Emmy Awards 2018: tutti i vincitori

Alla 70° edizione degli Emmy Awards, Mrs. Maisel si è rivelata davvero meravigliosa portandosi a casa ben cinque statuette compresa quella per miglior comedy.

The Assassination of Gianni Versace: American Crime Story segue con quattro vittorie inclusa quella di Darren Criss come miglior attore protagonista.

Game of Thrones, The Crown, Barry, The Americans e Godless si sono aggiudicati due vittorie a testa. Tutti i dettagli li trovate qui di seguito…

OUTSTANDING DRAMA
The Americans
The Crown
Game of Thrones
The Handmaid’s Tale
Stranger Things
This Is Us
Westworld Continua a leggere

Annunci

“Absentia”: rivelati i dettagli della seconda stagione

Amazon ha confermato ufficialmente il rinnovo di Absentia per la seconda stagione le cui riprese sono attualmente in corso a Sofia, in Bulgaria.

La serie con e prodotta da Stana Katic si incentra sull’agente dell’FBI Emily Byrne, la quale è tornata nel mondo dei vivi dopo esser stata dichiarata morta mentre dava la caccia a uno dei serial killer più noti di Boston. Nei dieci episodi della seconda stagione, dopo aver trovato e ucciso il suo rapitore, Emily affronta una precaria nuova normalità con suo figlio Flynn e l’ex marito Nick. Sfortunatamente, la sua ossessiva indagine sulle domande che la perseguitano svela un serial killer e un complotto che minaccia la sua famiglia e non solo.

I nuovi membri del cast includono Matthew Le Nevez (Offspring) nei panni di Cal Isaac, un rozzo ex SEAL della marina che conosce bene i demoni che perseguitano Emily (e pertanto si dimostra una controparte fedele e comprensiva) e Natasha Little (The Night Manager) come Julianne Gunnarsen, un’esperta profiler dell’FBI che si unisce alle fila del Boston Field Office dopo che la città viene colpita da un fatale attacco terroristico.
Il rilascio della seconda stagione di Absentia è previsto nel 2019.   [TVLine]

“Insatiable” rinnovato per la 2^ stagione da Netflix

Netflix non ha ancora fatto il pieno di Insatiable: il servizio streaming ha rinnovato la dramedy con protagonista Debby Ryan per la seconda stagione.

La serie si incentra su Patty, una teenager un tempo in sovrappeso e vittima di bullismo che cerca vendetta su coloro che la infastidivano attraverso i concorsi di bellezza. Del cast fanno parte anche Alyssa Milano, Dallas Roberts e Christopher Gorham.

Prima del suo lancio – il 10 Agosto – la serie ha incassato una reazione negativa sui social media; con tante persone che hanno criticato il presunto appoggio dello show all’umiliazione delle persone grasse. Molte petizioni sono state lanciate perché Netflix non rilasciasse la prima stagione; portando i membri del cast a difendere Insatiable durante il tour promozionale.   [TVLine]

“American Gods”: continuano i problemi con la 2^ stagione

American Gods ha “licenziato ma non licenziato” (come sottolinea una fonte) lo showrunner della seconda stagione Jesse Alexander sulla scia dei problemi di produzione, ritardi e copioni riscritti da alterati membri del cast.

L’ex produttore esecutivo di Hannibal è stato assunto come co-showrunner lo scorso Febbraio, per lavorare al fianco dell’autore di American Gods Neil Gaiman e prendere le redini dei co-creatori Bryan Fuller e Michael Green (che hanno lasciato lo show lo scorso Novembre a causa di “ragioni creative”). Gaiman, tuttavia, si è concentrato maggiormente su Good Omens di Amazon, altro adattamento dai suoi romanzi.

Al momento Alexander non lavora più in American Gods come showrunner o sceneggiatore e gli è stato chiesto di non essere coinvolto in nessuna fase di produzione e post-produzione. I produttori Chris Byrne e Lisa Kussner sono rimasti a gestire la serie.

Anche se a Alexander è stato proposto di ridefinire la serie in qualcosa di più conforme alla visione e ai desideri di Gaiman, fonti riportano che le sceneggiature sono state accolte con derisione da parte di Ian McShane e altri attori, al punto che Orlando Jones è stato dato un credito come scrittore per evitare di incappare in qualche norma sui diritti degli sceneggiatori. Continua a leggere

The CW sta sviluppando una serie TV su Nancy Drew

Il più grande mistero su Nancy Drew incombe ancora una volta su di noi: l’amata investigatrice farà ritorno sul piccolo schermo?

Una serie drammatica basata sui romanzi classici di Carolyn Keen è attualmente in fase di sviluppo presso la rete CW.

La versione del network si incentrerà sulla detective diciottenne Nancy Drew e ambientata durante l’estate dopo il diploma della scuola superiore. Anche se Nancy ha intenzione di lasciare la sua città natale per andare al college, una tragedia familiare la tiene a casa per un ulteriore anno e lei si ritrova coinvolta in una “spettrale indagine per omicidio” che la porta a scoprire oscuri segreti lungo la strada.

Josh Schwartz e Stephanie Savage (Gossip Girl, il reboot di Dynasty) stanno sviluppando il progetto che sarà scritto da Noga Landau (The Magicians).

Se questa notizia sembra un déjà vu, è perché questa è la terza volta – nel corso degli ultimi 3 anni – che qualcuno tenta realizzare un adattamento televisivo di Nancy Drew. Nel 2015, CBS ha prodotto una versione con Sarah Shahi nei panni di Nancy (in quel caso Drew era una detective del NYPD) ma il pilot non ha avuto fortuna così come quello di NBC del 2017, che avrebbe seguito l’autrice dei libri alle prese con un vero omicidio.   [TVLine]

“13 Reasons Why 3”: Brenda Strong e Timothy Granaderos promossi a regular

Il processo su Hannah Baker è terminato, ma il dramma relativo a Bryce e alla Liberty High School continuerà nel corso della terza stagione di 13 Reasons Why –se questo aggiornamento casting è di qualche indicazione.

Brenda Strong (che interpreta la madre di Bryce, Nora) e Timothy Granaderos (l’amico di Bryce, Montgomery) sono stati entrambi promossi a volti fissi del cast.

Sebbene sia la madre di un mostro come Bryce, Nora ha una bussola morale ed era disgustata dall’uomo che il figlio è diventato tanto che gli ha dato uno schiaffo quando lui ha ammesso di aver violentato Hannah nell’idromassaggio.

La trama di Montgomery non è legata unicamente a Bryce; il personaggio nel corso della seconda stagione è uscito dall’ombra mostrando un lato macabro tutto suo culminato nella scena più disturbante finora della serie: l’assalto e stupro nei bagni ai danni di Tyler commesso proprio da Montgomery e altri giocatori.

La nuova stagione – che non includerà Katherine Langford (alias Hannah) – riprenderà esattamente dove si è conclusa la seconda.   [TVLine]

“Brooklyn 99”: NBC ha ordinato più episodi per la sesta stagione

La stagione di Brooklyn Nine-Nine che sembrava spacciata non è solo una certezza ma è anche più lunga di quello che credevamo.

NBC – che ha rinnovato la commedia poliziesca per la sesta stagione dopo la cancellazione di Fox – ha ordinato 5 episodi aggiuntivi per un totale di diciotto.

Dopo il finale della scorsa stagione il creatore Dan Goor ha detto che probabilmente i fan sbirceranno la baldoria post-matrimonio di Jake e Amy; “penso che vedere un po’ della loro luna di miele sia divertente. Non so se si tratterà di un flashback, della scena d’apertura o di un episodio tutto incentrato su di essa”. La sesta stagione di Brooklyn 99 oltreoceano è attesa nel 2019.   [TVLine]

“Chicago PD 6”: Jack Coleman tornerà in un episodio

Jack Coleman farà ritorno in Chicago P.D.

L’attore di Heroes ha fatto il suo debutto nel dramma poliziesco in un episodio della seconda stagione nei panni di Bob Ruzek, un agente di polizia che è il padre di Adam e ha dei trascorsi con Hank Voight.

Nel quinto episodio della sesta stagione, il team d’Intelligence lavora a un caso e il giovane Ruzek è sorpreso quando suo padre in qualche modo confonde le cose, complicando una situazione già problematica.

Heroes – Stagioni 1-4 (Boxset) (17 Blu-Ray)
Chicago P.D. oltreoceano tornerà Mercoledì 26 Settembre. L’episodio con Coleman (che sarà diretto da Eriq La Salle) sarà trasmesso il 24 Ottobre.   [Access]

“Veronica Mars”: primi dettagli sul revival di Hulu

Il revival di Veronica Mars targato Hulu si fa sempre più reale.

Mentre continuano le negoziazioni tra il servizio streaming e Warner Bros. fonti confermano che la produzione della serie limitata in otto episodi dovrebbero cominciare nel mese di Ottobre a Los Angeles e continuare fino a Marzo.

Nel frattempo, il capo della serie originale e del film Rob Thomas si riunirà dietro le quinte con i collaboratori Diane Ruggiero-Wright e Dan Etheridge, i quali saranno produttori esecutivi al fianco di Thomas e Kristen Bell. (Thomas e Ruggiero-Wright hanno sceneggiato il film finanziato dai fan del 2014).

I dettagli sulla trama per il momento scarseggiano ma sembra che la pseudo quarta stagione ruoterà attorno a un serial killer che terrorizza Neptune.

L’indagine presumibilmente metterà Veronica e suo padre Keith (interpretato da Enrico Colantoni; è previsto il ritorno dell’attore) nel mirino del nuovo sceriffo locale; sono attualmente in corso i casting per un’attrice afro-americana sulla cinquantina per interpretare la tutrice delle forze dell’ordine.   [TVLine]

“Designated Survivor” rinnovato per la terza stagione da Netflix

A quanto pare c’è stato un riconteggio!
Il dramma con protagonista Kiefer Sutherland cancellato nei mesi scorsi da ABC, Designated Survivor è stato salvato da Netflix che ha ordinato la terza stagione composta da dieci episodi.

Il servizio streaming ha confermato la notizia annunciano inoltre che Neal Baer (Law & Order: SVU, Under the Dome) ha assunto il ruolo di showrunner.

All’inizio della terza stagione Kirkman “affronterà una realtà politica – la campagna elettorale” secondo la sinossi di Netflix. “Che cosa ci vuole per diventare un leader? Quale prezzo sarà disposto a pagare? La democrazia, per come la conosciamo, sarà messa in dubbio”. Questa stagione esplorerà anche “il mondo odierno delle campagne, le tattiche di diffamazione, i dibattiti, i finanziamenti elettorali e le ‘fake news’”. Il rilascio è atteso nel 2019.   [TVLine]

“Law & Order: Hate Crimes”: NBC ha ordinato un altro spin-off

A quanto pare il mondo era a corto di una serie su Law & Order, quindi la rete NBC ha ordinato un nuovo spin-off la cui prima stagione sarà formata da 13 episodi.

L’ultima aggiunto all’impero televisivo di Dick Wolf si chiamerà Law & Order: Hate Crimes e si baserà sull’effettiva task force sui crimini razziali di New York.

Nella sinossi ufficiale si legge: “Law & Order: Hate Crimes è ambientato a New York, dove i crimini motivati dalla discriminazione vengono vigorosamente analizzati da un team di investigatori d’élite, appositamente addestrati e appassionati che non si fermeranno davanti a nulla per assicurare questi criminali alla giustizia”.

Comunque, la nuova unità sarà introdotta durante l’ultima parte della ventesima stagione di Law & Order: Special Victim’s Unit che oltreoceano comincerà Giovedì 27 Settembre.   [TV Guide]

“Mr. Robot” terminerà con la 4^ stagione

Mr. Robot sta per discollegarsi: il dramma targato USA Network si concluderà con l’imminente quarta stagione che sembra sarà formata da dodici episodi (anziché dagli otto previsi inizialmente).

Anche se il rinnovo per la 4^ stagione è stato annunciato a Dicembre 2017, lo show oltreoceano non tornerà fino al 2019.

Il creatore Sam Esmail ha rilasciato il seguente comunicato:

Quando ho creato il mondo di Mr. Robot, ho pensato che sarebbe stata una serie televisiva di nicchia con un piccolo pubblico. Nel corso degli ultimi tre anni è diventata molto di più e io sono continuamente onorato dal riconoscimento della serie e dal meraviglioso cast e dalla troupe che lavorano senza sosta per contribuire a portare la mia visione in vita. Sin dal primo giorno, sto costruendo una conclusione – e nello scrivere la prossima stagione di Mr. Robot, ho deciso che tale conclusione è finalmente qui. Tutti coloro del team creativo, incluse le persone di USA e UCP non volevano salutarci, ma alla fine abbiamo troppo rispetto per il viaggio di Elliot da estenderlo oltre la sua inevitabile fine. Pertanto la quarta stagione sarà il capitolo conclusivo della storia di Mr. Robot. Ai fan della serie dico: grazie per gli ultimi tre anni, non vedo l’ora di condividere con voi questa emozionante stagione finale con voi”.   [TVLine]     Mr. Robot: Stagione 1 (3 DVD)

“This Is Us 3”: Lyric Ross promossa a regular

Nella terza stagione di This Is Us, Lyric Ross sarà un membro fisso del cast.

La giovane attrice ha fatto il suo debutto nel dramma targato NBC nel terzo episodio della scorsa stagione nei panni di Deja, la nuova aggiunta alla famiglia di Randall e Beth tramite il sistema di affidamento.

Ross in precedenza ha recitato in Sirens e Chicago Fire.

In precedenza anche Melanie Liburd (Zoe, la cugina di Beth) è stata promossa a series regular mentre Michael Angaro e Rob Morgan hanno ottenuto dei ruoli ricorrenti rispettivamente nei panni del fratello di Jack, Nicky e di un consigliere comunale che conoscerà Randall.
This Is Us – Stagione 1 (5 DVD)

La terza stagione di This Is Us oltreoceano tornerà Martedì 25 Settembre.   [TVLine]

“Mom 6”: Kristen Johnston tornerà in più episodi

L’aspirante ladra di bistecche Tammy farà ritorno in Mom.

Kristen Johnston riprenderà i panni di Tammy Diffendorf, la sorella adottiva di Bonnie che è finita dietro le sbarre perché ha tentato di rapinare un Outback Steakhouse.

Johnston apparirà in tre episodi questa stagione.

Lei uscirà di prigione e andrà a vivere con Bonnie e Christy” anticipa la creatrice e showrunner Gemma Baker a Entertainment Weekly. “Sarà davvero divertente”.

La nuova stagione di Mom oltreoceano tornerà il 27 Settembre.

“Young & Hungry”: Freeform non realizzerà il film conclusivo

Gabi e Josh di Young & Hungry otterranno finalmente il lieto fine che si meritano – i fan però non avranno occasione di vedere il tutto.

Freeform ha abbondonato i piani di concludere la comedy recentemente cancellata con un film televisivo.

La protagonista della serie, Emily Osment ha dato la notizia scrivendo: “mi spezza il cuore dirvi che Freeform oltre a non dare al nostro pubblico la conclusione che Young & Hungry meritava, ha anche deciso di NON andare avanti con un lungometraggio”.

L’attrice ha inoltre suggerito che Gabi e Josh alla fine si sarebbero sposati,da parte mia e del mio ovvio futuro marito televisivo Jonathan Sadowski vi vogliamo bene e siamo dispiaciuti”. Nel nostro precedente articolo trovate il post-finale.   [TVLine]
Young & Hungry: Your Complete Guide to a Delicious Life

“Timeless”: annunciata la data prevista e altri dettagli del film

Alla fine di quest’anno, probabilmente durante le vacanze i fan di Timeless avranno le risposte che tanto attendono (e che tanto si sono dovuti sudare…).

Su Twitter gli sceneggiatori della serie cancellata da NBC ma che si concluderà con un film televisivo di due ore hanno risposto a una serie di domande annunciando che la messa in onda originale è prevista nel mese di Dicembre mentre le riprese dovrebbero cominciare in Ottobre. Una data più precisa per il momento non c’è.

La sceneggiatrice Lauren Greer (che ha scritto l’episodio “The Day Reagan Was Shot”) si occuperà della prima parte della sceneggiatura del finale mentre Arika Lisanne Mittman (“Stranded”, “The Red Scare”) scriverà la seconda parte. Il regista John Showalter, che ha già diretto quattro episodi di Timeless, si occuperà della regia.

Per il gran finale sono già stati confermati i ritorni di Abigail Spencer, Matt Lanter, Malcolm Barrett, Goran Višnjić, Paterson Joseph, Sakina Jaffrey e Claudia Doumit. Al termine della seconda stagione le versioni del futuro di Lucy e Wyatt sono arrivate nel bunker con un piano per salvare il defunto Rufus.   [TVLine]

“Blindspot 4”: Ennis Esmer promosso a series regular

Rich Dotcom si unirà ufficialmente alla squadra a tempo pieno.

Ennis Esmer, che in Blindspot interpreta uno dei personaggi preferiti dai fan ovvero il miliardario e genio del dark web Rich Dotcom è stato promosso a membro fisso del cast per la quarta stagione del dramma targato NBC.

Volto ricorrente dello show, Gord Enver – questo il suo vero nome – è passato da criminale di un caso settimanale in un episodio della prima stagione a consulente dell’FBI nella terza stagione.

Blindspot – Stagione 1 (5 DVD)
Altri crediti di Esmer includono Private Eyes, Red Oaks, The Listener e Schitt’s Creek. La 4^ stagione di Blindspot oltreoceano comincerà Venerdì 12 Ottobre.   [Deadline]

“AHS: Apocalypse”: confermati i ritorni di Connie Britton e Dylan McDermott

Niente c’è come la fine del mondo per riunire una famiglia…

I protagonisti di American Horror Story: Murder House, Dylan McDermott e Connie Britton torneranno per l’ottava stagione della serie antologica targata FX, sottotitolata Apocalypse per quello che sarà l’atteso crossover tra House e Coven.
American Horror Story Stagione 01

McDermott e Britton interpretavano rispettivamente Ben e Vivien Harmon, marito e moglie trasferitisi nella casa infestata e diventati a loro volta fantasmi alla fine della prima stagione. Prima di morire, Vivien ha avuto un bambino, Michael, il quale è stato adottato dallo loro vicina Constance.

Michael – colui che era ritenuto l’Anticristo – sarà interpretato ora da adulto da Cody Fern (The Assassination of Gianni Versace: American Crime Story).   [Entertainment Weekly]

“The Big Bang Theory” terminerà ufficialmente con la 12^ stagione

Tutto è iniziato, ma in questo caso anche finisce con un big bang.

The Big Bang Theory concluderà la sua lunga corsa al termine della dodicesima stagione, la rete CBS lo ha annunciato.

In una dichiarazione congiunta, Warner Bros. Television, CBS e Chuck Lorre Productions hanno scritto: “siamo eternamente grati ai nostri fan per il loro supporto a The Big Bang Theory nel corso delle ultime dodici stagioni. Noi, assieme ai membri del cast, gli sceneggiatori e la troupe siamo estremamente riconoscenti per il successo dello show e abbiamo intenzione di realizzare una stagione finale e un finale di serie che porterà The Big Bang Theory a un’epica conclusione creativa”.

L’ultima stagione oltreoceano comincerà Lunedì 24 Settembre.

La serie che ha debuttato nel 2007, ha ricevuto 52 nomination agli Emmy e dieci vittorie finora. Quando andrà in onda il suo episodio conclusivo, Big Bang terminerà come la più longeva commedia multi-camera nella storia della TV, con un record di ben 279 episodi.   [TVLine]

“Arrow-verse”: Superman tornerà per il crossover; Lois Lane sarà introdotta

Il crossover dell’Arrow-verse quest’anno si preannuncia particolarmente… super.

Nell’evento – in onda oltreoceano dal 9 all’11 Dicembre – non sarà introdotta sola Kate Kane alias Batwoman, ma Superman (interpretato da Tyler Hoechlin) si unirà all’eroica mischia e porterà una persona con sé.

Il cugino di Kara stavolta non sarà da solo… l’intrepida reporter Lois Lane gli farà compagnia. (Per il momento non è stata annunciata l’attrice che la interpreterà).

Non potremmo essere più entusiasti di introdurre Lois Lane nell’Arrowverse” hanno detto i produttori esecutivi di Supergirl, Jessica Queller e Robert Rovner in un comunicato. “Questa ostinata, determinata e coraggiosa giornalista si dimostrerà una partner forte per Superman nonché una straordinaria aggiunta al nostro universo di personaggi DC”.

L’ultima figlia di Krypton. Supergirl: 1
Le attrici più famose che hanno portato in vita il personaggio sono Teri Hatcher, Erica Durance e la defunta Margot Kidder.   [TVLine]