SAG Awards 2017: tutti i vincitori della TV

La cerimonia di premiazione degli Screen Actors Guild Awards 2017 tenutosi ieri sera ha incoronato il fenomeno targato Netflix, Stranger Things con il premio più ambito nel campo della televisione mentre The Crow ha vinto nelle categorie singole grazie alle performance di Claire Foy e John Lithgow.

Ecco la lista completa dei vincitori…

Female Actor in a Comedy Series: Julia Louis-Dreyfus, Veep
Male Actor in a Comedy Series: William H. Macy, Shameless
Comedy Series Ensemble: Orange Is The New Black
Female Actor in a Miniseries or TV Movie: Sarah Paulson, The People v. O.J. Simpson: American Crime Story
Male Actor in a Miniseries or TV Movie: Bryan Cranston, All the Ways
Male Actor in a Drama Series: John Lithgow, The Crow
Female Actor in a Drama Series: Claire Foy, The Crown
Drama Series Ensemble: Stranger Things
Outstanding Stunt Ensemble: Game Of Thrones   [TVLine]

Advertisements

Perché “Game Of Thrones” non è stato ancora rinnovato per l’8^ stagione

Anche se i capi di Game of Thrones sono stati chiari circa il loro piano di due stagioni per concludere la serie, l’epico dramma sui draghi di HBO non è stato ufficialmente rinnovato per l’ottava stagione – ed ora ecco spiegato il motivo.

Gli showrunners David Benioff e D.B. Weiss in precedenza hanno detto di voler terminate il Trono con 73 ore totali, nello specifico sette episodi quest’anno, e sei nell’ottava (nonché ultima) stagione. Ma il presidente alla programmazione della rete via cavo, Casey Bloys ha confermato che il rinnovo per l’ottava stagione è stato rinviato perché i capi di GoT stanno ancora rimuginando sul numero di episodi di cui sarà composta la stagione finale.

Nel frattempo, i fan dovranno attendere fino all’estate per la settima stagione, in quanto la produzione è dovuto iniziare più tardi per girare in località più invernali.   [Entertainment Weekly]

“Game Of Thrones 7”: Freddie Stroma non tornerà

Freddie Stroma, che ha interpretato il fratello di Samwell Tarly, Dickon in una breve, ma memorabile scena della sesta stagione di Game Of Thrones, non tornerà nel dramma fantasy HBO per la settima stagione.

L’attore ha confermato la sua partenza a IGN, dicendo che – nonostante si sia goduto il poco tempo trascorso a Westeros – a causa di conflitti di programmazione con la sua nuova serie di ABC, Time After Time, lui non è stato in grado di riprendere la parte.

Tuttavia, Dickon Tarly molto probabilmente ci sarà nella 7^ stagione. Watchers on the Wall lo scorso Novembre ha riportato che Tom Hopper (Black Sails) subentrerà in tale ruolo. Hopper è stato visto sul set con James Faulkner, che interpreta il patriarca del clan Tarly, Randyll. La serie oltreoceano tornerà nell’estate 2017.   [TV Guide]

Quali sono state le serie più piratate del 2016?

Per il quinto anno consecutivo Game Of Thrones si piazza al primo posto della classifica delle serie televisive più piratate su BitTorrent.

Secondo TorrentFreak.com che ha raccolto dati provenienti da diverse fonti, l’epico dramma fantasy di HBO rimane incontrastato in cima dopo una delle sue migliori stagioni fino a oggi. Anche se il sito non ha stimato il numero esatto di download quest’anno – a quanto pare è diventato più difficile calcolare tali cifre – il numero più alto di persone che attivamente condividevano un episodio di GOT erano 350.000 al loro apice, ovvero immediatamente dopo la messa in onda del finale della sesta stagione.

Le altre voci della Top 10 erano per la maggior parte prevedibili, seppur è entrato qualche nome un po’ a sorpresa.

Nonostante un calo di ascolti per la sua settimana stagione, The Walking Dead resta saldo al secondo posto mentre si fa largo Lucifer che con la sua seconda stagione si piazza all’ottavo posto della graduatoria. Continua a leggere

SAG Awards 2017: tutte le nomination per la TV

Le nomination per la 23^ edizione dei Screen Actors Guild Awards, sono state annunciate oggi e Stranger Things, The Crown, Game of Thrones e The People v. O.J. Simpson sono in testa alla classifica con tre candidature a testa.

Ecco la lista completa di tutte le nomination per il piccolo schermo:

DRAMA ENSEMBLE
Downton Abbey
Game of Thrones

The Crown
Stranger Things
Westworld
Continua a leggere

Golden Globe Awards 2017: tutte le nomination per la TV

Le candidature per la 74^ edizione dei Golden Globe Awards sono state annunciate quest’oggi dal Beverly Hilton Hotel da Don Cheadle, Laura Dern e Anna Kendrick.

La cerimonia di premiazione si terrà Domenica 8 Gennaio e sarà presentata da Jimmy Fallon.
Ecco tutte le nomination del piccolo schermo…

• DRAMA SERIES
The Crown
Game of Thrones
Stranger Things
This Is Us
Westworld

• DRAMA – ACTOR
Rami Malek, Mr. Robot
Bob Odenkirk, Better Call Saul
Matthew Rhys, The Americans
Liev Schreiber, Ray Donovan
Billy Bob Thornton, Goliath Continua a leggere

Critics’ Choice Awards 2017: tutti i vincitori della TV

Nella serata di ieri a Santa Monica, California si è tenuta la cerimonia di premiazione per la 22^ edizione dei Critics’ Choice Awards presentata da T.J. Miller dove tra gli altri sono stati premiate alcune delle serie televisive rivelazione dell’anno come Westworld e The People v. O.J. Simpson: American Crime Story che si è aggiudicato ben quattro vittorie. Ecci i dettagli…

BEST DRAMA SERIES: Game of Thrones
BEST ACTOR IN A DRAMA SERIES: Bob Odenkirk, Better Call Saul
BEST ACTRESS IN A DRAMA SERIES: Evan Rachel Wood, Westworld
BEST SUPPORTING ACTOR IN A DRAMA SERIES: John Lithgow, The Crown
BEST SUPPORTING ACTRESS IN A DRAMA SERIES: Thandie Newton, Westworld
BEST GUEST PERFORMER IN A DRAMA SERIES: Jeffrey Dean Morgan, The Walking Dead Continua a leggere

“Game Of Thrones 7”: Conor McGregor ingaggiato per un ruolo misterioso

Il lottatore di arti marziali miste Conor McGregor apparirà in una delle due stagioni finali di Game of Thrones; la Presidente di UFC, Dana White lo ha recentemente ammesso in un’intervista con Fox Sports Live.

Sapevo da qualche mese che erano interessati a lui per la serie” ha affermato White. “Sono contenta che l’abbia fatto. Sarà fantastico”.

White non ha rivelato che ruolo McGregor interpreterà. Un rappresentante di HBO ha detto a TVLine che il network non rilascia commenti relativi alle voci che circolano sui casting.

“Game Of Thrones 7”: il ricongiungimento degli Stark è vicino?

Forse i ragazzi Stark non saranno mai più tutti insieme in Game Of Thrones, ma stando ad un breve primo video rilasciato per la settima stagione – sembra che almeno tre di loro siano in procinto di riunirsi…

Durante la messa in onda di Westworld, HBO ha cominciato la promozione dei nuovi episodi di GOT in arrivo nel 2017 mostrando degli scorci di Jon, Sansa e Arya. Tutti e tre indossano degli abiti che fanno pensare trovarsi al nord.

Il sempre molto vigile sito Watchers on the Wall per primo ha notato e riportato del nuovo filmato.   [TVLine]

Chi sono le star più pagate del piccolo schermo?

Variety ha fatto i conti in tasca alle star della televisione e (non è una novità), il trio di The Big Bang Theory ovvero Jim Parsons, Kaley Cuoco e Johnny Galecki occupano i primi tre posti della classifica per gli attori e le attrici più pagati in assoluto dal momento che incassano a testa un milioni di dollari a episodio per il loro lavoro nella longeva e molto famosa comedy CBS.

Per quanto invece riguarda la categoria dei dramma, la serie al momento più grande in assoluto, Game Of Thrones non sale sul podio.

Infatti con la cifra di 750.000 $, sono le Gilmore Girls Lauren Graham e Alexis Bledel a piazzarsi al posto n.1 grazie al loro ritorno nel revival di Netflix. Tuttavia, il Trono sborsa approssimativamente 500.000 $ per ben cinque dei suoi protagonisti ovvero Peter Dinklage, Lena Headey, Kit Harington, Emilia Clarke e Nikolaj Coster-Waldau.

Queste cifre si riferiscono all’ultima stagione televisiva di ogni rispettiva serie.
Qui di seguito trovate le due Top 5. Continua a leggere

“Game Of Thrones”: gli showrunner bocciano il loro coinvolgimento nell’eventuale serie prequel

Il Trono di Spade ha il record di vittorie agli Emmy (38), ascolti eccezionali e un’enorme base di fan che supplica la serie di continuare dopo le due ultime stagioni già annunciate da HBO.

Ma quando dietro le quinte della cerimonia degli Emmy Awards è stato chiesto circa la possibilità di una serie prequel, il creatore della serie George R.R. Martin ha preferito non sbilanciarsi troppo.

“Beh, io ho migliaia di pagine di falsa storia che hanno portato a Game Of Thrones. C’è un patrimonio di materiale lì, e io ne sto scrivendo ancora di più. Al momento, abbiamo ancora uno show da finire e io ho ancora due libri da terminare” ha spiegato Martin dopo che gli showrunner di Thrones, David Benioff e D.B. Weiss hanno passato la domanda direttamente allo scrittore. “Quindi per adesso, sono tutte speculazioni”.

È un grande mondo quello che George ha creato” ha aggiunto Benioff. “È un mondo veramente ricco. Sono sicuro che ci saranno altre serie ambientate a Westeros. Ma per noi, questo è tutto”.   [TV Guide TVLine]

Emmys Awards 2016: tutti i vincitori

Direttamente dal Microsoft Theater di Los Angeles Domenica notte si è tenuta la cerimonia di premiazione della 68° edizione degli Emmys Awards presentata – come nel 2012 – da Jimmy Kimmel.

Ecco l’elenco dei vincitori e delle vincitrici della serata…

SUPPORTING ACTOR IN A COMEDY | Louie Anderson, Baskets
SUPPORTING ACTRESS IN A COMEDY | Kate McKinnon, Saturday Night Lights
LEAD ACTRESS IN A COMEDY | Julia Louis-Dreyfus, Veep
LEAD ACTOR IN A COMEDY | Jeffrey Tambor, Transparent
GUEST ACTRESS IN A COMEDY | Tina Fey & Amy Poehler, Saturday Night Live
GUEST ACTOR IN A COMEDY | Peter Scolari, Girls
OUTSTANDING COMEDY | Veep

SUPPORTING ACTRESS IN A LIMITED SERIES OR MOVIE  | Regina King, American Crime
SUPPORTING ACTOR IN A LIMITED SERIES OR MOVIE | Sterling K. Brown, The People v. O.J. Simpson: American Crime Story:
LEAD ACTRESS IN A LIMITED SERIES OR MOVIE | Sarah Paulson, The People v. O.J. Simpson: American Crime Story
LEAD ACTOR IN A LIMITED SERIES OR MOVIE | Courtney B. Vance, The People v. O.J. Simpson: American Crime Story
LIMITED SERIES | The People v. OJ Simpson: American Crime Story Continua a leggere

SPOILER su Supernatural, Quantico, Mr. Robot, Impastor, Game Of Thrones, Gotham, Zoo e altri

Cominciamo la settimana con nuove anticipazioni circa la persona con cui Mary Winchester svilupperà una certa affinità in Supernatural, chi e in che modo farà aprire gli occhi a Bruce in Gotham, cosa c’è in serbo per le prossime avventure di Buddy in Impastor e altro ancora nelle righe sottostanti…

  • Supernatural

Nascerà una nuova amicizia tra Castiel e Mary Winchester. “Lui ha un’esperienza comune circa il sentirsi una sorta di outsider con i fratelli seppur legato a loro” spiega Misha Collins a EW.
“Lui li sprona a confrontarsi sulla bomba emotiva che la loro madre sia comparsa”.
A tal proposito possiamo aspettarci che Sam adotti un approccio più accademico mentre la reazione di Dean sarà un po’ più emotiva”.

  • Quantico

Alex Parrish dovrà salvare il mondo di nuovo. L’ex NAT si addestrerà presso la CIA al fianco di un nuovo corpo di studenti mentre in futuro (all’incirca un anno dopo) si ritroverà alle prese con un’altra crisi nazionalenel corso di una singola giornata – che stavolta concerne una situazione con degli ostaggi la quale coinvolgerà perfino il Presidente degli Stati Uniti e la First Lady, riporta EW.

Nel frattempo, sempre EW conferma che lo showrunner Josh Safran oltre a Alex ha scelto di riportare nel mix dalla prima stagione Miranda, Shelby, Ryan e le gemelle Nimah e Raina. Invece per altri personaggi che sono sopravvissuti lo scorso anno, come Caleb, c’è il potenziale per riapparire più avanti nel corso della stagione. Continua a leggere

“Game Of Thrones 7”: Angela Lansbury in trattative per unirsi al cast

La settima stagione di Game Of Thrones potrebbe presto aggiungere un altro importante nome al suo enorme cast, come un nuovo report sostiene, la stella de La Signora in Giallo, Angela Lansbury sarebbe al momento in trattative per unirsi al dramma fantasy di HBO.

Secondo l’organo di stampa tedesco Bild, l’attrice 90enne dovrebbe prender parte a due dei nuovi episodi.

Mentre non sono stati resi noti i dettagli del ruolo che Lansbury andrà ad interpretare, lei ha detto di essere sul set per quattro giorni.   [IGN/SpoilerTV]

[Aggiornamento] Entertainment Weekly conferma essersi trattato solo di una falsa voce, Lansbury non apparirà in Game Of Thrones!

“Game Of Thrones 7”: Jim Broadbent ha ottenuto un ruolo misterioso

Game Of Thrones ha ingaggiato un esperto di pozioni al suo servizio.

L’attore britannico premio Oscar Jim Broadbent, i cui crediti includono anche i film di Harry Potter è entrato nel cast della settima stagione del dramma HBO… in un ruolo top secret.

Non sono al momento disponibili dettagli sul personaggio che andrà ad interpretare, ma avendo Broadbent 67 anni è possibile che si calerà nei panni del “prete” sessantenne di cui si è parlato in precedenza. Game Of Thrones oltreoceano tornerà la prossima estate.  [TVLine]

“Game Of Thrones 7”: primi indizi sui nuovi personaggi

La produzione della settima stagione di Game Of Thrones comincerà nell’Irlanda del Nord entro la fine dell’estate e intanto, grazie a Watchers on the Wall sappiamo che il dramma HBO è pronto ad accogliere volti nuovi al momento genericamente denominati tra cui:

– Un “guerriero” dai 35 ai 45 anni che dovrà essere interpretato da un attore bianco con buone abilità di combattimento; il ruolo ha una “considerevole” quantità di dialoghi.

– Un “prete” interpretato da un attore bianco sulla sessantina in grado di fare l’accento usato dalla maggior parte dei personaggi di Approdo del Re.

– Una giovane “guardia al cancello” che viene descritto come un “sicuro di sé, schietto ragazzo del Nord con un bel viso che possa muoversi attraverso un’eccellente serie di scenari”.

– Un “mercante” 40enne che apparirà in una locanda; il ruolo è flessibile per quanto riguarda l’aspetto, il che significa che il personaggio apparirà in una location fuori da Approdo del Re. Continua a leggere

HBO: il Presidente sulla fine di “Game of Thrones” e il possibile spin-off, il debutto di “Westworld” e altro

Game Of Thrones è davvero vicino alla linea del traguardo.

Al Television Critics Association summer press tour di Sabato, il nuovo Presidente alla programmazione di HBO, Casey Bloys ha confermato che il ritardo della produzione e di conseguenza della messa in onda della premiere della settima stagione non permetterà alla serie sui draghi di correre per gli Emmy nel 2017, ma egli ha spiegato che gli awards “non sono il nostro obiettivo. L’obiettivo principale è realizzare il miglior spettacolo per i nostri abbonati e fan. … Questo è solo un qualcosa che dobbiamo accettare”.

Bloys ha inoltre confermato che GoT si concluderà con l’ottava stagione e che è stato discusso di un possibile sin-off. “Ne abbiamo parlato. È qualcosa cui non sono contrario, ma creativamente deve avere senso. Sono aperto a esso. I ragazzi non si sono opposti, ma non ci sono piani concreti”.
Gli altri punti salienti/annunci dalla conferenza stampa di Bloys:

– Westworld il nuovo dramma (ad alto budget) di J.J. Abrams debutterà oltreoceano Domenica 2 Ottobre mentre l’altra novità con protagonista Sarah Jessica Parker, Divorce comincerà il 9 Ottobre.

La terza e anche ultima stagione di The Leftovers debutterà nel 2017.

– True Detectivenon è morto”; ha affermato Bloys quando gli è stato chiesto del potenziale per la terza stagione.     [TVLine]

“Game Of Thrones 7”: la settima stagione arriverà nell’estate 2017

La settima stagione di Game Of Thrones si farà attendere più del previsto.

HBO ha confermato che i prossimi 7 episodi del dramma sui draghi non debutteranno fino all’estate 2017 come risultato del ritardo dell’inizio della produzione precedentemente annunciato. In questo modo, GoT sarà anche fuori per la corsa agli Emmy 2017 (dal momento che il periodo per l’ammissibilità si conclude il 31 Maggio).

La produzione della settima stagione comincerà verso la fine dell’estate in Irlanda del Nord. Le altre location per le riprese includono Spagna e Islanda. I registi annunciati sono invece Mark Mylod, Jeremy Podeswa, Matt Shakman e Alan Taylor.   [TVLine]

68° Emmy Awards: tutte le nomination

Le nomination per i 68th Primetime Emmy Awards sono state appena annunciate da Anthony Anderson (black-ish) e Lauren Graham (Gilmore Girls) così senza ulteriori indugi, ecco tutti i nomi…

OUTSTANDING DRAMA (Vincitore nel 2015: Game of Thrones)
The Americans
Better Call Saul
Downton Abbey
Game of Thrones
Homeland
House of Cards
Mr Robot

LEAD ACTOR IN A DRAMA (Vincitore nel 2015: Jon Hamm)
Kyle Chandler, Bloodlines
Rami Malek, Mr Robot
Bob Odenkirk, Better Call Saul
Matthew Rhys, The Americans
Liev Schreiber, Ray Donovan
Kevin Spacey, House of Cards Continua a leggere

“Game Of Thrones”: ritardata la produzione della settima stagione

Come se i fan di Game Of Thrones non fossero già abbastanza angosciati vista l’attesa di un anno per la settima stagione della serie, la loro pazienza sta per essere messa ad una prova perfino più grande.

Durante una recente apparizione al un podcast UFC, i capi del dramma HBO sui draghi, David Benioff e D.B. Weiss hanno rivelato che la produzione della prossima stagione sta per esser ritardata per adeguarsi all’arrivo dell’inverno a Westeros.

Non abbiamo ancora una data di messa in onda” riconoscono gli showrunner. “Cominceremo un po’ più tardi perché, lo sapete, al termine di questa stagione, l’inverno è qui, e questo significa che il tempo soleggiato non è più utile ai nostri scopi ormai. Abbiamo tipo spostato il tutto così da poter avere del tempo cupo, grigio perfino nei luoghi più soleggiati dove giriamo”.

Negli anni precedenti, Thrones è tornato quanto prima il 31 Marzo e più tardi invece il 24 Aprile, quindi si tratterà di indovinare un po’ quando debutterà la settima stagione che darà il via ai 13 episodi conclusivi dello show.   [TVLine]