“Billions” rinnovato per la 4^ stagione da Showtime

Billions ha ancora una valuta molto consistente presso Showtime: la rete via cavo ha rinnovato il dramma con protagonisti Paul Giamatti e Damian Lewis per la quarta stagione.

Attualmente a metà della terza stagione, il finale andrà in onda il 10 Giugno oltreoceano.

Attualmente Billions è il secondo dramma più visto della rete dietro Homeland. La prima della terza stagione ha guadagnato il 23 per cento negli ascolti rispetto la prima della 2^ stagione.

Billions continua a costruire il suo pubblico mentre esplora le altezze del potere e della ricchezza anche se sonda nelle profondità della psiche umanaha detto Gary Levine, il Presidente alla programmazione della rete. “[I co-creatori] Brian [Koppelman] e David [Levien] sono talentuosi, propulsivi sceneggiatori e siamo impazienti di vedere dove loro e lo straordinario cast ci porteranno nella quarta stagione”.   [TVLine]

Annunci

“Here and Now” cancellato dopo una stagione da HBO

Non c’è futuro per Here and Now: la rete via cavo HBO ha cancellato il nuovo dramma familiare dal creatore di True Blood e Six Feet Under, Alan Ball dopo una sola stagione.

Dopo un’attenta considerazione, abbiamo deciso di non procedere con la seconda stagione di Here and Now” ha detto HBO in un comunicato. “Ringraziamo Alan per la sua dedizione alla narrazione innovativa e guardiamo avanti alla sua prossima impresa”.

Here and Now vedeva protagonisti i vincitori dell’Oscar Tim Robbins e Holly Hunter nei panni dei genitori di una famiglia disfunzionale di quattro figli, tre dei quali adottati da Paesi di tutto il mondo. Jerrika Hinton, Daniel Zovatto, Raymond Lee e Sosie Bacon interpretavano i figli ognuno alle prese coi propri problemi.

La serie ha debuttato lo scorso Febbraio ma sia la critica che il pubblico non hanno apprezzato granché Here and Now infatti soli 382.000 telespettatori hanno seguito il finale di stagione (ora di serie) trasmesso il 15 Aprile.   [TVLine]

“The Walking Dead”: Lauren Cohan ha confermato che tornerà nella 9^ stagione

Non diciamo addio a Maggie troppo in fretta: Lauren Cohan sostiene che tornerà nella prossima stagione di The Walking Dead.

Sì, tornerò” ha detto Cohan a EW aggiungendo: “c’è molta più storia di Maggie da raccontare”. L’attrice non ha rivelato di preciso cosa c’è in serbo per il suo personaggio nella nona stagione, ma ha promesso: “è buono”.

Cohan recita nel dramma sugli zombie sin dalla seconda stagione ma non ha firmato ufficialmente per il prossimo anno ed è entrata nel cast di un pilot ABC, Whiskey Cavalier con co-protagonisti Scott Foley e Tyler James Williams (la rete annuncerà il mese prossimo se verrà ordinata la serie oppure no).

Detto questo, il ritorno di Cohan è sempre stato piuttosto probabile specialmente visto come si è conclusa l’ottava stagione (Maggie non era d’accordo con la decisione di Rick di risparmiare Negan…) e inoltre il produttore esecutivo Scott Gimple si era detto fiducioso circa il ritorno di Cohan.   [TVLine]

[Aggiornamento] Secondo quanto riporta Deadline, Cohan ha chiuso un accordo per apparire in sei degli otto episodi della prima parte della 9^ stagione. Se il pilot sarà ordinato – l’attrice girerà TWD durante la pausa dalla nuova serie di ABC – anche se deve ancora negoziare un accordo in tal merito, al contrario se Whiskey Cavalier non andrà avanti, AMC potrà negoziare un ritorno a tempo pieno per Cohan.

“The Path” cancellato dopo 3 stagioni da Hulu

Hulu ha perso la sua fiducia verso The Path: il servizio streaming ha cancellato il dramma mistico dopo tre stagioni.

Mentre è triste che The Path sta finendo, sono piena di gratitudine e orgoglio” ha affermato la creatrice Jessica Goldberg in un comunicato. “È stato un dono raccontare storie stimolanti e emozionanti per tre stagioni in questo strano e unico mondo. Il calibro del talento e la passione di tutti coloro che hanno lavorato a questa serie – dai miei partner Jason Katims e Michelle Lee, i dirigenti di Hulu, gli sceneggiatori, gli attori, i registi, i designer e la troupe – erano qualcosa da ammirare e di cui sono molto grata. Grazie a Hulu e Universal Television per averci provato con questa serie; è stata un’esperienza che cambia la vita”.

Il cast era guidato da Aaron Paul, Hugh Dancy e Michelle Monaghan. La terza stagione ha debutto lo scorso gennaio e il finale di serie è stato rilasciato il 28 Marzo. Gli episodi in totale sono stati 36.   [TVLine]

“Jack Ryan” rinnovato per la 2^ stagione da Amazon

Amazon ha esteso la sua collaborazione con John Krasinski.

Il servizio streaming ha ordinato la seconda stagione di Tom Clancy’s Jack Ryan ben quattro mesi prima del lancio della prima stagione che sarà il 31 Agosto.

La nuova stagione porterà il nostro imprevedibile eroe in un nuovo, entusiasmante e pericoloso mondo” ha detto in un comunicato la capo di Amazon Studios, Jennifer Salke.

La serie – che è basata su un’idea di Carlton Cuse (Lost) e Graham Roland e quindi non è un diretto adattamento della popolare collana di Clancy – segue l’intraprendente analista della CIA Jack Ryan, che per la prima volta viene mandato in campo.

Nel corso degli otto episodi della prima stagione, “Ryan scopre uno scherma nella trasmissione terroristica che lo porta al centro di un pericoloso stratagemma con un nuovo tipo di terrorismo che minaccia distruzione su scala globale” secondo la sinossi ufficiale.

Negli otto episodi della 2^ stagione, Ryan farà i conti con le forze al potere in un pericoloso regime democratico in Sud Africa. Le riprese inizieranno nell’estate tra Europa, Stati Uniti e Sud Africa.   [TVLine]

“Lethal Weapon” rischia la cancellazione a causa del comportamento di Clayne Crawford

Un grosso punto interrogativo incombe sul rinnovo per la terza stagione di Lethal Weaponche sembrava fosse una cosa certa – a causa del comportamento del co-protagonista Clayne Crawford.

Secondo quanto riportano le fonti, l’attore “è stato sanzionato diverse volte in seguito a reclami di abuso emotivo e creazione di un ambiente ostile”. Il problema pare essersi intensificato negli ultimi mesi al punto che diversi attori e membri della troupe del dramma poliziesco targato Fox non vogliono stare sul set con Crawford.

Una fonte dice a TVLine che lo studio Warner Bros. sta considerando di rimpiazzare Martin Riggsforse con un personaggio femminile – da affiancare a Damon Wayans nella potenziale terza stagione. Per il momento Warner Bros. e Fox non hanno rilasciato commenti su questa storia.

[Aggiornamento] Ecco la risposta di Crawford a questa notizia:

Forgive my delayed response. #truth

A post shared by Clayne Crawford (@claynecrawford) on

“Grey’s Anatomy” rinnovato per la 15^ stagione da ABC

Non è una sorpresa, ma adesso è ufficiale: Grey’s Anatomy tornerà con la quindicesima stagione questo autunno.

Il medical drama con protagonista Ellen Pompeo diventa così la serie drammatica più longeva nella storia della rete ABC raggiungendo così a quota 15 stagioni CSI e E.R.

Nonostante i vari cambiamenti nel cast (incluse le imminente uscite di scena di Sarah Drew e Jessica Capshaw), Grey’s resta uno dei drammi più visti di ABC nel dato chiave del rating tra i 18-49 anni raggiungendo in media un buon 2.0 con all’incirca 7.7 milioni di telespettatori settimanali che vengono battuti solo dal nuovo medical dramma The Good Doctor. Questa stagione ha perso molto poco confronto la tredicesima (che in media totalizzava sui 7.85 milioni/2.1).

Grey’s Anatomy ha un posto speciale nel mio cuore e milioni di telespettatori si sentono allo stesso modo” ha detto la Presidente di ABC entertainment, Channing Dungey in un comunicato. “Grazie a fans fedeli e affezionati che hanno preso parte a questo viaggio sin dall’inizio, e a nuove generazioni di spettatori che continuano a scoprire le gioie e i drammi del Grey Sloan Memorial, la serie è più forte che mai”.   [TVLine]

“Grey’s Anatomy 14”: Geena Davis tornerà nel penultimo episodio

La dott.ssa Nicole Herman tornerà al Grey Sloan Memorial giusto il tempo per (forse) congedare la dott.ssa Arizona Robbins.

Geena Davis riprenderà i panni del suo personaggio in Grey’s Anatomy, l’ex capo di chirurgia fetale nel penultimo episodio della quattordicesima stagione in onda oltreoceano il 10 Maggio. E a quanto sembra, il suo ritorno è legato all’incombente partenza di Jessica Capshaw dal medical drama.

Secondo la sinossi dell’episodio, in “Cold As Ice” qualcuno del Grey Sloan rimanegravemente ferito/a, facendo riflettere il team su ciò che è davvero importante per loro. Nel frattempo, la dott.ssa Herman fa visita al Grey Sloan e parla con Arizona di un’entusiasmante opportunità”. (A questo punto, la persona “gravemente ferita” potrebbe essere April dal momento che anche Sarah Drew lascerà la serie nel finale di stagione).

L’ultima apparizione di Davis in Grey’s risale al Marzo 2015 quando Herman aveva perso la vista in seguito all’intervento per rimuovere un tumore al cervello.   [TVLine]

“Homeland” terminerà con l’ottava stagione

Come previsto, la prossima stagione dell’acclamato dramma targato Showtime sarà anche la conclusiva.

La protagonista di Homeland, Claire Danes ha confermato la notizia in una recente intervista con Howard Stern nel suo show Sirius XM. “Sì, è così” ha risposto l’attrice alla domanda se l’ottava stagione sarà anche l’ultima del dramma. Showtime non ha risposto nell’immediato alla richiesta di un commento da parte di THR.

Il network ha rinnovato Homeland per la 7^ e 8^ stagione prima del debutto della sesta stagione. A febbraio, lo showrunner della serie Alex Gansa ha detto a The Hollywood Reporter che l’ottava stagione sarebbe stata probabilmente la sua ultima – pur notando che tale discorso poteva anche non valere per gli attori, la rete e Fox che produce la serie.

Quando Stern ha chiesto a Danes come si sente sul fatto che la prossima stagione sarà l’ultima, l’attrice ha ammesso di sentirsi “davvero in conflitto. Voglio dire, sarò pronta. Lei è molto, questo cavolo di personaggio, Carrie Mathison. È faticoso, quindi sarò pronta per una tregua da quello”.
Curiosità: Danes ha annunciato di aspettare il suo secondo figlio insieme al marito Hugh Dancy.

CBS ha rinnovato “Madam Secretary”, “Hawaii Five-0”, “Bull” e altre 4 serie TV

La rete CBS ha rinnovato ben sette serie televisive in vista della stagione 2018/19.

Hawaii Five-0 tornerà così con la sua nona stagione – conferma ulteriore che i co-protagonisti Alex O’Loughlin e Scott Caan, i cui contratti scadevano al termine dell’attuale stagione resteranno nei paraggi.

Gli altri rinnovi riguardano Blue Bloods (che salirà a quota 9 stagioni), MacGyver (3^ stagione) Bull (3^ stagione), Madam Secretary (5^ stagione), NCIS: Los Angeles (10^ stagione) e NCIS: New Orleans (5^ stagione).

Precedentemente la rete aveva confermato The Big Bang Theory, Young Sheldon, Mom, NCIS, SEAL Team e S.W.A.T.

Ovviamente mancano all’appello alcuni grandi nomi come il longevo procedurale Criminal Minds (la cui 13^ stagione oltreoceano si concluderà col 299° episodio questa sera), Scorpion (il cui finale della 4^ stagione è stato trasmesso lunedì) e Elementary (la cui 6^ stagione comincerà il 30 Aprile).

Nel reparto comedy restano ancora incerti molti destini (Kevin Can Wait, Life in Pieces, Living Biblically, Man With a Plan, 9JKL e Superior Donuts) mentre Wisdom of the Crowd e Me, Myself & I sono già stati (non ufficialmente) cancellati.   [TVLine]

“Arrow”: Beth Schwartz sarà la showrunner nella 7^ stagione

Le varie leadership di Arrow non stanno cambiando solo davanti allo schermo ma anche dietro le quinte… La co-produttrice esecutiva Beth Schwartz subentrerà nel ruolo di showrunner della serie targata CW nella settima stagione.

L’attuale co-showrunner Wendy Mericle lascerà il dramma al termine della corrente stagione, mentre il co-creatore e co-showrunner Marc Guggenheim resterà come consulente esecutivo. (Guggenheim farà un passo indietro anche nello spin-off DC’s Legends Of Tomorrow, dove il produttore esecutivo Phil Klemmer resterà l’unico showrunner per la 4^ stagione).

Beth è una vera leader e un’accattivante narratrice e tutti noi non vediamo l’ora che il pubblico veda cosa lei e la sua squadra escogiteranno mentre porteranno Arrow nel suo prossimo grande capitolo” ha detto il produttore Greg Berlanti in un comunicato.

Schwartz lavora nella serie sin dalla prima stagione come assistente sceneggiatrice prima di diventare co-produttrice esecutiva nella 6^ stagione. Lei recentemente ha scritto l’episodio “The Thanatos Guild” alias l’addio a Thea. Schwartz ha anche scritto episodi di Legends of Tomorrow, Hart of Dixie e Brothers & Sisters.   [TVLine]

“The Goldbergs”: ABC ha ordinato lo spin-off con AJ Michalka

I Goldgerg passeranno presto a un nuovo decennio: la rete ABC ha ordinato 13 episodi per lo spin-off ambientato negli anni ’90 della sitcom retrò.

Lo spin-off senza un titolo ufficiale (e precedentemente noto come Schooled) vedrà protagonista AJ Michalka sempre nei panni dell’ex fidanzata di Barry Goldberg, Laney Lewis. (L’attrice non è più un membro fisso del cast da prima dell’inizio dell’attuale 5^ stagione, ma è comunque apparsa in un paio di episodi come guest star).

La nuova serie sarà ambientata nella fittizia William Penn Academy, dove Lainey è un’insegnante assieme al Preside Glascott (Tim Meadows) e al Coach Mellor (Bryan Callen) – entrambi volti noti della commedia originale. Gli insegnanti, “nonostante le loro eccentricità e pazze vite personali, sono gli eroi dei loro studenti” secondo la sinossi ufficiale.

Lo spin-off, creato da Adam F. Goldberg e Marc Firek, è in lavorazione presso la rete da un po’ di tempo: ABC originariamente ha bocciato il progetto lo scorso mese, quando Nia Long interpretava la sorella di Glascott, Lucy. Il pilot rifiutato è stato trasmesso come un episodio di The Goldbergs a gennaio; l’intero concetto è stato modificato e Michalka è entrata nel cast dopo che Long è diventata un membro fisso del cast in NCIS: Los Angeles.   [TVLine]

“NCIS” rinnovato per la 16^ stagione da CBS

L’agente Gibbs non andrà da nessuna parte…

CBS ha rinnovato NCIS per la sedicesima stagione, ma non solo… Mark Harmon ha firmato un nuovo accordo per restare nella serie sia in veste di protagonista che di produttore esecutiva del longevo procedurale.

È piuttosto semplice – spettatori in tutto il mondo amano NCIS ha detto la Presidente di CBS Entertainment, Kelly Kahl in un comunicato. “Questa serie parla a spettatori di tutte le età, in tutte le parti del paese e in tutto il mondo. Gli straordinari personaggi e le magnifiche trame conquistano alcuni dei fan più appassionati della TV […]”.

Nel frattempo Pauley Perrette lascerà NCIS dopo 15 stagioni e farà la sua ultima apparizione nei panni di Abby Sciuto nel penultimo episodio della corrente stagione.   [TVLine]

“Ray Donovan 6”: Susan Sarandon promossa a series regular

Susan Sarandon seguirà Ray Donovan nella Grande Mela.

Showtime ha annunciato che la vincitrice dell’Oscar riprenderà i panni della capo dello studio Sam Winslow nella sesta stagione del dramma che sarà ambientata a New York e debutterà oltreoceano nell’autunno.

Sarandon sarà un volto fisso del cast nei nuovi episodi (e presumibilmente colmerà il vuoto lasciato la scorsa stagione da Paula Malcomson).

Lo scorso Ottobre, alla conclusione della 5^ stagione, lo showrunner David Hollander ha accennato al ritorno di Sarandon dicendo in un’intervista: “siamo tutti molto interessati al personaggio di Susan e speriamo che ci sia un posto per lei [nella 6^ stagione]”.   [TVLine]

“Jessica Jones” rinnovato per la 3^ stagione da Netflix

Krysten Ritter prolungherà la sua permanenza a Hell’s Kitchen.

Netflix ha rinnovato Marvel’s Jessica Jones per la sua terza stagione.

Jessica Jones arriva da una strepitosa seconda stagione ricca d’azione e di colpi di scena che si è conclusa con un esplosivo finale che avrebbe portato chiunque a bere tanto quanto l’eroina titolare.

Oltre a Ritter, il cast del dramma include Rachael Taylor (nei panni di Trish Walker), Carrie-Anne Moss (Jeri Hogarth) e Eka Darville (Malcolm Ducasse).   [TVLine]

“Game Of Thrones 8”: l’ultima stagione includerà un’epica scena di battaglia

Un anno fa di questi tempi, i fan di Game Of Thrones si stavano preparando per (un lungo) inverno. Adesso sappiamo con certezza che la serie si prenderà una pausa di un anno per le riprese della sua ottava e ultima stagione e quindi il Trono non tornerà fino al 2019.

Ma varrà assolutamente la pena aspettare e con soli sei episodi rimasti, i fan possono aspettarsi che tutto sia più grande e migliore – specialmente le scene di battaglia.

Secondo alcune voci che circolano in rete, GoT avrebbe appena terminato di girare una mostruosa sequenza di battaglia per cui sono serviti quasi due mesi di riprese.
La sempre ben informata community della serie The Watchers on the Wall riporta che la troupe per realizzare la suddetta scena ha impiegato 55 notti consecutive di riprese in condizioni climatiche estreme. Continua a leggere

“NOS4A2”: AMC ha ordinato una nuova serie horror sui vampiri

Visto con gli è andata molto bene con gli zombie (cioè con The Walking Dead)‚ la rete AMC si dedicherà ora allo sviluppo del mondo dei vampiri avendo ordinato dieci episodi del dramma horror NOS4A2.

Basato sull’omonimo best-seller di Joe Hill‚ la trama si incentra su Vic McQueen‚ una giovane artista che scopre di possedere un’abilità soprannaturale per rintracciare Charlie Manx‚ un cattivo apparentemente immortale che si nutre delle anime dei bambini e deposita ciò che rimane di loro a “Christmasland” – un perverso villaggio di Natale dall’immaginazione di Manx dove ogni giorno è Natale e l’infelicità è vietata dalla legge‚ si legge nella sinossi.

Jami O’Brien (Fear the Walking Dead) scriverà l’episodio pilota e sarà anche lo showrunner della prima stagione che dovrebbe debuttare nel 2019. Hill sarà produttore esecutivo della serie.   [TVLine]

“Legends Of Tomorrow”: [spoiler] ci sarà nella 4^ stagione

C’è un altro posto vacante nella Waverider?

Nel finale della terza stagione di DC’s Legends Of Tomorrow‚ [contiene SPOILER] gli eroi sono scappati dal selvaggio West con l’aiuto di alcuni volti amichevoli (tra cui l’adesso sposato Jax‚ un’eroica Kuasa che ora è la nuova Vixen‚ una Elena di Troia in stile Wonder Woman e la di nuovo fidanzata di Sara‚ Ava) dopo che si sono trovati davanti degli antagonisti dei precedenti episodi posseduti da Mallus.

Nel frattempo Damien Darhk si è sacrificato per salvare sua figlia prendendo il suo posto come tramite di Mallus. Alla fine‚ la squadra ha combinato i poteri dei totem per creare un essere di luce con l’aspetto di Beebo che è riuscito ad avere la meglio su Mallus.

Tuttavia Constantine ha interrotto la vacanza/celebrazione delle Leggende nella soleggiata Aruba con la notizia che tutto questo è solo l’inizio… lasciar uscire Mallus dalla sua gabbia ha aperto il mondo a nuove minacce soprannaturali che molto presumibilmente saranno trattate nella quarta stagione. Continua a leggere

“Arrow”: Colton Haynes tornerà come series regular nella 7^ stagione

Arrow ha arruolato un volto molto familiare per quello che sarà il suo arsenale nella prossima stagione.

Colton Haynes – che è recentemente riapparso nel dramma CW nei panni di Roy Harper per la trama che si è conclusa con l’uscita di scena di Willa Holland – tornerà a tempo pieno nella settima stagione della serie.

Siamo molto fortunati e entusiasti di dare il bentornato a Colton in Arrow” hanno detto i produttori esecutivi in un comunicato. “Anche se abbiamo sempre gradito i ritorni di Colton nella serie‚ non potremmo essere più entusiasti di vederlo tornare come series regular – e siamo molto entusiasti per tutte le opportunità creative che il ritorno di Roy Harper ci offre”.

Haynes dal canto suo ha detto: “non potrei essere più felice di tornare nei panni di Roy Harper al fianco della mia famiglia di Arrow”. Altri crediti dell’attore includono Scream Queens, Teen Wolf e American Horror Story: Cult.   [TVLine]

“Mom” rinnovato per la 6^ stagione da CBS

CBS ha rinnovato la commedia con Anna Faris e Allison Janney‚ Mom per la sesta stagione.

La serie è la quinta ad esser stata rinnovata finora dalla rete per la stagione televisiva 2018/19 dopo The Big Bang Theory, Young Sheldon‚ SEAL Team e S.W.A.T.

Mom è stata una comedy sostanziale per noi negli ultimi anni” ha affermato la Presidente di CBS Entertainment‚ Kelly Kahl in un comunicato. “È una serie intrepida che affronta temi sociali provocatori con risate e grazia, e un vasto e fedele pubblico l’ha seguita. Con talenti del calibro di Anna [Faris] e Allison [Janney] alla guida di un cast fantastico e un team di produzione presieduto da Chuck Lorre, Eddie Gorodetsky, Nick Bakay e Gemma Baker, questa serie continua a migliorare”.

Con una media settimanale di 9 milioni di telespettatori e un rating di 1.5 (considerando le varie riproduzioni)‚ Mom tra le comedy di CBS si piazza al terzo posto dietro a The Big Bang Theory e Young Sheldon. [TVLine]