“Grey’s Anatomy 17”: la pandemia del Coronavirus sarà affrontata nella serie

L’arte imiterà la vita nella diciassettesima stagione di Grey’s Anatomy.

Il medical drama targato ABC intende affrontare la pandemia globale che attualmente sta affliggendo il mondo intero. “Di sicuro la affronteremo. Non c’è modo di essere una longeva serie sulla medicina e non includere la storia medica dei nostri tempi” ha detto la showrunner Krista Vernoff.

La produttrice ha aggiunto che lei e gli sceneggiatori di Grey’s stanno attualmente lavorando alle trame per la prossima stagione ed hanno parlato direttamente con dei dottori che sono stati in prima linea durante l’emergenza.
You’re My Person – Grey’s Anatomy – Caffè di ceramica di alta qualità tazza

Noi siamo le prime persone con le quali loro parlano di questo tipo di esperienza che stanno vivendo. Stanno tremando letteralmente, cercano di non piangere, sono pallidi e parlano [della pandemia] come di una guerra – una guerra per la quale non sono stati addestrati. E quella è stata una delle nostre grandi conversazioni circa Owen [che ha servito nell’esercito], lui è preparato in un modo in cui la maggior parte degli altri medici non sono”. Continua a leggere

“Briarpatch” cancellato dopo una sola stagione da USA Network

Usa Network ha tagliato i ponti con Briarpatch cancellando il dramma con Rosario Dawson dopo una sola stagione.

Il creatore della serie Andy Greenwald ha annunciato la “spiacevole” notizia nella giornata di oggi sui social media, “sebbene lo sapessi da mesi, è comunque un peccato. Avevamo pianificato una storia incredibile per [la seconda stagione] e ho avuto la fortuna di lavorare con degli sceneggiatori e una troupe straordinaria, i quali erano tutti entusiasti di tornare al lavoro […]”.

Briarpatch oltreoceano ha debuttato lo scorso 6 Febbraio totalizzando 528.000 telespettatori con un rating di 0.1; la prima stagione – formata da dieci episodi – in media ha ottenuto 487mila telespettatori/0.1 facendo meglio solo di Treadstone, Dare Me, Pearson (che sono state tutte cancellate) e dell’ultima stagione di Mr. Robot.    [TVLine]

“Hanna” rinnovato per la terza stagione da Amazon

La resa dei conti di Hanna con Utrax è tutt’altro che finita: Amazon ha rinnovato il suo action drama originale per la terza stagione.

Sono elettrizzato di poter dare a Hanna una terza stagione” ha detto il creatore della serie, David Farr in un comunicato. “Quando abbiamo cominciato questo viaggio, avevo in mente un dramma che avrebbe scavato nel passato di Hanna, l’avrebbe messa alla prova in modi totalmente nuovi rispondendo alla domanda: lei può trovare il suo posto? Sono veramente grato ad Amazon e NBCU per essere in grado di portare avanti tale visione. Sono anche profondamene debitore a Esmé Creed-Miles e Mireille Enos per il loro impegno costante ed enorme talento come portiamo Hanna e Marissa verso un terreno nuovo e inesplorato. Sarà un entusiasmante terzo atto”.

HANNA: Season 1 (Music from the Amazon Original Series)
Nella seconda stagione – rilasciata dal servizio streaming il 3 Luglio – Hanna ha messo a repentaglio la sua libertà per salvare la sua amica Clara dal programma di Utrax trovando aiuto lungo la strada nella sua vecchia nemesi, Marissa Wiegler.
In precedenza, Farr aveva rivelato qualcosina sulla terza stagione.     [TVLine]

“The Moodys” rinnovato per la seconda stagione da Fox

La rete Fox è interessata ad altri avvicendamenti dei The Moodys.

Il network ha rinnovato la comedy a tema familiare per la seconda stagione.

Adattamento della serie australiana A Moody Christmas, prodotta e con protagonista Denis Leary (Rescue Me) ed Elizabeth Perkins (Weeds) nei panni di marito e moglie, The Moodys segue un’affiatata ma leggermente disfunzionale famiglia attraverso le loro disavventure.

Mentre la prima stagione era ambientata durante il periodo natalizio, la seconda stagione – prevista in onda durante la stagione 2020/21 – non ruoterà intorno a nessuna festività. Il numero preciso di episodi non è stato rivelato.

Completano il cast François Arnaud (Midnight, Texas), Chelsea Frei (Sideswiped) e Jay Baruchel (Man Seeking Woman) nei panni dei tre figli adulti della coppia oltre a María Gabriela de Faría (Deadly Class), Josh Segarra (Arrow), Kevin Bigley (Upload) e Gerry Dee.    [TVLine]

“Sabrina”: nella ora cancellata quinta parte ci sarebbe stato un crossover con Riverdale

Come se non fosse stato già abbastanza difficile apprendere la notizia che Le Terrificanti Avventure di Sabrina terminerà a sorpresa con la quarta parte a seguito della cancellazione da parte di Netflix, i fan scoprono ora cosa c’era in serbo per la quinta parte: il da tempo atteso crossover con Riverdale.

Roberto Aguirre-Sacasa, showrunner sia di Chilling Adventure Of Sabrina (più abbreviato CAOS) che di Riverdale nonché creatore dei fumetti a tinta horror di Sabrina, tramite Twitter ha rivelato che “la quarta parte è la nostra migliore, e la quinta ‘Witch War’ sarebbe stata fantastica. Continua nelle pagine dei fumetti di #CAOS…”.       Le terrificanti avventure di Sabrina: 1

Egli ha postato un’interessante key art/copertina in cui si legge “le streghe di Riverdale stanno arrivando” alludendo ad un inevitabile faccia a faccia tra Archie & Co. e i loro “vicini” di Greendale.

Purtroppo, Sabrina terminerà con la seconda stagione; gli ultimi otto episodi saranno rilasciati entro la fine del 2020, ma la storia almeno continuerà nei fumetti.    [Entertainment Weekly]

“Roswell, New Mexico 3”: Carina Adly MacKenzie si è dimessa come co-showrunner

Quando Roswell, New Mexico tornerà con la sua terza stagione lo farà con qualche piccolo cambiamento dietro le quinte.

Questa settimana ho preso la difficile decisione di dimettermi dal mio ruolo in Roswell, New Mexico” ha annunciato la co-showrunner Carina Adly MacKenzie. “Ovviamente non ho preso questa decisione alla leggera, ma alla fine a causa di divergenze fondamentali, lascio e affido [la serie] in mani capaci. Sono fiera di quello che abbiamo costruito nelle prime due stagioni e credo nel cuore e nell’anima dello show: porre domande difficili, cercare di rendere il mondo migliore, amplificare la voce degli emarginati e lottare per la giusta causa”.

Parlando della terza stagione – al debutto oltreoceano nel 2021, MacKenzie aveva già iniziato a lavorarci ovviamente ma “ci sono stati disaccordi di fondo circa un paio di cose che erano e sono molto importanti per me”. Nel nostro precedente articolo alcuni suggerimenti su quelle che erano le idee dell’ora ex showrunner per la nuova stagione.

MacKenzie ha smentito le voci circa dei prolungati attriti dietro le quinte tra lei e Warner Bros. TV, alcuni sceneggiatori e membri del cast. Continua a leggere

“The Batman”: HBO Max ha ordinato la serie spin-off del film di Matt Reeves

HBO Max sta per riaccendere il Bat-segnale ordinando una serie drammatica ambientata nel medesimo universo del nuovo film di Matt Reeves, The Batman.

Lo spin-off – proveniente da Reeves, Dylan Clark (produttore del film), Terende Winter (creatore di Boardwalk Empire) e Warner Bros. Television – sarà sviluppato “sull’esame dell’anatomia della corruzione a Gotham City (presente anche nel film), lanciando così un nuovo universo del Cavaliere Oscuro. La serie offre l’opportunità senza precedenti di ampliare il mondo istituito nella pellicola ed esplorerà la miriade dei complessi e avvincenti personaggi di Gotham”.
NewGreen Accademia Mugnano – Caffettiere WB Batman 3tazze – WBCFF03

Winter si occuperà della sceneggiatura. Atteso nei cinema a ottobre 2021, The Batman vede protagonista Robert Pattinson (nella foto) nei panni di Bruce Wayne; Zoe Kravitz (Selina Kyle/Catwoman), Paul Dano (Edward Nashton/Enigmista), Jeffrey Wright (James Gordon), Andy Serkis (Alfred Pennyworth) e Colin Farrell (Oswald Cobblepot/Pinguino). Continua a leggere

TCA Awards 2020: tutte le nomination della critica

Watchmen e Unbelievable sono le due serie che hanno più impressionato la critica nel corso dell’ultima stagione televisiva e di fatto con quattro candidature a testa si piazzano in vetta alla classifica della 36° edizione dei Television Critics Association (abbreviato TCA) Awards.
Ecco tutti i dettagli…

OUTSTANDING ACHIEVEMENT IN DRAMA
Better Call Saul (AMC)
The Crown (Netflix)
Euphoria (HBO)
The Good Fight (CBS All Access)
Pose (FX)
Succession (HBO) Continua a leggere

“Chilling Adventures Of Sabrina” cancellato da Netflix; gli ultimi 8 episodi debutteranno nel 2020

La dura settimana dell’Archieverse continua. A distanza di pochi giorni dalla cancellazione dello spin-off di Riverdale, Katy Keene da parte di CW, scopriamo che Netflix a sua volta ha cancellato Le Terrificanti Avventure di Sabrina dopo solo due stagioni (o quattro parti, se preferite).

Gli otto episodi conclusivi (alias la parte 4) della serie con Kiernan Shipka saranno rilasciati dal servizio streaming entro la fine di quest’anno.

Secondo la sinossi, “gli Orrori di Eldritch scenderanno su Greendale. La congrega dovrà combattere una ad una ogni terrificante minaccia (The Weird, The Returned, The Darkness per citarne alcune), tutte condurranno al… Vuoto che è la fine di tutte le cose. Mentre le streghe dichiarano guerra, con l’aiuto del Fright Club, Nick comincia riguadagnarsi la strada verso il cuore di Sabrina, ma sarà troppo tardi?”.

Le terrificanti avventure di Sabrina. Figlia del caos
Nella gallery di TVLine trovate le prime immagini tratte dai prossimi episodi. Continua a leggere

“Legacies 3”: Joseph Morgan declina l’idea di un possibile cameo nella serie

Nel corso delle prime due stagioni di Legacies diversi volti noti di The Vampire Diaries e The Originals hanno preso parte allo spin-off ma manca ancora un’apparizione del padre di Hope, Klaus Mikealson e probabilmente… non succederà mai.

Durante la promozione della sua nuova serie Brave New World, a Joseph Morgan è stato chiesto se crede che Klaus possa fare visita a Mystic Falls e la risposta dell’attore è stata: “no mai, mai. Non lo vedrete mai. Potete trattenere il respiro per tutto il tempo che volete”.        The Originals Stg.1 (Box 5 Dvd)

Sapete perché? Ho la box set di The Originals sul mio scaffale ed è una cosa bellissima perché contiene cinque cofanetti DVD che sono una storia completa dall’inizio alla fine di questo personaggio, Klaus Mikealson, a cominciare dalla seconda stagione di The Vampire Diaries. Quindi sento che tornare come fantasma, per un flashback o qualcosa del genere, per me, quel viaggio, quella storia si è conclusa. Questa è la storia completa e non mi sembra giusto” un eventuale ritorno. Continua a leggere

“Dead To Me” terminerà con la terza stagione

Strano a dirlo, ma c’è ancora un po’ di vita in Dead To Me.

Netflix ha rinnovato la dark comedy con co-protagoniste Christina Applegate e Linda Cardellini per la terza nonché ultima stagione.

Nel frattempo, la creatrice della serie, Liz Feldman ha firmato un nuovo accordo di sviluppo pluriennale con il gigante dello streaming.

La seconda stagione si è conclusa su una nota irrisolta seppur non ci fosse la garanzia che la storia di Jen e Judy si sarebbe conclusa in modo appropriato grazie ad un rinnovo che da parte del servizio streaming è arrivato a distanza di alcuni mesi.     [TVLine]           Inspired By The TV Show “Dead To Me”

“Stargirl” rinnovato per la seconda stagione da CW

DC’s Stargirl è stato rinnovato per la seconda stagione dalla rete CW a distanza di sette settimane dal debutto originale.

Il teen drama segue la giovane Courtney Whitmore, una ragazza che insieme ad alcuni suoi compagni di classe – Yolanda, Beth e Rick – ed al suo patrigno Pat forma la nuova Justice Society of America per combattere i cattivi appartenenti alla Injustice Society of America sempre in agguato nell’apparentemente tranquilla Blue Valley.

Sin dal suo lancio, Stargirl registra in media quasi un milione di telespettatori settimanali con un rating stabile a 0.2.     Stargirl TV Series – Poster cm. 30 X 40

In tutto questo c’è però un piccolo colpo di scena perché la serie originariamente apparteneva al servizio streaming DC Universe, ma a cominciare dalla seconda stagione sarà esclusivamente del network (sulle piattaforme streaming arriverà in seguito). Continua a leggere

“Katy Keene” cancellato dopo una sola stagione da The CW

Katy Keene non continuerà la sua scalata nel mondo della moda sulla rete CW.

Lo spin-off di Riverdale è stato cancellato dopo una sola stagione.

Nel corso dei suoi tredici episodi, Katy Keene ha ottenuto 480.000 telespettatori totali e un rating di 0.1. Tra tutti i sedici dramma del network si è piazzato al 14° posto in entrambe le misure facendo meglio solo di Dynasty e In The Dark che sono state rinnovate lo scorso gennaio (grazie anche a un lucrativo accordo con Netflix).      Restless Hearts

Warner Bros. Television sembra intenzionata a trovare una nuova casa per Katy Keene e potrebbe essere il nuovo servizio streaming HBO Max, ma nulla è certo.

Del cast principale facevano parte Lucy Hale nei panni d Katy, Ashleigh Murray (Josie), Jonny Beauchamp (Jorge), Julia Chan (Pepper) oltre a Zane Holtz, Lucien Laviscount, Camille Hyde e Katherine LaNasa. Continua a leggere

“Fallout”: Amazon sta sviluppando la serie tratta dal videogioco

Dopo il suggestivo parco a tema western con gli androidi, Lisa Joy e Jonathan Nolan si accingeranno al post-nucleare.

I produttori esecutivi di Westworld stanno sviluppando una serie televisiva basata sul popolare videogioco Fallout. Il gioco di ruolo è ambientato nel 22° secolo, dove in seguito a una guerra nucleare planetaria, gli abitanti dei “vault” sotterranei devono avventurarsi in un deserto radioattivo al fine di procurarsi materiali che contribuiranno a salvare loro stessi e i loro vicini. Fallout è uscito nel 1997.

Grazie ad un particolare tipo di accordo, il servizio streaming potrebbe bypassare la fase pilot e ordinare direttamente la serie se gli piacerà la sceneggiatura.

Joy e Nolan sempre in fase di sviluppo presso Amazon hanno anche Peripheral, basato sul romanzo di William Gibson. I due resteranno gli showrunner di Westworld che è stato già rinnovato per la quarta stagione da HBO.    [TVLine]

“Magnum P.I. 3”: le riprese potrebbe cominciare ad agosto nelle Hawaii

Thomas Magnum potrebbe essere uno dei primi protagonisti del piccolo schermo a tornare al lavoro dopo il duro periodo di pandemia.

La rete CBS ha programmato una data provvisoria per l’inizio della produzione della terza stagione di Magnum P.I. verso la metà di agosto; le riprese del reboot avvengono dove il procedurale è ambientato ovvero alle Hawaii.

Mentre i vari di picchi di contagi del COVID-19 negli Stati Uniti sollevano molti dubbi sui piani di tornare a girare in zone critiche come la California e la Georgia e vista la timeline di riapertura di New York il ritorno sul set non sembra consentito fino al mese di settembre, Hawaii e Vancouver emergono come alternative interessanti visto le grandi restrizioni messe in atto e bassi tassi di contagi/decessi. Anche per Vancouver si prevede un re-start nel mese di luglio/agosto.         Funky Hawaiian Shirt, Cherry Parrot, Rosso, XS

Registrando solo 926 casi di COVID-19 e 18 morti, le Hawaii sono lo stato degli Stati Uniti con le percentuali più basse e di conseguenza ciò “garantisce” un ambiente di produzione più sicuro che potrebbe consentire a Magnum P.I. di essere una delle prime serie ad emergere dallo shutdown che tra parentesi non aveva condizionato le riprese della seconda stagione conclusesi prima di marzo scorso.    [Deadline]

“Debris”: NBC ha ordinato il dramma su un’astronave aliena

Il network NBC ha ordinato Debris, il dramma incentrato su un’astronave aliena proveniente da J.H. Wyman di Fringe.

Prodotta a livello esecutivo da Wyman e Jason Hoffs (Edge of Tomorrow), la nuova serie segue due agenti dalle mentalità diverse provenienti da due differenti continenti i quali devono lavorare insieme a un’indagine quando dei detriti provenienti da un’astronave aliena distrutta cominciano ad avere degli effetti misteriosi sull’umanità.

Jonathan Tucker (Kingdom) e Riann Steele (The Magicians) interpretano i due agenti che lavorano rispettivamente per la CIA e l’MI6. Norbert Leo Butz (Fosse/Verdon) fa anch’egli parte del cast nei panni di un’agente della CIA supervisore del personaggio di Tucker.

Debris ha avuto un leggero vantaggio rispetto alle altre potenziali nuove serie di NBC in quanto le riprese dell’episodio pilota si sono concluse prima dello shutdown imposto dalla pandemia.    [TVLine]

“Revenge”: ABC ha rinunciato al potenziale sequel

La Revenge è un piatto che va servito freddo e… una sola volta.

La rete ABC ha rinunciato al potenziale sequel del dramma trasmesso dal 2011 al 2015 con Emily VanCamp che avrebbe visto protagonista una giovane immigrante ispanica la quale arrivava a Malibu per vendicarsi di una dinastia farmaceutica che ha causato la morte di sua madre, la distruzione della sua famiglia e un’epidemia globale.

Non solo, la protagonista sarebbe stata guidata da uno dei personaggi più amati della serie originale – stando a dei rumor, Nolan (Gabriel Mann).

Il network ha deciso di non portare avanti anche il sequel thirtysomething(else) con Chris Wood, la soap vampiresca Brides con Gina Torres e la comedy con Jason Lee, Valley Trash.    [TVLine]

“Council Of Dads” cancellato dopo una sola stagione da NBC

La rete NBC ha sciolto il suo Council Of Dads cancellando il nuovo dramma dopo una sola stagione.

August Richards, che interpreta Oliver Post nella serie ha dato la notizia tramite un post su Instagram mentre oltreoceano cominciava la messa in onda del penultimo episodio sulla costa orientale. Altre fonti hanno confermato che il dramma incentrato su una famiglia non convenzionale non tornerà per la seconda stagione.

Durante la sua corsa Council Of Dads ha ottenuto in media 2,8 milioni di telespettatori totali con un rating di 0.4 piazzandosi rispettivamente al penultimo posto nella demo (battendo solo Blindspot) e all’undicesimo nel pubblico tra i quattordici dramma trasmessi da NBC questa stagione.     [TVLine]

“Brooklyn Nine-Nine”: gli episodi dell’8^ stagione verranno riscritti in seguito alle proteste

Alla luce delle recenti proteste contro la violenza della polizia, Brooklyn Nine-Nine tornerà sui suoi passi.

La commedia poliziesca targata NBC è già stata rinnovata per l’ottava stagione ma il membro del cast Terry Crews alias Terry Jeffords ha detto ad Access Daily che gli sceneggiatori ricominceranno da zero il loro lavoro. “Il nostro showrunner Dan Goor, loro avevano quattro episodi già pronti ma li hanno gettati nella spazzatura. Dobbiamo ricominciare da capo. Al momento, non sappiamo quale direzione prenderà”.

Il cast ha parlato di come affrontare le questioni legate al razzismo sistemico ed alla brutalità della polizia nella prossima stagione – ha aggiunto l’attore; “ci sono stati molti dialoghi austeri a tal proposito, conversazioni profonde e speriamo attraverso questo di realizzare qualcosa di veramente innovativo quest’anno. Abbiamo un’opportunità e intendiamo sfruttarla nel miglior modo possibile”.

BakoIsland Brooklyn Nine-Nine Squad Tazza Calore Cambiamento di Colore
All’inizio del mese i membri del cast di Brooklyn Nine-Nine e Goor hanno donato cento mila dollari al National Bail Fund Network dichiarando di “condannare l’omicidio di George Floyd appoggiando le molte persone che stanno protestando contro la brutalità della polizia su scala nazionale”.    [TVLine]

“Lucifer” rinnovato per la sesta e ultima stagione da Netflix

Adesso è ufficiale: Netflix non ha ancora finito col diavolo.

Il servizio streaming ha annunciato di aver rinnovato Lucifer per la sesta nonché “ultima, FINALEstagione dopo che oltre un anno fa aveva indicato la quinta come stagione conclusiva.
La notizia arriva a tre settimane di distanza dalla firma di Tom Ellis di un nuovo accordo proprio per la sesta stagione.

Un numero di episodi per la stagione finale non è stato comunicato per il momento.         Lucifer Stagione 3 (5 DVD)

Come riportato in precedenza, la quinta stagione è formata da sedici episodi che saranno rilasciati in due parti; la prima venerdì 21 Agosto com’è stato rivelato ieri.

Quando Netflix ha cominciato a pensare ad una sesta stagione di Lucifer, gli sceneggiatori avevano già completato il quattordicesimo episodio (su sedici) ed a quanto pare, avevano pianificato un finale di serie molto preciso all’epoca.    [TVLine]