Emmy Awards 2019: tutte le nomination

Le candidature per la 71^ edizione degli Emmy Awards sono state annunciate e con ben 32 nomination, il Trono di Spade ha ridotto in cenere la concorrenza.

The Marvelous Mrs. Maisel segue a quota 20 nomination, prima di Chernobyl (19), Saturday Night Live (18) e Barry a pari merito con Fosse/Verdon (17).

La rete via cavo HBO – che lo scorso anno era stata battuta da Netflix – si è riportata in testa con un totale di 137 candidature rispetto alle 117 del gigante dello streaming. Il network NBC si piazza al terzo posto con 58. Ecco tutti i dettagli…

OUTSTANDING DRAMA
Better Call Saul
Bodyguard
Game of Thrones
Killing Eve
Ozark
Pose
Succession
This Is Us Continua a leggere

Annunci

“True Detective 3”: Mahershala Ali è tormentato dal passato nel nuovo trailer

Forse il tempo è un cerchio piatto, dopotutto.

HBO ha rilasciato un nuovo trailer esteso per la terza stagione di True Detective che ha come protagonista Mahershala Ali nei panni di un uomo che cerca di dare un senso al suo passato.

Ali interpreta Wayne Hays, un detective di Northwest Arkansas a cui viene affidato l’incarico di indagare sulla scomparsa di due bambini negli Ozark. Tuttavia stando a quello che si vede nel trailer, sembra che Wayne sia legato al crimine in modi molto profondi e allarmanti.

True Detective: La Serie Completa – Esclusiva Amazon (6 DVD)
La terza stagione del dramma si svolge in tre periodi temporali diversi e come Wayne invecchia i suoi pensieri si fanno sempre più confusi e in più è tormentato da ricordi enigmatici. True Detective oltreoceano tornerà Domenica 13 Gennaio. Buona visione!   [TVLine]

“True Detective 3”: annunciata la data

True Detective tornerà in servizio Domenica 13 Gennaio oltreoceano – quasi tre anni e mezzo dopo la messa in onda del finale della seconda stagione.

Gli otto nuovi episodi si svolgono nel corso di tre diversi periodi temporali e raccontano la storia di un macabro crimine avvenuto nel cuore degli Ozark (dove il dramma è stato girato) e di un mistero che si dipana nel corso dei decenni.

L’attore premio Oscar Mahershala Ali (Moonlight) veste i panni del protagonista Wayne Hays, un detective della polizia della zona nordovest dell’Arkansas. Il cast include anche Carmen Ejogo (Zero Hour), Stephen Dorff (Star), Scoot McNairy (Halt and Catch Fire) e Mamie Gummer (The Good Wife).   [TVLine]

“True Detective 3”: HBO ha rilasciato il trailer ufficiale

Il primo trailer per la terza stagione della serie antologica targata HBO introduce il nuovo protagonista interpretato da Mahershala Ali (Moonlight, Marvel’s Luke Cage).

L’attore premio Oscar interpreta Wayne Hays un detective della polizia di Northwest Arkansas. Nel video notiamo il personaggio in tre linee temporali distinte, mentre una voce fuori campo allude a un crimine irrisolto.

Prima che tu mi conoscessi, non avevo tanta paura” dice Hays. “Non c’era timore per me. Le cose che ho visto, che so… non facevano altro che causare danno. Il mio cervello è solo un mucchio di pezzi mancanti. Nel mio lavoro… non c’è alcuna certezza. Questa pace è più inquietante di qualunque cosa. Voglio conoscere tutta la storia”.
True Detective – Stagione 01 (3 Blu-Ray)

Del cast fanno parte anche Carmen Ejogo (Zero Hour), Scoot McNairy (Halt and Catch Fire), Mamie Gummer (The Good Wife) e Stephen Dorff (Star).   [TVLine]

“Game Of Thrones 8”: Jon e Sansa riuniti nel primo teaser

Jon e Sansa hanno una reunion calorosa seppur in un clima glaciale nel primo teaser per l’ottava e ultima stagione di Game Of Thrones.

L’abbraccio (che non è certo il primo tra i due personaggi) arriva verso il minuto e ‘’10 nel promo rilasciato da HBO per le nuove stagioni delle sue serie originali.

L’ultima stagione dell’acclamato dramma sui draghi dovrebbe debuttare verso la metà del 2019 oltreoceano, forse nel mese di Aprile.

FunKo 7235 Pop! Vinile il Trono di Spade Drogo e Daenerys
Il promo mostra inoltre un primo sguardo a Meryl Streep nella seconda stagione di Big Little Lies, il vincitore del premio Oscar Mahershala Ali nei panni del protagonista della terza stagione di True Detective, qualche scena inedita di inedito Camping (la nuova serie con Jennifer Garner e David Tennant) e molto altro. Buona visione!   [TVLine]

“True Detective 3”: Sarah Gadon e Emily Nelson altre ricorrenti

Sarah Gadon (Alias Grace) e Emily Nelson (Code Black) hanno ottenuto dei ruoli ricorrenti nella terza stagione di True Detective che come annunciato in precedenza vede protagonisti Mahershala Ali, Carmen Ejogo, Stephen Dorff, Scoot McNairy, Mamie Gummer e Ray Fisher.

Il prossimo capitolo della serie antologica targata HBO e creata da Nic Pizzolatto racconta la storia di un macabro crimine nel cuore degli Ozark e di un mistero che si infittisce nel corso di decenni e si svolge in tre diversi periodi temporali.

Gadon interpreterà Elisa Montgomery e Nelson interpreterà Margaret. Altre informazioni sui loro personaggi non sono trapelate. Michael Greyeyes, Jon Tenney e Rhys Wakefield saranno sempre dei volti ricorrenti nella terza stagione che non ha ancora una data ufficiale di debutto.   [Deadline]

[Aggiornamento] Brandon Flynn (13 Reasons Why) e Michael Graziadei (Good Girls Revolt) hanno ottenuto a loro volta dei ruoli ricorrenti e interpreteranno rispettivamente Ryan Peters e d Dan O’Brien, riporta Deadline.

“True Detective 3”: Mamie Gummer si è unita al cast

Mamie Gummer (The Good Wife) è pronta a dirigersi negli Ozark.

L’attrice ha ottenuto un ruolo nella terza stagione della serie antologica targata HBO, True Detective e interpreterà Lucy Purcell, la madre di due bambini che si ritrova coinvolta in un crimine.

I nuovi episodi saranno ambientati sui Monti Ozark e si incontreranno su un terribile crimine così come su un mistero che si estende in tre periodi temporali. Del cast fanno parte tra gli altri Mahershala Ali, Carmen Ejogo, Scoot McNairy e Stephen Dorff. Una data non è stata annunciata.

Altri crediti di Gummer includono Manhattan, Emily Owens M.D. e Off the Map.   [TVLine]

“True Detective 3”: Scoot McNairy entra nel cast

Scoot McNairy resterà invischiato con i misteri di True Detective.

L’attore di Halt and Catch Fire si è unito al cast della terza stagione della serie antologica e interpreterà un padre che subisce una terribile perdita la quale lega il suo destino a quello di due detective della polizia di stato.

I nuovi episodi del dramma – atteso al ritorno oltreoceano nel 2019 – vedranno protagonisti Mahershala Ali (Moonlight), Carmen Ejogo (Zero Hour) e Stephen Dorff (Star).   [TVLine]

“True Detective 3”: Stephen Dorff altro membro del cast

True Detective sta formando la squadra per la terza stagione e ha accolto Stephen Dorff nel suo ensemble in espansione.

Il prossimo capitolo della serie antologica di HBO “racconta la storia di un macabro crimine nel cuore dell’Ozark e di un mistero che si infittisce nel corso dei decenni e si svolge in tre diversi periodi temporali”.

Dorff – che al momento recita nel dramma musicale Star – interpreterà Roland West, un investigatore dell’Arkansas la cui vita e carriera sono state fortemente influenzate per oltre trent’anni dal suddetto crimine.

Il cast include anche Mahershala Ali e Carmen Ejogo. Una data per il debutto della terza stagione deve ancora essere annunciata.   [TVLine]

“True Detective 3”: Carmen Ejogo entra nel cast

Mahershala Ali ha finalmente una partner in True Detective.

carmen eCarmen Ejogo (Zero Hour) reciterà al fianco di Ali nella terza stagione del dramma antologico targato HBO. L’attrice interpreterà Amelia Reardon, un’insegnante dell’Arkansas che ha un legame con due bambini scomparsi negli anni ‘80.

Secondo la sinossi ufficiale la terza stagione “racconta la storia di un macabro omicidio nel cuore dell’Ozark, e un mistero che si infittisce nel corso di decenni e si estende in tre diversi periodi temporali”.

Ali interpreterà un detective della polizia della stato dell’Arkansas, Wayne Hays. (Qualcosa ci dice che Hays cercherà quei bambini scomparsi… e forse Amelia l’aiuterà a trovarli?).

Oltre a essere un’attrice cinematografica di spicco (Alien: Covenant, Fantastic Beasts and Where to Find Them e Selma), Ejogo è nel cast della seconda stagione di The Girlfriend Experience.   [TVLine]

“True Detective” rinnovato ufficialmente da HBO, Mahershala Ali confermato

True Detective è ufficialmente tornato in pista per HBO.

La rete via cavo premium ha finalmente rinnovato ufficialmente l’antologia crime di Nic Pizzolatto per la terza stagione e confermato che l’attore vincitore dell’Oscar Mahershala Ali sarà nel cast. HBO non ha confermato ulteriori protagonisti oltre Ali, ma il network ha quanto meno rivelato qualcosa della trama finora top-secret dei nuovi episodi.

Il prossimo capitolo racconta la storia di un macabro crimine nel cuore dell’Ozark, e un mistero che si intensifica nel corso dei decenni e si svolge in tre diversi periodi temporali” si legge nella sinossi. HBO ha inoltre rivelato che Ali interpreterà Wayne Hays, un detective della polizia di stato dell’Arkansas nordoccidentale.

Il concetto di multiple linee temporali suggerisce che Pizzolatto – il quale nota HBO è l’unico sceneggiatore della terza stagione, con l’eccezione del quarto episodio che lui ha co-scritto con David Milch di Deadwood – è rimasto più vicino all’impostazione della prima e acclamata stagione della serie.

Altro segno promettente: Jeremy Saulnier (Blue Ruin, Green Room) è entrato nel progetto come produttore esecutivo e regista.   [TVLine]

“True Detective”: la 3^ stagione sempre più vicina; confermato Mahershala Ali

True Detective è (quasi) di nuovo sul caso.

La terza stagione della serie crime antologica trionfatrice agli Emmy è in lavorazione, HBO lo ha confermato al Television Critics Association summer press tour. Ma non solo, il vincitore dell’Oscar per Moonlight, Mahershala Ali ha ufficialmente firmato per recitare nella terza stagione.

Ho letto cinque sceneggiature per la terza stagione” ha detto il Presidente alla programmazione della rete, Casey Bloyse le trovo fantastiche… Sono molto impressionato e entusiasta circa quello che ho letto. Il creatore Nic Pizzolatto ha già lavorato a degli script per la possibile terza stagione, con l’aiuto del creatore di Deadwood, David Milch. Ma si tratterà comunque di una lunga inattività: sono trascorsi quasi due anni dalla messa in onda dell’ultimo episodio di True Detective. [TVLine]

“True Detective”: Mahershala Ali vicino a recitare nella 3^ stagione

Se vi state chiedendo se vedremo mai un nuova stagione di True Detective, questa notizia suona piuttosto coinvolgente.

L’attore vincitore dell’Oscar per Moonlight, Mahershala Ali è vicino a un accordo per recitare nella potenziale terza stagione dell’antologia criminale di HBO. Un avvertimento, però: non solo a questo punto Ali non è ancora confermato, ma la terza stagione non è ancora stata ordinata ufficialmente dalla rete.

Tuttavia, un casting del genere sarebbe già una boccata d’ossigeno per il franchising che come ricorderete dopo un’acclamata prima stagione ha subito un crollo nella seconda (l’ultimo episodio è stato trasmesso oltreoceano nell’agosto 2015).

Oltre al ruolo del narcotrafficante Juan che gli è giovato l’Oscar, Ali ha recitato anche nel piccolo schermo, più recentemente in Luke Cage e House Of Cards.   [TVLine]

“True Detective”: David Milch ingaggiato per lo sviluppo della 3^ stagione

All’orizzonte c’è ancora speranza per il ritorno di True Detective.

Secondo le fonti, il creatore Nic Pizzolatto ha scritto un paio di sceneggiature per la potenziale terza stagione – nonostante il fatto che HBO non ha ufficialmente ordinato altri episodi della serie antologica che ha ricevuto il plauso della critica nella sua prima stagione ma è stata ridicolizzata nella seconda.

Tuttavia, potrebbe esserci una buona notizia per la tormentata serie. Pizzolatto ha coinvolto il creatore di Deadwood e NYPD Blue, David Milch – in una misura al momento non chiara – in quanto la loro collaborazione è ancora nelle fasi iniziali. Purtroppo, questo nuovo sviluppo potrebbe fermare il progetto del film di Deadwood del quale si vocifera da anni.   [TV Guide]

HBO: il Presidente sulla fine di “Game of Thrones” e il possibile spin-off, il debutto di “Westworld” e altro

Game Of Thrones è davvero vicino alla linea del traguardo.

Al Television Critics Association summer press tour di Sabato, il nuovo Presidente alla programmazione di HBO, Casey Bloys ha confermato che il ritardo della produzione e di conseguenza della messa in onda della premiere della settima stagione non permetterà alla serie sui draghi di correre per gli Emmy nel 2017, ma egli ha spiegato che gli awards “non sono il nostro obiettivo. L’obiettivo principale è realizzare il miglior spettacolo per i nostri abbonati e fan. … Questo è solo un qualcosa che dobbiamo accettare”.

Bloys ha inoltre confermato che GoT si concluderà con l’ottava stagione e che è stato discusso di un possibile sin-off. “Ne abbiamo parlato. È qualcosa cui non sono contrario, ma creativamente deve avere senso. Sono aperto a esso. I ragazzi non si sono opposti, ma non ci sono piani concreti”.
Gli altri punti salienti/annunci dalla conferenza stampa di Bloys:

– Westworld il nuovo dramma (ad alto budget) di J.J. Abrams debutterà oltreoceano Domenica 2 Ottobre mentre l’altra novità con protagonista Sarah Jessica Parker, Divorce comincerà il 9 Ottobre.

La terza e anche ultima stagione di The Leftovers debutterà nel 2017.

– True Detectivenon è morto”; ha affermato Bloys quando gli è stato chiesto del potenziale per la terza stagione.     [TVLine]

Critics Choice Awards 2016: tutte le nomination

Le candidature ai Choice Television Awards 2016 sono arrivate e finalmente The Leftovers riesce a raccogliere non una, non due ma ben sei nomination dopo non aver raccolto niente ai Golden Globe.

E sono sei anche per Transparent mentre in cima alla vetta si piazza Fargo che per la sua seconda stagione di nomine ne ha ottenuto ben otto.

A seguire tra le novità, Mr. Robot guadagna quattro nomination ma nemmeno UnREAL, Master Of None, The Grinder e Jessica Jones sono sfuggiti agli attenti occhi della critica. Nota: a causa del nuovo formato TV/film solo le serie TV in onda dal 1° Giugno al 31 Dicembre erano ammissibili. L’annuncio dei vincitori sarà Domenica 17 Gennaio. Qui di seguite tutte le categorie…

BEST DRAMA SERIES
Empire 
Mr. Robot 
Penny Dreadful 
Rectify 
The Knick 
The Leftovers 
UnREAL  Continua a leggere

Otto serie TV che rischiano la cancellazione

Adesso che siamo quasi giunti al termine della stagione autunnale, gli esperti di TVLine hanno valutato quali sono alcune delle serie televisive che entrano nel 2016 con un bersaglio sulla schiena: il rischio di essere cancellate.

CASTLE | Contro: il pubblico della serie è sempre più basso mentre i nuovi contratti firmati da Nathan Fillon e Stana Katic presentano numeri sempre più alti.
Pro: C’è stato timore per Castle già in passato, ma come il coniglietto con tamburo a batteria, continua a funzionare.

THE VAMPIRE DIARIES | Contro: La serie un tempo tormentone di The CW è caduta in disgrazia. Nonostante la rinascita creativa, gli ascolti sono peggiorati senza Nina Dobrev e a partire da Gennaio oltreoceano, TVD si sposterà alla “sala d’attesa per la cancellazione” alias il Venerdì sera.
Pro
: È davvero difficile immaginare che la rete non concederà almeno una stagionale finale accorciata.

THE ORIGINALS | Contro: Lo spin-off seguirà TVD al Venerdì. E dobbiamo immaginare che se The CW andrà a salvare uno solo dei due show, non sarà quello che ottiene gli ascolti più bassi ed è un po’ meno popolare.
Pro: Il duo di non morti potrebbe fornire alla serata del Venerdì qualcosa di unico. Talvolta sono successe le cose più strane. Continua a leggere

“True Detective 2”: gli ascolti del finale calano rispetto allo scorso anno

La seconda stagione di True Detective non è stata esattamente la più seguita.

Il finale di stagione della serie antologica trasmesso oltreoceano la scorsa Domenica ha ottenuto 2.730.000 telespettatori, in calo del 22 per cento confronto lo scorso anno (che si era attestato a 3,5 milioni).

L’ottavo e ultimo episodio ha visto un calo del 15 per cento confronto alla season premiere (3,2 milioni), ma almeno era in aumento del 25 per cento rispetto al penultimo episodio della stagione guardato da 2,18 milioni di telespettatori.

La prima stagione di True Detective è stata la più vista nella storia di HBO con 11,9 milioni di audience medio (incluse le repliche). HBO ha calcolato la seconda stagione intorno agli 11,3 milioni.   [TVLine]

“True Detective 2”: Ray Velcoro è davvero morto?

Il lento bruciare della seconda stagione di “True Detective” ha portato un colpo di scena inatteso al termine del secondo episodio, quando il personaggio di Colin Farrell si è preso due colpi di fucile nel petto, almeno così sembrava. Ma la serie non ucciderebbe Ray Velcoro così presto, giusto?

Mentre la logica suggerisce esserci ancora molto da imparare sul personaggio diciamo solo che la scena di apertura del prossimo episodio in onda Domenica ci metterà poco tempo a rispondere a questa domanda. (E lo fa in uno dei modi più bizzarri in assoluto. Suggerimento; in modo abbastanza spassoso implica Conway Twitty).

Un’altra cosa che possiamo aspettarci?
Altro sangue. In realtà, Frank Semyon imparerà in modo molto duro che la morte di Ben Caspere era probabilmente solo un segno di cosa accadrà alle persone della sua cerchia più ristretta. Tuttavia, Frank farà la sua parte per pareggiare i conti in una scena che potrebbe agitar il pubblico (e causare mal di denti).   [Mega Buzz di TV Guide]

[Ascolti] “True Detective 2” parte con ottimi numeri

Domenica scorsa ha preso il via la seconda stagione di “True Detective” e la premiere è stata vista da in media 3,2 milioni di telespettatori – numeri che statistiche alla mano rendono questo episodio il secondo in assoluto più visto del dramma HBO dietro solo allo scorso finale di stagione.

La serie segna un aumento di quasi il 40 per cento dal suo debutto nel 2014.

Detto questo, tale dato viene considerato quasi come un eufemismo confronto a quanto presumibilmente verrà seguito grazie alla altre piattaforme (repliche, DVR, HBO Go e on-demand) tenuto conto che la prima stagione ha raccolto ben 11 milioni di spettatori per ogni singolo episodio.

I debutti delle commedia delle rete via cavo invece hanno totalizzato 2,2 milioni di spettatori per Ballers e 1,6 milioni per The Brink.   [THR]