“OUAT”: Jennifer Morrison non tornerà come series regular nella potenziale 7^ stagione

A distanza di una settimana del finale della sesta stagione di Once Upon A Time (in onda oltreoceano Domenica), la protagonista della serie ABC, Jennifer Morrison ha anticipato in un post su Instagram che nel caso la rete decidesse di rinnovare la serie per la settima stagione lei non ci sarà.

Appena giunta al termine del mio contratto di 6 anni in Once Upon A Time, mi sono trovata di fronte una decisione significativa. ABC, Eddy Kitsis e Adam Horowitz molto generosamente mi hanno invitata a continuare come serie regular. Dopo una considerazione molto attenta, ho deciso che creativamente e personalmente, per me è tempo di andare avanti” si legge nel post dell’attrice.

Oltre a ringraziare i fan, onorare il ruolo di Emma Swan e altro, Morrison sottolinea che se ABC ordinerà la settima stagione, “ho accettato di apparire in un episodio” e “[…] non vedo l’ora di vedere i modi in cui loro continueranno a sviluppare e reinventare la serie”.

https://www.instagram.com/p/BT1IwI7FTVU/

“Once Upon A Time 6”: Jennifer Morrison parla del suo futuro nella serie

Con il futuro incerto di Once Upon A Time, i membri originali del cast torneranno per la potenziale settima stagione? Jennifer Morrison ha affrontato l’argomento di recente nel podcast, The Drop-In di Will Malnati.

Il mio contratto con Once Upon A Time termina in Aprile” ha detto Morrison. “Non so cosa ciò significhi. Loro non hanno ancora rinnovato ufficialmente la serie – forse lo faranno, forse no. Al momento stiamo aspettando di vedere se la rete deciderà di continuare con la serie – e in tal caso, se la rielaboreranno per essere qualcos’altro, oppure se inviteranno le persone a restare. Siamo solo in attesa al momento”.

Anche se la serie non è stata rinnovata, la potenziale 7^ stagione potrebbe portare grandi cambiamenti, nello specifico essa sarebbe un “trampolino in una nuova direzione da un punto di vista narrativo, il che non necessariamente significa che non faremo tornare i membri del cast ha spiegato la Presidente della rete ABC Channing Dungey al TCA. Continua a leggere

“Once Upon A Time 6”: anticipazioni su come Emma perderà il controllo, i temi della stagione

Il destino di Emma è… la morte?
Questo almeno è quanto si intuisce dalle visioni ricorrenti accompagnate da un tremore alla mano di Swan cominciate nella premiere della sesta stagione di Once Upon A Time dove una misteriosa figura incappucciata trafigge la Salvatrice con una spada.

Al New York Comic-Con di ieri, Jennifer Morrison e i produttori esecutivi del dramma ABC, Adam Horowitz e Edward Kitsis hanno parlato del lungo percorso di Emma alla luce di questa recente scoperta.

“È quasi come il PTSD nel senso di passare da essere una persona normale al ritrovarsi in queste situazioni di vita o di morte tutto il tempo e non avere mai il tempo di trattare con ciò o di avere una giornata normale dice Morrison.
Credo che lei perderà un po’ il controllo nel cercare di capire come trovare se stessa e chi è veramente”. Continua a leggere

SPOILER su OUAT, Blindspot, Jane The Virgin, The Americans, HTGAWM, Bates Motel, TWD, Gotham e altri

Ecco un po’ di nuovi scoop sulle relazioni nell’Oltretomba di Once Upon A Time, il ripresentarsi della proposta di matrimonio in Bates Motel, un momento che i fan di The Walking Dead attendono da tempo e molto altro ancora…

  • Once Upon A Time

Nell’Oltretomba l’armonia di gruppo di eroi sarà migliore rispetto alla loro avventura sull’Isola che non c’è. “Sono più vicini adesso” condivide Jennifer Morrison. “Ne hanno passate tante a questo punto e nell’imbattersi in queste persone dell’Oltretomba, sono tornati eroi in grado di aiutare. Così mentre a Storybrooke aiutavano le persone con il loro lieto fine, adesso si occupano delle loro questioni in sospese, quindi ci sono richiami a quanto visto nella prima e seconda stagione”.

Nel frattempo, Hook e Hadessono molto consapevoli l’uno dell’altro” dice Colin O’Donoghue sul pirata e il Signore degli Inferi. “E questo è tutto quello che posso dire! Ma sicuramente sono a conoscenza l’uno dell’altro”.

  • Blindspot

Martin Gero non esclude un riaccendersi della relazione di Jane con il misterioso Oscar.Hanno un legame intenso, proprio in virtù del fatto che lui conosce tutte le cose che lei vuole disperatamente sapere. Anche Kurt, che l’ha riconosciuta come Taylor Shaw – non l’ha conosciuta da quando aveva 5 anni. E qui ecco la persona che sa com’è Jane, sa cosa ha fatto. Non puoi fare a meno di essere attratto da qualcuno in quel modo”. Continua a leggere

“Once Upon A Time 5”: le ultime curiosità su #WhiteSwan, Regina e Robin, il ritorno di Liam e altro

Durante il party che si è tenuto alcune settimane fa per il 100° episodio di Once Upon A Time (intitolato “Souls of the Departed”) i produttori esecutivi e i membri del cast del dramma ABC rispondendo alle domande poste dai fan hanno rivelato alcuni scoop di vario genere e argomentazione ai microfoni di TVLine

•   Il nuovo pugnale di Rumple rispetta le medesime regole di quello precedente – conferma l’EP Adam Horowitz.

•   Rebecca Mader crede davvero che Zelena voglia davvero bene alla sua bambina, dopo tutto osserva lei “dovresti essere piuttosto morta dentro per non amare la tua stessa figlia!”. L’attrice ha inoltre rivelato con un pizzico di malinconia di non avere la minima idea di quello che potrebbe essere il lieto fine per la Wicked Witch, “non so di cosa abbia veramente bisogno per essere felice, probabilmente un terapista e un gin-tonic!”.

•   Ci saranno dei “momenti dolci” tra i membri della famiglia Charming nella 5B sottolinea Horowitz, specialmente tra madre/figlia e padre/figlia oltre a quella che l’altro EP Edward Kitsis descrive come una “grande scena tra nonno Charming e Henry”. Circa #SwanWhite, Jennifer Morrison aggiunge: “ci sono sempre piccoli grandi momenti tra [Emma e Snow White]”. Continua a leggere

“Once Upon A Time 5”: anticipazioni sulla pericolose reunion negli Inferi, Emma sotto pressione e altro

Nella seconda parte della quinta stagione Once Upon A Time è diretto verso l’inferno – o per lo meno la versione della serie ABC di esso – dal momento che Emma è determinata a salvare Hook dopo la sua (apparente) morte.

Nel nuovo regno che esploreremo, Swan, Regina, Rumple, i Charming e gli altri oltre che ritrovare volti familiari faranno anche la conoscenza dell’unico e solo Hades, il quale non vuole che i nostri eroi portino a termine la loro missione. Nella seguente intervista i co-creatore di Once, Adam Horowitz e Edward Kitsis assieme ai membri del cast anticipano cosa possiamo aspettarci a partire da Domenica.

TVLine | La scelta di trasformare Storybrooke negli Inferi è ovviamente pratica su una base di costi. Ma avete considerato di costruire degli appositi set, con grotte raccapriccianti, stalattiti, cose così?
Kitsis
: Forse abbiamo fatto entrambi… Stalattiti e cose così non appariranno nella location [delle riprese a Steveston]. C’è più dei nostri Inferi di quanto forse compare nelle foto.

TVLine | Quindi non è solo “Stevenson attraverso un filtro”.
Horowitz:
No, non lo è e aggiungo anche questo: c’è una ragione per cui gli Inferi appaiono in un certo modo, come Storybrooke ma in una forma diversa. Senza rivelare troppo, c’è una motivazione precisa per cui gli Inferi appaiono come la versione incasinata di Storybrooke. Continua a leggere

“Once Upon A Time 5”: scoop sul quel momento straziante del midseason finale

Il midseason finale di Once Upon A Time ha preso una svolta scioccante quando un series regular della serie [contiene SPOILER] ha incontrato un triste destinoma non c’è da temere

Dopo che Hook ha resuscitato tutti i vecchi Dark One al fine di rimuovere la luce, un numero di residenti di Storybrooke sono stati marchiati a morte, costringendo Emma ha prendere misure drastiche per salvare la città. Ma è stato Hook a non farcela alla fine. Scegliendo alla fine la famiglia invece che la vendetta, Hook ha deciso di prendere tutta l’Oscurità e di sacrificarsi per coloro che ama. Proprio così, Hook è morto, ma – colpo di scena! – Colin O’Donoghue non va da nessuna parte.

È complicato, perché siamo diretti negli Inferi nella seconda parte della stagione” spiega l’attore a Entertainment Weekly. “Lui resta in giro, ma in un modo completamente diverso e piuttosto scioccante”.

Nonostante la buona notizia, la morte di Hook è stata un ottovolante di emozioni, specialmente considerato che è stata Emma a pugnalarlo con Excalibur. “Non ha avuto molto tempo per pensarci” afferma Jennifer Morrison. “Emma è stata messa in una situazione in cui doveva prendere una decisione sul momento. Dopo quello che ha passato – lei credeva di star facendo la cosa giusta salvando la vita di Hook, anche se lui gli aveva detto di non farlo, e poi si rendo conto di tutte queste ripercussioni. Realizza quanto ciò lo ha ferito da non credere che egli preferisse morire piuttosto che andare incontro all’Oscurità di nuovo. Quando lei si confronta nuovamente con tale decisione, deve fare la scelta che sa lui vorrebbe facesse. È una di quelle cose strazianti dove la decisione che rappresenta l’amore è semplicemente terrificante”. Continua a leggere

“Once Upon A Time 5”: possono sopravvivere tutti alla minaccia dei Dark One? + Un altro ritorno

Dopo che Hook ha resuscitato ogni Dark One che sia mai esistito, i residenti di Storybrooke affronteranno la reale possibilità che qualcuno possa non sopravvivere al midseason finale di Once Upon A Time in onda oltreoceano Domenica.

Durante la puntata l’obiettivo dei Dark One sarà rimuovere una volta per tutte la luce. “Questo è un qualcosa che nessuno di noi si aspettava esistesse” dice Ginnifer Goodwin. “Abbiamo trascorso cinque stagioni a combattere un Dark One, quindi scoprire che loro possono giungere tutti insieme – sono una forza inarrestabile quando si tratta di combattere i Light One”.

E c’è solo un piccolo problema con il piano dei Dark One: loro hanno bisogno di sacrificare un’anima per rimanere nel mondo dei vivi, il che significa che un certo numero di nostri eroi compresi Snow, Charming, Regina e altri sono letteralmente in pericolo di vita. “Una volta spente tutte le luci, restano solo le tenebre” dice Lana Parrilla. “Cosa significa ciò per tutti quanti? Tutte le anime in vita sono a rischio, specialmente perché non sappiamo cosa potrebbe succedere. Tutti quanti vengono marchiati e inviati agli Inferi, quindi cosa significa tutto ciò per il loro futuro? È un destino spaventoso per loro”.

Con la situazione in cui si ritrovano, Gold consiglia a tutti di passare i loro ultimi fugaci momenti con i loro cari, che è esattamente ciò che fa lui con Belle. “C’è un bellissimo momento nell’undicesimo episodio dove lui genuinamente ritiene che questo valga per tutti, perché sono stati marchiati e il traghettatore è venuto a portarli tutti negli Inferi” afferma Robert Carlyle. “Lui pensa di essere alla fine. Si incontra con Belle e le dà questa macchina e una posizione per oltrepassare il confine della città e non essere così influenzata da ciò. Lei ovviamente chiede ‘perché stai cercando di liberarti di me?’ e lui risponde, ‘non lo sto facendo. Voglio solo che tu abbia la vita che hai sempre desiderato. Volevi vedere il mondo, sperimentare la sua vita, e io voglio che tu lo faccia’ non dicendole ovviamente che lui e il resto di loro stanno andando incontro alla morte”. Continua a leggere

SPOILER su OUAT, The Blacklist, Grey’s Anatomy, Arrow, Quantico, Blindspot, Supernatural, Agents Of SHIELD e iZombie

Ancora qualche ultima anticipazione su Once Upon A Time (come se la sta cavando Dark Killian/Hook?), The Blacklist (dopo Cooper, chi sarà l’alleato ancor meno probabile di Tom Keen?), Grey’s Anatomy (dati i recenti trascorsi, il rapporto tra Mer e Nathan migliorerà o peggiorerà?) e molto altro ancora!!

  • Once Upon A Time

Hook non avrà intenzione di lottare con l’Oscurità come ha fatto Emma. “Non appena l’Oscurità è di nuovo con lui, torna a quella versione vendicativa piratesca, Hook pre-Emma, praticamente” dice Jennifer Morrison. “Lui opera dall’Oscurità, invece che della bontà che ha combattuto per tanti secoli. Nell’immediatezza di esso, è molto risentito, ma opera al dì fuori dell’Oscurità che è in lui”.

  • The Blacklist

Tom cercherà di far scagionare Liz, ma avrà bisogno di un po’ d’aiuto da una fonte sorprendente. “Tom, farà tutto il possibile per salvare e scagionare Liz, si troverà allineato in un modo completamente inaspettato con Ressler e questi due ragazzi si odiano a vicenda” dice il produttore esecutivo Jon Bokenkamp. “Non si possono vedere quei due. Mi aspetto di trovarli forse uniti in una sorta di modo per aiutare Liz. Li uccide entrambi dover fare ciò. Cosa succede quando riconoscono di avere lo stesso ordine del giorno?”.

  • Grey’s Anatomy

Alla luce della scoperta di Meredith circa la sorella di Owen, le eventuali scene tra lei e Riggs saranno ancor più ricche di tensione. “C’è certamente qualcosa su cui si scontrano” dice Martin Henderson. “Lui comincia a essere prepotente e frustato con lei e tale atteggiamento minaccia le loro capacità sul lavoro e sul prendersi cura dei pazienti proprio a causa di tutti i conflitti interni. Diventa una situazione difficile in tutto”. Continua a leggere

“Once Upon A Time 5”: anticipazioni sul colpo di scena circa Dark One

Ok, quel colpo di scena in Once Upon A Time nessuno se lo aspettava…
[Contiene SPOILER] Durante la prima delle due ore del dramma ABC in onda ieri sera oltreoceano gli spettatori hanno finalmente scoperto perché Emma si è arresa all’Oscurità in primo luogo e tutto ciò che lei ha fatto dalla premiere lo ha fatto in servizio di… Hook.

Sotto la minaccia che i membri della sua famiglia venissero uccisi, Emma è stata costretta a consegnare il pugnale del Tenebroso e la fiamma Promethean per formare l’intera Excalibur per Arthur. Alla fine, Hook è giunto in soccorso, ma è anche stato ferito da Excalibur nel processo, con imprevedibili conseguenze.

Quando poi Emma va a unire la spada spezzata e il pugnale per sconfiggere l’oscurità una volta per tutte, apprende che da un taglio con Excalibur non si guarisce e Killian comincia a sanguinare. Per mantenerlo in vita, Emma lo lega a Excalibur… creando un secondo Dark One. Esatto, Hook era un Oscuro per tutto questo tempo e nessuno – nemmeno lui – se n’è accorto.

Ho pensato che fosse una grande idea” dice Jennifer Morrison. “C’è qualcosa di molto romantico in esso. Lei non voleva che morisse. Emma non vuole perdere quest’uomo. Ha perso tutte le persone che ha amato in modo diversi. Vuol puntare i piedi a terra e dire, ‘no, questo è il ragazzo, non voglio perderlo anche se dobbiamo fare delle scelte pazze per combattere e vincere l’Oscurità, farò tutto il necessario’. È davvero un atto romantico”. E l’attrice confessa anche… “sì, lo sapevo, non ogni singolo dettaglio. […] Sapevo che tutto quello che stava facendo era per salvare Hook fin dall’inizio”. Continua a leggere

“Once Upon A Time 5”: scoop sul grave errore del gruppo nel tentativo di salvare Emma

Nel tentativo di liberare Emma dall’Oscurità il nostro eterogeneo gruppo di eroi e cattivi si troverà alleato di una persona sorprendente nell’ordine di raggiungere i loro obiettivi: Zelena.

Al fine di salvare Emma dall’Oscurità, Merlin deve unire il pugnale di Dark One con Excalibur, motivo per cui arruola il gruppo per rubare la spada spezzata sulla punta dal castello di Arthur. “Sono un po’ ingenui” scherza Ginnifer Goodwin circa il portare Wicked Witch in una missione così vitale. Non ci sono già passati prima? Il pubblico sarà mezzo passo avanti rispetto alla nostra gang in termini di cosa gli potrebbe succedere nel far squadra con Zelena. Qualcuno crede sul serio che sia una buona idea?”.

No, ma del resto non hanno scelta. “C’è una ragione” aggiunge Sean Maguire circa il perché devono portare Zelena con loro. “Non vogliono, ma c’è qualcosa che lei può fare. C’è un vantaggio nell’usare lei. Si interrogheranno se possono o no impiegarla e se gli si ritorcerà contro. Nessuno si fida di lei. Sappiamo che è cattiva, ma ad un certo punto, i personaggi cercheranno collettivamente una soluzione ai problemi che hanno di fronte al momento e avranno bisogno di una soluzione drastica in fretta. Diciamo solo che collaborare con colei che un tempo era verde non andrà come previsto. Continua a leggere

People’s Choice Awards 2016: tutte le nomination

Le persone hanno parlato e beh, Cookie e i dramma di Shondaland sono assai graditi.
Le candidature per People’s Choice Awards 2016 — presentati da Jane Lynch, Mercoledì 6 Gennaio — sono appena state annunciate e le trovate qui sotto…

Favorite TV Show
The Big Bang Theory
Game of Thrones
Grey’s Anatomy
The Voice
The Walking Dead

Favorite Network TV Comedy
2 Broke Girls
The Big Bang Theory
Mike & Molly
Modern Family
New Girl

Favorite Comedic TV Actor
Andy Samberg
Jesse Tyler Ferguson
Jim Parsons
Johnny Galecki
Matthew Perry Continua a leggere

“OUAT 5”: Jennifer Morrison anticipa tutto quello che possiamo aspettarci da Dark Swan

Al ritorno di Once Upon A Time – questa sera oltreoceano – Emma Swan sarà alle prese con cosa significa essere Dark One e visto che non sarà un viaggio facile espellere questo antico male da dentro di sé, per la Salvatrice risulterà più semplice soccombere ai suoi istinti più oscuri.

Per sapere ancora qualche nuovo dettaglio, ecco alcune anticipazioni dalla diretta interessata, colei che interpreta Emma, Jennifer Morrison.

DA DOVE RIPRENDIAMO | “Una volta accettato di arrendersi all’Oscurità, questo non significa che ti consuma immediatamente. Vuol dire che è in te e c’è in corso una lotta tra chi eri un tempo e conciliarlo con l’oscurità che è altresì con te a questo punto. La vedremo affrontare tale viaggio e tale lotta con sé stessa per quella decisione. Ci sono delle cose che ha affrontato in cui il suo istinto era incredibilmente oscuro e violento, ma c’è anche quella parte di lei che vuole superare tutto ciò e si andrà a scontrare con quell’Oscurità, è una lotta interna. C’è sicuramente un percorso in termini di quanto le richiederà arrendersi realmente all’oscurità”.

UNA EMMA MOLTO DIVERSA | Rispetto alla Swan che abbiamo imparato a conoscere nelle prime quattro stagioni, “i suoi istinti adesso sono egoisti e non lo sono mai stati quando Emma era buona. Questo immediatamente cambia ogni decisione ed il modo in cui le riesce essere manipolativa, subdola e vendicativa. Queste erano tutte cose che respingeva quando era buona, agendo per il bene, scelte positive. Ed adesso, quando si trova davanti a tali decisioni purtroppo è l’egoismo ad avere la meglio”.

I VARI DARK ONE | Tutti coloro che sono stati l’Oscuro si accumulano nel nuovo. Ci sono aspetti di tutta l’Oscurità precedente che giungono alla persona ad essa arresasi per ultima. C’è un elemento di Rumple, di Zoso e chiunque altro ad un certo punto sia divenuto Dark One. Ma Emma non è cresciuta nel mondo delle fiabe e nemmeno intorno a quei cattivi. Così le sue versioni di scelleratezza, egoismo e tenebre si basano più sul mondo reale. Ecco in cosa è diversa. Non vedremo una cattiva delle fiabe. Vedremo questa donna agglomerata dall’Oscurità ma verrà fuori attraverso il modo in cui ha visto la malvagità nel mondo, non nel modo in cui l’avrebbe vista nell’essere il personaggio cattivo di una fiaba”. Morrison conferma che conosceremo meglio il Pugnale, i precedenti Dark One e relativa mitologia, ma non nell’immediato, “verrà fuori lentamente, sicuramente nel corso del tempo”. Continua a leggere

“Once Upon A Time 5”: Jennifer Morrison anticipa la trasformazione di Emma in Dark One

Ne parliamo da mesi, abbiamo visto le prime foto e raccolto un po’ di scoop, ma ancora non sappiamo proprio tutto di Dark Emma

Nel primo episodio della 5° stagione, lei non è l’Oscura” spiega Robert Carlyle. “Forse lo diventerà, ma a questo punto, sta cercando di liberarsene. Cerca di sbarazzarsi della magia nera”.

“Prima che Emma si arrenda a ciò, la parte buona di lei combatte queste tenebre che la consumano ed è una lotta costante molto davvero angosciante e intensa aggiunge Jennifer Morrison. Ma una volta che sarà totalmente cattiva, sarà una storia completamente diversa.

Nell’arrendersi all’oscurità reale, non necessariamente nel viaggio e nella lotta cercherà di restare nella luce, Emma è piuttosto diversa. Ho iniziato a cercare tutto l’opposto, a guardare al contrario di ciò che lei era, l’opposto di quello che abbiamo visto e cosa ciò significa”.

Ma c’è anche un piccolo vantaggio, se così possiamo definirlo. “Emotivamente, è interessante perché c’è qualcosa di veramente divertente e libero circa Emma nell’oscurità, lei è solo libera dal peso di ciò che le altre persone pensano e dal dover salvare la gente. C’è una luce in un certo senso nell’oscurità, perché lei non deve fare la cosa giusta e non deve cercare di essere una persona più forte, migliore per tutto il tempo. C’è un po’ di libertà in merito che è davvero divertente”.

Sempre l’attrice spiega; “lei è totalmente egoista e priva di responsabilità. Completamente indulgente nella sua sessualità, confidenza e nel domandarsi le cose nella vita. La costruiamo partendo da lì. In un certo senso è quasi una sociopatica, qualcuno privo di coscienzadice Morrison. Once Upon A Time tornerà oltreoceano Domenica 27 Settembre.  [Entertainment Weekly]

#SDCC “Once Upon A Time 5”: anticipazioni sul destino di Dark Swan, una nuova Principessa Disney e altro

Fresca del suo viaggio [non sappiamo dove esattamente], la nuova “Oscura” Jennifer Morrison quest’oggi ha preso parte al San Diego Comi-Con assieme agli altri attori e ai co-creatori di Once Upon A Time.

Molto della quarta stagione era circa la sua fiducia che veniva scossa spiega l’attrice sul segreto che i Snow e Charming le tenevano sulle due origini. “Esso ha ridotto la sua fiducia in se stessa”. Andando avanti, Morrison dice “lei sta per affrontare l’oscurità dentro di sé… invece di reprimerla”.

Al panel è stata proiettata una breve clip dove Emma (ora Oscura) è libera in un altro mondo e riesce a strappare il cuore di qualcuno.

Sul tema centrale del perché Emma ha ceduto alle tenebre nel finale, Morrison ha spiegato: “se Regina fosse stata l’unica persona in pericolo, [Emma] lo stesso avrebbe fatto la stessa scelta…. Ma l’oscurità stava minacciando l’intera città. Se tale oscurità non fosse stata legata a un essere umano, essa avrebbe distrutto l’intera Storybrooke”.

Adesso passiamo alle rivelazioni più grandi ed interessanti del panel:

BRAVE | Merida (interpretata da Amy Manson) sarà un personaggio presente nella 5° stagione. Il pubblico ha assistito ad una breve clip dell’eroina dai capelli rossi.

L’INFERTILITA’ APPARENTE DI REGINA | Lana Parrilla ammette di credere che “una pozione può cambiare ciò”.

100° EPISODIO | Anche se avvolto nel mistero, sarà la premiere primaverile della 5B. “Vogliamo renderlo molto speciale” spiega il produttore esecutivo Eddy Kitsis. “Lavoriamo sodo non vi diciamo niente al momento”. Continua a leggere

SPOILER su Mistresses, Younger, Outlander, Beauty And The Beast, OUAT, Bones e altri

Inedita carrellata di anticipazioni circa il lato “Dr. Jekyll e Mr.Hyde” di una certa Beast, l’essenza – per così definirla – della prossima stagione di Bones, da cosa prenderà ispirazione Jennifer Morrison di Once per Dark Emma, quale sarà la dinamica tra Joss, April, Karen e la nuova arrivata Calista in Mistresses e altro ancora!

  • Once Upon A Time

Jennifer Morrison sta sfogliando delle vecchie fiabe per l’ispirazione per Dark Emma. L’attrice ha rivelato a People di alcune sue ricerche presso la libreria pubblica di New York nella sezione dei libri rari dove ha trovato le versioni oscure dei classici della buona notte per essere più informata sul prossimo passo del suo personaggio.   [Zap2IT]

  • Beauty And The Beast

Circa l’evoluzione della bestia, Jay Ryan a EW ha anticipato: “mi piacerebbe davvero giocare più con il suo lato soprannaturale e vedere come ciò sviluppa nel suo DNA e nel suo sistema – possibilmente creando nuovi poteri che nascono dentro di lui. Sarà qualcosa che toccheremo nelle terza stagione e possibilmente nella quarta. Credo che questo effetto ribolla dentro di lui e possa far scattare Vincent di colpo, mi piace il suo lato stile Jekyll e Hyde”.

  • Bones

Interpellato da EW, Stephen Nathan circa la prossima stagione dice: “immagino che quando lo show si concluderà nuovamente, sarà in un momento diverso, ma credo che il cuore della serie e la sua essenza, un po’ filosofica e drammatica resterà sempre coerente a causa dei personaggi. A causa di David [Boreanaz] ed Emily [Deschanel] e tutti i personaggi”. Continua a leggere

Jennifer Morrison difende l’eccesso di maledizioni di “Once Upon A Time”

Se siete tra quei fan di “C’era Una Volta” sul piede di guerra per l’ennesima maledizione sta affiggendo Storybrooke, beh, non siete i soli.

Al termine della scorsa puntata, l’incantesimo dei riflessi in frantumi di Snow Queen ha alla fine colpito Storybrooke, esso in breve tira fuori il peggio di tutte le persone riversandolo poi sugli altri. Ciò è ovviamente ben diverso dalla maledizione oscura, la prima che ha infettato la famiglia Azzurra, seguita poi dalla maledizione del sonno e quale che ha cancellato i ricordi di un intero anno.

Anche se pare che appunto le maledizioni siano divenuti il miglior antagonista dei nostri eroi, Jennifer Morrison è pronta a difendere la serie ABC ricordandoci che essa stessa è incentrata sulle favole. “Le fiabe non sono letterali” dice in riferimento al prossimo episodio più incentrato sull’incantesimo. “Esse sono molto metaforiche e rappresentano altre cose”.

Per essere onesta con Emma, dove vederle come se rappresentano qualcosa. Vedo le maledizione e gli incantesimi e tutte le crisi che giungono – i mostri di neve, le streghe e cose del genere – in rappresentanza delle cose difficili delle vita reale come le malattie, la morte, gli esami, combattere contro chi ami, le rottura. Tutte queste cose sono nella vita reale diventano una maledizione o un incantesimo a Storybrooke. Sì, devono essere uniti per legare sconfiggere queste grandi cose, ma è proprio come una famiglia si fa forza per combattere il cancro o un lutto, oppure un genitore che perde il suo posto di lavoro o non essere ammessi che scuola in cui si desidera andare”.

Eppure, Morrison riconosce che l’eccesso di maledizione potrebbe far sembrare pazzi i personaggi che scelgono di non lasciare mai la cittadina. “Beh, sarebbe come dire che siamo pazzi nella vita reale. Nella realtà, degli ostacoli ti bloccano la strada e si deve trovare un modo per sopravvivere e trattare con essi”. Continua a leggere

“Once Upon A Time 4”: come la nuova maledizione influenzerà Storybrooke?

Nello scorso episodio di “Once Upon A Time”, Snow Queen ha lanciato il tanto temuto incantesimo Sight Shatteres, il quale farà in modo che i cittadini di Storybrooke tirino fuori solo l’aspetto peggiore di loro stessi con effetti collaterali per gli altri. Suona familiare? Questo perché l’incantesimo proviene direttamente da “The Snow Queen”, la fiaba di Hans Cristian Anderson su cui si basa appunto Frozen.

È un grande incantesimo” condivide Elizabeth Mitchell dal set del drama ABC a Vancouver dove non appena arriva la maledizione in città i sette nani si scagliano l’uno contro l’altro fuori la gelateria di Ingrid.La cosa potente di tale magie è sua profondità stessa. Essa non riguarda una singola persone, colpisce tutti coloro che tocca”.

Tuttavia, grazie ai loro nastri gialli, Emma e Elsa saranno immuni all’incantesimo. “Devono mettere in atto un piano per tenere tutti separati dai propri cari che potrebbero potenzialmente farsi male durante la maledizione e usare [quell’immunità] per trovare un modo di fermarla. Trovare una soluzione per tutti gli altri ricadrà solo su loro due” spiega Jennifer Morrison.

Purtroppo però ancora una volta vi saranno degli strazianti addii come la minaccia della magia incombe. “Emma ha nuovamente la sensazione che tutte le cose per cui ha lottato e per cui ha fatto dei sacrifici stiano volgendo al termine afferma Morrison. “I suoi genitori non saranno veramente in loro stessi a causa della maledizione e non lo saranno nemmeno nei confronti del piccolo Neal. Ancora una volta, il peso del mondo ricade sulle sue spalle in termini di cercare di trovare una soluzione. Si sente come un addio davvero spaventoso, molto emozionante e un arrivederci molto frenetico perché la maledizione è così vicina”.

L’addio più spaventoso sarà con Uncino, il cui cuore è stato recentemente strappatogli via dal petto per mano di Tremotino. “Tutti credono che l’addio è a causa dell’incantesimo e che lui dovrebbe incatenarsi al porto in modo da non farle del male, ma in realtà, nella sua mente, Uncino è già morto poiché sa che Tremotino abbia intenzione di ucciderlo dice Colin O’Donoghue. “Quello è il suo addio definitivo. È straziante per lui, perché ci sono tante cose che desiderava poter aver sperimentato con Emma e detto lei. Sono certo che è pieno di rammarico per tutte le azioni sbagliate che ha fatto, ma in quel momento, sta semplicemente dicendo addio alla donna che ama. Lei non sa esattamente bene quanto influente sia per il pirata, poiché pensa che una volta trovata la soluzione per l’incantesimo, lo ritroverà e andrà tutto bene, ma, nella mente di Uncino, non sarà così”. Continua a leggere

“Once Upon A Time 4”: Jennifer Morrison parla di Uncino senza cuore, l’incantesimo peggiore di tutti e non solo

Dopo questa settimana di pausa che cosa accadrà nel prossimo episodio di “Once Upon A Time”? Jennifer Morrison ha qualche scoop sul sistema “bizzarro” di Snow Queen per crearsi una famiglia, le prospettive di Uncino adesso che non ha il suo cuore e la relazione sempre tesa tra Emma e Regina.

PROBLEMI DI SORELLANZA | “Le cose sono sempre più intense in termini di realizzare cosa sta accadendo con Snow Queen, i suoi piani e perché sta cercando di ottenere Elsa e Emma sempre più radicate nella sua vita, in qualche modospiega l’attrice. “È presa dalla sua bizzarra crociata per eliminare le altre persone e avere queste due donne a rimpiazzare le sorelle che ha perso. Chiaramente non sta bene. È estrema in proposito e così ci rendiamo conto di quanto complicato sia il suo piano, quanto a ritroso va nel tempo e insomma a questo punto, tutti i nodi verranno al pettine”.

Morrison sottolinea che tale dramma non finirà in tempi brevi. “Nel nono e decimo episodio i protagonisti faranno ancora fatica a superare il quadro generale. Stanno vincendo alcune battaglie, ma c’è la sensazione che stiano perdendo la guerra”.

Per rendere le cose più chiare, Snow Queen è determinata a scatenare un’oscurità che i cittadini di Storybrooke mai hanno visto fino ad ora. “Di sicuro c’è un bel po’ di agitazione in corso… L’incantesimo dello specchio mostra il lato peggiore di tutti gli altri. Il che significa sostanzialmente che si distruggeranno a vicenda”. Non sappiamo chi andrà a colpire l’incantesimo, ma Morrison dice il male è all’orizzonte. “È alle porte e arriverà in città”, ma per fortuna Swan si è tenuta i suoi poteri.

UN EROE SENZA CUORE | Nello scorso doppio episodio, Tremotino ha strappato il cuore via dal petto di Uncino, così, quando Emma arriverà al nocciolo di questa questione?
Ci sono tante cose in corso, ma alla fine in qualche modo, Emma lo aiuterà per avere il suo cuore indietro. Non so come o quando, ma…” ed è qui che interviene Colin O’Donoghue, “questo è ciò che le fidanzate fanno”. Continua a leggere

“Once Upon A Time 4”: Uncino sta per morire?

Come se Emma non avesse abbastanza guai, adesso c’è una seria possibilità che il suo ragazzo, Killian possa morire, anche se lei ancora non lo sa.

Seppur Tremotino non sia riuscito a prendere i poteri di Emma, gli serviva un ingrediente segreto per liberarsi del pugnale in grado di comandarlo: il cuore di una persona che lo conoscesse da prima che diventasse l’Oscuro e purtroppo, l’unico ancora in vita è proprio il pirata, egli non è ancora morto, ma Tremotino dopo avergli strappato il cuore dal petto gli promette che lo ucciderà una volta concluse alcune commissioni.

Uncino è fermamente convinto che Tremotino lo stia per uccidere” afferma Colin O’Donoghue. “Deve fare tutto quello che lui gli dice, ma non lo può aiutare ma non può fare a meno dell’idea di non avere Emma. Lui è disperato nel cercare un modo per sopravvivere, ma per qualcuno che si vanta di essere un sopravvissuto, questa è l’ultima stretta”.

Con Snow Queen che ha appena lanciato l’incantesimo frantumando lo specchio, Emma non può realizzare che il suo fidanzato è un morto che cammina. “Lei sente qualcosa ma non ha il tempo di capire” dice Jennifer Morrison, notando che la mancanza del cuore di Uncino non necessariamente cambierà le cose tra di loro. “Come abbiamo stabilito prima, Regina ha trascorso un lungo periodo senza il suo cuore, ma questo non le ha impedito di voler bene a Henry o Robin Hood. Uncino non cessa di essere Uncino e nemmeno di provare dei sentimenti per Emma, in questo momento egli è ricattato in quanto Gold può controllarlo. Odia avere questo segreto con Emma e non sa che cosa vuol dire nel lungo periodo, che cosa farebbe lei se scoprisse questo segreto”. Continua a leggere