SPOILER su Grimm, TVD, The Flash, Nashville, Chicago Fire, Arrow, Incorporated, The Royals e altri

È il momento di qualche anticipazione circa… come se la caverà H.R. nei panni di mentore di Wally West nei prossimi episodi di The Flash, in che occasione conosceremo una “nuova” versione di Stefan Salvatore in TVD, cosa accadrà di importante al termine del 100° episodio di Chicago Fire, cosa passiamo aspettarci in generale al ritorno di Nashville e molto altro!!

  • Grimm

David Giuntoli passerà alla regia durante l’ultima stagione della serie con un episodio (in onda oltreoceano il 20 Gennaio) in cui il Detective Burkhardt annusa una pozione magica che lo trasforma in un clone del suo capo, il Capitano Renard. In seguito i due Sean finiscono anche per scontrarsi, riporta TV Insider.

  • The Flash

La partnership tra Wally e H.R.non andrà bene” anticipa Andrew Kreisberg con TVLine, tuttavia il secondo vede qualcosa nel giovane West e lavorando insieme per affinare le abilità del velocista, i due svilupperanno “un rapporto interessante” parallelo delle precedenti relazioni mentore/allievo strette dagli altri Wells con Barry e poi con Cisco. Bonus scoop: la rivelazione che Barry e Iris potrebbero non essere più destinati a stare insieme “avrà ulteriori complicazioni” dice Kreisberg. Continua a leggere

“TVD 8”: Paul Wesley sul futuro incerto di Stefan e Caroline

Avremo l’occasione di vedere Caroline Forbes diventare ufficialmente la signora Salvatore nel 2017?… Beh, non chiedetelo a Paul Wesley.

Pur essendo uno degli attori principali, produttore ed anche regista di The Vampire Diaries – il prossimo episodio sarà il quinto diretto da lui – nemmeno Wesley può dire con certezza cosa riserva il futuro per la coppia meglio nota come Steroline.

Io non so come finirà” ammette lui con TVLine. “Io penso che i fan abbiano molto influenza su questa serie. Quindi se i fan desiderano un matrimonio a Giugno, probabilmente otterranno un matrimonio a Giugno”.

Ma dal momento che si tratta di The Vampire Diaries, Wesley non si dice esattamente convinto del fatto che le cose si concluderanno su un nota positiva: “di certo non penso che dovrebbero vivere felici e contenti, ma è una bella distrazione dalla realtà di… tutte le atrocità che Stefan ha commesso nel corso degli anni”. (Suona come se Wesley sia più vicino all’idea di Ian Somerhalder per la fine della serie, in cui Damon e Stefan si tolgono i loro anelli su un’isola tropicale e se ne vanno in un lampo di gloria). Continua a leggere

SPOILER su Blindspot, Outlander, The Originals, Agents Of SHIELD, Elementary, Limitless, TVD e Bones

Quali saranno le future tensioni nel quadrato amoroso che si è creato in Blindspot? Chi riceverà delle notizie sorprendenti in Outlander? Quante persone stanno per morire in The Originals? Questo e altro ancora nelle righe sottostanti…

  • Blindspot

Il quadrato amoroso (tra Jane, Kurt, Oscar e Allie) diventerà ancora più complicato prima del termine della stagione. “La relazione attuale e la felicità tra [Allie e Weller] potrebbero portare un cuneo nell’amicizia tra Kurt e Jane e in quell’intimità che lui ha con lei, in quanto Jane è una persona che Kurt ha perso molto tempo fa” anticipa Sullivan Stapleton. “Tale rapporto potrebbe essere spinto o messo alla prova con altre persone”. In breve, l’attore ha aggiunto, “la gelosia è una brutta cosa”.

  • Outlander

Se vi piace Frank, sicuramente vi godrete la season premiere. Non solo vedremo il primo marito di Claire nell’episodio, ma scopriremo anche come gestirà nelle notizie inaspettate circa la moglie da tempo scomparsa.

  • The Originals

Allora, non sappiamo ovviamente i nomi, ma tra l’episodio in onda questa sera e il termine della stagione non sarà una, nemmeno due ma bensì tre le morti di personaggi importanti. Continua a leggere

“The Vampire Diaries 7”: anticipazioni sul pericolo che corre Stefan, speranze per Steroline

Stefan non può prendersi nemmeno una pausa breve in The Vampire Diaries e dopo che Mary-Louise e Nora hanno distrutto la Phoenix Stone la scorsa settimana, la situazione diventerà perfino peggiore.

Nello specifico, il prossimo “è un episodio molto speciale per me” anticipa Paul Wesley. “Stefan si sveglia in uno stato piuttosto disorientato e non sa dove si trova, se è all’Inferno. Non capisce cosa sta succedendo”.

Julie Plec che ha diretto la puntata aggiunge: lui passa attraverso un’esperienza davvero estrema, dove la sua sopravvivenza è difficile. La sua forza di spirito e volontà saranno testate a fondo, lui si sente completamente solo, abbandonato e insolitamente vulnerabile”.

“È la versione di Revenant di Stefan per The CW. Lo vediamo sopravvivere, piuttosto letteralmente, nella natura sotto un insieme di circostanze molto diverse dal solito dice Wsley.

Al fine di trovare Stefan, Valerie si alleerà con Alaric e Rayna Cruz mentre Damon lavorerà da solo sapendo che si tratta di una sua responsabilità, “sente di avere dell’ammenda da fare” dice Plec “e lavora sodo per trovare suo fratello e per aiutarlo”. In particolare questo episodio “sarà il suo punto di svolta” dove grazie a Stefan capirà che “ha fatto una serie di scelte autodistruttive e non facilmente perdonabili”. Continua a leggere

“The Vampire Diaries 7”: gli Eretici trasformano Mystic Falls in una zona di guerra

La settima stagione di The Vampire Diaries introdurrà gli Eretici, un gruppo di vampiri-streghe con un insaziabile sete di guai.

Sono piuttosto lontani da tutto ciò che la serie ha visto finora, il che è piuttosto entusiasmante” dice Elizabeth Blackmore che interpreta l’Eretica Valerie. “C’è un divertente adeguamento all’inizio – loro si svegliano 100 anni nel futuro dove ci sono gli iPhone, i computer e tutto questo – ma c’è anche dell’oscurità in corso”.

In tal proposito – aggiunge Paul Wesley – loro faranno qualcosa “di piuttosto orribile nella season premiere del tipo; sul serio, ragazzi?”.

DA CHE PARTE STARE | Enzo dovrà scegliere se schierarsi con Lily o con i suoi amici/nemici di Mystic Falls, ma non sarà tutto bianco o nero come sembra. “Ogni lato lo costringerà a fare una scelta” dice Michael Malarkey. “Lui sente questo legame con Lily e la sua famiglia, un luogo in cui adattarsi che è un affare enorme per lui. Ma Enzo ha anche lealtà verso Caroline e Damon. Nessuno dirà, ‘esci con gli Eretici e vai e poi possiamo prenderci una birra. Non funziona in questo modo’”.

DINAMICHE FAMILIARI | Le cose all’interno della comunità degli Eretici saranno piuttosto complicate. Anche se Valerie ha accettato gli altri Eretici, nello specifico la coppia Nora e Mary-Louise, loro non sono sempre così carini con lei. “Ci sono molti battibecchi” spiega Blackmore. “Valerie è piuttosto una tipa solitaria poiché spesso viene lasciata fuori dalle questioni. Tende ad essere più lunatica rispetto agli altri”. Continua a leggere

“The Vampire Diaries 6”: Paul Wesley su Caroline che sostituisce Elena, lo sceriffo Forbes e molto altro

The Vampire Diaries torna questa sera oltreoceano dalla pausa invernale e il regista Paul Wesley promette tre cose: un’azione dinamica, un importante momento per la famiglia Forbes e un colpo di scena finale.

TV Line | Come regista, quale attore l’ha sorpreso più di tutti?
I volti fissi della serie, me compreso, hanno tutti una certa cadenza e disposizione già assegnata ai nostri personaggi… Chris Wood è davvero bravo nel mio episodio. Lui rappresenta la miscela perfetta tra humor nero e il pericolo vero, un ragazzo davvero talentuoso. Candice Accola e Marguerite MacIntyre colpiscono davvero in questo episodio. Hanno davvero molte cose.

TV Line | C’è una scena di cui è particolarmente entusiasta?
C’è una scena alla fine della puntata che mette tutto in luce in termini di avere un effetto. Non voglio rivelare troppo, ma lascia con qualcosa del tipo “oh, m****”.

TV Line | Qual è l’obiettivo principale di Stefan in questo momento?
In modo strano, ma è Caroline, come amica è una parte enorme della sua vita, lui ed Elena era legati, inseparabili, ma Stefan e Carolina ormai sono come un duo. Tutto ciò che lui fa a questo punto ruota attorno a Caroline.

TV Line | Lei è sempre stato un grande sostenitore di questa coppia. Credo che funzionino bene insieme?
Onestamente, io sono solo fan di Stefan quando fa qualcosa di inaspettato, mi piace un qualsiasi personaggio che agisce in maniera insolita per il pubblico, ma non di qualcosa di arbitrario. I personaggi sono vampiri centenari e credo che Stefan ogni tanto dovrebbe ricordarsi che è una vecchia anima e può fare cose folli di tanto in tanto. Quando un personaggio è prevedibile, diventa noioso. Continua a leggere

“The Vampire Diaries 6”: Paul Wesley anticipa la sua seconda esperienza come regista

La scorsa stagione di “The Vampire Diaries”, Paul Wesley si è messo alla regia dell’episodio Resident Evil e quest’anno ha fatto altrettanto col prossimo episodio – in onda domani oltreoceano – Woke Up With a Monster, ma un dettaglio non lo ha cambiato: anche stavolta l’attore ha tagliato una sua scena a torso nudo.

Entertainment Weekly | Ha trovato più facile dirigere la seconda volta?
Mentalmente è stato più facile. E vi dirò perché: non avevo letteralmente scene all’esterno, è stato girato tutto all’interno dello studio, quindi non dovevo preoccuparsi né del tempo né del sole che tramonta, una cosa rara. Ma a parte la logistica, la sedia sa regista era più comoda, ho avuto fiducia in questo processo ed è stata un’esperienza piacevole. Nient’altro se non che mi sentivo a mio agio nella mia pelle, in un certo senso.

EW | C’è qualcosa che voleva fare diversamente rispetto alla sua esperienza precedente?
Ho lasciato un po’ il controllo e con questo intendo dire che ho lasciato le persone fare il loro lavoro. Non che non l’abbia fatto anche la volta scorsa, desideravo solo che andasse tutto bene da andare fuori di testa. “Io so come andrà, cosa succederà, quello che sto per fare e che gli altri si fideranno nel processo”. Non fraintendetemi, c’è ancora asprezza lungo la strada, ma viene col lavoro.

EW | In questo episodio, sappiamo che Kai nasconde Elena. Questo elemento mistico ha presentato una sfida per lei?
Questo episodio – a mio parere – è molto a terra, non è poi così mistico. Non c’è molta mitologia ma piuttosto dei momenti più emozionanti che sono i migliori in quanto mettiamo tutto da parte per arrivare a qualche bella interazione tra i personaggi che è veramente intima. Ciò che mi piace del mio episodio è la sua velocità, emozione, divertimenti e poi tipo rallenta a diventa più tenero. Credo sia importante nella nostra serie. È tutta una questione di personaggi e ci sono dei momenti davvero belli e performance incredibili. Sono entusiasta di questa interessante giustapposizione. Continua a leggere

SPOILER su OITNB, Chicago Fire, Arrow, HTGAWM, The Vampire Diaries, B99, The Flash e The Affair

Tempo di ultime anticipazioni su cosa accadrà tra Daya e Bennet (o meglio chi arriverà nelle loro vite) al carcere Litchfield. Un incontro tra Severside e una certa poliziotta di Chicago PD.
Un segreto su qualcuno del Team Arrow che verrà fuori nel crossover con lo spin-off. Il lato positivo (e nagativo) del ritorno di Damon Salvatore e molto altro ancora proseguendo nella lettura…

  • Orange Is The New Black

È in arrivo… Un bambino! “Nove mesi saranno trascorsi nella terza stagione” dice Matt McGorry circa il bimbo di Daya e Bennett. Ma come intenderà fare la coppia con l’educazione del figlio al Litchfield? “Loro hanno idee diverse circa quello che dovrebbe accadere, come abbiamo visto prima, i nodi continueranno a venire al pettine, avvicinandoci sempre di più al nono mese spiega l’attore. “Ormoni rabbiosi nel nostro caso, ancor più complicato”.

  • Chicago Fire / Chicago PD

Le cose si faranno un po’ imbarazzanti per Severside quando il Dipartimento di polizia lì chiamerà la Caserma 51 per un incendio e la sua ex fiamma, Lindsay arriva sunna scena. “Quando c’è lei è un po’ come se stesse in punta di piedi, oh ragazzi come andrà a finire?” dice il produttore esecutivo Matt Olmstead. “[Ma lei è completamente ingenua, lo controlla e poi si mette al lavoro]. Così, in realtà è un momento piuttosto bello”. Ma vuol dire che c’è qualche speranza per loro? “Chi lo sa, potrebbero tornare di nuovo insieme dice l’EP.

  • The Vampire Diaries

Damon “sarà piuttosto arrabbiato [con Alaric]… e non riesce a immaginare perché il suo amico gli ha fatto una cosa simile dice Ian Somerhalder. Fortunatamente, la reunion con Stefan andrà meglio. “Sta passando la sua fase buia, ma resterà intorno. Si stanno per abbracciare fuori” anticipa Paul Wesley. Continua a leggere

SDCC: “The Vampire Diaries 6”: un po’ di (calda) azione per Steroline e Alaric, il dolore di Elena e molto altro

Prepariamoci perché la prima parte della sesta stagione di “The Vampire Diaries” sarà principalmente incentrata sulla D di…. Dolore.

Dopo aver perso il fidanzato – e la sua amica Bonnie – Elena (così come i suoi amici) avrà ancora quel sentore di perdita quando il drama CW tornerà in onda il prossimo autunno e subirà un salto temporale di quattro mesi dal devastante finale scorso.

È un tempo sufficiente a tutti quanti di compiere alcune scelte nella vita” dice in anteprima dal San Diego Comic-Con Julie Plec. All’indomani della perdita tutti l’hanno affrontata in modo diverso. “Alcuni se la stanno passando bene e altri non se la stanno passando bene”.

Nina Dobrev aggiunge: “[Elena] sicuramente non è felice. Ha uno strano a confuso modo di trattate con il suo dolore” che non include – per la cronaca – andare a letto con un altro ragazzo. “Se lei lo facesse, vorrebbe dire che il suo amore per Damon non era vero”.

UN FASCINOSO PROFESSORE | Alaric, vampiro recentemente tornato, “vivrà fuori di Mystic Falls, dopo aver trovato il suo posto come insegnante presso l’Università locale” rivela Matt Davis, e dovrà pur contare qualcosa! “Se qualcuno si merita un po’ di malizia, è il Professor Saltzman” aggiunge la produttrice esecutiva.

IL NUOVO AMORE DI STEFAN | Quando si tocca il tema Steroline, Paul Wesley si affretta a sottolineare, “Stefan è stato piuttosto buono, lui si merita un po’ d’azione”. Ma Elena potrà estrarre la carta del sorellanza circa una possibile storia d’amore tra il suo ex e la sua migliore amica? “Sarebbe solo ipocrita” dice Dobrev. “Elena è uscita con entrambi i fratelli. Lei si è tenuta in famiglia”. Continua a leggere

“The Vampire Diaries 5”: Nina Dobrev e Paul Wesley rivelano cosa aspettarsi del FINALE

Qualche dichiarazione last minute prima del finale della quinta stagione di “The Vampire Diaries” da Nina dobrev e Paul Wesley direttamente dagli Upfronts della CW.

Come reagirà Elena alla notizia della morte di Stefan? “Ne sarà sconvolta, non vi dico una bugia” dice Nina Dobrev. “Lei non ha intenzione di fare i salti mortali o combatterli tutti. Ma lo sappiamo, Elena non accetta un no come risposta e tanto meno lascia morire qualcuno in quel modo…Cos’è la morte? Non importa”.

Elena farà quello che può per salvare Stefan, ma non significa che tutti usciranno indenni dal finale. “Rivedrete un paio di volti familiari nella puntata e invece altri potrebbero sparire” dice sempre l’attrice. “Stiamo per resettare tutta la serie e fare in modo che una volta morto, lo sei davvero”.

Paul Wesley invece ammette che quella scena strappa-cuore (letteralmente) è al momento la sua preferita. “Ho pensato fosse eccezionale, mi è piaciuta molto. Nel leggere il copione ero come ‘oh cavolo, ottimo lavoro ragazzi’. Ne sono rimasto sinceramente sorpreso”. [TV Line]

“The Vampire Diaries 5” FINALE: scoop su reunion, morte, Damon e Bonnie, Caroline e Stefan e non solo!

Stefan non è davvero morto in “The vampire Diaries”, giusto?

Questa è la grande domanda che si pone nel finale della quinta stagione del dramma CW in onda oltreoceano questa sera e abbiamo lasciato l’altro lato a disintegrarsi sempre di più mentre i Viaggiatori pianificano di liberare Mystic Falls da ogni spirito magico, inutile dire che risolvere questi due problemi è la priorità assoluta.

Con Stefan fuori dai giochi, Elena, Damon, Bonnie, Caroline & Co. hanno bisogno della massima collaborazione per riportare il loro amico indietro e salvare anche se stessi dalla distruzione imminente. Per avere una miglior prospettiva di cosa aspettarci ecco le dichiarazioni della produttrice esecutiva della serie, Caroline Dries.

Team Bonnie e Damon
Le cosa saranno sempre tese tra di loro, tuttavia, il finale sarà un tale calvario che i due sperimenteranno un sacco di emozioni, tanto che a detta sua, Ian Somerhalder a male pena riusciva a trattenere la sua esaltazione. “Nella seconda stagione abbiamo avuto delle buone dove Damon e Bonnie avevano un legame impressionante, così i produttori hanno detto no, basta, la serie è incentrata su Elena ed i fratelli Salvatore, per questo non abbiamo più visto Damon e Bonnie” dice l’attore. “Quindi io sono eccitato con l’inferno per aver lavorato con Kat Graham nel finale”.

Una Elena sconvolta
Gli eventi porteranno Elena ad entrare in azione fino a elaborare un grosso crollo emotivo, ma non preoccupiamoci troppo, ci sarà una certa persona a darle conforto. (Si pregiudica un’altra interpretazione eccellente di Nina Dobrev).

Continua a leggere

“TVD 5”: scoop su una scena Stelena e sul luogo scelto per il cliffhanger del finale

Nell’episodio in onda questa sera oltreoceano di “The Vampire Diaries”, Paul Wesley passerà dietro la telecamera e arriveranno risposte per i telespettatori sull’arrivo di Markos.

Questo ragazzo sta creando una realtà alternativa che si manifesterà nelle mente di Elena e Stefan. Essa è una realtà alternativa, un insieme di indizi che portano a qualcosa” dice l’attore.

Ci sarà una scena in particolare dove “Stefan prende Elena e la bacia, poi finiscono sul bancone della cucina e lì le cose si fanno molto più interessanti e sexy, ma piuttosto che sessuale, ho deciso di rendere il tutto più romantico. Tale concetto l’ho discusso anche con i produttori” spiega il regista (che per l’occasione non indosserà la maglietta!).

Senza rivelare troppo il finale di stagione non sarà piacevole per Stefan ma “in realtà è molto peggio per un altro personaggio. Nel cliffhangher della quinta stagione uno dei protagonisti finirà in un luogo che è abbastanza triste, in cerca di futuro e speranza” e per chi non avesse capito “non sarà Stefan” conferma Paul, Bene, restano tutti gli altri.   [Entertainment Weekly]

“The Vampire Diaries 5”: Paul Wesley sul debutto alla regia ed il futuro di Stefan con Elena (… e con Caroline)

La stella di “The Vampire Diaries”, Paul Wesley da tempo voleva dirigere un episodio, ma alla fine ha trovato il coraggio di chiedere e…

Ho deciso che volevo dirigere quando ho visto il film di Stanley Kubrick, è stato molto tempo fa ma sapevo di voler dirigere una puntata della serie dopo aver ottenuto uno dei ruoli principali” afferma l’attore. “Ero conscio di essere presuntuoso nel chiedere prima della quarta stagione, così l’ho fatto anno scorso ed ho avuto questa occasione nella quinta stagione”.

Ma come è stato mettersi dietro la macchina da presa? “Si legge qualcosa e si ottiene una buona visione idealistica di quello che dovrebbe essere il risultato finale e poi si guardiamo come l’attore ha una prospettiva diversa dice Wesley. “Quindi c’è un compromesso interessante nel fare il regista. Devi essere aperto a ciò se non vuoi combinare un sacco di guai, pronto a cambiare in ogni momento”.

Tale episodio come visto dal promo, dispone di tantissime scene tra il personaggio di Wesley, Stefan e la sua ex Elena, una sensazione di familiarità con la prima stagione. La trama della puntata affronta nello specifico la profezia dei doppelganger quando i due cominciano ad avere dei sogni di stare insieme su un’altra vita. “Mi è piaciuto molto. È sempre bello realizzare qualcosa di diverso e che rallenti un attimo la pressione, la prima stagione andava molto più lentamente, adesso nella quinta stiamo come volando ed è difficile tenere il passo. Quindi rallentare, fare una menzione al primo anno è stato davvero incantevole”. Quanto alla questione se Salvatore e Gilbert dovranno affrontare il loro destino, dà a Stefan qualche speranza per un riaccendersi la pazienza e Paul commenta: “siccome pensano essere una profezia che toglie il romanticismo e porta verso una sorte di matrimonio combinato”.

Continua a leggere

Paul Wesley dietro la telecamera per “The Vampire Diaries S5”

Paul Wesley ha atteso pazientemente per più di quattro stagione di “The Vampire Diaries” prima di potersi mettere a dirigere un episodio della serie targata The CW.

Ero molto strategico” dice l’attore interprete di Stefan Salvatore. “Dopo aver osservato egli amministratori mi sono seduto in sala montaggio, finalmente ho potuto dire: ok, giriamo” spiega Wesley.

Paul sarà dietro la macchina da presa per l’episodio della quinta stagione del dramma trasmesso negli Stati Uniti Giovedì 17 Aprile che si concentrerà sulle tortuose e misteriose attività dei Viaggiatori giunti a Mystic Falls e dei problemi nel purgatorio soprannaturale dello spettacolo. “Mi aspettavo un po’ di nonnismo da parte del cast” confessa l’attore, “ma invece erano tutti favorevoli”.  [TV Guide]