Critics’ Choice Awards 2018: tutte le nomination della TV

Le nomination per la 24° edizione dei Critics’ Choice Awards sono state annunciante e The Americans, The Assassination of Gianni Versace: American Crime Story e Escape at Dannemora guidano il gruppo con cinque nomination a testa.

Ecco tutte le candidature per il piccolo schermo…

BEST DRAMA SERIES
The Americans (FX)
Better Call Saul (AMC)
The Good Fight (CBS All Access)
Homecoming (Amazon)
Killing Eve (BBC America)
My Brilliant Friend (HBO)
Pose (FX)
Succession (HBO) Continua a leggere

Annunci

Golden Globes 2018: tutte le nomination

Le nomination per la 76° edizione dei Golden Globe Awards sono state annunciate quest’oggi e The Assassination of Gianni Versace: American Crime Story è stata la serie più quotata con ben 4 candidature.

Seguono con 3 la stagione finale di The Americans, The Marvelous Mrs. Maisel, Sharp Objects, Homecoming, Barry, A Very English Scandal e The Kominsky Method.

La cerimonia di premiazione si terrà Domenica 6 Gennaio e sarà presentata da Sandra Oh (Killing Eve) e Andy Samberg (Brooklyn Nine-Nine). Ecco tutte le nomination…

• DRAMA SERIES
The Americans, FX
Bodyguard, Netflix
Homecoming, Amazon Prime
Killing Eve, BBC America
Pose, FX Continua a leggere

“Pose” rinnovato per la 2^ stagione da FX

LiveWorkPose… e rinnovato!
La rete FX ha annunciato che Pose tornerà per la sua seconda stagione prevista in onda oltreoceano nel 2019. Un numero di episodi deve ancora esser stabilito.

Un dramma sulla scena del ballo ambientato nella New York degli anni ‘80, Pose ha stabilito un record nel piccolo schermo per avere il maggior numeri di transgender (ben cinque) nel suo ensemble, più di qualsiasi altra serie nella storia.

Il cast include Evan Peters, MJ Rodriguez, Dominique Jackson, Billy Porter, Indya Moore, Ryan Jamaal Swain, James Van Der Beek e Kate Mara.

Ryan Murphy ancora una volta ha rivoluzionato la televisione con Pose, una storia incredibilmente coinvolgete di creatività, coraggio, compassione, amore e famiglia in un momento cruciale della nostra cultura” ha detto il CEO di FX Networks, John Landgraf in un comunicato.   [TVLine]

Ryan Murphy ha stretto un accordo con Netflix per 5 anni

Dopo Shonda Rhimes, Netflix ha arruolato anche Ryan Murphy.

Il colosso dello streaming ha ingaggiato il prolifico produttore che finora lavorava per 21st Century Fox con un contratto quinquennale valutato ben 300 milioni di dollari. L’accordo – che entrerà in vigore a Luglio – esige che Murphy produca nuove serie televisive e film esclusivamente per Netflix.

Recentemente Murphy non ha nascosto il suo scontento circa la quasi-acquisizione di Walt Disney Company della parte maggioritaria di 21st Century Fox. (“Dovrò inserire Topolino in American Horror Story?” ha detto Murphy il mese scorso rispondendo a una domanda sul capo di Disney, Robert A. Iger).

Intanto, le attuali serie di Murphy incluso l’appena rinnovato 9-1-1 di Fox e le antologie di FX, American Horror Story, American Crime Story e FEUD, non saranno influenzate dall’accordo con Netflix. Così come il suo nuovo dramma Pose resterà a FX. “Sono onorato e grato di continuare la mia partnership con i miei amici e colleghi di Fox sui nostri show già esistenti” ha notato Murphy che ha già due progetti in preparazione con Netflix.   [TVLine]

“Pose”: FX ha ordinato la nuova serie musicale di Ryan Murphy

FX ha scelto ufficialmente… Pose.

Il network ha ordinato il nuovo dramma musicale di Ryan Murphy con protagonisti James Van Der Beek (Dawson’s Creek), Billy Porter (Broadway’s Kinky Boots), Kate Mara (House of Cards) e Evan Peters (American Horror Story).

Ambientata nel 1986, la serie si incentra sull’ascesa della prosperità alla Trump, la scena letteraria e la subcultura LGBT. Peters e Mara interpreteranno una coppia sposata del New Jersey che si lascerà coinvolgere dallo sfarzo e dal glamour della società newyorkese.

Tatiana Maslany (Orphan Black), che in un primo momento era stata annunciata come membro del cast ha lasciato la produzione e il suo ruolo di un’insegnante di danza moderna che “si interessa in modo particolare al talento di Damon” (interpretato da Ryan Jamaal Swain) è stato affidato a Charlayne Woodard (The Leftovers).

Le riprese degli otto episodi della prima stagione dovrebbero cominciare a New York nel mese di Febbraio. Il debutto è atteso nell’estate 2018.   [TVLine]

“Pose”: Tatiana Maslany, Evan Peters, Kate Mara e James Van Der Beck entrano nel cast

Quattro grandi nomi del piccolo schermo – inclusi un paio di volti amati di American Horror Story – si sono uniti alla nuova serie di Ryan Murphy per un viaggio nella New York degli anni ’80.

Tatiana Maslany, Evan Peters, Kate Mara e James Van Der Beek faranno tutti parte del cast di Pose, la novità targata FX che si incentra su tutto quello che riguarda l’arte e la scena del ballo alla fine degli anni ‘80 a NY durante il cosiddetto “boom finanziario”. Le riprese cominceranno il prossimo mese.

Peters, attualmente protagonista di American Horror Story: Cult e Mara (che ha recitato nella prima stagione di AHS prima di House of Card), interpreteranno Stan e Patty, una coppia del New Jersey che “viene risucchiata nel glamour e negli intrighi” di New York. Van Der Beek (What Would Diplo Do?) interpreterà il boss di Stan descritto come un “pezzo grosso della finanza” di nome Matt.

Maslany (Orphan Black) interpreterà un’insegnante di danza moderna che “sviluppa un interesse speciale per il talento di Damon” (Ryan Jamaal Swain). I balli di Maslany e Swain saranno coreografati da Ryan Heffington.

Oltre a Murphy, Pose è creata da Brad Falchuk e Steven Canals. Del cast fanno parte anche Billy Porter (Kinky Boots), MJ Rodriguez (Nurse Jackie), Hailie Sahar (Mr. Robot), Angelica Ross (Claws), Dominique Jackson e Dyllon Burnside.   [TVLine]