“Lucifer 4”: numero di episodi, inizio delle riprese e altri dettagli

A distanza di qualche giorno dalla notizia ufficiale che Lucifer è stato rinnovato per la quarta stagione da Netflix è tempo di conoscere alcuni interessanti dettagli in più a cominciare dal numero di episodi che saranno dieci – confermano gli showrunner Joe Henderson e Ildy Modrovich – senza considerare i due “bonus” già prodotti e trasmessi da Fox.

La produzione comincerà “presto” dice Modrovich, “nel mese di Agosto” ovvero piuttosto vicino al consueto inizio delle riprese. “Partiamo in quarta. Sono tutti carichi e pronti” ha aggiunto Henderson.

La durata degli episodi sarà la stessa di prima – all’incirca 43 minuti l’uno,con Netflix parleremo anche di questo. Credo che avremo un po’ di spazio per la flessibilità, quindi se c’è una scena che ci piace e non vogliamo tagliarla, speriamo di non doverlo fare. Ma non è che all’improvviso avremo episodi di un’ora e mezzo!”. Continua a leggere

Annunci

“Lucifer”: Netflix ha salvato la serie e ordinato la 4^ stagione

I fan di Lucifer da un mese a questa parte hanno sollevato l’inferno con la campagna #SaveLucifer e… diavolo se è servito!

Netflix ha chiuso un accordo con Warner Bros. Television per far risorgere il dramma fronteggiato da Tom Ellis, che è stato cancellato da Fox il mese scorso.

I rappresentanti di Fox e Warner Bros. non hanno voluto rivelare i dettagli, ma fonti confermano che il colosso dello streaming ha ordinato dieci episodi per la quarta stagione.

Erano all’incirca tre e anni e mezzo che Netflix non salvava uno show cancellato (da Longmire nel Novembre del 2014).  [TVLine]

“V-Wars”: Peter Outerbridge si è unito al cast

L’attore di Zoo, Peter Outerbridge ha ottenuto un ruolo fisso al fianco di Ian Somerhalder e Adrian Holmes nel nuovo dramma sui vampiri targato Netflix e basato sul bestseller di Jonathan Maberry.

In V-Wars, il dott. Luther Swann (Somerhalder) entra in un mondo di indicibile orrore quando una misteriosa epidemia trasforma il suo miglior amico, Michael Fayne (Holmes) in un predatore che si nutre di altri umani. Quando la malattia si diffonde e più persone si trasformano, la società si frattura in fazioni opposte che contrappongono le persone normali contro il crescente numero di questi “vampiri”. Swann corre contro il tempo per capire cosa sta succedendo mentre Fayne diventa il potente leader dei vampiri.

Outerbridge interpreterà Calix Niklos un elegante, malevolo esperto di scienza presso la squadra della Sicurezza Nazionale. Altri crediti dell’attore includono Nikita, Designated Survivor, Taken e The Expanse.    [Deadline]

“OITNB 6”: il Litchfield è davvero andato?

Quel teaser per Orange Is The New Black non stava scherzando quando ha anticipato che nella sesta stagione si percepirà “un mondo completamente nuovo”.

Netflix ha confermato che la longeva dramedy non sarà più ambientata all’interno del Penitenziario Litchfield, le detenute saranno infatti trasferite in un nuovo carcere di massima sicurezza. Un primo sguardo alla nuova location lo vediamo in questi scatti:

La sesta stagione di OITNB sarà rilasciata il 27 Luglio.   [TVLine]

“Luke Cage 2”: ‘Queen’ Mariah e Bushmaster sono al centro del nuovo trailer esteso

Marvel’s Luke Cage se la vedrà faccia a faccia sia con la “regina” dell’Harlem che con il “re del dolore nella seconda stagione del dramma – almeno stando a questo nuovo trailer rilasciato da Netflix.

Nella nuova stagione di Luke Cage – che sarà rilasciata il 22 Giugno – Mariah Dillard tenterà di riprendere la sua carriera politica e fare qualcosa della famiglia che odia così tanti a seguito della brutale acquisizione dell’Harlem’s Paradise. Alla fine, lei dovrà decidere tra la legittimità che desidera o il controllo e il potere che il nightclub le ha portato.

Mustafa Shakir (The Deuce, Quarry) appare nel trailer nei panni di John McIver alias “Bushmaster” un cattivo potente tanto quanto – se non di più – dell’eroe più popolare di Harlem. Egli ha un piano molto chiaro in mente: detronizzare Mariah e distruggere Luke così da poter prender lui il controllo di Harlem. Buona visione!   [TVLine]

“Chambers”: Tony Goldwyn sarà co-protagonista nel nuovo dramma soprannaturale di Netflix

La vita dopo Scandal comincerà presso Netflix per Tony Goldwyn: l’attore ha ottenuto un ruolo da protagonista in Chambers, il prossimo dramma soprannaturale del colosso dello streaming.

Chambers – che ha ottenuto un ordine di dieci episodi bypassando la fase pilot lo scorso Gennaio – si incentra su una giovane sopravvissuta a un infarto che finisce per farsi consumare dal mistero circa il cuore di colei che le ha salvato la vita. Ma più si avvicina a scoprire la verità circa l’improvvisa morte della donatrice, più lei assume le peculiarità della defunta… alcune delle quali sono terribilmente inquietanti.

Goldwyn interpreterà Ben Lefevre, il padre della donatrice Becky. Egli possiede un caloroso fascino e un concreto senso per gli affari che celano “una propensione mistica la quale non conosce limiti”. Dopo la morte di sua figlia, Ben diventa ancora più devoto alla causa della Annex Foundation, un centro spirituale New Age.

Anche la candidata all’Oscar Uma Thurman reciterà nella serie nei panni della madre della donatrice del cuore e moglie del personaggio di Goldwyn.   [TVLine]

“13 Reasons Why” rinnovato per la 3^ stagione da Netflix

La seconda stagione di 13 Reasons Why si è conclusa con Justin Foley che chiedeva: “cosa facciamo ora?” Beh, nel 2019, lo scopriremo!

Netflix ha rinnovato il dramma per la terza stagione che sarà composta come di consueto da 13 episodi e sarà rilasciata il prossimo anno. Brian Yorkey tornerà in veste di showrunner e la produzione ricomincerà nei prossimi mesi.

Tuttavia – come riportato in precedenza – Katherine Langford non tornerà nella serie perché come la stessa attrice ha spiegato, la storia del suo personaggio, Hannah Baker è ormai conclusa.   [TVLine]

“Orange Is The New Black 6”: data e primo teaser

La rivolta può anche esser finita ma la baldoria continua.

Netflix ha annunciato che la sesta stagione di Orange Is The New Black verrà rilasciata Venerdì 27 Luglio un po’ in ritardo rispetto agli altri anni in cui il debutto avveniva nel mese di Giugno.

Il breve teaser rilasciato ci offre intanto un’anteprima del post rivolta delle detenute all’interno del Litchfield anche se non si vede molto a parte fumo e finestre rotte.

Come ricorderete al termine della scorsa stagione molte detenute sono state fatte salire su degli autobus per esser trasferite in altre prigioni mentre Piper e Alex (così come Red, Nicky, Gloria, Taystee, Cindy, Suzanne, Blanca e Freida) hanno aspettato l’inevitabile arrivo delle forze armate.   [TVLine]

“V-Wars”: Adrian Holmes reciterà nel dramma di Netflix sui vampiri

Il prossimo ruolo del veterano di Arrow, Adrian Holmes sarà una vera sanguisuga: l’attore – che ha interpretato il capitano della polizia Frank Pike nel dramma CW – si è unito al cast del nuovo dramma sui vampiri V-Wars con protagonista Ian Somerhalder.

Nella serie targata Netflix, il dott. Luther Swann (Somerhalder) entra in un mondo dell’orrore quando una misteriosa epidemia trasforma il suo miglior amico (Holmes) in un predatore omicida che si nutre di altri umani.

Nel frattempo, Jacky Lai (Beyond) interpreterà una giornalista online in difficoltà. Altri crediti di Holmes includono Continuum e Supernatural.   [TVLine]

“The Punisher 2”: nuove foto dal set con Jon Bernthal e Ben Barnes

Durante le riprese per la seconda stagione di The Punisher, Jon Bernthal è entrato in azione nel bel mezzo di un conflitto a fuoco nei pressi del ponte di Manhattan a Brooklyn, New York.

Just Jared ha pubblicato diverse foto dal set della serie targata Marvel e Netflix dove Bernthal era in compagnia di Ben Barnes.

Nelle immagini sembra che l’ex miglior amico di Frank Castle, Billy Russo (alias Jigsaw) urli contro il Punitore.

La seconda stagione di The Punisher dovrebbe esser rilasciata dal servizio streaming nel mese di Dicembre; ma una data ufficiale per il momento non è stata annunciata. Altri scatti li trovate anche su SpoilerTV.

“13 Reasons Why”: Katherine Langford non tornerà nella (potenziale) 3^ stagione

Per chi ha già visto tutti i tredici episodi della seconda stagione di 13 Reasons Why questa notizia non è una sorpresa: se Netflix rinnoverà la serie per la terza stagione – essa sarà senza la protagonista Katherine Langford (alias Hannah Baker).

Secondo me abbiamo raccontato appieno la storia di Hannah nella prima stagione” ha spiegato l’attrice in un’intervista con EW e riferendosi a quella scena nell’ultimo episodio della seconda stagione… “era la più difficile perché è la scena dove ho dovuto lasciarla andare. Credo che tornare in questa stagione è stata una sfida perché si trattava di interpretare Hannah, ma non era davvero lei”.

Al termine della seconda stagione lo spirito di Hanna sembrava diretto verso una pacifica vita ultraterrena. “È stato un po’ come essere in purgatorio nella seconda stagione per poi essere in grado di dirle ufficialmente addio” ha aggiunto Langford. “Era arrivato il momento. Per me, lasciare andare Hannah era nella prima stagione, nella seconda stagione era Clay che la lasciava andare”.   [TVLine]

“The Punisher 2”: Annette O’Toole e Corbin Bernsen si sono uniti al cast

Un po’ dell’universo televisivo di DC arriverà in Marvel: Annette O’Toole – che ha interpretato la madre adottiva di Clark, Martha Kent in Smallville si è unita al cast del dramma targato Netflix, The Punisher.

O’Toole prenderà parte alla seconda stagione della serie nei panni di Eliza Schultz, la connivente e ugualmente manipolatrice moglie di Anderson Schultz (interpretato dall’altra new entry Corbin Bernsen di Psych), un uomo estremamente ricco abituati a utilizzare di mezzi non legali per raggiungere i suoi scopi, il cui potere e eredità sono di primaria importanza.

Precedentemente si sono uniti alla seconda stagione di The Punisher anche Floriana Lima (Supergirl), Josh Stewart (Shooter) e Giorgia Whigham (Scream).  [TVLine]

“13 Reasons Why 2”: il nuovo trailer rivela che ‘Hannah non era l’unica’

La rabbia e le polaroid sono al centro del trailer esteso per la seconda stagione di 13 Reasons Why che sarà rilasciata il 18 Maggio.

Nel trailer un misterioso messaggio dietro una foto suggerisce che “Hannah non era l’unica” svelando un nuovo e oscuro arcano che Clay e i suoi “amici” dovranno risolvere. (Un’altra etichetta dice invece: “lui non si fermerà”).

Questo aggiunto al fatto che Clay sta avendo delle visioni della sua amica defunta, Jessica viene intimata di non parlare del suo stupro e qualcuno definisce Bryce uno stupratore e sì, le cose diventano piuttosto drammatiche perfino per questa serie. Buona visione!   [TVLine]

“Santa Clarita Diet” rinnovato da Netflix per la 3^ stagione

Netflix chiaramente ha ancora appetito per Santa Clarita Diet.

La commedia horror è stata rinnovata per la terza stagione dal servizio streaming a distanza di neanche due mesi dal rilascio della seconda stagione.

La serie che vede co-protagonisti Drew Barrymore e Timothy Olphant nei panni di una coppia di periferia nel bel pieno di drastici cambiamenti (tipo il cannibalismo!), tornerà con altri dieci episodi nel 2019.   [TVLine]

“Luke Cage 2” trailer: il nuovo nemico di Luke riuscirà a batterlo?

Un solo uomo non può salvare una comunità”.

Questa supposizione pessimistica viene citata all’inizio nel nuovo trailer per la seconda stagione di Marvel’s Luke Cage e giudicando dal resto del teaeser, il supereroe titolare dell’omonima serie targata Netflix sta cercando di salvare l’Harlem da solo.

Il supereroe a prova di proiettile ha sicuramente guadagnato una certa fama adesso che mezza Manhattan sa che lui è indistruttibile. Ma quando un misterioso tizio lo attacca per strada reclamando “Harlmen è mio”, Luke si troverà costretto a riconoscere che forse non è lui l’uomo più potente in città. I tredici episodi della seconda stagione saranno rilasciati il 22 Giugno. Buona visione!    [TVLine]

“Sabrina” reboot: annunciato il titolo ufficiale

È ufficiale: la nuova serie di Sabrina Vita da Strega si chiamerà esattamente come i fumetti sui cui è basata.

Lo showrunner Roberto Aguirre-Sacasa ha confermato tramite Twitter che il nuovo dramma si intitolerà di fatto Chilling Adventures of Sabrina. I fumetti sono scritti da Aguirre-Sacasa stesso (che è anche lo showrunner di Riverdale) e illustrati da Robert Hack.

Questa nuova versione di Sabrina viene presentata come più oscura rispetto all’originale e presenterà argomentazioni come l’horror, l’occulto e ovviamente la stregoneria. L’adattamento vede Sabrina (interpretata da Kiernan Shipka) impegnata nel conciliare la sua doppia natura metà strega e metà mortale – mentre si trova ad affrontare le forze del male che minacciano lei, la sua famiglia e il mondo della luce popolato dagli umani.

Del cast fanno parte anche Lucy Davis, Miranda Otto, Ross Lynch, Jaz Sinclair, Tati Gabrielle, Chance Perdomo, Bronson e Michelle Gomez. (Non si per il momento chi darà la voce al gatto Salem). Netflix non ha ancora annunciato la data del rilascio della prima stagione. [TVLine]

“13 Reasons Why”: annunciata la data della 2^ stagione

Premi play – o dovremmo dire ‘dii cheese’? – perché la seconda stagione di 13 Reasons Why è più vicina di quanto credessimo.

I nuovi episodi del rivoluzionario teen drama targato Netflix saranno rilasciati dal colosso dello streaming… Venerdì’ 18 Maggio.

Secondo la sinossi ufficiale, la seconda stagione comincerà “all’indomani della morte di Hannah e all’inizio del complicato viaggio dei nostri personaggi verso la guarigione e il recupero. La Liberty High si prepara ad andare sotto processo ma qualcuno non si fermerà davanti a niente per tenere nascosta la verità sulla morte di Hannah. Una serie di inquietanti polaroid portano Clay e i suoi compagni di classe a scoprire un raccapricciante segreto e una cospirazione per coprirlo”.   [TVLine]

“Another Life”: Netflix ha ordinato il dramma sullo spazio con Katee Sackhoff

Katee Sackhoff è pronta a far ritorno nello spazio.

Netflix ha ordinato dieci episodi per il dramma sci-fi Another Life che vede protagonista l’ex di Battlestar Galactica nei panni di un’astronauta in missione per studiare l’intelligenza aliena. Mentre Niko Breckenridge (Sackhoff) e la sua giovane squadra indagano sulla genesi di un artefatto alieno, loro affrontano l’immaginabile pericolo di quella che potrebbe essere benissimo una missione senza ritorno.

La serie è stata creata dallo showunner Aaron Martin (Killjoys, Saving Hope, Being Erica) e dalla produttrice esecutiva Noreen Halpern (Alias Grace, Rookie Blue, Haven).

Sackhoff – che attualmente è un volto ricorrente in The Flash nei panni di Amunet Black – conta tra i suoi crediti anche Longmire e 24.   [TVLine]

“Maniac”: primo sguardo alla comedy di Netflix con Emma Stone e Jonah Hill

Dopo un paio d’anni dall’annuncio che Netflix si era impegnato a sviluppare la dark comedy Maniac con Emma Stone e Jonah Hill, il servizio streaming ha rilasciato le prime immagini.

I dieci episodi della commedia adattamento dell’omonima serie norvegese vedono protagonisti i due ex protagonisti di Superbad nei panni di “due estranei i quali si ritrovano coinvolti in una sconvolgente sperimentazione farmaceutica che va storta” secondo la sinossi ufficiale. Il cast include anche Sally Field (Brothers and Sisters), Justin Theroux (The Leftovers), Jemima Kirke (Girls), Julia Garner (The Americans) e Sonoya Mizuno (Ex Machina).

Patrick Somerville (The Leftovers) ha scritto tutti gli episodi che sono stati diretti da Cary Fukunaga (True Detective). Il rilascio è atteso entro la fine dell’anno. Nella gallery di TVLine trovate tutte le immagini.

“V-Wars”: Ian Somerhalder sarà protagonista della nuova serie sui vampiri di Netflix

A distanza di poco più di un anno dalla conclusione di The Vampire Diaries dopo otto stagioni, Ian Somerhalder reciterà in un’altra serie televisiva sui vampiri.

L’ex Damon Salvatore ha ottenuto il ruolo da protagonista in V-Wars, un adattamento dei fumetti IDW di cui Netflix ha ordinato dieci episodi bypassando la fase pilot. La premessa della trama ruota attorno a un misterioso virus che comincia a trasformare gli umani in predatori assetati di sangue ponendo le basi per una guerra noi contro loro.

Somerhalder interpreterà Luther Swann, un dottore il cui miglior amico, Michael Fayne, viene contagiato divenendo in poco tempo il potente leader nascosto dei vampiri.

Brad Turner (24) sarà produttore esecutivo e si occuperà della regia, mentre i creatori di 1-800-MISSING, William Laurin e Glenn Davis saranno gli showrunner della nuova serie.    [TVLine]