV preferite saranno terminate per quanto riguarda questa stagione televisiva e ovviamente questo è il momento dei colpi di scena, cliff-hanger, addii (purtroppo), emozioni e chi più ne ha ne metta.

Ma cosa possiamo aspettarci nello specifico? Ecco tante anticipazioni tutte da leggere senza rivelare troppo ovviamente… Buona lettura!

The Blacklist (Giovedì 14 Maggio) | Red e Liz si troveranno in una situazione disperata a causa di un membro della lista nera che è “legato a Cabala” dice il creatore della serie Jon Bokenkamp. Nel frattempo, adesso che tutti i preconcetti di Liz circa il suo vero nome e la sua educazione sono stati abbattuti, le resta scoprire chi è in realtà. Come per il suo falso ex marito Tom, la maggior parte dei suoi segreti sono stati messi a nudo e questo potrebbe aiutarlo a ricostruire il suo rapporto con Liz. “Credo che Tom Keen non vorrebbe altro che andare se non andare ad un appuntamento ed bere un bicchiere di vino e una bella, normale conversazione” aggiune Bokenkamp. “Liz riconosce quanto distruttivo e malsano lui è per lei, tuttavia c’è qualcosa in Tom che magari lei pensa essere un barlume di speranza”. Alla fine, “otterremo una grande risposta su quello che è accaduto veramente la notte dell’incendio… e alcune verità circa la natura del suo rapporto con Red”. Inoltre: un colpo di scena di primo ordine getterà le basi per la terza stagione.

Bones (Giovedì 4 Giugno) | Spiacente fan, ma “il secondogenito [di Booth e Brennan] non nascerà in questa stagione” avverte il produttore esecutivo Stephen Nathan. “Abbiamo pensato a questa strada e non credo che avremmo potuto realizzare una nascita migliore di quella di Christine”. Al contrario ci saranno le ripercussioni del vizio del gioco d’azzardo di Booth e un nuovo assassino che rievoca Pelant. E seppur il rischio del non-rinnovo ha impedito un grande cliff-hanger è possibile che non ci sia un lieto fine. Siamo in grado di lasciarli in un luogo che sembra felice ma non necessariamente privo di tensione e apprensione”.

Brooklyn Nine-Nine (Domenica 17 Maggio) | Jake avrà la chance di fare la sua mossa con Amy! “C’è un bacio” dice il produttore esecutivo Dan Goor. “Ce ne potrebbero essere di molteplici”. Nel frattempo “qualcuno lascia il 99° Distretto, ma non necessariamente la serie. Non è quello che il personaggio vuole”. Aspettiamoci inoltre il ritorno del ragazzo di Rosa che cercherà di accontentare l’impassibile detective e un aspetto di Kyra Sedgwick che avrà un veramente impopolare “appuntamento Wuntch” con… Holt! Continua a leggere

“Gotham”: scoop sull’Enigmista, Gordon vs. Ogre, il destino di Fish e altro

Da Ottobre, “Gotham” sta raccontando la storia dell’amore non corrisposto (o un qualcosa del genere) tra Edward Nygma e la sua collega al Dipartimento di polizia, Kristen Kringle. Ma a quale scopo?

Questo continuo rifiuto servirà come un primo catalizzatore per il forense appassionato di enigmi nell’evolversi verso il suo cattivo alter ego, o è direttamente il catalizzatore?

Lei è il catalizzatore” assicuro lo showrunner del drama targato Fox, Bruno Heller e lei è “un’innocente in questa tragedia in quanto non vuole spezzargli il cuore”.

Indipendentemente dal rifiuto privo di malizia di Karen per l’ovvio interesse di Edward, ciò lo guiderà verso un percorso preciso. Quando la serie tornerà in onda stasera oltreoceano, Heller dice: “quello che stiamo per vedere venir fuori è la nascita dell’Enigmista”.

Questo potrebbe essere motivo di preoccupazione per il Detective Jim Gordon, ma non lo è per adesso. Il prossimo episodio intitolato “Beasts of Prey” (in onda stasera oltreoceano) introdurrà Jason Lennon alias Ogre, un serial killer che prende di mira le donne a Gotham e guarda caso, l’ex fidanzata di Gordon cadrà vittima nella rete del predatore. “È davvero una specie di storia d’amore perversa tra [Jason] e Barbara e Gordon è sulle loro tracce” spiega Heller. “Scopriremo molte cose inquietanti su questa coppia e Jim sarà costretto a prendere delle decisioni molto difficili ed il tutto porterà a un finale “scioccante”. Continua a leggere

SPOILER su Arrow, Empire, The Walking Dead, Agents Of S.H.I.E.L.D., Mom, HTGAWM, Glee e The Flash

Dopo la proposta di Ra’s al Ghul a Oliver, come reagirà Nyssa? E poi vedremo mai un altro membro di questa contorta famiglia in Arrow? Cantando Jamal ha ammesso la sua sessualità in Empire, ma cosa ne pensa di Ryan?
Il gruppo di sopravvissuti saprà adattarsi nella Alexandria Safe Zone, specialmente Rick in The Walking Dead? Rivedremo Jerome, il presunto Joker di Gotham? Scopritelo qui sotto!

  • Arrow

In riferimento alla decisione di Oliver nello scorso episodio, Andrew Kreisberg spiega “questa stagione è davvero la lotta per l’anima di Thea. Una vittoria per Oliver questa stagione risparmia la sorella”. Nonostante l’ammissione di Thea di essere la responsabile della morte di Sara, “lei cercherà una chiusura diversa, perché Nyssa – spoiler alert! – non sta per uccidere la giovane Queen”. Aggiunge l’altro produttore esecutivo del dramma CW, Marc Guggenheim.

Dal canto suo invece Nyssanon è più l’Erede del Demonio, non ha più la sua amata che sono certa esser convinta avrebbe sempre avuto intorno. Essenzialmente ha perso tutto” spiega Katrina Law. “Per la prima volta nella sua vita lei è vulnerabile e si sente debole, inutile e non sa dove si trova o chi è in questo momento. Vedremo chi è ora Nyssa e che sta per fare adesso”.  

Ultima curiosità porta il nome di Talia al Ghul, l’altra figlia infame di Ra’s al Ghul. Beh, Kreisberg dice che non hanno ancora deciso se lei esiste o no in Arrow.Se mai penseremo ad avere Talia, chiunque o qualunque cosa decidessimo di fare, sarebbe in servizio di approfondire la storia di Katrina”.   [Entertainment Weekly]

  • Empire

Jussie Smollett circa le new entry dello show ed il coming-out del suo personaggio in un’intervista a The Hollywood Reporter dice “Ryan è esattamente ciò di cui ha bisogno Jamal in questo momento della sua vita. [È] qualcuno che lo capisce e celebra chi è e la vita non è una grande cosa per Ryan: è davvero uno spirito libero ed ha anche le sue cose in corso. Per ora è in una buona situazione”.   Continua a leggere

“The Mentalist” post-FINALE: qual era il piano originale per la serie?

Il termine lieto fine non potrebbe essere più appropriato per “The Mentalist”.

Il dramma CBS ha concluso la sua corsa di sette stagioni [contiene SPOILER] con la squadra che prende il serial killer Lazarus giusto prima che Patrick e Teresa diventassero marito e moglie… ma non solo, proprio nell’ultima scena, Jane scopre che la sua sposa aspetta il loro primo figlio.

Così adesso sappiamo che Jane e Lisbon oltre che cavalcare verso il tramonto come novelli sposi saranno anche genitori. Ecco la seconda parte del Q&A con il creatore della serie Bruno Heller per sapere se questo era il finale da sempre previsto e quali i progetti futuri di Robin Tunney.

TV Line | Bruno, ha mai pensato ad un altro possibile finale per la serie? Per molto tempo, il pensiero era: “Red John, viene catturato nel nostro finale della serie”?
Heller:
Devo dare credito del fatto che la storia si è evoluta. Ma ad un certo punto, non ricordo esattamente quando, Peter Roth ha detto: “sentite, se volete che questo spettacolo continui, prendete quel bastardo [Red John] sbarazzatevi di lui e raccontate cosa succederà dopo”. Fino a quel momento ho sempre ritenuto che il libro finisse quando Moby Dick viene arpionato. Ma in realtà questa scelta ha dato alla serie TV una nuova vita [a metà della 6° stagione], tanta energia nuova ai personaggi, non solo a Jane e Lisbon. Siamo sati in grado di andare avanti, c’era un senso di solarità ed il pubblico ha risposto a questo. Quindi tutto il merito va a Peter – ha un istinto impeccabile per queste cose. Continua a leggere

“The Mentalist”: tutto quello che dobbiamo sapere sul finale, le nozze, il nuovo serial killer

È sempre un qualcosa di speciale quando una serie televisiva arriva ad una fine secondo le sue condizioni e questo accadrà questa sera con il finale di “The Mentalist” e i due episodi rimasti della settima nonché ultima stagione.

La prima puntata “Brown Shag Carpet” trova Jane tornare nel team per contribuire a trovare un serial killer fissato con i sensitivi mentre il finale “White Orchids” vede Patrick e Lisbon dirigersi verso l’altare, anche la ricerca di vendetta di un killer minaccia di mandare a monte le nozze.

In questa intervista il creatore della serie, Bruno Heller e l’attrice protagonista Robin Tunney rivelano un po’ di dettagli in anteprima.

TV Line | Così, eccoci qui a parlare del finale di The Mentalist.
Tunney
: Credo che sarà l’ultima intervista per The Mentalist di tutti i tempi.

TV Line | Bruno come descrive il tono di questi due ultimi episodi?
Heller:
Sono concepiti per funzionare come uno unico ma anche separatamente. Il primo non sarà solo la messa a punto del successivo, ma imposta i problemi da risolvere nel secondo. Abbiamo voluto tener conto di ciò che la serie è sempre stata; ovvero un dramma sugli omicidi e la commedia romantica sviluppatasi nel corso del tempo. È la luce che vince sulle tenebre, ma abbiamo dovuto iniziare dal buio per arrivarci. Questi episodi sono così un “addio e grazieper il pubblico con più sincerità possibile.

TV Line | Per il serial killer finale c’è un soprannome e magari è qualcuno che abbiamo già incontrato prima?
Non è qualcuno di già incontra prima. Si chiama Lazarus ed ha una strana ossessione con i sensitivi, che ovviamente gioca con lo spettacolo. Come mi ha fatto notare Robin – escluso Red John – non credo che abbiamo avuto un serial killer del genere nel corso degli anni e quindi è una specie di “chiusura del cerchio” per la serie. Continua a leggere

SPOILER su OUAT, The Mentalist, Supernatural, Reign, Arrow, Bones, Grey’s Anatomy, Stalker, Orphan Black e altri

Nuove anticipazioni giungono circa un mistero su Robin Hood in C’era Una Volta, la cattura del killer prima delle nozze in The Mentalist, il ritorno di Caino in Supernatural, l’arrivo di un’importante Regina alla Corte francese di Reign e molto altro qui sotto!

  • Once Upon A Time

Circa il ruolo di Robin Hood nella 4B, il produttore esecutivo Adam Horowitz dice: “faremo luce sul motivo per cui appariva diverso e non aveva il tatuaggio nella 2° stagionecioè quando il personaggio era interpretato da Tom Ellis.

  • Constantine

Le voci circolate la settimana scorsa su un possibile passaggio dalla rete NBC a Syfy risultano infondate.

  • The Mentalist

Prima di convolare a nozze, Patrick e Lisbon devono prendere il serial killer psico-ossessionato da Lazarus. “Non è qualcuno che ha incontrato prima” rassicura il creatore della serie Bruno Heller. “E come mi ha fatto notare Robin [Tunney] nel corso degli anni non abbiamo avuto dei serial killer forti come questo ad eccezione di Red John”.

  • Stalker

Il 19° episodio introdurrà Ryan, un personaggio ricorrente descritto come intelligente, bello, esperto di tecnologia, affascinante e dotato di un grande senso dell’umorismo. Egli fa parte di un gruppo di polizia di Los Angeles che aiuterà il TAU con un importante caso. Continua a leggere

“Gotham”: scoop sull’inizio della saga del Joker

Non è più uno scherzo: il supercriminale di Batman è in arrivo a “Gotham”.

Anche se il creatore della serie Fox, Bruno Heller in un primo momento esitava nell’introdurre il Joker nell’attuale stagione, di recente ha accennato a “scalfire la superficie di quella storia” ed infatti nell’episodio in onda domani oltreoceano, la stella di Shameless, Cameron Monaghan sorriderà in modo familiare con tanto di risata maniacale.

Ma il personaggio di Monaghan è il vero Joker?
Non vi dirò che lui è il Joker, ma vi dirò che non è un trucco. Questo è l’inizio della saga del Joker spiega Heller. Ma esso non è l’unico esordio che vedremo nell’episodio dove saranno introdotti anche i Flying Grayson, la famiglia di trapezisti di Dick “Robin” Grayson.

Come questi personaggi influenzeranno l’introduzione del Joker? E come il personaggio di Monaghan incrocerà la sua strada con Jim Gordon? Ecco questa intervista al creatore Heller per sapere tutti i dettagli:

TV Guide | Il promo suggerisce che incontreremo il Joker questa settimana. Può confermarci ciò?
Non stiamo giocando con il pubblico. Racconteremo il primo capitolo della storia del Joker, da dove proviene, chi è e da ciò che lo portato verso questa strada. Raccontiamo una storia lunga ed emozionante qui ed è solo la prima pagina del primo capitolo. Ma non si tratta di una falsa pista. Questo personaggio finirà per pagare un grande tempo.

TV Line | Il personaggio di Cameron si chiama Jerome. Chi è e come lo incontreremo?
Un omicidio avviene all’interno del circo e Jerome è la vittima in lutto del delitto. Lui è un giovane ragazzo colpito profondamento da questo omicidio, ecco il come e il perché entra in contatto con Gordon. Proviene da una famiglia disfunzionale, è torturato da tanti segreti che si svelano nel corso dell’episodio. Dà qualche informazioni circa il tipo di persona che diventa alla fine il Joker. È un giovanotto brillante, torturato, con tanti segreti e con altri di cui viene tenuto all’oscuro. Egli scoprirà cose su se stesso ed il suo passato in questa puntata che lo conducono verso un lungo oscuro sentiero. Continua a leggere

“Gotham”: Joker sì o no? Parola a Bruno Heller

Il prossimo Lunedì, Jim e Leslie andranno a un appuntamento al circo – e con la morte. La notte in città dei due piccioncini di “Gotham viene infatti interrotta da un omicidio e nel corso dello svolgimento delle indagini, gli spettatori avranno modo di fare la conoscenza dei genitori acrobati di Dick Grayson alias Robin.

Ma nel promo di cui si è parlato in precedenza per [1.16] The Blind Fortune Teller, vediamo Cameron Monaghan (Shameless) fare il suo debutto come Jerome, la cui bocca, espressione facciale e risata fanno pensare a lui come un vero e proprio joker. Ma lui è l’autentico Joker di Batman?

Viste le recenti speculazioni, lo showrunner del drama Fox, Bruno Heller risponde: “non necessariamente… ma non si tratta di un’esca o di uno specchietto per allodole. Questo personaggio è il vero inizio della saga del Joker; la prima pagina del capitolo della storia che porta il cattivo meglio conosciuto come Joker alla vita. E questo è quello che dirò in merito!”.   [TV Line]

“The Mentalist” terminerà con il lieto fine?

Lo scorso episodio di “The Mentalist” ha visto una tragedia che potrebbe benissimo porre fine alla carriera di Patrick Jane come investigatore. Tuttavia, lo spettacolo non sembra intenzionato a chiedere con una nota amara.

Non credo di rovinare niente quando dico che ci sarà un lieto fine” afferma il creatore e produttore esecutivo della serie, Bruno Heller. “[Simon] Baker è un uomo crudele e spingeva verso “No, facciamolo uscire”. [Ride] Ma il bello di poter concludere una serie quando e dove si desidera è che si può fornire un lieto fine. L’ultimo episodio sarà una sorta di gioioso bis al contrario di un’uscita piagnucolosa”.

Mentre le specifiche del finale sono tenute strettamente segrete, Heller afferma che gli spettatori non dovranno aspettarsi una grade dipartita dal tema dello show. “Non vogliamo fare dei giochetti con il pubblico o cercare di essere eccessivamente intellettuali” dice. “Vogliamo giusto far giustizia per ciò che lo spettacolo è sempre stato, ovvero un uomo che eroicamente trova la luce nel buio ed è forte abbastanza da continuare a muoversi verso di essa. La fine della serie è coerente con il senso della serie”.

E Patrick si muoverà verso questa luce con la sua partner di lunga data, Lisbon, al suo fianco? “Vogliamo regalare ai fan un gran finale – qualcosa che sia degno di tutto il tempo che hanno investito nello show spiega Robin Tunney. “Ho la sensazione [che il finale] percorra nuovi territori ed i fan ne saranno sazi. Ci sarà una fine ed anche un’idea di come queste persone vivranno dopo”.   [Mega Buzz di TV Guide]

“Gotham”: quando incontreremo il Joker?

Il dramma Fox sulle origini di Batman, “Gotham” non mancherà di sorprese nelle prossime settimane grazie all’introduzione degli eventuali genitori di Dick “Robin” Grayson e le versioni nascenti dei supercriminali The Scarecrow (lo Spaventapasseri) e The Red Hood (Cappuccio Rosso). Ma per quanto riguarda il Joker?

Anche se il produttore esecutivo dello show Bruno Heller ha previsto inizialmente che avremmo dovuto aspettare un po’ per l’introduzione della famosa nemesi di Batman, adesso egli afferma che gli spettatori potranno effettivamente ottenere un assaggio del personaggio entro la fine della prima stagione di Gotham.
Abbiamo detto che si sarebbe dovuto attendere un po’ più a lungo per ciò, ma questa è l’America e nessuno vuole aspettare spiega Heller con una risata. “Allora gratteremo la superficie di questa storia, sì. Ma la toccheremo soltanto – un colpetto alla porta”.

Nel frattempo, il resto della prima stagione si concentrerà maggiormente su Edward Nygma ed il suo percorso di malvagità come l’Enigmista (The Riddler). “Pinguino è nato come sociopatico e in un modo o nell’altro avrebbe sempre intrapreso quella strada” dice lo showrunner. “Nygma è invece qualcuno che diventa il cattivo e vedremo quel viaggio iniziare nella seconda metà della stagione”.

Anche se attualmente egli sembra preso dal corteggiare a modo suo l’archivista Kristen Kringle, presumiamo esserci una rottura amara che inizierà la trasformazione di Ed. “Quello che motiva le persone a fare le cose è spesso l’amore spiega Chelsea Spack che interpreta Kristen. “Lui sta lentamente iniziando ad abbassare le difese di lei, ma facciamo due passi avanti e uno indietro. Non è una navigazione tranquilla per Edward Nigma. È complicato per Kristen avere sentimenti di qualcuno nelle proprie mani. Non è così semplice come rifiutare qualcuno e mantenere la coscienza pulita poiché lei sta iniziando a capire quanto profondamente Edward si preoccupa”.   [Mega Buzz di TV Guide]

“Gotham”: come se la caverà Jim Gordon all’Arkham Asylum?

Jim Gordon nel finale di metà stagione di “Gotham” ha subito una retrocessione ed è stato inviato al manicomio criminale Arkham ed anche se nella premiere in onda stasera oltreoceano egli sembrerà prenderà tutto con tranquillità, il produttore esecutivo della serie Fox, Bruno Heller annuncia che è vicino un importante punto di svolta nella storia. “Nella prima parte della stagione abbiamo visto Jim e la sua strada in questo mondo ove è stato sorpreso, scioccato e illuso fino al momento in cui decide di fare qualcosa in tal proposito”.

L’Arkham Asylum è una specie di stazione in cui può fermarsi e pensare a quello che sta facendo davvero, la seconda parte della stagione è invece “niente più Mr. Nice Guy”. Decide di impegnarsi a diventare il Commissario Gordon che tutti noi conosciamo” spiega Heller. Durante il suo soggiorno – affatto permanente – il suo primo pensiero sarà “come diavolo faccio a uscire da qui?”. Ma l’essere in un luogo così avvilente potrebbe inclinare la sua visione? Non proprio.

La giusta collera lo tonifica e energizza, lo rende felice in una certa misura. È il classico cavaliere bianco che ha bisogno di un mostro da combattere, di una battaglia che deve vincere e ne ottiene una. La seconda metà della stagione lo spingerà ad andare avanti, ma allo stesso tempo si troverà intorno a lui delle persone che si sentono allo stesso modo”.

Arriviamo a dire due parole anche sulla Dr. Leslie Thompkins, “è molto intelligente e pragmatica, fa parte dei bravi ragazzi. Ha visto di tutto, può sporcarsi le mani con il meglio di loro, ma non rientra nella corruzione di Gotham, vuole rendere la città un luogo migliore” spiega Morena Baccarin. (Più anticipazioni QUI).

Ciò che Gordon vede in Leslie è ciò che non vede in Barbara, è l’anima del guerriero – una persona che come lui è intenzionata a fare la cosa giusta, costi quel che costi. Qualcuno di serio in grado però di portare anche delle leggerezza. Questo pone Jim in una posizione molto difficile in quanto è ancora profondamente coinvolto con Barbare in un modo o nell’altro, è un uomo d’onore. Ma il suo cuore vuole ciò che vuole”. Continua a leggere