“Grimm”: gli EP sugli eventi principali del finale di serie

Il series finale di Grimm doveva portare qualcosa di ancora più grande rispetto al come si sono concluse le precedenti stagioni del dramma NBC – spiegano i produttori esecutivi James Kouf e David Greenwalt. E quindi, cosa si sono inventati?

[Contiene SPOILER] Beh, loro hanno ucciso tutti, naturalmente.

Con tutti si intende gli amici (e non) di Nick, ovvero Renard, Adalind, Rosalee, Monroe e Trubel i quali sono morti in una veloce sequenza nell’episodio trasmesso oltreoceano ieri sera. Dopodiché, nel momento in cui il Grimm stava per arrendersi e consegnare il bastone al Zerstörer (in cambio dei suoi amici), sua madre Kelly e sua zia Marie hanno fatto il loro ritorno per aiutare lui e Trubel a sconfiggere il diavolo.

Tutti eccetto Nick | Anche se dopo questa realtà si è rinvertita, sono tutti morti tranne Nick perché “questa è la logica di ciò” dice Kouf ovvero il “male più grande” doveva convincere Nick “che valeva la pena consegnarli [il bastone] così che lui potesse distruggere il mondo” togliendo al detective tutti i suoi cari e spostandosi “nello spazio emotivo” aggiunge Greenwalt sottolineando che in questo modo hanno realizzato “il nostro finale più grande in assoluto”. Continua a leggere

SPOILER su Arrow, Gilmore Girls, The Flash, Sleepy Hollow, The Blacklist, TWD, Grey’s Anatomy, Devious Maids e Grimm

Fine settimana ricco di anticipazioni questo grazie alle ultime su un nuovo arrivo a Central City in primavera, decisioni importanti che attendono Olicity, conciliazioni tra Meredith e Nathan in Grey’s Anatomy e molto altro ancora!

  • Arrow

Nonostante Felicity sembra aver preso bene il fatto di essere paralizzata “sentiremo sicuramente il peso di ciò” dice la showrunner Wendy Mericle. “C’è un’importante decisione che lei e Oliver prenderanno al termine del [13° episodio] e andrà a informare il viaggio nella 4.14 e 4.15 che riguarda il come gestire un rapporto dal punto di vista di qualcuno che si trova sulla sedia a rotelle. È una cosa veramente piccola, ma comunque potente e davvero emozionante”.

  • Gilmore Girls

Nel primo episodio del revival (“Winter”) saranno trascorsi quattro mesi dalla morte di Richard, così una volta raggiunto il quarto episodio, intitolato “Fall”, sarà trascorso un anno e come suggerisce Kelly Bishop, “è terribile [dopo aver perso una persona cara]. Ma si comincia a riemergere da esso” spiega l’attrice circa l’eventuale ipotesi di un nuovo uomo nella vita di Emily.

  • The Walking Dead

La midseason premiere vanta quello che potrebbe essere uno dei montaggi più intensi della serie in assoluto e vede anche una coppiapiuttosto improbabilefarsi avanti e agire da eroi. Continua a leggere

“Grimm 5”: scoop sulla nuova Rubel, la rivolta dei Wesen e non solo

Il suo nome è RubelTheresa Rubel.
Il ritorno della giovane Grimm nel finale autunnale del dramma soprannaturale targato NBC ha introdotto una nuova versione del personaggio, una sorta di arma per l’estinzione dei Wesen in vista della prossima rivolta.

Ma Trubel avrà anche un inedito arsenale di sofisticate tecnologie come la moto truccata grazie al misterioso collettivo noto come Hadrian’s Wall? “Non lo vogliamo” ha detto il co-creatore della serie, David Greenwalt in riferimento a vincoli sul bilancio. “Le cose che vogliamo fare con quella lucente moto sono costose e ingombranti. Ce ne saranno alcune, ma non saranno le grandi sequenze d’azione alla James Bond che abbiamo immaginato nel creare ciò”.

I produttori esecutivi non si sono voluti sbilanciare troppo su quella che sarà la prossima guerra dei Wesen, tuttavia “ci saranno un sacco di cose complicate…. Che si intrecciano prima del confronto diretto ha affermato James Kouf.

Circa invece il nuovo personaggio che sarà introdotto nella midseason premiere, il Wesen rivoluzionario Lucien Petrovich interpretato da Bailey Chase (Longmire) Greenwalt ha anticipato: “è un credente puro, ma ha una vena subdola e in realtà non è attendibile, nemmeno per la sua stessa gente”. Continua a leggere

“Grimm 5”: scoop sul ritorno a sorpresa di [spoiler], la reazione di Nick

Il finale autunnale di Grimm ha riservato una bella sorpresa ai fan…

[Contiene SPOILER] Nick e la gang durante l’episodio erano impegnati a combattere la rivolta dei Wesen (alias Black Claw) proprio quando nei momenti finali si è intravista una figura misteriosa nell’ombra in grado di far lievitare l’aggressore di Nick, la quale avvicinandosi alla luce, era identica a … “Juliette” sussulta incredulo Nick.

Sì, Bitsie Tulloch è ancora una volta un membro del cast del dramma NBC – solo nei panni di Eve, una misteriosa donna che lavora con Hadrian’s Wall (alias coloro che combattono Clack Claw) che ha i ricordi di Juliette… ma nessuno dei suoi legami emotivi.

Qui di seguito trovate un po’ di dichiarazioni di Tulloch e dei co-creatori di Grimm, James Kouf e David Greenwalt sulla nuova arrivata a Portland dal volto familiare, cosa significa la comparsa di Eve per Adalind e il coinvolgimento di Trubel nella faccenda.

TVLine | Da quanto tempo sapevate che avreste riportato indietro Bitsie?
Greenwalt:
Da diverso tempo… ma ho mantenuto la mia parola, [Juliette] è morta. Lei è tornata, ma non è più Juliette ormai. È questo nuovo personaggio, Eve, che non ha esattamente subito il lavaggio del cervello, ma ha passato una formazione incredibilmente difficile. Fondamentalmente lei è una super arma Hexenbiest per Hadrian’s Wall al fine di combattere Black Claw.

Eve un’importante scena con Nick nel settimo episodio ed è una persona completamente diversa che non si identifica più con Juliette – perché, per lei, Juliette è morta. Continua a leggere

“Grimm 4” post-finale: scoop sul futuro di Nick, la morte di [spoiler] e molto altro

Il finale della quarta stagione di “Grimm” non è stato proprio tutto rose e fiori per Nick e la sua fidanzata Hexenbiest Juliette.

[Contiene SPOILER] Riassunto veloce: dopo un attacco, quando Nick stava per vendicare l’assassinio di sua madre soffocando Juliette a morte – mentre lei pregava di non farlo – interviene Trubel e spara due frecce nel torace della veterinaria. Come Nick prende la sua ex tra le braccia, lei muore sul pavimenti della loro casa.

Triste? Sì. Ma teniamo presente che la serie ha anche ucciso il Capitano Renard nel finale della terza stagione solo per riportarlo presto in vita nell’anno successivo. Per saperne qualcosa di più in merito, ecco le dichiarazioni dei due co-creatori e produttori esecutivi del dramma NBC. “Juliette è morta” dice James Kouf, “certo sembra così” aggiunge David Greewalt ridendo.

TVLine | Bitsie Tulloch tornerà la prossima stagione?
Kouf:
No, Juliette è morta.
Greenwalt: Lei se n’è andata.

TVLine | Ma siete seri in questo momento?
Greenwalt
: Seri come mai siamo stati.

TVLine | Nick ha sperimentato molte perdite – sua mamma, Juliette – in un breve lasso di tempo. Entrando nella prossima stagione, avrà spazio per processare tutto? Oppure sarà solo furioso nel prossimo futuro?
Kouf:
Tutto gli episodi sono con lui, in lutto. Sono 12 episodi su di lui, solo in una stanza, che sta male.
Greenwalt: Ha intenzione di essere un po’ entrambe le cose perché ha tanto da affrontare personalmente e ha tanti misteri ancora irrisolti. Ed il suo rapporto con la forza probabilmente andrà a cambiare un tantino. Continua a leggere

SPOILER su Once Upon A Time, The Blacklist, Revenge, B99, Agents Of S.H.I.E.L.D., Gotham e Grimm

Seconda rubrica spoiler in questa giornata primaverile. Buona lettura!

  • Once Upon A Time

Adam Horowitz conferma che quest’anno non ci sarà una rivisitazione del Dark Castle, mentre “la tazzina scheggiata ritornerà”.

  • The Blacklist

Quando la serie tornerà oltreoceano il 23 Aprile non di dovrà attendere a lungo per sapere il destino di Red – e la sua sopravvivenza sarà molto più incerta di quanto ci possiamo aspettare. “Riprendiamo subito dopo i momento della sparatoria, Dembe sta sparando e Red è sanguinante a terra, chiaramente ferito in modo orribile” dice il creatore della serie Jon Bokenkamp. “[Le condizioni di Red] creano un nulla e Liz deve occupare lo spazio lasciato da Red e lavorare su questa situazione”.

  • Revenge

Il titolo del finale di stagione (o della serie) è letteralmente “Due Fosse” e lo showruneer Sunil Nayar spiega: “abbiamo sempre e solo fatto titoli di una parola all’inizio della serie e la premessa scelta da Mike [Kelley] riportava questa citazione di Confucio ‘prima di intraprendere un viaggio di vendetta, prepara due fosse’. Volevamo… dire alle persone che c’è un elemento di questo viaggio che sarà [nel finale]. Voi non avete idea per chi sono state scavate queste fosse o di chi ci finirà”. Continua a leggere

“Grimm 4”: anticipazioni sul confronto tra Nick e Juliette

Al ritorno dalla pausa, il nostro “Grimm” dovrà capire come gestire la recente trasformazione della sua fidanzata Juliette in una Hexenbiest.

Lei conosce la sua storia con le Hexenbiest” anticipa il protagonista della serie NBC, David Giuntoli. Inoltre il suo nuovo status “colpisce probabilmente il suo umore e un po’ la sua stabilità. Sta diventando qualcos’altro. Non è davvero Juliette quella, non più. È come se ci fosse un nuovo lobo nel suo cervello”.

Altro problema? Juliette si è diretta prima dal Capitano Renard che da Nick, ma del resto secondo Bitsie Tulloch è una reazione del tutto comprensibile, sapendo quanto Nick non ami le Hexenbiest.

Lei non capisce cosa sta succedendo, ma sa bene che fondamentale le Hexenbiest sono nemici mortali dei Grimm” spiega l’attrice. “Lei ha timore che lui abbia intenzione di ucciderla – o lei potrebbe uccidere lui. Davvero, non sa come fare a tenere a freno la sua rabbia”.

E questo aspetti non ottiene una considerazione minore dai co-creatori James Kouf e David Greenwalt. “È una possibilità reale” confessa Greenwalt ricordando che Juliette come Hexenbiest “non ci è nata, lo è diventata” e di conseguenza potenzialmente può essere più forte di qualsiasi cattivo Nick abbia incontrato prima. (Nello scorso episodio, Adalind l’ha compreso a sue spese). Continua a leggere

SPOILER su Empire, Bones, Revenge, Grimm, Scandal, Looking, OUAT, TVD, Jane The Virgin e Bates Motel

Voglia di anticipazioni, curiosità e quant’altro sul finale di Empire, un problema dal passato di Booth, un incidente in uno dei luoghi di lusso negli Hampton di Revenge e molto altro!

  • Empire

Sul finale della prima stagione, la showrunner Ilene Chalker dice: “molte questione che sono state sollevate nel pilot non andranno a concludersi – in quanto niente mai si conclude nella vita reale – ma ci saranno delle risoluzioni, grandi movimenti, decisioni e storie che saranno saldate. E nel corso di questo, tutto sta per cambiare. Alla fine della stagione tutto sarà ok per ricominciare, con dinamiche che stanno cambiando e saranno altrettanto stravaganti e appariscenti come erano all’inizio – forse anche di più. Siate pronti per alcune cose che accadranno nella vita di Lucious che mai nessuno si aspetterebbe”. E se pensate che Cookie giocherà più sporco col suo ex, l’EP afferma non essere del tutto da escludere. “Molte cose stanno per venire al pettine negli episodi finali, con incerto consequenziale per Lucious e ancora di più per Cookie.”

  • Bones

Nella 10B “grandi cambiamenti sono in corso” dice lo showrunner Stephen Nathan. “Affronteremo il problema del gioco d’azzardo di Booth e questo avrà anche delle ripercussioni nel matrimonio di lui e Brennan non facili da risolvere”.

  • Revenge

Il 20° episodio intitolato opportunatamente “Aftermath” tratta le conseguenze di un incendio devastante in una residenza degli Hampton che al momento non è data sapere. Sia Emily che David però cercheranno di entrare in questa casa in cerca di risposte ed entrambi saranno allontanati dalle autorità.

  • Grimm

I prossimi episodi “mostreranno sia Juliette che il Capitano Renard come non li abbiamo mai visti” dice il co-creatore David Greenwalt. Nel senso che prima si erano persi di vista mentre ora si riavvicinano? “Tutto è possibile con questi due” aggiunge James Kouf. Bonus scoop: Il nuovo Principe Kenneth “è molto più diretto” di Viktor avverte Greenwalt e lui ed Adalind “entreranno in contatto in modo divertente” diretto “in un luogo divertente che non vi immaginate”. Continua a leggere

“Grimm”: entro la fine della 4° stagione tornerà Trubel

La “GrimmTrubel tornerà negli episodi finali della quarta stagione dello show NBC.

La ragazza se n’è andata nel settimo episodio ma “la rivedremo di nuovo quest’anno, questa stagione, verso la fine di essa” conferma lo showrunner della serie, David Greenwalt. Al momento non sappiamo di quale episodio trattarsi di preciso; stiamo ancora lavorando agli ultimi episodi, quindi non conosciamo i dettagli esatti” aggiungere Jim Kouf.

Nonostante il riscontro del pubblico circa Trubel è stato positivo, Greenwalt riconosce “abbiamo come detestato lasciarla andare” ed è stata temporaneamente scritta fuori dalla serie perché “ci sono così tanti personaggi e una volta che [Nick] ha ottenuto i suoi poteri da Grimm indietro… ma, lo sapete, lei è una parte importante per il cast”.    [Zap2IT]

“Grimm”: anticipazioni sulla 4° stagione, le crisi di identità, l’avventura di Adalind, nuovi Wesen e molto altro

Non è facile essere un Grimm di questi tempi.
Questa sera oltreoceano debutterà la quarta stagione del dramma NBC ed il detective Burkhardt dovrà lottare dopo aver perso i suoi poteri a causa di un incantesimo malvagio dall’Hexenbiest, Adalind. Ma questo cosa significa di preciso? “La nuova stagione sarà incentrata molto sull’identità” dice il co-creatore della serie, David Greenwalt. Non tanto il ‘chi sono io?’ ma piuttosto il “chi dovrei essere?”.

Questo tema in particolare si estenderà nei primi due episodi con il gruppo alle prese con un Gedachtins Esser, alias un Wesen con la testa da Octopus. “Questo spiega il furto d’identità su un altro livello” dice Greenwalt. “Ognuno ha la propria memoria: la cosa più preziosa che si possiede. Cosa succede se qualcuno può portartela via? E cosa accade se essa viene portata via a persone realmente importanti nel settore della difesa?”.

Qui di seguito, Greenwalt ed l’atro co-creatore di “Grimm”, Jim Kouf anticipano cosa possiamo aspettarci dai protagonisti:

Nick
È in stato di shock piuttosto profondo” dice Greenwalt. “È una grande responsabilità [non essere in grado di identificare un Wesen], ma pone anche una questione morale circa il se sarebbe meglio per lui non essere un Grimm e ancora più importante: Juliette sarebbe più felice se non fossi un Grimm? Potremmo tentare di avere una vita normale? Anche se avessimo dei bambini, Dio solo sa cosa ne verrebbe fuori con un Grimm nel mix”.

Monroe e Rosalee
La luna di miele è rovinata, ma i loro amici si sentono in colpa in proposito spiega Greenwalt. “Cercano di sistemare le cose con loro, in qualche modo. Inoltre, ora che sono sposati, una terribile minaccia sta per giungere tra di loro. Nel senso che ci sono dei Wesen non amanti dei matrimoni misti e cercheranno dei modi per punirli. Diventerà davvero pericoloso e spaventoso”. Aspettiamoci anche che la coppia cerchi di intuire un incantesimo per rispristinare i poteri di Nick. Continua a leggere

SPOILER su TVD, Agents of SHIELD, Chicago Fire, Grimm, Banshee, Modern Family, The Blacklist, B99, Nashville e TWD

Gli esperti oltreoceano ci lasciano sempre nuove anticipazioni sulla nascente storia d’amore tra Stefan e Caroline in TVD. Il ritorno alle origini del Direttore Coulson per lo SHIELD. Due nuovi triplo crossover tra Chicago Fire, Chicago PD e Law & Order: SVU. Una nuova aggiunta al cast della quarta stagione di Grimm e della sesta di Modern family.
Un nuovo interesse (forse anche amoroso) per Deacon di Nashville e ancora molto altro proseguendo nella lettura!

  • The Vampire Diaries

La storia d’amore di Caroline e Stefan diverrà una parte importante della sesta stagione, anche se il romanticismo non sarà esattamente una strada a doppio senso.Si renderà conto che la cosa è più unilaterale di quanto sperasse e ci saranno delle ricadute” dice la produttrice esecutiva Caroline Dries. “Ma solo perché un personaggio non piace ad un altro personaggio non vuol dire che la storia d’amore non sia affascinante”.

  • Marvel’s Agent Of S.H.I.E.L.D.

Il produttore esecutivo della serie, Jeff Bell sulla seconda stagione dice: “ci arriveremo in modo sorprendente. Coulson era da sempre interessato a tornare alle radici dello SHIELD, del tipo l’organizzazione che era, quella con gli ‘uomini in nero’ e quel genere di cose. Penso che si avrà tale sensazione entrando nella seconda stagione”.

  • Chicago Fire

Nelle città del vento arriverà un importante crossover tra Chicago Fire, Chicago PD e Law & Order: SVU, sia nella prima metà della stagione che nella seconda. “Vogliamo essere ambiziosi come lo eravamo l’ultima volta” dice il produttore esecutivo Matt Olmstead. “Lo scorso anno abbiamo fatto un crossover con SVU che ci è piaciuto molto, ora ne esploriamo un altro. [Noi] certamente vogliamo farne almeno uno, forse due grandi crossover, che implichino una qualsiasi combinazione dei tre spettacoli”. Continua a leggere

SDCC: “Grimm 4”: scoop sulla luna di miele, il destino del Capitano, le chiavi e non solo

A distanza da qualche mese dal caotico matrimonio di Rosalee e Monroe, il cast ed i produttori esecutivi di “Grimm” si sono riuniti al panel del San Diego Comic-Con per anticipare cosa accadrà nella 4° stagione.

A seguito di un “home video” mai visto prima dalle nozze con un’esilarante Juliette ubriaca e non ancora fidanzata, tutto il gruppo si è presentato sul palco accolto da un caloroso applauso (compreso Sasha Roiz, vestito in maniera appropriata per la “resurrezione bianca”).

Quindi cosa verrà adesso? “Cercheranno di avere la loro luna di miele, ma le cose sono complicate a Portland in questi giorni” dice Silas Weir Mitchell mentre Bree Turner suggerisce che i probabilmente “i due si sono fatti una sveltina” dopo il matrimonio. Per lo meno è stato consumato.

Per quanto riguarda invece l’ormai senza poteri Nick, David Giuntoli suggerisce che ormai Trubel è costretta a divenire i suoi “occhi da Grimm nella prossima stagione, anche se “spera” che il Detective Buckhardt possa riavere le sue abilità indietro.

Naturalmente, esso non sarà l’unico ostacolo per Nick nei nuovi episodi dopo l’involontario tradimento con Adalind. Bitsie Tulloch dice che “resta da vedere se [Juliette] lo perdonerà”.

Parlando di cose passate, il Capitano tornerà nella quarta stagione, anche se non è chiaro come lui riuscirà a sopravvivere dopo gli eventi del finale, Roiz dice la squadra ha trovato “un modo interessate per salvare Sean.

E poi c’è Wu, il quale potrebbe esser “colpito da una certa rabbia in questa stagione” anticipa Reggie Lee aggiungendo che il suo personaggio è “sul punto” di mettere insieme tutti i pezzi circa l’esistenza del mondo Wesen.

In tal proposito, certamente vedremo nuovi tipi di creature a partire dal già noto Wesen somigliante a un polipo che ruba i ricordi delle persone. Altra cosa a cui di deve guardare, sarà la risoluzione dell’apparentemente infinito mistero delle chiavi – iniziato nella prima stagione.
Il produttore esecutivo David Greenwalt dice che sarà introdotta una nuova chiave, ma non sapremo cosa “quelle cose maldette” significhino in realtà “fino al quinto anno”.
(Questo discorso in realtà lo aveva già sentito anche in precedenza). La quarta stagione di Grimm debutterà oltreoceano Venerdì 24 Ottobre.   [TV Line]

“Grimm”: undici scoop su cosa accadrà nella 4° stagione

Il produttore esecutivo di “Grimm”, David Greenwalt è pronto per partire con le riprese della 4° stagione del dramma targato NBC e non potevano mancare una serie di anticipazioni!

La premiere riprenderà “un minuto dopo” gli eventi del finale della terza stagione. Nick sta avendo una crisi di identità adesso che non ha più i suoi poteri da Grimm.
Se loro possono curarlo e se lui vorrà sottomettersi a questo processo, che sarà orribile – o per lo meno scioccante – Nick desidera essere un Grimm ancora una volta?” dice Greenwalt.

Questa cosa proseguirà più a lungo rispetto alla fase da zombie vista nella scorsa stagione, ma non è interminabile. Diciamo sufficientemente lunga da tirar fuori tutti i problemi che vi girano attorno”.

◊   “L’identità” sarà un grande obiettivo ad inizio stagione. “Avremo a che farci” dice l’EP ammettendo la presenza di un nuovo Wesen nel primo e secondo episodio che ruba identità. “Tutte le persone saranno derubate” da questo essere “davvero spaventoso e molto diverso, quasi una sorta James Bond visto che sta accadendo là”.

◊  Trubel resterà in giro per un altro po’ di tempo, ancora a dire la verità i produttori di preciso non lo sanno, ma “sarà per diverso tempo. Questa è una cosa che si rivelerà in modo organico a sola”.

◊  Adalind “sta per passare l’inferno” in Europa. Ma non l’abbiamo vista per l’ultima volta. “Alla fine lei risorgerà dalle ceneri come non l’avete mai vista prima. Semplicemente la adoro” spiega Greenwalt.

◊  Il Sergente Wu potrebbe venire a patti con il mondo Grimm nella quarta stagione. “Non possiamo tenerlo all’oscuro per sempre”. Il produttore afferma che la sua storia potrebbe rivisitare Aswang come “comincia a capire o pensa di capire che cosa sta succedendo”. Continua a leggere

“Grimm 4”: prima anticipazioni su Nick “normale”, l’inganno di Adalind, nuovi problemi per Monroe e Rosalee e non solo

Scusate ma ci siamo persi il ricevimento di nozze
[Attenzione agli SPOILER] Il matrimonio di Monroe e Rosalee nel finale della terza stagione di “Grimm” è l’unica cosa che si è svolta in maniera normale con tanto del mitico “sì”.

Nel frattempo il capitano Renard viene colpito da tre proiettili da Weston successivamente decapitato da Trubel che fa irruzione alla cerimonia dove i Wesen capiscono subito essere una Grimm.

Ma la sorpresa più grande di tutte arriva quando Nick si rende conto che nessun ospite reagisce alla sua presenza… perché ha perso le sua capacità di Grimm!

Ecco una doppia intervista a David Giuntoli (alias Nick) ed a David Greenwalt, co-creatore e produttore esecutivo del dramma NBC per sapere quali sono le prospettive per la quarta stagione.

TV Line: Così Nick ha dormito con Adalind… senza nemmeno accorgersene!
Giuntoli
: Sì, forse l’unico modo per giustificarsi per la tua amante in quanto ha lo stesso aspetto della sua ragazza. Adalind incarna Juliette e va a letto con Nick e lui non nota la differenza, tranne forse per una certa energia stregata e selvaggia, che magari gli è anche piaciuta.

TV Line: Nick è passato da essere un super Grimm a inizio stagione per poi ritrovarsi senza alcun potere alla fine. Cosa dici in merito a questa decisione?
Greenwalt:
Abbiamo avuto l’idea che ad un certo punto avrebbe perso i suoi poteri, poi abbiamo ritenuto essere un ottimo modo per terminare la stagione, mi è piaciuta questa differenza tra l’inizio e la fine dell’anno. Poi abbiamo ideato al modo in cui fargli perdere i suoi poteri e ovviamente attraverso Adalind non c’era altro modo se non con Juliette e ci siamo buttati nel fuoco, è stato molto divertente. Il nostro è un normale spettacolo drama/comedy/horror/avventura, ma con un’aggiunta di farsa.

E poi si arriva a Trubel che scatena l’inferno – ma per una buona causa e tutto accade nel finale perché Adalind vuole la sua bambina indietro, nel senso, non importa come, io farà tutto il necessario.

Continua a leggere

“Grimm 3”: Monroe e Rosalee [spoiler]!

Qualcosa di vecchio, tradizione, prestato, ma anche nuovo e Blutbad?

Nell’episodio trasmesso il 24 Gennaio oltreoceano di “Grimm” dal titolo “Wild Hunt”, la città di Portland sarà terrorizzata da un serial killer che raccoglie scalpi di poliziotti.

Ma sempre durante la stessa ora, Monroe e Rosalee si fidanzeranno ufficialmente ed ecco una prima foto qui accanto a dimostrarlo.

Monroe e Rosalee ne hanno passate tante, ci siamo divertiti a scrivere di loro ed il prossimo passo logico è proprio il fidanzamentodice il produttore esecutivo Jim Kouf. “La proposta di per sé sarà un momento eccentrico, ma in certe situazioni il pubblico deve essere coinvolto e noi abbiamo avuto la fortuna di avercelo”.

Tale novità porterà i genitori di entrambi nella mischia: “vedremo perché Monroe e Rosalee sono così, entrambi Wesen, ma con delle personalità molto diverse, che nei termini dello show è come un matrimonio interrazziale o omosessuale. Essi porteranno una profonda narrazione a cui attingere”.

David Greenwalt aggiunge: “non vediamo l’ora di parlare del matrimonio, stiamo pensando ad una miriade di Wesen diversi, tutti sotto lo stesso tetto assieme a un Grimm e ovviamente non potrà andar tutto liscio come l’olio”.  [TV Guide]

Comic-Con 2013: Scoop sulla terza stagione di “Grimm”

Dopo il finale della seconda stagione di “Grimm” che ha visto il destino di Nick in bilico, le domande al San Diego Comic-Con 2013 sono tantissime…

Sta sicuramente andando verso il lato oscuro” ha detto lo showrunner David Greenwalt. “E magari vedremo un’altra po’ di saliva verde prima che tutto torni coma prima”.

Mentre la terza stagione è ancora sole nelle prime fasi della produzione, David Giuntoli ha detto che sta godendo dei cambiamenti del suo personaggio. “E’ molto bello che stia per essere arrabbiato. Ci saranno un sacco di cambiamenti già dal primo episodio”.

“Ho letto i copioni dei primi tre episodi, diciamo che sono giusto un paio di puntate più avanti rispetto agli altri”.

Anche gli showrunner a questo punto non sanno proprio tutto: “Sappiamo qualcosa in più di David circa la direzione che prenderemo, sappiamo i dettagli circa due settimane prima del cast” ha rivelato Greenwalt.

“Credo che sia una bella cosa sapere cosa ci aspetta all’orizzonte, ma il bello sono le difficolta prima di arrivarci” dice la costar Silas Weir Mitchell. Ma lui ha scoperto che il destino del suo personaggio è sempre più legato a quello di Rosalee: “Guardando avanti potrebbero esserci degli ostacoli sulla strada per delle auspicabili nozze felici”, conferma l’attore.

“Penso che sia molto divertente. Mi piace riguardare gli episodi a velocità lenta” dice Sasha Roiz, interprete del capitan Renard. “Mi piace lasciare il pubblico a farsi domande, mi piace interrogare me stesso. Non vedo l’ora di conosce tutte le macchinazioni che ci sono in serbo per noi”.

“Nella sterza stagiona sapremo il nome di battesimo del mio personaggio ed anche un secondo costume” ha detto Reggie Lee (Sergente Wu).

Il panel comprendeva anche una scena d’apertura che vedeva Juliet e Monroe mentre cercano di scappare dagli zombie. Quanto ad uno dei più grandi misteri dello show, circa la chiave, Greenwalt ha detto che non ci sarà risposta, non in tempi brevi almeno. “Non appena mostreremo un certo qualcosa, [le chiavi] spiegheranno il tutto. Si potrebbe vedere una seconda chieva nella nuova stagione. Alla fine arriveremo a qualcosa di veramente grande ed incredibile”.  [Zap2IT]