“The Bold Type 3”: Peter Vack e Alexis Floyd nuovi ricorrenti

Due nuovi membri del cast si uniranno al cast di The Bold Type.

Peter Vack (Mozart in the Jungle) e l’emergente Alexis Floyd hanno ottenuto dei ruoli ricorrenti nella terza stagione del dramma Freeform.

Vack interpreterà Patrick Duchand, descritto come un magnetico, impavido e intelligente nuovo membro dello staff di Scarlet il cui lavoro scuoterà un po’ le cose.

Floyd si calerà invece nei panni di Tia Clayton, un’astuta e motivata responsabile della compagna elettorale di un candidato per il consiglio comunale locale. The Bold Type oltreoceano farà ritorno la prossima primavera.   [Deadline]

Annunci

“The Bold Type 3”: primo sguardo al cameo di Betty Who nel primo episodio

Cosa sarebbe una season premiere di The Bold Type senza un importante evento organizzato da Scarlet? E cosa sarebbe un evento organizzato da Scarlet senza la performance di una guest star d’eccezione? Beh, tra un po’ di tempo lo scopriremo.

Il primo episodio della terza stagione del dramma targato Freeform – che è atteso oltreoceano nella primavera 2019 – presenterà niente meno che la cantautrice Betty Who, colei che recentemente ha remixato la canzone “All Things” per Queer Eye di Netflix, nei panni di se stessa e si esibirà appunto ad un evento per Scarlet Magazine.

Entertainment Weekly ci offre in anteprima questo scatto del suo cameo sul palco – e possiamo scommettete che Kat, Sutton e Jane saranno lì a scatenarsi tra il pubblico, ma per vederlo dovremo aspettare il prossimo anno.

“Siren 2”: Natalee Linez nuova ricorrente

Nella cittadina costiera di Bristol Cove arriverà un altro personaggio tutto da decifrare.

Natalee Linez ha ottenuto un ruolo ricorrente nella seconda stagione del dramma targato Freeform, Siren.

L’attrice si calerà nei panni di Nicole, una misteriosa donna con il proprio ordine del giorno che quando si trasferisce in città attira l’attenzione di Xander, distraendolo temporaneamente dalla dolorosa morte di suo padre.

I crediti di Linez comprendono The Art of Panic, The Swerve e The Ladies Room. La seconda stagione di Siren oltreoceano andrà in onda a Gennaio 2019.   [Deadline]

“Young & Hungry”: Freeform non realizzerà il film conclusivo

Gabi e Josh di Young & Hungry otterranno finalmente il lieto fine che si meritano – i fan però non avranno occasione di vedere il tutto.

Freeform ha abbondonato i piani di concludere la comedy recentemente cancellata con un film televisivo.

La protagonista della serie, Emily Osment ha dato la notizia scrivendo: “mi spezza il cuore dirvi che Freeform oltre a non dare al nostro pubblico la conclusione che Young & Hungry meritava, ha anche deciso di NON andare avanti con un lungometraggio”.

L’attrice ha inoltre suggerito che Gabi e Josh alla fine si sarebbero sposati,da parte mia e del mio ovvio futuro marito televisivo Jonathan Sadowski vi vogliamo bene e siamo dispiaciuti”. Nel nostro precedente articolo trovate il post-finale.   [TVLine]
Young & Hungry: Your Complete Guide to a Delicious Life

“Good Trouble”: Hayden Byerly apparirà nello spin-off

Possiamo aspettarci un’altra reunion Adams Foster in Good Truble.

Hayden Byerly tornerà a vestire i panni di Jude nella prima stagione dello spin-off di The Fosters. Lui è il terzo membro originale del cast che farà un’apparizione nella nuova serie dopo le mamme interpretate da Teri Polo e Sherri Saum.

Ovviamente sarebbe stato strano se Jude non si fosse visto in Good Trouble dal momento che Callie ha ammesso (nel finale di serie di The Fosters) che parte del motivo per cui ha scelto il praticantato a Los Angeles era per esser vicino al fratello alla UCLA.

Good Trouble segue le vicende di Callie e Mariana dopo che si sono laureate al college. Le riprese sono attualmente in corso e il debutto oltreoceano è atteso nel 2019.   [TV Guide]

“Cloak & Dagger” post finale: anticipazioni sui destini di Tandy e Tyrone, la rivelazione di ‘Mayehm’

La prima stagione di Marvel’s Cloak & Dagger è giunta al termine con un finale esplosivo che ha spinto Tandy e Tyrone al loro limite di sopportazione offrendo poi una sbirciatina al futuro della serie.

[Contiene SPOILER] Ricapitolando brevemente, dopo aver appreso di tutta la situazione “Divine Pairing”, Tyrone si è offerto volontario di sacrificare se stesso per salvare la città, ma Tandy non era disposta a lasciarlo morire solo perché una vecchia leggenda affermava che uno solo di loro poteva sopravvivere. Invece, nemmeno a dirlo la loro unione ha impedito l’esplosione senza costare la vita di nessuno dei due.

Parlando di vite che (non) sono state perse, O’Reilly sembrava spacciata quando il suo corpo è stato gettato in acqua, ma nei momenti conclusivi dell’episodio, lei è emersa come una donna cambiata. Una con sfumature… Mayhem, addirittura.

TVLine ha intervistato il produttore esecutivo del dramma targato Freeform, Joe Pokaski circa i grandi momenti del finale, gli sviluppi più interessanti e ovviamente quel primo sguardo all’alter ego di O’Reilly.

Tanto per cominciare, l’EP spiega che “la prima stagione era circa capire Tandy e Tyrone come essere umani per poi spingerli in un ruolo eroico. La seconda stagione nei nostri sogni finora, riguarda la loro scelta di fare gli eroi e di essere dei vigilanti. Guardiamo alla realtà di ciò e di come questo è in contrasto con quello che dovrebbero fare – e cosa succede quando superi il limite”. Continua a leggere

“Cloak & Dagger”: scoop sulla chiamata all’azione di Tandy e Tyrone nel finale

Supereroi non si diventa da un giorno all’altro.

Certo, non ci vuole molto tempo per ottenere i superpoteri, ma quando si tratta di scegliere di usare quei poteri per salvare gli altri, la situazione si fa più complicata.

Questo è un qualcosa che Tandy e Tyrone hanno appreso durante la prima stagione di Marvel’s Cloak & Dagger, che ha visto i due adolescenti alle prese col capire cosa potrebbero comportare i loro nuovi poteri. “Cominciamo con questi ragazzi che vivono in una terribile situazione e devono capire il potere dentro di loro e rispettare loro stessi a vicenda” afferma lo showrunner Joe Pokaski con Entertainment Weekly.

Quando si arriva al dunque al termine del nono episodio e nel successivo entrambi si chiedono cosa ne faranno di quei poteri. E per la prima volta capiscono che hanno bisogno di aiutare le persone”. Continua a leggere

“Siren 2”: Garcelle Beauvais interpreterà la madre di Maddie

Il thriller sulle sirene di Freeform ha accolto nel suo cast Garcelle Beauvais.

Nella seconda stagione di Siren l’attrice ha ottenuto il ruolo ricorrente di Susan Bishop, la madre di Maddie e moglie di Dale, che ha abbandonato la sua famiglia negli ultimi dieci mesi. Lei torna a Bristol Cove pronta a chiedere perdono alla ai suoi famigliari.

Beauvais recentemente è apparsa in più episodi di The Arrangement e ha fatto un’apparizione in Power. Altri suoi crediti nel piccolo schermo includono The Jamie Foxx Show, NYPD Blue, The Magicians e Chicago Med. Le riprese della nuova stagione di Siren sono cominciate a Vancouver in questi giorni.   [Deadline]

“Young & Hungry” post finale: Emily Osment sul cliffhanger e il possibile film

Se avete appena visto il finale di serie di Young & Hungry e vi state chiedendo “dov’è il resto?” non siete soli.

[Contiene SPOILER] “Abbiamo tipo lasciato le cose in un bel cliffhanger, eh?” ha detto Emily Osment a TVLine circa l’ultimo episodio della commedia targata Freeform, che si è concluso con la proposta di matrimonio di Gabi a Josh e la richiesta di trasferirsi con lei a Seattle, dove lei lavorerà con chef Alex Guarnaschelli.

Terminare con un cliffhanger sembrava una mossa sensata quando l’episodio è stato registrato; Osment spiega che il cast credeva “senza alcun dubbio” che sarebbe stata ordinata la sesta stagione. “Ma i piani sono cambiati un po’, il che capita” ammette lei. “Non si può prevedere nulla con la televisione, quindi abbiamo dovuto correggere un po’ la traiettoria”.

Fortunamente, Osment conferma che lei è “in trattative” per concludere la storia di Gabi con un film televisivo e fornire così una chiusura ai fan. “Probabilmente si può presumere quella che è stata la risposta di Josh, ma speriamo che saremo in grado di sentirla personalmente ad un certo punto”. Continua a leggere

“Shadowhunters 3B”: Luke Baines sarà il ‘nuovo’ Jonathan

Jonathan Morgenstern avrà un aspetto leggermente diverso la prossima volta che lui e Clary si troveranno faccia a faccia.

Luke Baines (Home and Away) ha ottenuto un ruolo ricorrente nel dramma targato Freeform, Shadowhunters come Jonathan – nella sua nuova forma; in precedenza il personaggio era interpretato da Will Tudor (Humans). Jonathan sarà il Big Bad degli episodi conclusivi dello show e presenterà “un nuovo livello di malvagità che loro non possono neanche immaginare”.

Jonathan è rinato nel finale di metà stagione e poi lui, Clary e Lilith sono misteriosamente scomparsi a seguito di una devastante esplosione.

La seconda metà della 3^ e ultima stagione di Shadowhunters sarà trasmessa nel 2019 oltreoceano, seguita da un film evento di due ore chiamato provvisoriamente The Final Hunt.   [TVLine]

“Cloak & Dagger” rinnovato per la 2^ stagione da Freeform

Freeform ha elargito a Tandy e Tyrone più tempo per capire meglio i loro poteri rinnovando Marvel’s Cloak & Dagger per la seconda stagione che sarà formata da dieci episodi.

L’annuncio è arrivato al panel del San Diego Comic-Con, dove i membri del cast – Olivia Holt, Aubrey Joseph, Ally Maki e Emma Lahana – si sono riuniti per parlare della prima stagione che oltreoceano si concluderà il 2 Agosto.

Freeform ha anche rilasciato un breve teaser rivelando che “la seconda stagione sarà Mayhem” un allusione all’alter ego del personaggio di Lahana, Brigid O’Reilly. Le riprese cominceranno dei nuovi episodi cominceranno nell’autunno. Al panel i capi di Cloak & Dagger non hanno escluso la possibilità di un crossover con l’altra serie targata Freeform, Marvel’s Runaways.   [TVLine]

“Cloak & Dagger”: Tandy può fidarsi di Mina Hess?

Tandy, la protagonista di Marvel’s Cloak & Dagger non è il tipo di persona che chiede aiuto ma non potrà scoprire la verità sulla morte di suo padre da sola. Fortunatamente, Mina Hess sembra altrettanto investita nello scoprire la verità ed è più che disposta ad aiutarla adesso che conosce la vera identità di Tandy!

Vedrete come Tandy e Mina si coalizzano per trovare risposte tra i ranghi della Roxxon” anticipa Ally Maki. “Loro sviluppano questa meravigliosa, bellissima amicizia. Mina diventa una specie di mentore per Tandy”.

Ma possiamo fidarci di Mina, non è per caso sul libro paga della Roxxon? “Tutto quello che posso dire è che credo che Mina abbia decisamente a cuore il miglior interesse [di Tandy]” dice l’attrice.

Questo tuttavia non significa che Mina le guarderà le spalle quando le cose si faranno difficili. Ma ehi, Tandy può sempre usare i suoi poteri per vedere cosa vuole davvero Mina se comincia ad avere dei sospetti sulla sua nuova amica.  [Mega Buzz di TV Guide]

“Famous In Love” cancellato ufficialmente da Freeform

Famous In Love è davvero giunto al suo termine: Freeforn non rinnoverà la serie con Bella Thorne per la terza stagione.

Nonostante i vari report sulla cancellazione dello show nei giorni scorsi, la decisione ufficiale è arrivata venerdì. Ecco cosa ha fatto sapere la rete via cavo:

Siamo orgogliosi di aver avuto la possibilità di trasmettere Famous In Love. Dopo numerosi discussioni abbiamo preso la difficile decisione di non rinnovare la serie per la terza stagione. Vogliamo ringraziare i nostri colleghi di Warner Horizon e i nostri incredibili produttori, sceneggiatori, membri del cast e della troupe, in particolare Marlene King, per la loro creatività, il duro lavoro e la dedizione”.   [TVLine]

“Good Trouble”: Michael Galante sarà un volto ricorrente

Callie e Mariana incontreranno davvero tanta gente nuova nella città degli angeli.

Michael Galante (Switched At Birth) ha ottenuto un ruolo ricorrente in Good Trouble, lo spin-off di The Fosters targato Freeform.

Le riprese sono cominciare a Los Angeles e il debutto oltreoceano è atteso nel 2019. La serie segue le due sorelle mentre si imbarcano nella prossima fase delle loro vita come giovani adulte a Los Angeles.

Galante interpreterà Bryan, un sexy ragazzo gay che vive nel centro di LA e lavora presso lo Standard Hotel come organizzatore di eventi. Altri crediti dell’attore includono Will & Grace, Jane The Virgin, Bones e recentemente Haves and The Have Nots.   [Deadline]

“Famous In Love” cancellato dopo 2 stagioni da Freeform

Freeform ha optato per non rinnovare Famous In Love.

La rete via cavo di proprietà di Disney ha cancellato la serie con protagonista Bella Thorne e prodotta da I. Marlene King dopo due stagioni.

Fonti fanno sapere a The Hollywood Reporter che Freeform inizialmente voleva realizzare una terza stagione della dispendiosa serie prodotta da Warner Horizon Scripted Television chiedendo però a Hulu (streaming partner che detiene i diritti del dramma) un contributo maggiore. Tuttavia visti gli ascolti di Famous in Love (254.000 telespettatori totali per la 2^ stagione, in calo rispetto ai 330.000 della 1^) Hulu ha rifiutato e Freeform di conseguenza ha cancellato lo show.

Ma non è tutto, fonti confermano che la cancellazione è stata considerata un sollievo per molti membri della produzione. Thorne e la showrunner King si sarebbero scontrate in diverse occasioni, e pare che l’attrice sul set abbia tenuto “un atteggiamento da diva”. Fonti notano inoltre che Thorne voleva lasciare Famous in Love e che si è rifiutata di prender parte ai live-tweets organizzati da Freeform nel corso della seconda stagione.

Freeform si basa su tre fattori per giudicare i suoi show: ascolti, recensioni e rendimenti sui social media. Famous in Love pare non aver fatto centro in nessuno di questi tre parametri.

[Aggiornamento] Stando a quanto riporta EW, Freeform ha negato di aver cancellato Famous In Love: “nessuna decisione è stata presa al momento” ha fatto sapere il network. Inoltre su Twitter King ha smentito la presunta faida con Thorne e si è detta speranzosa per il rinnovo.

“Cloak & Dagger”: primo sguardo al personaggio di Ally Maki

Ally Maki di Wrecked prenderà parte alla prima stagione di Marvel’s Cloak & Dagger e finalmente abbiamo un po’ di dettagli sul suo personaggio e anche un primo sguardo.

Maki interpreterà Mina Hess, una brillante ingegnere ambientale convinta che la scienza salverà il mondo, se solo le compagnie si levassero di mezzo. Questo è un personaggio nuovo creato appositamente per la serie, e possiamo aspettarci che lei diventi uno specchio, una mentore e un’amica per Tandy. Mina farà il suo debutto nel quinto episodio.

Nel frattempo la puntata di questa settimana vedrà Ty e Tandy intraprendere la loro prima vera conversazione dopo vari incontri non troppo casuali.   [Entertainment Weekly]

“Good Trouble”: Molly McCook e Josh Pence nuovi ricorrenti

Callie e Mariana conosceranno davvero molta gente in Good Trouble.

Molly McCook (The Ranch) e Josh Pence (Revenge) hanno ottenuto dei ruoli ricorrenti nello spin-off di The Fosters targato Freeform le cui riprese sono cominciate da poco a Los Angeles e il debutto oltreoceano è previsto nel 2019.

McCook interpreterà Rebecca, una praticante collega di Callie, il cui nonno è un Senatore repubblicano del Stati Uniti proveniente da una specie di dinastia politica. Lei è abbastanza amichevole ma molto concentrata nell’essere perfetta per conformarsi alle aspettative della sua famiglia.

Pence invece sarà Dennis, un aspirante musicista nonché inquilino più vecchio del complesso residenziale dove vivono le sorelle.

Altri crediti nel piccolo schermo di McCook includono Guidance, Murder in the First e Modern Family, quelli di Pence includono The Man in the High Castle e American Horror Story.    [Deadline]

“Shadowhunters 3B”: l’EP assicura che il finale di serie sarà molto appagante per i fan

È passata una settimana da quando Freeform ha annunciato che Shadowhunters si concluderà prima del previsto cioè la prossima primavera (con un finale evento di due ore dopo i dieci episodi della 3B che sono già stati girati) e mentre i fan continuano a temere il peggio, il produttore esecutivo Todd Slavkin ha assicurato che il finale sarà quello che si meritano.

In risposta a un tweet di un fan che sottolineava la necessità di più tempo per sviluppare i personaggi e le trame, Slavkin ha scritto: “non è affrettato. Per niente. È bellissimo. Grazie ai brillanti sceneggiatori di Shadowhunters se deve finire così, resterete tutti profondamente soddisfatti”.

La scelta di menzionare tre ‘ship’ (ovvero Magnus e Alec, Clary e Jace, Simon e Izzy) da parte di Slavkin sembra indicare che tali coppie otterranno i loro lieti fini nel finale.

La Vicepresidente di Freeform Karey Burke, in precedenza si è detta “molto felice” della direzione creativa dello show aggiungendo che la cancellazione è giunta per ragioni “puramente economiche”.   [TVLine]

“Good Trouble”: annunciati 6 nuovi membri del cast dello spin-off di The Fosters

Callie e Mariana avranno nuovi vicini: sei nuovi attori si sono uniti allo spin-off di The Fosters targato Feeform, Good Trouble.

Tommy Martinez (Riverdale) ha ottenuto un ruolo fisso e interpreterà Gael, un socialmente responsabile graphic designer che vive nello stesso complesso residenziale di Callie e Mariana (lo spin-off si incentra sulle vite delle due sorelle mentre vivono insieme a Los Angeles e compiono i primi passi verso la vita adulta).

Altri volti fissi saranno anche: Zuri Adele (Under the Dome) che interpreterà l’ex ragazza in affido Malika e Sherry Cola (I Love Dick), che si calerà nei panni di Alice, l’amministratrice del condominio.

Roger Bart (Revenge, Desperate Housewives) sarà anche lui un series regular e interpreterà il Giudice Wilson, il giudice conservativo a cui Callie farà da assistente. Altri due membri del cast che appariranno però su base ricorrente sono Emma Hunton (Sonny With a Chance) nei panni di Davia, un’insegnante che vive nel complesso residenziale e Ken Kirby (Famous in Love) come Benjamin, un altro assistente che lavora con Callie.

La produzione dei 13 episodi della prima stagione di Good Trouble comincerà questa settimana, nessuna data di debutto è stata per ora annunciata.   [TVLine]

“The Bold Type”: nella 2^ stagione ci sarà un episodio incentrato sul controllo delle armi

The Bold Type non ha mai evitato di affrontare grandi problemi sociali ma nella sua seconda stagione, la serie affronterà una delle conversazioni culturali più importanti del momento: il controllo delle armi.

Melora Hardin anticipa che tra tutte le questioni che il dramma targato Freeform esplorerà quest’anno, la conversazione circa il controllo delle armi contro il possesso delle armi è stata una delle sue preferite.

Credo che sia stato davvero interessante toccare la situazione del possesso di armi” ha detto Hardin che nello show interpreta Jacqueline. “Ci sono state tutte queste conversazioni con la sparatoria a Parkland e il modo in cui i giovani sono emersi in una maniera così forte contro una lobby NRA molto potente. Sono fiera del fatto che abbiamo avuto tale conversazione, e credo che essa sia piuttosto equilibrata… Non penso che vogliamo essere unilaterali, piuttosto vogliamo aprire una discussione”.

Sembra proprio un argomento perfetto per il prossimo articolo di Jane!   [Mega Buzz di TV Guide]